Search the Community

Showing results for tags 'nervex'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Calendars

  • Calendario eventi
  • Criterium
  • CX / Gravel

Found 2 results

  1. Info su telaio Pelà

    Ciao a tutti, mi è capitato, grazie a un amico, di prendere questa bici (ringrazio infinitamente @riky76 per la spedizione e non solo! tanto sbattimento!). Volevo qualcosa di un pò più "vecchio" e mi è caduto l'occhio su questa. Il telaio dovrebbe essere stato saldato da Pelà, e con quelle congiunzioni oserei dire seconda metà anni 50...decals Camandona, noto negoziante torinese. suppongo sia stato restaurato tanti anni fa (le decals sono vecchie, non sono stickers), ma un paio di cose mi fanno pensare: - il badge frontale Gios originale, che a quanto ho capito era usato, con questa grafica, negli anni 50 e primi 60; è possibile che sia stato applicato a posteriori certo, ma visto che esisteva anche il badge camandona, perchè metterci un gios? - il montaggio prevalentemente prima metà anni 60: la guarna stronglight, i cerchi spigati con mozzi record flangia alta senza scritta, il deragliatore anteriore con la gambetta, kit frenante universal 61, pedali record con passacinghia e scrittine campagnolo patent molto piccole (tipico anni 60), serie sterzo senza la <C> ma con la ghiera di chiusura con scrittine piccole appunto. stona il cambio posteriore pat 74 sicuramente successivo....poi ho trovato reggisella in ferro campagnolo record 27.0 (a quanto so io fine anni 50), manettini con le viti anzichè archetti, manubrio 3ttt special. qualcuno mi aiuta a capire cosa è meglio fare? :) come assemblarlo, cosa tenere o cambiare per renderlo coerente? o se qualcuno ha idea di quel badge gios....ho letto una vecchia discussione di @Antonio_Torino dove diceva che Pelà ha saldato anche per Gios appunto. Grazie a chi mi volesse aiutare :) i primi che mi vengono in mente: @tony75 @legnogrezzo @gianfe
  2. è il primo giorno che entro nella sezione, dopo qualche notte di sonno disturbato dal pensare alle Alan CX anni '80... E Dato che già fantasticavo da qualche tempo sul montarmi una bici da sterrato per le uscite lungo il Po, colgo l'occasione per chiedere a voi Pro: da una conversione si può tirare fuori qualcosa di buono? come partenza avrei 4 scelte a disposizione: - Bianchi Ragno Pholcus con gruppo completo originale (mi mancano le ruote xò) - Telaio Mtb olympia (mi sembra un po' troppo coricato) - telaio bianchi citybike/sport in acciaio con già gli attacchi x vbrake - prendere un telaio sportivo/corsa anni 70" pensavo a farla SS utilizzando una guarnitura doppia alla quale limerei i denti della corona grande.. il mozzo posteriore? recupero un mozzo per pacco pignoni da modificare? ho visto a LSDB che vendono un adattore per montare i freni anche su telai non predisposti. è una buona soluzione? grazie a tutti voi fangosi :-)