Search the Community

Showing results for tags 'ciclismo'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • Fixed gear
    • Discussioni generali
    • Gallery
    • Eventi
    • Video e foto
    • Bici rubate e sistemi di sicurezza
  • Reparto tecnico
    • Consigli tecnici
    • Telai homemade, artigianato ciclistico e DIY
    • Novelli e wannabe fixed
    • Glossario della fissa
    • Recensioni e test
  • Discipline
    • Pista, velocità e allenamento
    • CX e gravel
    • Hill bombing e salite in fissa
    • Ciclismo eroico
    • Commuting e cicloturismo
    • Tricks
    • Bike polo
  • All around
    • Locals
    • Estero
  • Mercatino
    • Vendo
    • Cerco
    • Regalo
  • Off topic
    • Caffetteria
    • Presentazioni
    • Aiuti e segnalazione bug

Calendars

  • Calendario eventi
  • Criterium
  • CX / Gravel

Found 46 results

  1. L'idea e' semplice, ritrovarsi in un punto del percorso e fare un po' di casino tutti insieme. Occasione per unire utenti storici ai nuovi e fare un po' di casino nella migliore tradizione del forum. Ovviamente affidando ai locals la scelta migliore "...A voi!"
  2. Ciao, volevo chiedere se Ciclismo shop è un sito affidabile. Questo è il link del sito:http://www.ciclismoshop.com/it/ Grazie in anticipo delle risposte .Marco:)
  3. RONDE AROUND al Museo del Ciclismo

    Un periodo di assenza ed astinenza da forum. Ma solo per potervi regalare un evento ai livelli che meritate. Con orgoglio, le mie foto tra Magni, Bartali, Coppi... ...un viaggio fotografico nel Fiandre. Tra ciclismo, persone e luoghi. Ente del Turismo delle Fiandre e Museo del Ciclismo Madonna del Ghisallo Presentano RONDE AROUND Un giro tra lande, stili e personaggi nella terra del Fiandre http://www.fixedforum.it/blog/2013/06/24/ronde-around-mostra-fotografica-di-angelo-ferrillo/ Con degustazione di birra belga, siete tutti invitati!
  4. Dall'archivio Nazionale del Film di Famiglia (youtube)
  5. Preso pari pari da qui. http://bicifissaviareggio.blogspot.it/2013/05/la-morte-di-mauro-talini-volte-sembra.html venerdì 17 maggio 2013 LA MORTE DI MAURO TALINI - A VOLTE SEMBRA CHE SIA TUTTO INUTILE... STAMANI DOVREI LAVORARE...SCRIVERE UN ARTICOLO, COMPILARE UN PROGRAMMA DI ALLENAMENTO POI ALLE 12.30 ANDARE A CORRERE CON UN RAGAZZO. MA NON POSSO ESENTARMI DA SCRIVERE QUALCOSA SU MAURO TALINI. PER CHI NON LO CONOSCE, PERCHE' NON TOSCANO, MAURO E' UN QUARANTENNE DI MASSAROSA (COMUNE TRA VIAREGGIO E LUCCA) CHE NEL 1984, A 11 ANNI HA SVILUPPATO IL DIABETE INSULINO-DIPENDENTE. INVECE CHE PIANGERSI ADDOSSO, COME LA MAGGIOR PARTE DI NOI FAREBBE, HA SEMPRE LOTTATO CON SE STESSO, LA MALATTIA E LA NOSTRA SOCIETA' PER DIMOSTRARE CHE IL DIABETE ED IN GENERALE LE MALATTIE NON SONO SEMPRE OSTACOLI INSORMONTABILI. DA ANNI MAURO TALINI GIRA IL MONDO IN SOLITARIA ED IN BICICLETTA: POCHE COSE ESSENZIALI, INSULINA E VOGLIA DI PEDALARE. QUALCHE GIORNO FA MAURO TALINI E' MORTO...E NON PERCHE' IL SUO FISICO O LA SUA TESTA LO HANNO TRADITO. MAURO TALINI E' STATO INVESTITO DA UN TIR SU UNA STRADA DEL MESSICO DURANTE LA SUA TRAVERSATA DELL'INTERO CONTINENTE AMERICANO DALLA TERRA DEL FUOCO ALL'ALASKA.POCHE ANCORA LE NOTIZIE CERTE. DI FRONTE A QUESTO EVENTO I MIEI SENTIMENTI SONO DISCORDANTI. DA UNA PARTE MI VIENE DA PENSARE CHE ALLA FINE, E' TUTTO INUTILE:SIAMO DEI TITANI COME DICE LEOPARDI, DI FRONTE ALLA FORZA DELLA NATURA E DEL CASO. LA NOSTRA ESTREMA VOLONTÀ SI SCONTRA COME UN BICCHIERE DI CRISTALLO CONTRO MURI DI ACCIAIO. LA LOGICA DEL MOTORE E DEL COSIDDETTO PROGRESSO TRITA QUANTO DI UMANO E DIVINO RIUSCIAMO AD ESPRIMERE. MI VIENE IN MENTE LA MORTE DI GIOVANNI DE MEDICI, ULTIMO CAVALIERE, FERITO A MORTE DA UN FALCONETTO (UNO DEI PRIMI RUDIMENTALI CANNONI) IN UNA BANALE IMBOSCATA. VICEVERSA, MI PIACE ANCHE PENSARE CHE PER MAURO, UNA MORTE COSI' INGLORIOSA NON SAREBBE DISPIACIUTA: FINIRE IN BELLEZZA FACENDO LA COSA CHE PROBABILMENTE AMAVA DI PIU' AL MONDO! IL SUO PEGGIOR INCUBO FORSE, SAREBBE STATO QUELLO DI FARSI ACCUDIRE IN UN LETTO, CON UN PIEDE AMPUTATO E LA VISTA COMPROMESSA DAL DIABETE. MORIRE DA MALATO E DA PERDENTE, SPERANDO DI FAR PRESTO A TOGLIERE IL DISTURBO. QUESTO E' QUELLO CHE MI IMMAGINO DI UN PERSONAGGIO DEL SUO CALIBRO. COMUNQUE IL SUO BLOG CI LASCIA DELLE PERLE DI SAGGEZZA QUESTO L'ULTIMO POST , SCRITTO IL GIORNO PRIMA DELLA SUA ULTIMA PEDALATA LUNEDÌ 13 MAGGIO 2013 132•Giorno 12-05-13 Percorso: oltre La Pintada - a 70 km dopo Hermosillo 127 km Holà, dove eravamo rimasti ieri? Che ripartivo, con la sorpresa che il vento mattiniero è scomparso. Bellissimo! Il dormire in tenda ha i suoi pro e contro, uno è che le glicemie sono ottime... Non potendo avere abbondanza, mangio il giusto razionando... Fiscalissimo in tutto. La fame c'è ma prevale lo spirito di sopravvivenza... Il superfluo se ne va! È proprio vero, l'essere umano nell'abbondanza si confonde.... Da un paio di giorni è ancora cambiata l'ora, quindi adesso sono a - 9 ore dall'Italia. A me non cambia molto questo cambio, vado con l'orologio dell'alba e del tramonto... In questo momento sono a Santa Ana, buona pedalata e chissà che il vento diventi il mio alleato per superare il Desierto de Altar... Prime ore contro, da circa un'ora quasi del tutto favorevole... Ciao hasta luego.
  6. e apriamolo ai -4 dalla partenza un bel threddone unico sul giro, tanto per dare l'ultima spallata al cazzeggio quotidiano. come la vedete questa edizione? andrete a vedere qualche tappa? (io 18-19 maggio sicuro) riusciamo a non parlare di doping a meno che sia assolutamente necessario? (se vai a vedere chennesò DIE HARD poi non è che esci dal cinema e parli solo degli effetti speciali, no?) daje io per come sta andando vedo bene Froome, ma non ci sarà per non far far brutte figure a Wiggo. spero in vincenzino the shark.... ma sarà dura... e sogno un paio di tappe vinte dal concittadino Felline... chissà
  7. Ciao, qualcuno sa che alla fiera del titolo ci sono anche cicli o solo auto e moto? Ho trovato info discordanti.... grazie
  8. La mia seconda!

    Ciao a tutti è da un po che vi seguo e da un anno sono appassionato di bighe a scatto fisso questa è la mia seconda : Telaio: anni 70 da corsa in acciaio con congiunzioni 53 x 54 Pipa: 3ttt Piega: cinelli criterium Serie sterzo: campagnolo Movimento centrale: campagnolo Guarnitura: dura ace 52 -21 Cerchi: nisi tirati a lucido Sella: san marco rolls Mozzi: ofmega flangia bassa Reggisella: shimano 27.2 sono in arrivo puntapiedi e cinghietti neri, copertoncino vittoria zaffiro total black . Picchiate duro che ho in cantiere la 3°
  9. La stagione delle classiche è iniziata, domani la più importante corsa italiana. Io vedo bene questo tipo qui (lo so è scontato, ma è troppo forte)
  10. Ciao ragazzi, solo per informarvi che domani (Mercoledì 13 marzo) il film documentario sul ciclismo "L'Ultimo Chilometro" sarà presentato in anteprima al Festival Piemonte Movie (è il film che apre il festival, quindi ci teniamo a riempire la sala!) Ok, non è un film sul mondo fixed, ma forse ci sono alcuni personaggi e storie che vi possono comunque interessare, per cui vi aspettiamo numerosi! sotto il comunicato grazie, Paolo __________________________________________ Quest'anno il Festival Cinematografico Piemonte Movie di Torino inaugura con un'anteprima dedicata al ciclismo! Mercoledi' 13 Marzo alle 20:30, presso la Sala Movie del Cineporto - via Cagliari 42 a Torino - il Festival aprirà i battenti con la proiezione del film documentario "L'Ultimo Chilometro". Un film autoprodotto, realizzato dalla casa di produzione Stuffilm di Bra (www.stuffilm.com), che racconta il ciclismo a 360 gradi: la passione, l'emozione, l'epica e la grande storia, ma anche gli scandali attraversati da uno sport che mai come oggi sembra arrivato al suo "ultimo chilometro". Nel documentario, della durata di 52', si alternano quattro storie, quattro personaggi: Ignazio Moser, Davide Rebellin, Gianni Mura, El Diablo. Vi invitiamo a diffondere questa comunicazione ai vostri amici in modo da trasformare questa serata in un incontro torinese tra gli appassionati di ciclismo (e di cinema!) Per informazioni sul film vi invitiamo a visitare il sito www.thelastkilometer.com Per informazioni sul Festival: www.piemontemovie.com INGRESSO 4€
  11. Ho comprato oggi il mio solito numero di "ciclismo" e leggendo tra i vari articoli, mi sono perso in quello che parla di questi ragazzi di modena che hanno questo negozio. Tralascio i contenuti, che vi consiglio di leggere, per evidenziare solo un piccolo riquadro in blu tra le pagine dal titolo "Discorsi sullo scatto fisso". All'interno del pezzo, mi sono ritrovato molto, da quando ho scoperto il mondo dello scatto fisso. Leggendo quelle parole del traffico, di come ci si muove, di quale paragone si può fare tra chi con una fissa si muove nell'agglomerato di lamiere urbane, ho trovato il mio pensiero che mi ha spinto ad acquistare prima una preassemblata fissa e poi a farmene una tutta mia. Ringrazio quindi i ragazzi di Iride Fixed per quelle due belle colonne in blu, tra le pagine della rivista, ringrazio il forum, che mi ha fatto scoprire questo mondo e chiudo con un bel W la fissa.
  12. Super collezione!

    Ciao ragazzi, il mio vicino ha una collezione di migliaia di borracce e centinaia di magliette da ciclismo di varie squadre nazionali e locali. Vorrei fotografare e catalogare tutto questo ben di Dio e renderlo fruibile per il web (ditemi se è una stronzata). Suggerimenti su come muoversi? Su quali siti utilizzare? Su come fotografare?
  13. Ciclismo e doping

    A voi il giudizio. http://www.linkiesta.it/doping-ciclismo-benedetto-roberti
  14. Bon ton

    L'ho visto in giro su diversi siti ma non sul forum
  15. ll ciclismo d'epoca

    http://www.flickr.com/photos/alvuz/sets/72157632379586151/ Un po' di foto raccolte nel tempo libero, enjoy. Col tempo vedrò di trovarne altre.
  16. H&M collezione per ciclisti

    http://it.fashionmag.com/news-298640-H-M-una-capsule-collection-per-i-ciclisti Che dite? Faranno le cose fatte bene o è solo l'ennesima trovata pubbli- modaiola??
  17. Una bella storia

    http://www.giannibertoli.it/S999.htm Vi linko questa storia che mi è piaciuta molto... forse perché mi ci vedo, sessant'anni dopo, con le stesse bici
  18. Roma in 4 giorni

    Ciao Ragazzi! L'otto novembre vengo a Roma, e rimarrò fino al'12. A parte che cerco belle cose da portare con me in Finlandia quando torno (leggete )) vorrei sapere dove stare/ cosa fare/ dove mangiare e bere e cosa vedere.. Potete raccomandare qualcosa di bello? Io ci sono stato già un paio di volte, ma mia ragazza non ha mai visto Roma.. Quindi le cose turistiche le dobbiamo vedere, ma adesso sono più interessato alle cose meno turistiche e più romane e autentiche Ovviamente vorrei trovare un b&b/ ostello bello, economico ed in una buona zona - che é facilmente raggiungibile.. Ho cercato un po su internet ma poi mi é venuto in mente che forse é meglio chiedere ai proprio romani, che comunque sanno meglio del engine di ricerca commercializzato di google! Spero che avete capito almeno un po' di quello che volevo dire, visto che l'italiano non parlo cosí bene! Ci conviene affittare biciclette per andare in giro lí? Penso che potrebbe essere bellissimo! Grazie in anticipo! Kaikkea hyvää (tutto il meglio in Finlandese), Capi
  19. Qualcosa si muove?

    Stamane su La Stampa ho potuto leggere di una serie di interventi per migliorare la vita di noi ciclisti a Torino. Potete leggerla qua. Non so se sia la solita presa per il culo o meno, ma vale la pena buttarci un occhio.
  20. Ho letto qui una riflessione, sull'uso della bicicletta. La bici è un mezzo, non è il fine. ;-)
  21. Copio ed Incollo qui il messaggio che con grande piacere ho letto oggi sulla bacheca di una nostra grandissima amica: Il Cavalier Giovanni Pettenella dopo aver vinto tutto quello che si poteva vincere a livello dilettantistico, campionati italiani, i giochi del Mediterraneo e i giochi Europei, divenne campione olimpico nella specialità: velocità ciclismo su pista, a Tokio nel 1964, prima olimpiade oltreoceano, oltre alla medaglia d’oro conquistò anche l’argento nel km da fermo. A quel tempo non era cosa facile perché le olimpiadi erano aperte solo ai non professionisti e quindi ti capitava una sola occasione nella vita, non dovevi perderla! Nonostante questo nessun altro atleta italiano riuscì in seguito a rivincere nella stessa specialità l’ambito alloro, e sono passati da allora ben 48 anni e 12 olimpiadi. Un grande valore sportivo per il quale Giovanni Pettenella è stato ritenuto degno dal Comune di Milano dell’alto onore di essere tumulato nella Cripta del Famedio, tempio della gloria dei cittadini benemeriti di Milano dove già trovano riposo personaggi come Meazza, Maspes, Gaber, Cannavò. Pesce e molti altri che si sono distinti e hanno dato lustro alla città di Milano. La cerimonia si terrà il 14 marzo 2012, alle ore 10,30 presso la Cripta del Cimitero monumentale di MIlano alla presenza di personalità del comune di Milano, del CONI, della FCI, di molti amici del ciclismo e da alcuni giornalisti di importanti testate milanesi. Un giusto e doveroso saluto ad un atleta. Non mi resta da aggiungere altro, solo forse un "CI SARO'..."