Search the Community

Showing results for tags 'arancione'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Calendars

  • Calendario eventi
  • Criterium
  • CX / Gravel

Found 7 results

  1. Ecco la mia prima fissa!

    Buongiorno a tutti, questa è la mia prima "fissa" non insultatemi subito! Lo so che non è il massimo però essendo la prima e non essendo convintissimo di essere in grado di usare una scatto fisso in città ho deciso di puntare più sull'economicità che sulla qualità. E' così composta: - telaio corsa legnano pluton anni 90 credo con forcellini firmati bianchi - Guarnitura ofmega - pipa silvio gosi - Piega boh...però molto comoda - Ruota posteriore( mozzo joytech flipflop su cerchio ambrosio) da me raggiata - ruota anteriore mozzo michelin se non sbaglio con tubolare - sella blb - attacco sella blb - freno anteriore miche performance A voi i commenti... senza infierire troppo magari!!=)
  2. Ciao ragazzi, vi spiego il mio piccolissimo problema..spero sappiate darmi qualche dritta. Nell' immagine allegata potete vedere la mia gazza realizzata con tantissimo amore e con alrettantissime spese. Ho cercato, infatti, di scegliere sempre componenti fidate (guarnitura e freni dura ace, sella brooks, curva deda..) tuttavia spinto dalla volontà di voler realizzare una fissa nera con qualche dettaglio arancio, sono stato "costretto" a comprare le uniche ruote in circolazione arancioni ad alto profilo con pista frenante ovvero le RMS a 80 euro la coppia.. Come volevasi dimostrare però la loro qualità uguaglia il loro prezzo e mi hanno dato sin dal primo giorno problemi come rumorini di scatti nel mozzo posteriore o di sfregamento dei raggi posteriori, quindi sono fortemente intenzionato a cambiarle mantenendo inalterata l'estetica della bici acquistando questa volta dei pezzi di maggiore qualità e affidabilità.. o per lo meno non delle cinesate come le attuali.. La mia domanda dunque è: sapete indicarmi individui, siti, beduini disposti e in grado di realizzarmi delle ruote sotto lauto compenso simili a quelle in foto ma con le seguenti caratteristiche: - profilo alto arancione con pista frenante rettificata (non verniciata) perchè si uso ancora i freni.. - raggi in acciaio inox e possibilmente di qualche marca affidabile - mozzi dignitosi, non dico i campagnolo ma anche gli sturney archer mi andrebbero bene..l'importante è che non siano fatti da qualche cane sciolto come i miei attuali.. vi ringrazio per la pazienza e il tempo dedicato a leggere tutto il mio papiro..in attesa di qualche suggerimento, riprendo a far finta di lavorare..PACE!
  3. Protty (FF-F)

    Ciao a tutti! Ecco la nostra prima bicicletta a scatto fisso! Si chiama Protty, codename: FF-F (Ferniani Fierro - Fixed) ed è venuta alla luce verso le ore 18.30 in quel di Riolo Terme. La bimba pesa circa 10,8 kg, è lunga 171 cm circa e i suoi papà Loris e Roberto ne danno il lieto annuncio!! :D eheheheh Telaio: Gloria Anno: 1950 ca. Taglia: M (è versatile sia per me [Roberto] che sono 174cm che per Loris 176cm) Colore: telaio arancione, con bandiera tricolore adesiva disposta diagonalmente su tubo orizzontale, verticale, carro posteriore e anteriore, e finitura trasparente; pittura tricolore fatta a mano nei fregi degli innesti tubi (come da foto); per gli innesti dei tubi, le finiture e i fregi abbiamo staccato con un bel grigio/argento opaco; lo stemma sulla serie sterzo è stato lasciato per dimostrare l'originalità e l'epoca del telaio; Ruote: ad alto profilo, bianche, in alluminio (già mozzate e raggiate) Manubrio: ITM customizzato, in alluminio, ca 42 cm di larghezza Pipa: ITM Tappi manubrio: FSA Nastro manubrio: bianco FSA Catena: originale Gloria, ricolorata di arancione Movimento centrale: originale Gloria Pedivelle: originali Gloria Pedali: nuovi, con attacchi per tacchette da un lato Guarnitura: originale Gloria (se non sbaglio dovrebbe essere una 42) Pignone: nuovo, z=18 Sfere e cuscinetti: tutti originali Gloria Sella: Selle Italia, bianca In sostanza, abbiamo cercato di preservare il più possibile l'originalità del telaio e delle sue parti meccaniche (movimento, pedivelle, sfere, cuscinetti, etc.) rimodernando completamente il colore, lo stile di pedalata e ovviamente il tipo di bicicletta, in quanto diventata fixed. E' un po' il nostro "focus" il cercare di adattare bici datate o d'epoca a stili più moderni, più colorati e magari diversi dal classico. Può essere un pro, può essere un contro: magari con certe biciclette è difficile pensare ad un "riammodernamento" di questo genere perchè il loro valore storico ti spinge di più a restaurarle al loro splendore di una volta più che a rigenerarle così. Nel limite del possibile, quando ne vale la pena, cercheremo la stravaganza in questo modo! Fateci sapere cosa ne pensate!!! P.S.: nella prima foto, vedrete qualcosa spuntare da sotto al manubrio: è il suo portalume dell'epoca. Dobbiamo cercare un faro (magari a led e batterie) per adattarlo alla sua sede originale.
  4. Ho appena finito convertire la mia prima fissa e vorrei dei pareri da persone più esperte di me, e magari anche suggerimenti! inoltre vorrei sapere a quanto si potrebbe aggirare il suo valore nell'eventualità decidessi di venderla per costruirmene una più "seria"... La bici è stata ricavata da una da passeggio stile condorino ma di originale gli è rimasto solo il telaio, i mozzi (entrambi riverniciati accuratamente a polvere!) e la serie sterzo! per il resto gli ho cambiato tutto (mio malgrado per la spesa)! la guarnitura è campagnolo 42t! movimento centrale a cartuccia VP! tubo sella "selle san marco" tipo vintage! e sella "selle italia"! Copertoncini michelin 700*25 Dynamic sport! pipa manubrio da corsa made in italy vintage! Attendo i vostri pareri e preziosi giudizi! Ciao!
  5. Che colorino....

    Manca la catena, le manopole blu e i pedali con gabbiette... LO SO !!!!!!! ;-) Ma sono indeciso se venderla o tenerla!! che dite?? Jacopo
  6. nella giornata di oggi 28 settembre tra le 8 del mattino e le 6 del pomeriggio mi è stata rubata una city-bike arancione marca cinese in stazione a seregno, era legata alla cancellata del nuovo grattacielo. purtroppo non ho foto ma è una semplice bici da città tutta completamente arancio con parafanghi grigi e cambio a manopola sul manubrio. copertone anteriore squadrato e posteriore michelin dynamic bello panciuto. il pacco pignoni posteriore è completamente arrugginito e lo scatto libero a volte si blocca pure (chi cazzo la ruba...) se qualcuno vede qualcosa mi faccia sapere. 3496198617
  7. Il mio augurio è che voi tutti/e siate felici posto qui due foto di questa mia bici, come vivido tributo al mio forum preferuto. Essa sarebbe corredata di piega pista e di forcella originale non forata, ma la meccanica frenata fa sì che non sia il primo della lista. Ha una ripresa eccezionale, pure un ginocchio intorpidito raggiunge velocità sensazionale che ti trasposta in ogni sito. E' foresto a tutti questo flou telaio in questa terra trista di olezzo marinaio, nella ligure terra sacrificata e mite dove all'ulivo si abbraccia la vite*; L'incallito ciclista ricorda che il fato agonista dona gioie e dolori: le discese e le salite son come la corda di un violino chiassoso di rumori. Oh si caro fante, bada, quel che importa è brandir dal verso giusto e tu con la Dazzan sei come la spada lasci sulla strada il solco giusto! Dovessi però trovare una (guarnitura con) corona da 42 taglierei forse le corna al bue.... *il sogno di Maria-F. De André