riky76

Velocità: la regina

83 posts in this topic

Ottimo Luca!

Ma quando ci fai qualche lezioncina mirata anche a noi? :)

il ragazzo inizia a temerci e non ci insegna più nulla!!

hahahahahah (sì...nei film....) ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

1) Si dice Bàuge (BOODJE) almeno, i cronisti lo chiamano così poi oh

2) C'è pieno di neri che vanno a canna in bici, siamo noi in EU che ne abbiamo pochi. C'è fior di velocisti da CdM nei caraibi, per non parlare dei Malesi che sono scurini e sono velocisti "top-end".

3) hook (gancio! il gancio è una tecnichina da usare se siete primi, consiste nello scodare leggermente e repentinamente in una pedalata di sinistra, senza uscire dalla riga rossa però sennò siete squalificati. E' una microoscillazione della vostra bici che induce anche l'altro a farne una (ma visto che è incontrollata sarà di entità maggiore, con perdita di una ventina di cm di percorso - che può fare la differenza). Occhio che se troppo evidente vi sanzionano).

1) I telecronisti quali?! Quelli italiani?! Perchè io dai francesi ho sempre sentito dire Baugè, poi se han deciso loro di francesizzare il cognome del martinicano (credo, se non ricordo male...) da bravi colonialisti, onestamente non lo so... :-P

2) Tipo Awang, che contro Baugè perse appunto al finale ai Mondiali di Chorzów, sorprendendo tutti in semifinale quando col colpo di reni arrivò ad impennare sul traguardo... :-D

3) Sì, in effetti anch'io mi ricordo che spesso ti sanzionano... :-(

p.s.: :-P

Edited by Dane (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

beh qui si sale decisamente in spessore tecnico..

mi sto decisamente appassionando..

ho visto il filmato per la centesima volta..ma è la prima che lo visiono con occhio critico.. e alla luce di quanto detto mi pare di capire che il tipo davanti (oltre ad essersi asfaltato) abbia probabilmente perso qualcosa quando si è alzato sui pedali prima di affrontare l'ultima parabolica.. right? Baugè molto più compatto inizia a risucchiarlo in quel momemento..

considerazione banale immagino..

Share this post


Link to post
Share on other sites

ricky.. cmq mica hai finito la lezione...

sono rimasto alla qualifica..

ora voglio la gara..!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

1) I telecronisti quali?! Quelli italiani?! Perchè io dai francesi ho sempre sentito dire Baugè, poi se han deciso loro di francesizzare il cognome del martinicano (credo, se non ricordo male...) da bravi colonialisti, onestamente non lo so... :-P

Ah eh io ho sempre sentito le cronache eurosport UK, è veramente probabile che stiano inglesizzando loro!!!

2) Tipo Awang, che contro Baugè perse appunto al finale ai Mondiali di Chorzów, sorprendendo tutti in semifinale quando col colpo di reni arrivò ad impennare sul traguardo... :-D

Eh si, Awang lo fa, lo fa...di impennare quando vince. I migliori di loro sono Awang, Ng, Md (non scherzo! sono ragazzetti simpatici, hanno cognomi un po' ameni ma ci sanno fare)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Altra tecnichina è "la sorpresina", aspetti una ruotata di testa di chi sta davanti (dovrà ben guardare dove va ad un certo punto!), e parti.

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

1) Ah eh io ho sempre sentito le cronache eurosport UK, è veramente probabile che stiano inglesizzando loro!!!

2) Eh si, Awang lo fa, lo fa...di impennare quando vince. I migliori di loro sono Awang, Ng, Md (non scherzo! sono ragazzetti simpatici, hanno cognomi un po' ameni ma ci sanno fare)

1) Ah, tra inglesi e francesi è una bella lotta!...moriremo col dubbio!... :-D

2) Non era male neanche Deniang quando si affacciò giovanissimo al professionismo, che tra l'altro rispetto agli altri connazionali pareva avere anche quei chili in più utili a dargli un quid di potenza in più. Poi dopo l'infortunio non è più stato lui ed è velocemente sparito... :-/

Share this post


Link to post
Share on other sites

Questo invece è un gap, che non è riuscito grazie ai molteplici hook di Hoy che non s'è scomposto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sik, quel video l'avevo postato io tempo fa () per dire che il ciclismo non è solo gamba ma anche cervello. E visto che tu sei "del mestiere"..... ;-)

Edited by Dane (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

per restare in tema, parliamo un po' di rapporti.

Sul sito http://RadSprint.com ci sono interessanti studi tra i quali un sondaggio prestazioni sui 200 mt lanciati e rapporto impiegato.

Dalle analisi emerge che la maggior parte dei pistard usa pignoni e corone con rapporto compreso tra 3.4 e 3.6, per ottenere un 3.4 possiamo utilizzare un (48x14), chi usa questo rapporto statisticamente non scende sotto i 12 sec. (a parte casi rarissimi), per arrivare sotto i 12 sec. bisogna tirare un rapporto con rapporto 3.5 (49x14), infatti con il 49x14 si riesce ad arrivare anche sotto gli 11 sec. ed è quello con il migliore compromesso tra lunghezza/agilità/resa, il (50x14 o il 47x13) è un rapporto di 3.6 e permette di arrivare anche a 10 sec. e mezzo, ma la maggior parte lo usa per avere prestazioni paragonabili a quelle del 49x14 pertanto a parità di risultati è meglio essere più agile. Oltre la barriera dei 10 sec. e mezzo si passa con rapportature tra i 3.6 e 3.85 ed è l'unica soluzione per scendere anche sotto la barriera dei 10 sec. ma non è da tutti. Spero di esservi stato utile, se volete dei chiarimenti visitate direttamente il sito e contribuite alla statistica.

ok, detto questo già io arrivassi al di sotto dei 13 accendo un cero in cattedrale!

6 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.