Search the Community

Showing results for tags 'passeggiona'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Calendars

  • Calendario eventi
  • Criterium
  • CX / Gravel

Found 25 results

  1. Ho appena finito montare questo telaio che ha avuto una vita dura e adesso dopo una bella riverniciata si può godere vecchiaia, si fa per dire... Io l'ho maltrattata a sufficienza ed è stata la mia prima bdc. Ora senza quell'accozzaglia di gruppo che montava prima ha perso peso e la usa volentieri mio padre, che fin dall'inizio ha supportato (e anche sponsorizzato inizialmente) la mia passione?? Ma basta cazzate e parliamo del biciclo ●LISTA COMPONENTI● •Telaio: un bianchi anni 80' comprato 5 anni fà. L'anno scorso è stato riverniciato e messe delle decals nuove sotto trasparente. •Sella: San marco Laser, anche questa era già lì sopra da qualche anno e seppur a me sembra di avere un asse nel culo preserva il suo fascino scamosciato. •Pipa e Manubrio: 3ttt entrambi, il manubrio era di mio nonno e le manopole le ho pulite con lo spazzolino e il bicarbonato per togliere gli strati di sugna •Guarnitura: Sugino 50t fa il suo lavoro, accoppiata con una ruota libera cinese da 18t •ruote: anonime con mozzi Union e gomme Michelin 25mm nere-parà •freno: (qui partiranno gli insulti) ho solo l'anteriore perché il post. non monta visto che il ponticello ha il foro per quelli con il dado esagonale, tanto si va a passeggio, alla peggio ti ribalti. Campagnolo Veloce con levetta ausiliaria di merda recuperata da amici. ☆FOTINE☆ Il cartellino giallo non c'entra una sega, non fateci caso Ciao
  2. Un po' sono intimorito nel presentare questa bicicletta: in mezzo alle bombette che girano qui in gallery, è un tantino sbilenca. È per me una bici didattica: è la prima in assoluto che assemblo da zero, ed ho voluto costruirla più per cominciare a mettere le mani in pasta che per effettiva esigenza di un'altra bicicletta. È stata costruita in maniera itinerante - quasi del tutto con componenti di recupero - fra le due ciclofficine popolari bolognesi, Camere d'Aria ed Ampio Raggio. Assemblata con i pezzi che ho trovato, secondo le conoscenze che ho appreso nel costruirla. Avrò probabilmente commesso un sacco di errori anche abbastanza grossi, se ne saltano all'occhio fatemeli notare che provo a correggere. Alla fine ci ho speso 100 euro esatti (mc, tramissione, copertoncino posteriore e sella), più le birre offerte in giro e le offerte alle ciclofficine. Sì, manca una gabbietta: era già crepata e si è rotta proprio stamattina. Sì, il telaio - trovato già sverniciato, bello ossidato e misteriosamente cromato alle estremità - è quello di una vecchia passeggiona: vedrò magari più avanti se fare l'upgrade. Intanto pedalo. Telaio e forcella: anonima passeggiona (devono averne passate un bel po', ci sono almeno tre diversi strati di vernice nei punti in cui la sverniciatura è stata fatta male) Riser e pipa: anonimi; la pipa ha un angolo molto ampio, devo capire se mi convince Sella: Selle Italia Nekkar Flow Plus Mc: VP Components a cartuccia Guarnitura: ProWheel ProLetaria Catena: KMC da bmx Ruota anteriore: Ritchey WCS Zeta, trovata in ciclofficina. Bel culo. Ruota posteriore: cerchione Ambrosio Super Elite, mozzo Campagnolo Pedali: spaiati Freno: mai senza Di seguito alcune foto brutte in qualità smartofono. Distruggetemi. EDIT: Update a pagina 2.
  3. Quale converto?

    Salve a tutti! vorrei convertire la mia prima bici, ma ho un dubbio amletico su cosa fare. A casa ho un paio di bici che potrei convertire, ma non riesco a convincermi su quale scegliere: OPZIONE 1: bici da corsa Freschi, gentile omaggio di mio cognato che ce l'aveva in cantina a prendere ruggine. Il problema è che questa bici mi sta piccola, è un 50 e io monto un 53-54. Inoltre la bici ha ancora tutte le componenti originali, mi dispiacerebbe stravolgerla completamente per avere un risultato che non sarebbe comunque perfetto, sia perchè mi sta piccola sia perchè è il mio primo lavoro... OPZIONE 2: la mia fedele passeggiona. Lo so che non è affatto l'ideale come geometrie ma almeno non rischio di fare troppi disastri. Ovviamente ci spenderei pochi soldi per avere velocemente una fissa e poi passerei a un progetto più serio, spulciando con calma il mercatino ecc... Eventualmente ci sarebbe l'opzione 3: un amico mi potrebbe vendere la famigerata fissa dell'unieuro a pochissimo. Mi dispiacerebbe non essermela costruita io, anche se non mi dispiace l'idea di iniziare subito a pedalare...
  4. Che Telaio è?

    Ciao regaz, qualcuno sa dirmi qualcosa riguardo questo marchio?
  5. Girando su subito.it ho trovato questa situazione, le manopole sono plasticissima, ma il resto? Che dite? Rispetto alla weg di decathlon?
  6. Si lo so, è una passeggiona Devo ammettere che non è facile presentare sta bici dopo gli ultimi colnago o pelizzoli, mi espongo più che altro per eventuali consigli. Come già accennato nella mia presentazione, quando l'ho fissata qualche mese fa non conoscevo questo preziosissimo forum, quindi probabilmente adesso ci ripenserei un po' su. Certo prima di farla convertire avevo espresso qualche perplessità al tipo che ha fatto il lavoro, ma mi ha convinto dicendomi "l'importante è che ti trovi bene con il telaio", ed effettivamente mi trovo bene con questo telaio (forse perchè non ho mai provato di meglio). Non sto qui a dirvi dietro a quanti problemi stavo a perdere tempo prima di convertirla, a turno ogni giorno c'era un problema con un componente diverso, e forse anche per la mia pigrizia, fissa è meglio. Di fatto sta bici fissata risponde meglio -pur cigolando- a quelle che sono le mie esigenze: la uso come mezzo di trasporto quotidiano, sia per andare a studiare che per cazzeggio, ma sorprendentemente riesce a dare soddisfazione anche in lunghe pedalate fuori città o in acchianate e scinnute da monte Pellegrino (hillbombing per gli anglosassoni). Ciancio alle bande e breve lista componenti: Telaio e Forcella: Olympia Borghi (anni '70?) Cerchi: Nisi Mozzo post: NonSo Flip Flop Pignone fisso: 18t Guarnitura: Mighty Pedali: X Pipa: X Piega: Rms Reggisella: X Sella: Sella Italia Frenino ant: X
  7. Carro armato bello vero

    A brevissimo mi trasferirò a Milano e volevo portarmi una bici per girare tutti i giorni. A giudicare dalla situazione il vettone magenta rimane in garage a Siena, quindi quale migliore situazione per riesumare il mio primissimo telaio cassonetto? Pesa quanto un trilocale ed è lungo come un treno merci ma per un po' mi ha sostenuto, quindi rinnovo in lui la mia fiducia stickerandolo per la vergogna. Tutto per meno di un centinaio di pleuri. Telaio: Sportivo anni 70/80, misure sballate, tubazioni marcegaglia, marchiato "Perla del Veneto" Sede: Ritchey Logic Mov.Centrale: Miche stagionato Guarnitura/Pignone/Catena: Sturmey Archer 170-48T / no brand 17T / catena collage Cerchi: Ant. no logo Decathlon / Post. Ambrosio Evolution su mozzo no logo su cuscinetti (grazie @iH8u ) Pipa/Reggisella: Vetusti Manubrio: Riser no logo + rivoluzionario freno wireless con pinza Saccon (se avete una leva ve ne prego) Sella: Vetta anni 80 recuperata Pedali/Gabbiette/Cinghie: Decathlon/nologo/Ofmega Bella regaz ci vediamo a Milano!
  8. Ho un cancello da passeggio con freni a ganascia, ne ho rotto uno ho provato a sostituirlo con un normale freno da corsa che ho in casa ma è troppo corto non arriva alla ruota , con quale tipo di freno posso sostituirlo senza andre su quelli infernali a ganascia che odio?
  9. scambio componenti passeggiona

    Cosa: guarnitura, 2 coppie pedali, carter, portapacchi, freno posteriore, parafango posteriore Marca: argentia Stato: vissuto Smembro: no Spedizione: no Precedenza: ritiro a mano (Milano) Foto originali Scambio tutta questa roba solo in blocco, solo a Milano, con a scelta: nastro manubrio bianco, nero, dark brown, honey brown ( non pelle vera) pignone fisso qualunque dentatura
  10. salve ragazzi ho bisogno di una bici da battaglia da lasciar fuori anche la sera, quindi da non spendere molto. Ho trovato questa su un annuncio su subito e chiedevo se secondo voi può andare per l'utilizzo che voglio fare e se si presta anche ad un'eventuale conversione o una personalizzazione spendendo pochi soldi in modo tale da non renderla appetibile ai vari ladruncoli da quattro soldi. grazie in anticipo! http://www.subito.it/biciclette/bici-passeggio-uomo-mondial-bianca-26-4marce-modena-72722420.htm
  11. se non hai la ficsi...

    Finalmente dopo oltre un anno che seguo questo forum ho appreso tutte le nozioni necessarie per costruire la vera fixie per poter andare in giro per la brianza fiero della mio mezzo!! sottolineo che la bici è stata assemblata in un paio d'ore con una spesa totale di 0,00 € e meno della manodopera (gratuita) purtroppo la forcella non è forata quindi niente freno, colgo l'occasione per chiedere chi ha una forca da passeggiona 26" forata da reglarmi. la guarnitura originale da 42 denti è stata cambiata perché le chiavelle erano completamente mangiate LISTA COMPONENTI Telaio: regalatomi un'anno fa da @ammerelli è un bianchi da donna, con supporti per freni a bacchetta e serie di sterzo integrata, verniciato a membro di segugio nero opaco Nel trasporto o in magazzino ha subito un colpo (visibile sull'obliquo superiore) che ha rilassato ulteriormente le geometrie. Forca: presa una passeggiona da donna sempre per freni a bacchetta, incidentata come pochi è stata raddrizzata da un noto ciclista brianzolo con una mazzetta da 5 kg e un po' di malizia (io). SS: collage tra vari pezzi per riuscire a montarne una classica sul telaio che prevedeva un'alloggiamento apposito per le sfere senza l'uso della calotta, poco precisa e con un impuntamento a 90° dx (ma tanto non giro mai così tanto) e con uno spessore x forca da 1"1/8 xke non ne avevo altri. pipa / manubrio: gentile concessione della fissa seria ch ora monta una piega pista (manubrio corsa tagliato alla bell'è meglio) ruote: cinesate per citybike campanate per 6v con mozzi mezzi rotti senza parapolvere con sfere a vista (posteriore filettato single speed) e vernice originale che salta via, abbastanza dritti ma non troppo. Copertoncini: colorati x fare + scena. Pignone: libero saldato dal solito ciclista brianzolo 18t avvitato bello stretto con una morsa Catena: storica da 1/8 annegata nell'olio per limitare l'attrito della ruggine tra le maglie. MC + guarnitura: recuperati dalla vecchia MTB del fratellino, perno quadro con calotte a passo inglese montato con calotte originali con asso ita, guarnitura tripla 42-34-22 che flette come una sottiletta ma ha il paracatena x non sporcare i pantaloni. Pedali: vecchi pedali in ferraccio con laccini recuperati dalle vecchie racchette da sci Seggisella: stronglight oro modello aero Sella: selle italia arancio (spaccaculo) da una vecchia MTB in attesa di sistemare la brooks anni 60 da vero fixie users che ha uno stelo saldato alla cazzo e non entra ne reggisella. che ne pensate?? a me piace tantissimo e da due settimane è ufficialmente la mia bici x girare in città.
  12. ciao a tutti. oggi dovrebbe arrivarmi una mtb da supermercato stra-usata col cambio distrutto che volevo convertire in fissa spendendo il meno possibile, quantomeno per vedere come mi trovo con lo scatto fisso, prima di spenderci dei soldi veri. sto iniziando a vedere un po' di prezzi su internet, e credo di riuscire (salvo sorprese) a fare tutto con una 60ina di euri. volevo segare brutalmente il manubrio per stringerlo un po': che misura consigliate per mantenere un controllo decente? 40 cm sono troppo pochi? nastro o manopole? mantenere il freno anteriore sperando di salvare le leve presenti (da verificare) rapporto previsto 48/19 fisso - 48/20 libera (utilizzo passeggio, velocità max prevista 20km/h, anche con seggiolino portabimbo). volevo mantenere il pignone da 19 originale (dovrebbe essere in buone condizioni) forandolo. avete da consigliare un metodo per forarlo in maniera perfetta? (sagome/dime ecc....) pensavo di sostituire la ruota posteriore con una del decathlon predisposta per il freno a disco da usare come flip-flop, (40€ contro i 25 del solo mozzo deore) ma già qua ho un paio di dubbi: - come fisso il pignone sulla ruota libera? non ho ben presente come siano montati i pignoni, cioè, devo solo inserire spessori-pignone-spessori e stringere qualcosa o ci sono filettature per il montaggio? (le foto del sito non riescono a togliermi sta curiosità) - usando la corona grande ed il pignone avvitato la linea catena dovrebbe essere corretta, giusto (mi sembra di aver capito così da ari articoli/post in giro) a presto per altri quesiti.
  13. rubata il 12/05 in via briantina a seregno legata di fronte all'ITC Martino Bassi (fermata del pullman) tra le 7.30 del mattino e le 17.00 un solo freno anteriore e pignone saldato (fisso) al posteriore. rispetto alle foto ha la leva del freno in posizione consona e il portapacchi nero. già fatto il giro dell'isolato e dintorni per vedere se il ladro dopo aver scoperto che aveva lo scatto fisso l'abbia abbandonata ma nulla. denuncia fatta sia ai carabinieri che messa su rubbici. purtroppo pochissimo valore (valeva di + la catena che hanno lasciato a terra) ma molto valore affettivo. se qualcuno la vede mi faccia un colpo. la bici è questa
  14. La mia prima ed umile fissa

    Ciao a tutti, è da un pò che bazzico qui sul forum e dopo i primi 2-3 post e qualche foto vista in gallery ho cominciato da subito ad assemblare la mia fissa...da buon novello sono partito senza troppe pretese, cercando di spendere il meno possibile...così ho cominciato a comprare pezzi a cazzo ed è venuta fuori inizialmente una bici di merda. Non l'ho presentata subito perchè mi vergognavo: mi ero fatto una cultura nel frattempo ed il mio livello si era un pò elevato, così ho acquistato altri pezzi e l'ho rimontata (con la cifra che ho speso avrei assemblato una fissa con in controcazzi...lasciamo perdere). Rispetto a prima è migliorata parecchio, anche se è ben lontana da quello che siamo abituati a vedere in gallery, però mi piaciucchia e ci tenevo a presentarvela, anche per sentire dei vostri pareri :) Premetto che devo assolutissimamente cambiare la guarnitura ed i pedali che non si possono guardare..anche la sella va cambiata. Detto questo...un piccolo elenco di pezzi e qualche foto: Telaio + forca + ss: Olmo da passeggio (venduto da Yosef) reggisella: Kalin mc: non so...forse uno economico perchè "scatta" guarnitura: economicissima no brand, verniciata da me (da cambiare) pedali: economicissimi in alluminio e plastica (inguardabili, da cambiare) gabbiette+cinghietti: christohpe ruote e mozzi: ambrosio copertoncini: michelin dynamic mozzo e catena: miche sella: una vecchia selle italia foderata artigianalmente da me in ecopelle bianca pipa: specialized piega: artigianale, fatta piegando un tubo nastro: ecopelle bianca penso ci sia tutto...ora eccola: le geometrie non sono male dai (è pur sempre una passeggiona)...la forcella ha preso una botta lo so...per quest'estate vorrei montarne una da pista e mettere i forcellini orizzontali al posteriore così da guadagnare qualche cm nelle geometrie :) un'ultima cosa: per chi l'avesse vista su subito.it qualche giorno fa, non si preoccupi...l'ho tolta subito dalla vendita...mi sono pentito subito. Ho provato a venderla perchè volevo un nuovo telaio ma poi ho cambiato idea. ..detto questo..a voi i commenti! :)
  15. Possibile pioggia di insulti

    il forum ci piace cattivo e sempre attivo con i commenti più spietati. e dopo la grazziella di Ch4rlie96 e la Fissaltafoss Cancro è ora di sapere cosa ne pensate questo è quello che succede quando alla morosa serve una bici ma in casa ce ne sono solo due metà a breve nuove foto, magari quando a brescia arriva sto cazzo di sole
  16. bella rega!

    salve a tutti, mi chiamo vincenzo e vivo a firenze. mi è sempre piaciuto andare in bici e ne ho sempre avuta una per comodità, ho cominciato ad appassionarmi alle fixed e ho convertito una passeggiona che mi è stata regalata qualche mese fa. Ovviamente non è il massimo ma sono riuscito a piazzarci due belle ruote da corsa con tanto di scatto fisso... chiederò consigli per i prossimi prezzi, che purtroppo per uno studente è sempre difficile comprare facilmente :)) . Continuerò ad applicarmi :D
  17. fottuti cani, sono entrati nel cortile, che di regola è chiuso dal portone del palazzo. 3 biciclette legate. due da passeggio e una BMX, Una bianchi grigio scuro con adesivi color bianco. una era questa in foto. domenica proverò nei mercatini. se qualcuno le nota... faccia sapere.. Grazie :(
  18. eccomi di nuovo qua!

    salve avevo già scritto su questo forum presentandovi la mia bc, ma non so per quale motivo non riesco ad accedere più....maaahhhhhh!!! ho rifatto il lifting alla mia compagna di avventure quotidiane e volevo mostrarvela per l'ennesima volta... scheda tecnica: TELAIO: ellesse "passeggiona" FORCA: columbus (modificata con tubo saldato più lungo) MC: shimano nonsoquale :D GUARNITURA: prowheel solid 46t PIGNONE: da 17t CATENA: kmc CERCHI: ant Btwin e post rubato da un negozio di bici(ma non per mia volonta',giuro) PEDALI: Vp spd smontati dalla mia mtb LEVA FRENO: saccon GUAINA: jagwire arancio PINZA : nonsocomesichiamamadacorsa GOMME: Btwin (da buttare perchè sono inutili) PIPA: 3t MANUBRIO: bullhorn home made SELLA: selle italia q-bik GABBIETTE: welgo e stringhe decatlon spero mi insulterete per il fatto dello sgancio rapido,ma c' ho fatto non so quanti km e non è mai successo niente,quindi non gufatemi ok? e fatemi capire come caricare più foto,visto che dopo mezz'ora son riuscito a caricare solo questa...
  19. Vi presento 'stecca

    Salve ragazzi! Finalmente l'ho terminata... vi presento la mia passeggiona convertita Lista componenti: Telaio e forcella: Zampieri mirano Ruote: Ferro cromato Serie sterzo: ibrida, mezza sfere mezza con cuscinetto (lavoraccio ma gira molto molto bene) Gomme: schwable 700 x 32c Manubrio e pipa: no brand recuperati sulla baia Leva freno: point cromata Freno: ursuss luxe ....:D Guarnitura: prowheel fixed 46T m.c.: miche 116 pedali e gabbiette : vp pista retrò reggisella: ferro zincato bianco ( pesa si! ) sella: italiana selle non in bolla :D fissata con fixkin lock 1v catena: si la cambio! :D non badate ai dadi dei mozzi che li devo ancora cambiare......e più avanti cambio cerchi....certo che quel fixkin mi fa una linea catena micidiale....e non so quanto valga la pena cambiare qualità foto basse....ma altrimenti rompe il ca..o il caricamento :)
  20. Mia video clip

    ciao ragazzi qualche giorno fa ho fatto un uscita al parco di Monza con un amico appena fissato, il quale è intrippato di video & co ! premetto che non siamo usciti con l'intento di fare questo video, ma avendo il vizio di fare video, Lui, con il suo iPhone 4 e la sua abilità al pc ha tirato fuori questa clip ! http://youtu.be/AhfHTHmX2Kw Buona visione!!!
  21. Ciao a tutti,sono al mio primo post su questo forum!! Vengo dal ciclismo fuoristrada ma adesso ho tra le mani un telaio (con forcella) Legnano da turismo con geometrie abbastanza rilassate,la mia intenzione è quella di far nascere una fissa con cui muovermi divertendomi in città senza ulteriori pretese.. Volevo chiedervi qualche consiglio su come allestire questa bike,intanto butto giù le mie idee così potrete correggermi e propormi ciò che manca: 1) rapporti 46-16 per avere una bicicletta non troppo "corta" ma abbastanza agile per il traffico cittadino,considerando poi che sono un neofita della fissa 2) manubrio riser tipo questo http://www.decathlon.it/manubrio-trekking-254mm-id_5419431.html o cmq simile 3) ruote alto profilo 4) freno ant. Miche performance Insomma,diciamo che non vorrei correre il rischio di snaturare il vero carattere del telaio, quindi vorrei sapere quali componenti sono da evitare! Ringrazio tutti in anticipo!
  22. fixabile?

    Ciao ragazzi sono un novello che ha scoperto le fisse da poco più di una settimana. vi allego la foto della bici che mi hanno regalato qualche giorno fa. Visto che è già senza cambio ( poichè rotto ) avevo pensato di convertirla. Le condizioni sono pessime e mi affido a voi per sapere se è recuperabile o meno visto che non ho idea da dove partire.
  23. Mettiamo subito le cose in chiaro in modo da non scatenare il panico: sto restaurando una Vicini anni '70 da passeggio (e tale rimarrà) La domanda è abbastanza semplice, ma io mi ci sto scervellando da qualche giorno senza risultati apprezzabili. Il posteriore ha, come molte bici da passeggio a ruota libera singola, spaziatura posteriore da 115mm. La domanda è: che guarnitura e che movimento centrale (scatola italiana da 70mm) posso abbinare per avere la linea catena giusta? Devo andare per forza con le chiavelle o c'è una soluzione anche con il perno quadro? Se può essere d'aiuto al posteriore monterà mozzo FB. Merci!
  24. oggi finalmente sono riuscito a fare il primo giretto sulla bici di mio nonno dopo l'operazione di conversione... lui la usava tutti i giorni e lei lo ha accompagnato fino alla bella eta' di 87 anni... chissa'... ora la usero' io tutti i giorni (spero).... per andare al lavoro e in tanti altri posti portando con me un pezzettino di lui... qui mi spiace ma la vedete in configurazione "commuter" ma le ruote flip flop (mozzi joytech e cerchi malvestiti con il solo pignone a scattofisso) sono gia' raggiate e quasi pronte (sono da centrare perche' si sono rotti i nippli ) da lucabalu di via ragno 21 ... appena finisce di centrarle avro' la doppia possibilita' scattofisso con gomme da 25 o commuter con gomme da 35.... scusate se ora e' single ma sono le sole ruote complete che ho... Sella S.Marco Ozono , reggisella zoom , pipa no brand (che cambiero'), movimento centrale miche 107mm, guarnitura stronglight mygal messenger.Leve Freno Dia Compe MX-122 e Freni Saccon Radius con braccetti long reach o long drop (i freni corsa hanno rech fino a 49 , quelli da strada strada , che sono di due tipi, vanno da 47-57 e , per ruote 700x30, da 55-73mm).Ruote commuter per gomme di larghezza 28-35.Ruote fixed flip/flop con mozzi joytech e cerchi malvestiti raggiate a mano per gomme da 25mm di larghezza. Così si puo' avere una bici con 2 anime.Una per il pave' della citta' e le strade strerrate/ghiaiate ed una per lanciarsi a velocita' superiore sull'asfalto.. ah ha .. :-) un buon compromesso x me... a Ferrara abbiamo strade molto sconnesse...
  25. Scrivo questo post per dare un paio di consigli a chi come me e' interessato a convertire una bdc oppure a prendere un telaio pista per realizzare la sua prima fissa o ancora a utilizzare altri metodi per crearsi una due ruote a scatto fisso o ancora a prendere bici complete gia' pronte sul mercato. - per prima cosa mettete in preventivo il fatto che sara' un lavoro che vi prendera' parecchio tempo e che vi dara' anche qualche grattacapo. - seconda cosa i costi sono molto variabili a seconda del risultato che si vuole ottenere e a seconda della base dalla quale partirete e dove volete arrivare. - valutate se potete farvi tutto il lavoro da soli oppure se avrete bisogno del biciclaio o ancora se riuscirete a reperire tutti i pezzi che vi servono in negozi vicino a voi oppure online perche' alcuni non sono facili da reperire.Soprattutto per convertite su telai datati. - se state cercando un telaio da convertire la prima cosa che dovete controllare sono i forcellini posteriori.Perche' ce ne sono di tipologie difficilmente convertibili (semi-verticali), di non convertibili (verticali) e di agevolmente convertibili (innesto posteriore o orizzontali).Eccovi un riepilogo : - se invece avete gia' un telaio a disposizione, studiatelo bene in ogni sua parte ed in ogni suo aspetto.Valutate bene se vale la pena convertirlo o restaurarlo come bdc perche' ha un certo valore e no ne' buona cosa rovinarlo.Piuttosto spendete 2 soldi in piu' prendete un altro telaio e vendete quello restaurato.Magari qualcuno lo usera' per farci l'eroica con immensa soddisfazione. - se invece il telaio che avete dovesse andar bene per la conversione analizzatelo comunque prima di partire con l'impresa , e , a seconda del lavoro di cui avra' bisogno per rinascere come scattofisso , ragionate attentamente se sara' molto impegnativo e fuori dalla vostra portata oppure se invece sarebbe meglio optare per qualcosa di meno brigoso da convertire/realizzare. - valutate se e' della vostra taglia oppure, nel caso sia molto piu' grande/piccolo , lasciate perdere poiche' quasi sicuramente, appena lo avrete convertito, vi accorgerete che non e' adatto per voi come geometrie e lo vorrete rivendere... e ci perderete pure del danaro (ovviamente) - controllate se e' un telaio da corsa o pista , mezza corsa o sportivo , da passeggio , normale , ex freni a bacchetta o simile perche' i pezzi che potrete usare a seconda dei casi sono molto diversi ed usabili su una tipologia di telaio ma inutilizzabili su di un altra tipologia. - controllate anche l'altezza della scatola del movimento centrale rispetto al suolo.Perche' a seconda del tipo di bici questa altezza variera'.Se la userete a scatto fisso poi , quando sarete in curve spinte, potreste anche toccare il suolo con il pedale.Peche' l'altezza della scatola del movimento centrale non e' adatta all'uso che ne state facendo.Telai di tipo pista/ciclocross hanno scatola del movimento centrale piu' alta da terra rispetto alle bdc o da passeggio e sportive in genere.Le bdc hanno scatola del movimento centrale con altezza rispetto al suolo di da 26,5 a 27,5cm.Le bici da pista hanno altezza 28cm mentre le ciclocross arrivano a 29cm. - una bella disamina delle differenza tra bdc e bici da pista la trovate qui: http://scattofixo.blogspot.com/2008/07/differenze-tra-bici-da-pista-e-corsa.html - a volte ci sono telai gia' pronti (di marche gia' sentite ma non top level) che possono essere appetibili perche' hanno gia' i forcellini da pista.Se sceglierete uno di questi telai sappiate in partenza che non avrete una bici superleggera perche' di solito questi telai sono in acciaio hi-ten piuttosto che acciaio piu' pregiato tipo columbus, oria a altri produttori top.E che anche l'eleganza della bici non ne trarra' vantaggio poiche' il telaio il piu' delle volte e' realizzato/lavorato in maniera abbastanza grossolana. - ricordatevi che bici complete gia' pronte , di solito e su prezzi medio/bassi, saranno di livello piu' basso rispetto a bici create apposta a scatto fisso da ditte specializzate (ad esempio cinelli). - un buon telaio di qualita' e gia' della tipologia che desiderate sara' una ottima base di partenza per essere sviluppato nell'oggetto che volete realizzare.Telaio trick x bici trick, telaio pista x bici pista/urban, telaio corsa o ex bdc x convertita/urban, pursuit x pursuit.Non vi azzardate ad usare telai bdc o corsa per allestire bici da trick x esempio senno' potrete ritrovarvi con telai crepati.O telai trick se cio' che desiderate e' una specialissima di peso irrisorio. - in alcuni telai vecchi da passeggio ricordate che i freni tipo corsa potrebbero anche non essere usabili.Potrebbero non essere usabili anche freni road (tipo saccon) con bracci medium reach (da 47 a 57mm) ma potrebbero invece servire freni tipo road con bracci long reach (da 53 a 72mm).Questo dipende dai telai. - controllate bene la serie sterzo (integrata, semi integrata, diametro della stessa/tipologia) ed il movimento centrale.Se sara' possibile mettere un perno quadro o hollowtech o altro e se le misure della scatola sul telaio consentiranno di fare la conversione agevolmente. - controllate il tipo di coperture che potrete utilizzare sul telaio perche' alcuni telai hanno dei limiti per quanto riguarda la larghezza/altezza utilizzabili a causa delle geometrie del telaio stesso (pista, pursuit, bdc,ciclocross) oppure di limiti dettati dalla componentistica installata (freni corsa/strada).Quindi se volete usare un telaio corsa per realizzare una bici da ciclocross per esempio, non sara' semplicemente questione di cambiarne le coperture ma sara' implicato un lavoro piu' lungo a volte non realizzabile. - controllate , nel caso il telaio sia di origine francese/belga/fiammingo o altro , se i filetti dei componenti sono particolari (passo francese/inglese/italiano o altre cose che si possono trovare su telai datati) pena una immane fatica nel reperire i pezzi che vi serviranno oppure l'impossibilita' di installare parti di piu' recente costruzione/realizzazione. - In telai datati potrebbe rendersi necessario forare il telaio in corrispondenza dei fori dei freni in modo da allargarli così da poter montare il freno anteriore. - l'asse delle ruote tipo pista moderne (mozzi flip flop tipo joytech o novatec e simili) quasi sicuramente su telai molto datati , per esempio anni 80 o 90, potrebbero non entrare nei forcellini della forcella anteriore e potrebbe essere necessario rifilare l'assale del mozzo per farlo entrare. - controllate sempre la battuta dei mozzi che andrete ad utilizzare in correlazione allo spazio che avete nel telaio/forcella anteriore.Potreste avere mozzi pista delle vostre ruote con asse anteriore 110 e posteriore 120 che non sono peretti per il vostro scopo.Misurate tutto in anticipo. - cercate di non prendere i componenti prima di avere il telaio per le mani.Potrebbe riservarvi amare sorprese.Pezzi che avete trovato d'occasione che poi sul telaio non vanno bene.Meglio pazientare, misurare bene e spendere i soldi in maniera piu' specifica. - alcuni telai potrebbero anche essere montati con dei componenti che non corrispondono alle misure reali necessarie dal telaio stesso.Per esempio su bici vecchie potreste trovare cannotti reggisella da 25.0 su piantoni sella da 25.2 o 25.4 semplicemente perche' al momento era disponibile quello ed e' stato usato cio' che era a disposizione al momento. Per concludere aggiungo che , per ottenere una scatto fisso con componenti tutti compatibili alla perfezione e universalmente rimpiazzabili/sostituibili/intercambiabili , la scelta migliore e' prendere un telaio pista con componenti pista per la trasmissione (1/8) e ruote pista. Poi sbizzarritevi con i colori del telaio, i pedali , le gabbiette ,gli straps, i cannotti reggisella, le geometrie spinte oppure no , pero' la scelta piu' semplice , anche se maggiormente dispendiosa, resta questa.Il telaio da pista con forcellini posteriori ad innesto posteriore. chi dovesse scegliere la strada piu' ardua, ma piu' appagante dal punto di vista della soddisfazione personale , se la bici se la realizza da se, cioe' realizzare una scattofisso partendo da un telaio da corsa (o bdc).Si trovera' a dover fronteggiare almeno uno, se non vari, dei problemi che ho sopraelencato con il rischio di arrivare a spendere cifre vicine a quelle menzionate per un telaio pista pur non avendo poi una bici da pista a conversione completata. spero che queste righe possano aiutarvi e farvi capire che a volte qualche soldo speso in piu' in partenza vale molto di piu' di acquisti a prezzi d'occasione dettati dalla fretta per poi ottenere un mezzo poco soddisfacente.