Search the Community

Showing results for tags 'cina'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Calendars

  • Calendario eventi
  • Criterium
  • CX / Gravel

Found 14 results

  1. China's bike graveyards

  2. Attenzione: so che non vi è nulla di più soggettivo del culo, perciò considerate la recensione come una raccolta di impressioni personali, che spero possano esservi utili. Prosegue la serie delle recensioni vorreimanonposso. Dopo aver provato la Specialized Power montata sulla Tarmac di un amico, rimango stupito dalla sua ergonomia nei confronti del mio culo. Sembra che mi ci appoggi piuttosto bene, nonostante l'imbottitura durissima e la forma particolare, così corta e pure leggermente spiovente (à la Mantra, per intenderci). Poiché si tratta di una sella costosetta (80€ per la versione con binari in acciaio), preferisco prima provare se effettivamente mi ci trovo bene con una versione usa&getta turbocina deluxe. La trovo facile facile al link https://it.aliexpress.com/item/High-quality-carbon-f-saddle-top-version-flagship-seatpad-Handlebar-fork-Leader-cup-frame-The-frame/1000003620121.html?spm=a2g0y.10010108.1000016.1.4a0318f37nhUN9&isOrigTitle=true. Il prezzo di 20€ e le opinioni dei precedenti compratori mi convincono facile facile: sembra che sia più leggera dell'originale, ben imballata e pure fatta bene, oltretutto è nella misura più stretta disponibile e quindi conforme alle mie, di misure. Per la prima volta, il venditore di Aliexpress è un po' lento nella spedizione, scrivono per scusarsi, spediscono e arriva tutto in 40gg circa: per quanto mi riguarda, comunque standard e entro i tempi massimi. Imballata sembra un dildo di generose dimensioni (), per merito di un paio di giri di plastica flessibile il tutto incartato con scotch da pacchi cinese e solo l'etichetta del destinatario. L'impiegato delle poste mi guarda così così, ritiro e me ne vado con un sorrisetto strano. Disimballo il dildo e osservo la sella: impressione complessiva molto buona: finta pelle incollata bene, fusioni di plastica marchiate e carrello simmetrico infilato senza viti, peso molto basso (sembra leggerissima), stampa gradevole (capirai). La guardo meglio: la finta pelle è davvero buona, morbida e consistente al tatto La plastica dà l'impressione di essere spessa e robusta, a differenza dello scafo della mia precedente selle Royal Seta che era più "giocattolosa". L'imbottitura è giusta, a spanne direi sui 5mm. Ovviamente parliamo di un prodotto cheap, perciò non mi aspettavo spessori variabili o consistenze diverse. La plastica in sè presenta qualche bava, ci sta visto il prezzo. I più precisini reagiranno con carta vetrata, se necessario. I binari sono ruvidi, non capisco se sia solo una soluzione economica o voluta per farli più antiscivolo. Montata sulla bdc, fa un effetto strano passare da una sella normale a questa con moncherino. Due pedalate coi jeans e sembra di starci bene. Dopo un centinaio di km fatti ieri, in pianura, tutto ok: per chi come me soffre sulle selle tipo la Royal di cui sopra, questo design si è rivelato molto confortevole. Nello specifico: in presa alta l'appoggio è consistente, anche se si è un cane come me con le gambe che vanno a destra e a sinistra guardandosi intorno e senza saper pedalare non ho avvertito strofinii per quanto la sella sembri più larga in punta (ma è solo un impressione, è più corta!); presa bassa e menare, che per me era più critica, e sentivo indolenzimenti sgraditi, qui nulla di tutto ciò, perché lo scarico scarica davvero.
  3. AEST Componenti

    Cercavo dei bei pedalini flat che non fossero i plasticoni troppo grossi che vedo sempre in giro. Mi sono imbattuto nei pedali della Aest, leggerissimi e molto belli. Non ne ho mai sentito parlare, cercando sul forum escono solo due discussioni che li citano solamente. Come sono come componenti? Anche le leve freno sono fighe e leggere. Leggo or ora che sono cinesi. Comunque cosa ne pensate voi? http://www.rockbrosbike.com/product-info.php?proid=2534 Ma quelle fiamme orrende sul lato si potrebbero togliere?
  4. Don't buy Walmart Bikes

    Pop corn, birra, e pronti a ridere
  5. Eccoci ragazzi, si riparte con gli eventi targati Night Ride Padova all'insegna della cultura delle due ruote e del relativo clima di festa che ci contraddistingue. Evento organizzato da Associazione Culturale Khorakhanè, Night Ride Padova e La Mente Comune per il bando FuoriRotta.L’idea alla base di questo workshop è di accompagnare i ragazzi interessati a partecipare al nuovo bando FuoriRotta 2016 (www.fuorirotta.org) attraverso la proposizione di stimoli e suggerimenti che i relatori ospiti possono fornire parlando di viaggio, di racconto e di cultura e culture a 360°. L'obiettivo è fornire un terreno fertile per costruire e sviluppare dei progetti da candidare al prossimo bando e il miglior progetto (o i due migliori progetti) di questo workshop, in base ad una votazione dei vincitori del bando 2015, sarà/saranno ammessi direttamente alla fase finale di selezione. PROGRAMMA ore 14.30 - 18.00: Workshop VIAGGIARE IN BICICLETTA. Trucchi e suggerimenti per affrontare lunghi viaggi sulle due ruote. A cura di Alessandro Gallo (www.alegallo.com), con la collaborazione diAerelli Bike (www.aerellibike.com ) e La Mente Comune. Il workshop prevede di sviluppare il tema del viaggio dal punto di vista tecnico tramite gli interventi di chi ha creato, montato e guidato per migliaia di km la bicicletta. Durante il workshop i partecipanti avranno la possibilità di poter lavorare su delle biciclette da noi fornite per poter provare praticamente a risolvere i più comuni problemi che riguardano la preparazione, l’allestimento o la riparazione di componenti su una bici da viaggio. La scaletta prevede la discussione di: · IL TELAIO: discussione sul tipo di scelte fatte per il progetto di una bici adatta per il viaggio, a partire dalla biomeccanica fino ad arrivare ai materiali usati per il telaio · IL MONTAGGIO: intervento a cura di Mauro Aerelli, meccanico che ha montato i componenti sulla bicicletta di Alessandro Gallo. Discussione, dimostrazione e pratica riguardante le scelte tecniche di meccanica e montaggio, focalizzata principalmente sulla scelta dei componenti per la bici e sulla soluzione dei più comuni imprevisti o incidenti che possono capitare durante un lungo viaggio, · LA PREPARAZIONE: intervento a cura di Alessandro Gallo. Discussione e dimostrazione sul tipo di abbigliamento, packing ed equipaggiamento più adeguati per affrontare un lungo viaggio e gli errori da evitare. · IL VIAGGIO: intervento a cura di Alessandro Gallo. Reportage video e foto del viaggio intrapreso dalla Cina all’Italia. ore 21.30 Evento musicale SEI DAY Fest in collaborazione con l’ Associazione Culturale Khorakhanè presenta il concerto dei Maci's Mobile! Lo storico ensemble reggae-dub di Belluno. E in preserata e a fine concerto DJ SET sempre a cura dei Maci's Mobile!! https://www.facebook.com/events/870860333020918/ Che cos’è FuoriRotta? FuoriRotta è un progetto che coinvolge Andrea Segre - regista attento ai temi dell'intercultura - e presenta partner importanti come la rivista Internazionale e Radio Rai2 con la trasmissione Caterpillar. Il progetto nasce per sostenere progetti di viaggi FuoriRotta che ragazzi tra i 18 e i 30 anni potranno proporre nel 2016 attraverso la partecipazione al bando (maggiori informazioni si possono trovare al link:www.fuorirotta.org ). IN SINTESI Nome evento: WORKSHOP VIAGGIARE IN BICICLETTA - Trucchi e suggerimenti per affrontare lunghi viaggi sulle due ruote. Dove: Laboratorio culturale I'M Lab Data: 23/01/16 Orario di ritrovo: 14:00 - 18:00 Tipo di evento: caffè/aperitivo/cena Tipo di bici: qualsiasi bici Costo iscrizione: offerta libera; Ingresso con tessera Associazione Culturale Khorakhanè (€ 2,00). Comunicazione riservata ai soci Cosa portare: macchina fotografica Link evento FB: https://www.facebook.com/events/1665807763678075/ grazie a tutti
  6. Cina pechino

    qualche utente stazionario o non in Cina specificatamente a Pechino conosce buon posti per reperire una bici da corsa o pista?
  7. parallax urban use

    ciao a tutti, premetto che non sono un fotografo (foto demmerda) e che non ho sbatti di togliere freno cambiare stem ecc. per fare le foto..la bici la uso così e per quanto poco armoniosa sia mi trovo benissimo e quindi mi sembra giusto presentarla cosi =) ne approfitto per un saluto dal forum a @BobsHaero @Bulak @Trizio @andrewlocke andre e tutti gli altri che non ricordo il nickname.
  8. http://video.corriere.it/impresa-impossibile-una-bici-stracarica-pacchi/eba018de-efe3-11e3-85b0-60cbb1cdb75e
  9. ciao a tutti, portando avanti il progetto "ruota carbonio con mozzo ISO", ho trovato due possibili scelte: 32 fori, 23 mm larghezza (120 euro spedito - 126 feedback) 23MM 700C 50mm Tubular Racing Road Bike/Bicycle Carbon Fiber Rim 36 fori, 20.5 mm larghezza (110 euro spedito - 1537 feedback) http://www.ebay.it/itm/1pcs-X-50mm-tubular-carbon-bike-rim-only-carbon-bicycle-road-rim-/330945381966?pt=US_Rims&hash=item4d0de1c64e&_uhb=1 ovviamente, il mozzo m756 va di conseguenza, ma volendo montare il tubolare VITTORIA RALLY (uso cittadino + skid), quale delle due larghezze e' da preferire? grazie
  10. Parliamo soprattutto di componentistica In giro (soprattutto sulla baia e in siti come aliexpress e co.) viene venduta tantissima componentistica in carbonio per quello che ho visto io i marchi più copiati sono 3T, FSA e ZIPP ora, per quanto riguarda l'usato, tolti i casi in cui si vede chiaramente che il pezzo è fasullo, come si può riconoscere se il pezzo è 100% originale o è una copia cinese/taiwanese comprata, usata per poco e rivenduta come usato originale? E infine, la qualità tra le copie from china e quelle vendute dal marchio differisce di molto o si parla sempre dello stesso prodotto finale? (contando che comunque arriva tutto da là)
  11. Info per mozzo 24H da MTB

    http://www.ebay.it/itm/Cannondale-Lefty-MTB-Front-Hub-24H-/140958172303?pt=UK_sportsleisure_cycling_bikeparts_SR&hash=item20d1c3048f Il mozzo qui sopra, andrebbe bene per montare questa ruota in carbonio 24H? http://www.ebay.it/itm/88mm-clincher-carbon-rim-700C-full-carbon-/321093453354?pt=AU_Sport_Cycling_Parts&hash=item4ac2a9462a&_uhb=1 Ma poi, il pignone coi 6 fori, dove lo trovo?
  12. Titanio

    Ciao, Vedo poche biciclette in titanio qui sul forum. Qual'è il motivo? Solo il prezzo? Il design? Pro contro. Sollevo la discussione perchè ho trovato i soliti cinesi che li vendono a prezzi non bassi ma mooolto interessanti per un telaio che per via del materiale dovrebbe essere definitivo. Per quanto riguarda il peso si aggirano su 1.4 kg ma non so ovviamente a dhe taglia si riferiscano..ne ho trovato anche uno per trasmissione a cinghia, come funziona? Pro e contro? Spero sia una discussione interessante
  13. arte e bici

    Ai Weiwei ha creato questa opera che potete vedere a San Gimignano, 760 bici assemblate assieme per rappresentare la forza lavoro della cina. Che ne pensate? http://www.highsnobiety.com/2013/01/11/ai-weiweis-stacked-an-installation-consisting-of-760-bikes/
  14. aibaba

    Ciao a tutti. Anzi. Bella regaz, come dicono qua a Bologna. Volevo chiedere se qualcuno ha mai comprato qualcosa dal sito Alibaba.com. Ho imparato sul forum di bici da corsa che c'è molta gente ormai che ha comprato il telaio, le ruote, o un qualunque componente della propria bici in cina tramite questo sito. C'è qualcuno anche tra di noi che l'ha fatto? Navigando mi sono imbattuto, per esempio, in questa offerta: http://www.alibaba.com/product-gs/377826931/Sugino_Crankset.html ora, probabilmente non sarà una sugino originale, ma ho messo questo link solo come esempio. Che ne pensate di questa cosa? Visti i prezzi stracciati, andando ad aggiungere la dogana poi si risparmia comunque qualcosa o si riesce a risarmiare, secondo voi? Visto che spesso l'ordine minimo è di più di un pezzo, perchè non tentare dei gruppi di acquisto? Magari partendo con pezzi più piccoli e che implichino un piccolo rischio economico...