Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'deltanove'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Joined

  • Start

    End


Group


City


Interests


IG


Strava


Feedback Mercatino


Website URL


Skype

Found 18 results

  1. Ciao, vi presento la mia seconda bici che ha sostituito la prima convertita di taglia enorme. ho montato riciclando un po' dall'altra e aggiungendo qualche cosa di nuovo.. finalmente ho una bici della mia misura e con un po' di criterio! UPGRADE 2013/14 Telaio: Mosconi Padova 52 x 52 forcellini Gipiemme - 1984 circa (thanx Menego) - Riverniciato e rifatti i prespaziati Forcella: Mosconi ricromata SS: Gipiemme Sprint (thanx Guidolol) Pipa: 3ttt mod.1 90 mm Manubrio: 3ttt Competizione Gimondi (thanx Science) - Nastro: Benotto celotinta Guarnitura: Gipiemme Cronosprint - corona:
  2. "Per tradizione druidica, nel giorno dell’equinozio, gruppi di persone usavano riunirsi a circolo in un bosco per dividere il pane fatto in casa, e bere idromele o birra. Il primo pezzo di pane ed il primo sorso di bevanda venivano restituiti alla madre terra che ha permesso la loro crescita. In questo giorno infatti il ciclo vitale e naturale, iniziato in primavera, giunge a compimento. Luce e tenebre sono in perfetto equilibrio. Ed è proprio in conseguenza di questo equilibrio che, quando la natura e la vegetazione cominciano ad ingiallire, la parte spirituale dell’intero universo tende a pr
  3. Siamo in ritardo, più del solito, ma per una buonissima causa: perchè ci siamo fermati a ragionare. In questo bel gioco del "ciclismo autogestito" abbiamo realizzato di essere stanchi della frenesia, di non avere mai tempo, dell'ansia della vigilia di gara, dell'agonismo malandato, di chi taglia il percorso, di @guido ...( <3 ) E' tempo di dire basta , ma senza lasciare indietro ciò che veramente conta. Come potremmo vivere senza tali meraviglie? La primavera che pulsa, il sentiero lungo il fiume, i pranzi seduti in un prato, e il silenzio del bosco rotto solo dal rumore della ruo
  4. Dopo aver fatto la Maino mi è rimasto il tarlo della graziella e pensavo a come migliorarla per poter avere una posizione ottimale in sella. Questa è la mia, versione "pursuit" Telaio Zingarella (molto simile alla maino 2000 - forse più robusto) modificato per alloggiare la ruota da 28" forcella originale verniciato a polvere tramite Pedaljungle - decals dell'officina (ho deciso di riverniciare perchè era già stata riverniciata a cazzo con colate giganti e adesivi a cazzo) ruote: Nisi hr22 (post 700c - ant 650) su mozzi campagnolo(ant) e Sturmey flip flop (post) movimento centrale "mi
  5. CROSS DEL MENTO 6 Ritrovo presso il parcheggio del Ristorante Lido Ariston Sales - Stagno Lombardo (CR) - Via Isola Provaglio 8 Domenica 13 gennaio 2019 Sono passati 6 anni e non siamo ancora stanchi di correre in bici lungo il Po. Dopo ogni piena il paesaggio della golena cambia, costringe noi ciclisti a cambiare strada o a crearne di nuove, e ci ricorda il rispetto che tutti dovrebbero avere verso il fiume. Quest'anno gran parte della zona del circuito da xc è rimasta allagata fino a pochi giorni fa ed è impraticabile, perciò abbiamo spostato il tracciato verso il bo
  6. Gara a check point di bici a scatto fisso senza freni. Percorso misto (città, sentiero, collina) Distanza circa 60 Km Dislivello circa 1.000 m Il percorso verrà dichiarato a breve Vi forniremo la traccia GPX e una mappa cartacea RITROVO H 10.00 STAZIONE FS Piazza Repubblica, Fidenza (PR) ISCRIZIONE: 7€ (birra / cibo / stickers /mappa) (A nostra discrezione, potrà iscriversi anche chi volesse gareggiare con biciclette a ruota libera o fisse con freno ma fuori classifica e senza mettere in pericolo gli altri ) Premieremo il PRIMO BRAKELESS e la PRIMA DONNA BRAK
  7. A Parma si è fatta un'alley, narra una leggenda che si perde nel tempo e nella nebbia della bassa, l'ultima volta secoli fa. Questo posto ha bisogno sia seminato un po' di scompiglio (in senso buono). IN SINTESI Nome evento: CRACK PARMA Dove: TEATRO LENZ, VIA PASUBIO 3 - PARMA (A 200 METRI DALLA STAZIONE FERROVIARIA) Data: 2 GIUGNO 2018 Orario di ritrovo: ore 15:00 Orario di partenza: ore 16:00 Tipo di evento: alleycat / aperitivo / cena (siamo flessibili) Tipo di bici: fissa / brakeless / corsa / cx / qualsiasi bici Costo iscrizione: 5 € + 5€ per chi fa l'aperitivo Cosa portare: casco
  8. DOMENICA 29 APRILE 2018 Quarta edizione. Quest'anno cambieremo rotta: si andrà a Ovest e si attraverseranno due fiumi, l'Adda e il Po. Sta a voi decidere se farlo in bici o nuotando con i siluri. Più gravel (nel vero senso della parola) , più tratti veloci, qualche tratto asfaltato e meno camminate; chiaramente senza dimenticare le parti di percorso più belle che hanno caratterizzato le scorse edizioni, quindi singletrack, sentieri,boschi e fango non mancheranno, insieme a tanti posti nuovi. Più veloce si, ma non ve la lasceremo portare a casa senza sforzi. La traccia ufficiale
  9. Fresh420

    Viner porter

    Ciao, questa è la bici che mi porta in giro praticamente tutti i giorni in città, prima campagna, sterrati leggeri e da sabato scorso pure alle garette... infatti è stata battezzata a Magenta, più che degnamente con un 30equalcosesimo posto qui la vedete in momento cargo o direi cargarüd Telaio: Viner anni '80 - taglia 52 - con dei macabri segni di raddrizzamento su orizzontale e obliquo bello incazzoso per essere strada, overlap infinitesimale, movimento alto, un palo in culo insomma SS: Shimano Pipa: 3ttt mod1 Manubrio: Riser Zoom tagliato a 50 (megarise di 100mm) e manopole BLB
  10. Eccoci qua, a proporvi un altro eventino tempestato della presenza annunziata di @Visconte Cobram, ormai di casa nella bassa e a suo agio nel mostrare le grazie nei parcheggi, nonchè nostro personale cornetto portafortuna. (zampa di coniglio magari no) Tenendo bene a mente i capricci dei soliti cani da muntaggn @marianel :-) si è deciso quest'anno di modificare nuovamente la traccia, per evitare quasi interamente il tratto a piedi e prolungarla lungo le sponde del Po fino in provincia di Parma, per poi ritornare sulla sponda lombarda verso Cremona attraverso il ponte di San Daniele Po.
  11. Una gara mai partita diventa giro amichevole di 60 km circa con pranzo in riva al fiume Oglio, bagordi e bagno, seguendo le ciclabili dei navigli e i sentieri del Parco Oglio Nord. 80% asfaltato - 20% sterrato - copertoni da 25 più che sufficienti - rapporto consigliato 47/16 o similari NON E' UNA GARA , ANDIAMO A FARE IL BAGNO IN SINTESI Nome evento: STRADA VECIA Country Ride Dove: Via Damiano Chiesa 11 - Cremona Data: 9 LUGLIO 2016 Orario di ritrovo: 11 Orario di partenza: 11.01 Tipo di evento: Giro da pensionati con pranzo e bagno - NO RACING - APERTO A TUTTI Tipo di bici: fi
  12. Domenica 20 marzo, partenza dalla campagna di Cremona (più precisamente quartiere Battaglione, via Giuseppina), tappa nella campagna piacentina (Soarza) e ritorno. Tutto il percorso si sviluppa in singletrack lungo il Po, strade bianche, sabbia, fango, rovi, alberi caduti, poco asfalto e un ponte di ferro da attraversare - 70 km circa - si segue la traccia con navigatore o cellulare. Ci saranno due “checkpoint” dove dovrete scattare una foto come prova del passaggio. Si partecipa a coppie, i singoli saranno accoppiati alla partenza. Quello che vi serve per partecipare è:
  13. Giovedi 24 luglio dalle 18.00 circa, in poi i ragazzi de "Il Piccolo Baobab" http://www.ilpiccolobaobab.com/site/ http://www.averelabarba.it/barbuti-con-grandi-idee-per-i-piu-piccoli-il-piccolo-baobab/ ( :-) ) ci ospitano per un aperitivo a favore di ciclista, infatti chi arriva in bici si becca una bevuta gratis inoltre per ricambiare l'ospitalità gli riempiremo il bar di biciclette, telai, foto e materiale ciclistico vario (anche autoprodotto) in esposizione. Il posto potrà essere familiare a qualcuno infatti è stato la partenza della CrePaMi gravel race di quest'anno. Si t
  14. é arrivata la bella stagione e sto finalmente convincendo la morosa ad accompagnarmi in qualche giretto esplorativo per le campagne della zona... Ovvio che non potevo sottrarmi dal prepararle una biciclettina come si deve "for the ladies" Adesso ve la presento! (questa è la bici "amatoriale" se tutto va secondo i miei piani, entro un anno la metto in fissa con mozzo iso LOL) Telaio: Bianchi Rondine anni '80 - tipo mixte Ruote: cerchi Nisi Toro su mozzi FB acciaio/alluminio - ruota libera Omega 16 Gomme: Kenda 700 x 28 Manubrio: stile "Vienna" - tipo i peugeot da donna Pipa: ITM 9
  15. Ciao, apro una nuova discussione perchè ormai rimane ben poco della bici di partenza presentata nell'altra.. Dopo una permanenza nella cantina di Tomby per saldare i supporti cantilever sul telaio e una riverniciata,è stata inaugurata alla grande alla CrePaMi... con il nuovo set up anche se il telaio è leggermente grande sono riuscito a trovare una regolazione perfetta di sella e manubrio che ha reso la bici comoda come non mai: ora riesco a spingere bene e andare tranquillamente in presa bassa per tanti chilometri senza sfracellarmi i cojonz. w le pieghe compact, la metterò anche sulla fi
  16. Mi son detto, basta con le bici da pista (seeeeeh, fidati). No, semplicemente volevo costruire una bici per mio padre. Si, noi della cumpa dello scasso fisto abbiamo superato il livello del hipster-saiyan quindi le cose ce le facciamo da noi partendo da zero. Fossi stato Scienza avrei imposto le mani su qualche aborto e l'avrei trasformato in un Colnago Arabesque. Ma siccome non sono il divino, ho dovuto fare quasi tutto da me, col provvido aiuto di @Fresh420, infaticabile biciclettaio del popolino della bassa. Ne approfitto per ringraziarlo ancora dello splendido lavoro: grazie, Andrea. Duran
  17. La seconda edizione di ErreZero curata da WinterBeach e Arci - Il tema di questa edizione è il Riciclo. @taldeital @LinuxisTommy @Demogroove @enzociclinprogresso @Pilla http://winterbeach.wordpress.com/2013/11/02/errezero1-preview/ Qui tutte le info sull'evento noi faremo un workshop di manutenzione e regolazione dei freni, e avremo qualche bici in esposizione più anche qualcosina in vendita: biciclette, cappellini da ciclista, spille, borse, braccialetti, cd del festivalbar '96
  18. chi l’avrebbe mai detto? A Cremona ci sono i giovani!! e sono pure espressivi e creativi! è stato uno shock vero? Avete tempo per riprendervi fino alla prossima settimana Se poi ancora non ci crederete potrete ammirare loro e le loro creazioni con i vostri occhi: Sabato 13 aprile dalle 15.00 presso l’ARCI di via Speciano, a due passi dal centro. Noi saremo presenti con un banchetto di “autoproduzioni a tema ciclistico”, saranno esposte alcune biciclette sistemate da noi e, mossi da grande spirito di compassione e altruismo, vi insegneremo alcune nozioni di base per la manutenzione ordina
×
×
  • Create New...

Important Information

By using this site, you agree to our Terms of Use. We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue. .