Search the Community

Showing results for tags 'lsdb'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Calendars

  • Calendario eventi
  • Criterium
  • CX / Gravel

Found 4 results

  1. Vendo telaio da pista "la stazione delle biciclette" in acciaio con tubi Columbus Cromor, taglia 58 in ottimo stato. Movimento centrale Miche e serie sterzo Stronglight. Il telaio si trova nuovo senza serie sterzo e movimento centrale a 230€ verniciato. Tipologia: pista Taglia / misura: 58 Stato*: usatoSegni di usura o segni particolari : segni normali dovuti all'uso Smembro: sìPrezzo*: 120 100 Costo e tipologia spedizione*: tracciabile, 24/48h Precedenza*: primo in coda / ritiro a mano
  2. 666 old school never die

    Modello: lsdb 666 pista anno 2007/2008 Marca: La Stazione delle Biciclette Misura: 52.5x53.5 Dettagli tecnici: tubi columbus gara, saldature fillet braze, pendini os Telaista: Vetta pipa: itm riser: no logo / ora gusset warf freno: Shimano 600 / ora no brake pedali: Shimano 600 / ora MTB con straps BOOGABOO Ruota ant: spinergy (essendo un montaggio old school le razze non potevano mancare) Ruota posteriore: hplus / Phil Ora mozzo profile 48h / cerchi b43 Guarnitura:stonglight / ora Poul Component Black reggisella: Thomson / ora prolite Chiariamo subito che questo non è un telaio da pista, ma un telaio vecchia scuola che non ha avuto il successo che secondo me poteva meritare, ma che continua, ancora oggi, ad avere i suoi bei punti di forza. Qua non aspettatevi geometrie tiratissime, non aspettatevi il 23 a sfiorare l'obliquo, e nemmeno un overlap dei telai da gara, qua gara sono i tubi....qua siamo di fronte ad un progetto che parte da un telaio con geometrie da pista, e che viene poi addomesticato per poterlo utilizzare dappertutto ma fuori dal velodromo.... Valutandolo oggi a distanza di 10 anni, bisogna prendere come termine di paragone non tanto il telaio pista in acciaio vintage ma piuttosto uno degli ultimi arrivati come il Mash work, un telaio moderno che segue la stessa strada che 10 anni prima era stata tracciata dai ragazzi di lsdb. In effetti entrambi sono BC orientate prettamente per un utilizzo urbano, niente overlap, possibilità di montare almeno un freno, possibilità di montare pneumatici da 28 e più e tutto questo mantenendo un carattere "pista" e non facendoti sentire su una bdc convertita. --------------------- UPGRADE 2019 A distanza di 2 anni ecco un upgrade tutto made in fixedforum, si perché adesso tutto viene dal mercatino del forum dove qualcosa vendo ma tanto compro, forse troppo per cui ringrazio: @Lagrange per il telaio @Toni per le ruote @SimøneGRG. Per il riser @Tony non mi ricordo Anche pedali straps e cog vengono dal forum
  3. lsdb 666 gravel/cx

    Su espresso invito di @Riky76 vi presento la mia bici gravel/cx: Telaio in acciaio Columbus zona su misura de La Stazione delle Biciclette forcella Columbus mud gruppo Sram Rival 1 con freni a disco idraulici monocorona 42 (per ora) e pacco pignoni 10/42 Ruote... dipende.... alterno delle Spada Stiletto disc con copertoncini panaracer gravelking 26 quando la uso in versione road e delle ruote assemblate con cerchi DT (non ricordo il modello preciso) mozzi Aivee e raggi sapim quando è in versione gravel Che dire.... è stato un parto lungo e difficile ma alla fine la bici mi piace tantissimo ed è un piacere usarla, tanto che da quando è arrivata le altre bici stanno prendendo polvere (tranne la Deda in titanio che la uso ogni settimana sui rulli). Venice trasparente olografica, ho dovuto penare per riuscire ad averla di quel colore ma ne è valsa la pena. Ho detto "parto difficile" perché tra quando ho ordinato ufficialmente la bici e l'effettiva realizzazione è passato un po' di tempo e sono cambiate un po' di cose, sia per me che per loro, loro hanno traslocato e c'era anche di mezzo agosto, io ho avuto un po' di menate personali che mi avevano fatto decidere di sparire e cambiare aria per un po' e mi avrebbe fatto piacere portare con me la bici nuova. Quindi con enorme disponibilità Pigi mi ha preparato in tempo la bici (non verniciata, l'avrei riverniciata al mio ritorno) e con ruote provvisorie dato che le mie Spada non avevano il corpetto xd e quelle definitive non era riuscito ad assemblarle in tempo. Ammetto (e ancora mi sento una merda per come mi sono comportata male con Pigi quando ho ritirato la bici, non era solo per la bici che non mi piaceva ma per tutta una serie di motivi extra, ero parecchio nervosa in quel periodo) che al primo impatto la bici non mi era piaciuta, il telaio grezzo e con ancora i segni neri delle saldature non mi avevano entusiasmato, ma lo avevo chiesto io di avere il telaio montato grezzo per anticipare i tempi. Comunque... dopo una notte passata a pulire e lucidare il telaio con olio da armi e paglietta metallica il risultato era già soddisfacente. Alla prima prova offroad è stato subito amore!! la bici mi da un senso di affidabilità, mentre su sterrato con la mtb mi sento impedita. L'ho da poco fatta verniciare con il colore che volevo, anche se in corso d'opera il progetto è cambiato leggermente, mi sono talmente affezionata alle saldature che mi spiaceva coprirle completamente quindi invece di una verniciatura completamente olografica ho optato per un effetto più leggero che lasciasse intravedere ancora le saldature in ottone. Trovare un verniciatore che usasse questa vernice è stato impossibile, quindi ho ordinato su Aliexpress i pigmenti e poi ho trovato un carrozziere compiacente che mi ha fatto il lavoro. Anche nell'assecondare tutte ste mie paturnie Pigi è sempre stato disponibilissimo nello smontarmi e rimontarmi poi la bici a tempo di record. Che dire... mi sa che ho detto fin troppo, ora un paio di foto
  4. Ciao, premetto che vorrei tanto un telaio pista per un paio di motivi, che sarebbero scatola del MC più alta da terra (toccare coi pedali in curva mi fa prendere ogni volta un infarto) e avere forcellini orizzontali (più sicuri e più comodi per tirare lo sciacquone). + Premetto che con un figlio di 4 anni e un secondo in arrivo non voglio svenarmi. = Ditemi che ne pensate di questo: http://www.lastazionedellebiciclette.com/site/vendita/page/telaio-pista-congiunzioni-grezzo-lsdb qualcuno lo possiede? Secondo voi è possibile evincere un minimo le geometrie dal momento che non riesco a trovarlo montato online (oppure non lo riconosco)? Grassie.