Search the Community

Showing results for tags 'city'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Calendars

  • Calendario eventi
  • Criterium
  • CX / Gravel

Found 5 results

  1. Dubbio Ruota 26 o 28

    ho ereditato dalla ex-coinqui una rugginosa bici di melma, vecchia 10 anni, ma va bene, è così brutta che non temo furti, classica da palo [freni e cambio sono ok, presto rinnovo la guarna, non si può guardare] l'ho prestata, l'uso è un commuting tranquillo, ci mettiamo le slick FORSE cambierei anche le ruote, per gomme e camera d'aria più leggere mettere delle 28", non da corsa, una via di mezzo, tipo city? (da corsa troppo sottili su queste strade, temo di bucare) pensate ci entrino, c'è spazio? scusate l'ignoranza crassa e le domande naïf, sto trovando dozzine di sigle, 700X45, 700x42, 700X35, 700x24, non ci capisco una mazza basta prendere il cerchio classico da 28" trekking, ci entra, quali ci entrano, tipo quelle da passeggiona olanda 26x1 3/8? o ancora meglio, la zingarata, quelle colorate tipo kenda 700x23, per fare bella figura all'aperitivo con gli hipsters :D oppure mi devo accontentare delle 26", niente zingarate SWAG, magari ci metto una da 1.25 o 1.50?
  2. Citybike Per Lavoro

    Salve ragazzi da molti anni mi reco a lavoro con la mia fissa senza problemi.. adesso però mi hanno cambiato sede e le distanze sono aumentante quindi complici anche queste temperature mi sono rotto le scatole di portami lo zaino dietro le spalle ed arrivare zuppo a laovor stavo pensando ad una bella city bike più comoda e pratica... considerando che la strada è pianeggiante con solo 3 cavalcavia avevo messo nel mirino questi due modelli considerando che le pagherei lo stesso prezzo quale mi consigliate...o eventualmente prendo anche in considerazione altro... http://www.focus-bikes.com/it/it/bicicletta/2016/allround/urban-planet/planet-pro-plus.html http://www.cannondale.com/it-IT/Europe/Bike/ProductDetail?Id=bfa7c2c3-a245-4e3c-8424-b9bcb1e41d80&parentid=564f62c4-bb0d-4a75-b55e-238a494d6fc5
  3. DODICI Ferraccio City

    Ciao bella gente, presento il mio antico ferraccio da città, capabile di mangiarsi senza troppi pianti binari del tram ed eventuale pavé. Leggero come uno zainetto da montagna si impenna che è na favola e scanna abbastanza. Se mi beccate in giro fate un fischiO! -- Lore
  4. Opinioni date da un anno e mezzo di utilizzo giornaliero, piu di 5000km pedalati e direi una cinquantina camminati. acquistate ai tempi con helix su Always Riding in sconto a una 70-80 euro (aiutandomi con le loro referenze e tabelle per capire come si comportassero i numeri in rapporto a scarpe normali), il prezzo di referenza dovrebbe essere 114 euro su chrome europe. Ho preso un 45 e normalmente porto un 45, quindi per quanto mi riguarda il rapporto è abbastanza giusto. Provate con tacchette time e spd, entrambe leggermente toccano, piu le tacchette SPD ma secondo me non è nulla che renda impossibile o pericoloso l'utilizzo (banco di prova 8 mesi di 6 piani di scale svergole francesi con bici a spalle) Appena comprate risultano ultra rigide e un po' scazza, i limiti di camminata sono all'incirca una mezz'oretta, poi bolle e autolesionismo sul tallone visto che la scarpa non flette praticamente nulla e quindi ti scartavetri. dopo un mesetto iniziano a ammorbidirsi e diventano pian piano paradisiache. il fatto che siano in cordura (che garantisce resistenza contro la breve pioggia e non certo i monsoni delle uscite invernali) permette di asciugarle abbastanza rapidamente con l'ausilio di phon e levando la soletta in gel e lacci. Cosa molto apprezzata quando rientri la sera e il giorno dopo devi uscire con le stesse scarpe. Stato attuale: in tento di dare gli ultimi respiri, ovvero: mega consumate a livello tallone e inserimento piede, qualche scucitura vicino alla zona lacci la banda di rinforzo zigrinata in progressivo scollaggio zona di rinforzo anteriore (la cupolotta sulle dita dei piedi) con fessure su entrambe le scarpe ultimo e non meno importante , soletta strutturale divisa in due, cosa che le porta direttamente verso il fine vita. (NB anche per l'altro piede la soletta è fessurata fino a metà) Lacci, cordura esterna e suola vulcanizzata in perfetto stato oltre allo sporco. Riepilogo: PRO -durata -confort pedalata -confort camminata (non subito) -asciugabilità rapida Contro -tacchettio - sfregamento/contenimento tallone Non valuto ne prezzo (visto la miriade di offerte in rete) ne l'aspetto estetico della scarpa, che cmq mi aggrada di piu delle concorrenti. Le ricomprerei subito.
  5. Colnago

    qualcuno ha idea di cosa sia questo telaio colnago? la vado a comprare domani a 70 euro per farmi la biga che lascerò in terronia, la fisso col fixkin. le ruote vi sembrano da 26 o da 28? vedo parecchie tolleranze su carro e forcella, quindi sospetto cose brutte.