Sign in to follow this  
Followers 0
lelegab

doppio rapporto

15 posts in this topic

Facendo una ricerca sul forum mi è parso di capire che sia possibile, sui mozzi flip flop, montare due pignoni diversi, uno per ciascuna filettatura.

E' effettivamente un'operazione possibile?

C'è qualcuno che usa questa soluzione per avere, a seconda di come si gira la ruota, due "marce"?

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Facendo una ricerca sul forum mi è parso di capire che sia possibile, sui mozzi flip flop, montare due pignoni diversi, uno per ciascuna filettatura.

E' effettivamente un'operazione possibile?

C'è qualcuno che usa questa soluzione per avere, a seconda di come si gira la ruota, due "marce"?

ciao

io ho il doppio pignone nei mozzi che lo consentono.....diciamo che è una comodità svogliata cioè .... quando vuoi lo puoi cambiare senza tenerne due....... anche se allo stesso tempo girando la ruota è un attimo cambiarlo se ne hai 2 ....sempre che tu non debba smagliare la catena !!!! io ce l' ho ma tutto sommato non è così importante anche se fattibile e possibile. Non so se mi sono piegato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Facendo una ricerca sul forum mi è parso di capire che sia possibile, sui mozzi flip flop, montare due pignoni diversi, uno per ciascuna filettatura.

E' effettivamente un'operazione possibile?

C'è qualcuno che usa questa soluzione per avere, a seconda di come si gira la ruota, due "marce"?

ciao

io ho il doppio pignone nei mozzi che lo consentono.....diciamo che è una comodità svogliata cioè .... quando vuoi lo puoi cambiare senza tenerne due....... anche se allo stesso tempo girando la ruota è un attimo cambiarlo se ne hai 2 ....sempre che tu non debba smagliare la catena !!!! io ce l' ho ma tutto sommato non è così importante anche se fattibile e possibile. Non so se mi sono piegato.

fob, orco boja...non ti sei spiegato un cazzo di niente IMHO!!!

allora, innanzitutto il mozzo flip flpo deve avere le filettatura pista (doppia) da entrambe i lati. Due, i forcellini devono essere abbastanza lunghi da tenere i due pignoni (differenza diciamo uno o due denti) senza cambiar catena...e lì non puoi far altro che provare.

detto questo il giro ruota (così si chiama) è molto utile e comodo....non ci crederai, ma soprattutto in pista !!

arrivi e ti scaldi con il 48-15...e poi quando è ora di provar le volate giri e passi al 14, per dare il meglio di te....visto fare da più di un corridore...tanto per far nomi, tamagio!

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Facendo una ricerca sul forum mi è parso di capire che sia possibile, sui mozzi flip flop, montare due pignoni diversi, uno per ciascuna filettatura.

E' effettivamente un'operazione possibile?

C'è qualcuno che usa questa soluzione per avere, a seconda di come si gira la ruota, due "marce"?

ciao

io ho il doppio pignone nei mozzi che lo consentono.....diciamo che è una comodità svogliata cioè .... quando vuoi lo puoi cambiare senza tenerne due....... anche se allo stesso tempo girando la ruota è un attimo cambiarlo se ne hai 2 ....sempre che tu non debba smagliare la catena !!!! io ce l' ho ma tutto sommato non è così importante anche se fattibile e possibile. Non so se mi sono piegato.

fob, orco boja...non ti sei spiegato un cazzo di niente IMHO!!!

allora, innanzitutto il mozzo flip flpo deve avere le filettatura pista (doppia) da entrambe i lati. Due, i forcellini devono essere abbastanza lunghi da tenere i due pignoni (differenza diciamo uno o due denti) senza cambiar catena...e lì non puoi far altro che provare.

detto questo il giro ruota (così si chiama) è molto utile e comodo....non ci crederai, ma soprattutto in pista !!

arrivi e ti scaldi con il 48-15...e poi quando è ora di provar le volate giri e passi al 14, per dare il meglio di te....visto fare da più di un corridore...tanto per far nomi, tamagio!

ma io lo sapevo che tu saresti venuto in mio soccorso ....sai la bottiglia che mi sono scolato da solo a casa non mi permette di essere molto dettagliatoussss,,,non so se mi sono piegato

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ho il doppio pignone nei mozzi che lo consentono.....diciamo che è una comodità svogliata cioè .... quando vuoi lo puoi cambiare senza tenerne due....... anche se allo stesso tempo girando la ruota è un attimo cambiarlo se ne hai 2 ....sempre che tu non debba smagliare la catena !!!! io ce l' ho ma tutto sommato non è così importante anche se fattibile e possibile. Non so se mi sono piegato.

fob, orco boja...non ti sei spiegato un cazzo di niente IMHO!!!

UAHUAHUAH!

Veramente ubriacante come spiegazione...

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ho il doppio pignone nei mozzi che lo consentono.....diciamo che è una comodità svogliata cioè .... quando vuoi lo puoi cambiare senza tenerne due....... anche se allo stesso tempo girando la ruota è un attimo cambiarlo se ne hai 2 ....sempre che tu non debba smagliare la catena !!!! io ce l' ho ma tutto sommato non è così importante anche se fattibile e possibile. Non so se mi sono piegato.

fob, orco boja...non ti sei spiegato un cazzo di niente IMHO!!!

UAHUAHUAH!

Veramente ubriacante come spiegazione...

devo bere meno

donnafugata%20sedara_298.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Importante è bere bene! ;)

ti passo la scheda ...non si sa mai ;;; )))

Donnafugata - Sedara

Anno: 2007

Imballo: 1 Bot. 0.75 L

Prezzo: EUR 8.57

Nome: Sedàra

Tipologia: Rosso - Nero d'Avola Igt Sicilia

Gradazione alcolica: 13,5% vol.

Uve: Nero d'Avola 100%

Allevamento a controspalliera e potatura a cordone speronato. Densità media d'impianto 5.000 ceppi per ettaro e produzione di circa 85 q/ha Terreno di medio impasto.

Vinificazione: Le uve, raccolte in Settembre, vengono vinificate in acciaio, con macerazione sulle bucce per circa 10 giorni, alla temperatura di 26-30°C. A fermentazione malolattica svolta, il vino passa in barrique di rovere di secondo passaggio per circa 9 mesi prima di affinare in bottiglia per almeno altri 3 mesi.

Descrizione: Il rosso rubino si completa con sfumature granato molto vive. L'impatto olfattivo è intenso, volto su sensazioni di tabacco, spezie e note minerali. Bocca equilibrata, che riporta al palato la frutta rossa, precisamente la mora e la marasca. Chiude con buona persistenza.

Abbinamenti: Da abbinare a primi piatti con sughi di carne, paste al forno elaborate e carni rosse. Da provare su tonno appena scottato.

In due ricette: Tonno con polenta, cannelloni ai pistilli di zafferano farciti al fegato grasso. "Farsu magru" il tradizionale rotolo di carne ripieno con uova, prosciutto, caciocavallo ed erbe aromatiche.

Come servirlo: In calici di media grandezza, può essere stappato al momento, ottimo a 16-18°C.

saluteeeeeeeeeeeeeee

scusate !!!! fine ot

Edited by HUXLEY (see edit history)
2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io avevo capito :-)

Tornando in argomento, sull'alan ho i novatech al posteriore è un pista/pista con 15 da un lato e 17 dall'altro.

I forcellini sono di media lunghezza ma con la differenza di due denti ci sto dentro tranquillo. Poi non lo uso mai, ma questo è un altro discorso (tutta pianura qui, sto sul 15).

Ricordati, se vorrai prendere un flip flop per due pignoni pista, di chiederlo pista/pista (che si contrappone al pista/libero).

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io avevo capito :-)

Tornando in argomento, sull'alan ho i novatech al posteriore è un pista/pista con 15 da un lato e 17 dall'altro.

I forcellini sono di media lunghezza ma con la differenza di due denti ci sto dentro tranquillo. Poi non lo uso mai, ma questo è un altro discorso (tutta pianura qui, sto sul 15).

Ricordati, se vorrai prendere un flip flop per due pignoni pista, di chiederlo pista/pista (che si contrappone al pista/libero).

grazie di esistere Tom ...almeno tu mi capisci;; ))

Share this post


Link to post
Share on other sites

Anche io ho un miche con doppio filetto pista/pista, quando l'ho preso ho pensato di mettere due rapporti dato che qui a parma andando verso sud iniziano gli appennini. Quindi 20/30 km di pianeggiante poi si inizia a salire... una volta saliti bisogna anche scendere (che non è così banale).

Dopo averci pensato sono giunto a conclusione che se devo mettere due rapporti sulla fissa allora è il caso che mi prenda una bici con il cambio. Il rapporto è quello e resta quello!!! Quando incontri le salite spingi e soffri, alla fine piace a tutti soffrire in salita, il ciclismo è uno sport masochista.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Importante è bere bene! ;)

ti passo la scheda ...non si sa mai ;;; )))

Donnafugata - Sedara

Anno: 2007

Imballo: 1 Bot. 0.75 L

Prezzo: EUR 8.57

Se è così continua a bere. Io intanto la scheda me la son stampata.

Salute a te e grazie!

(scusomi anche io per l'OT)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho appena finito di assemblare una ruota posteriore, con mozzo flip flop. Ho montato due rapporti, fissi, da 18 e 22 (???) denti. Il flip del flip flop è un rapporto più leggero, rispetto a quello usato fin ora (46/17) per un armadio come me, costretto a superare le salite per raggiungere casa.

Il pignone da 22 tornerà utile per quando i genovesi organizzeranno prossimi eventi...(soffro di salitosi);)

Per ora il flop del flip flop è un flop, a causa della catena troppo corta.

Appena ho letto il titolo della discussione pensavo di leggere qualche commento riguardo il doppio pignone (Surly) qui sotto.

surly_dingle.jpg

Non mi sono fatto un'idea a riguardo, può darsi che se ne sia già parlato da qualche parte, non ricordo; sicuramente è una valida alternativa per chi non ha il mozzo a doppia filettatura, per gli amici flip flop.

Piccola nota storica: il sistema del mozzo utilizzabile in entrambi i lati, è risalente alle epoche in cui faceva capolino fra i pionieri del ciclismo la ruota libera, inizialmente utilizzata solo per affrontare le discese, fra i percorsi le più temute; la ruota libera veniva usata per concedere riposo alle gambe.

Il "giro ruota", esercitato dagli stessi ciclisti offriva spesso l'opportunità di superare o avvicinarsi ai primi, nelle occasioni agonistiche; un vero e proprio 'pit stop'.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ho il flip/flop.

Non mi è mai capitato di fermarmi e girare la ruota per strada. La comodità sta nel fatto che quando voglio modificare il rapporto, tipo prima di un'uscita lunga dove con il rapporto cittadino frullerei troppo, ci metto due secondi.

Oltretutto è più facile campanare un ruota con mozzo flip/flop ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

fallo lelegab!!ahah..anche io uso i 2 pignoni dietro (19 e 22) e ogni tanto giro la ruota per dargli più o meno forte di gamba...se hai pochi denti di differenza tra i 2 pignoni, non avrai nemmeno problemi di smagliare la catena x allungarla o accorciarla...tantomeno se hai forcellini pista!yoo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.