riky76

Velocità: la regina

83 posts in this topic

tutto molto bello riky! ora sbizzarrisciti anche con le altre specialità! :-)

già che cerchi sarebbe bello anche se trovassi qualcosa riguardo alla posizione della piega perchè ne sono molto incuriosito!

Share this post


Link to post
Share on other sites

mah, credo che nel caso della velocità la posizione della piega sia dettata dalla posizione del busto, stanno bassisimi e di conseguenza con la piega "in bolla" sarebbero in una posizione improponibile, invece così gli permette di stendersi

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ma quello della foto è Baugè!...mitico!... :-D

è lui è lui...e poi dicono che i neri nel ciclismo non esistono ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

mah, credo che nel caso della velocità la posizione della piega sia dettata dalla posizione del busto, stanno bassisimi e di conseguenza con la piega "in bolla" sarebbero in una posizione improponibile, invece così gli permette di stendersi

la penso esattamente così, in più sono aiutati dalla conformazione stessa della piega da velocità che non intralcia i polsi.

PS: lo ricordiamo uno buona volta che quella che tutti chiamano "piega pista" in realtà è la piega da velocità, che si usa SOLO nella velocità (al limite nel keirin)??...provate a fare una corsa a punti o una madison con la piega da velocità...ciao...per non parlare di km e inseguimento, dove si usa il manubrio crono

Edited by riky76 (see edit history)
1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riky, generalmente si usa dire piega pista (altrimenti detta "alla belga", altrimenti detta "zingara", altrimenti detta etc., etc...) perchè è solo lì che si usa. Già quando si confonde la piega pista con la Gimondi da "scalatore" mi girano i maroni...

Edited by Dane (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

tutto molto bello riky! ora sbizzarrisciti anche con le altre specialità! :-)

già che cerchi sarebbe bello anche se trovassi qualcosa riguardo alla posizione della piega perchè ne sono molto incuriosito!

Ancora con sta storia della piega?!...ma no, dai...mettiamolo più in difficoltà!... :-D

"Il candidato illustri le differenze tra pedali da corsa e pedali pista e relative calzature, con particolare riferimento all'era moderna degli attacchi automatici e prendendo in esame la foto in oggetto"

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

[...]

"Il candidato illustri le differenze tra pedali da corsa e pedali pista e relative calzature, con particolare riferimento all'era moderna degli attacchi automatici e prendendo in esame la foto in oggetto"

Bello spunto; anche perché stavo per chiedere io qualcosa a proposito dei cinghietti che si vedono nella foto e non mi sembrava d'aver mai notato

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh eh....e delle scarpe stringate ne vogliamo parlare?!... ;-)

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

mah, credo che nel caso della velocità la posizione della piega sia dettata dalla posizione del busto, stanno bassisimi e di conseguenza con la piega "in bolla" sarebbero in una posizione improponibile, invece così gli permette di stendersi

ecoc ora ci ciamo! perchè sentivo voci che sostenevano andasse messa in base all'inclinazione della pipa, e mica voci a cazzo, voci illustri! ma la tua mi sembra la spiegazione più plausibile

Edited by fra78s (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

tutto molto bello riky! ora sbizzarrisciti anche con le altre specialità! :-)

già che cerchi sarebbe bello anche se trovassi qualcosa riguardo alla posizione della piega perchè ne sono molto incuriosito!

Ancora con sta storia della piega?!...ma no, dai...mettiamolo più in difficoltà!... :-D

"Il candidato illustri le differenze tra pedali da corsa e pedali pista e relative calzature, con particolare riferimento all'era moderna degli attacchi automatici e prendendo in esame la foto in oggetto"

allora:

i pedali odierni da velocità son tali da assicurare un doppio serraggio per avere la massima adesione del ssitema uomo-bici. Pertanto trattasi di speciali perdali, i quali, benche provvisti di sgangio rapido tipo look, hanno anche fibbie e cinghietti tali da poter essere stretti sulla tomaia dello scarpino onde assicurarne la totale solidità dell'unione.

la moderna scarpina da velocista, invece, conserva il "vezzo" del laccio, un po' per retaggio storico (famossissime le scarpe a laccetto rosso del roberto chiappa) un po' per, di nuovo, avere una calzata completamente fasciante il piede. Non di rado, inoltre, è di carbonio anche la parte inferiore della tomaia, di modo da poter scaricare con meno flessioni/dispersioni tutta la potenza dal piede al pedale. Per finire, i pistard usualmente non portano i calzini, per aver ulteriormente accentuato il contatto saldo tra piede-pedale-bici

(sono andato bene dane?)

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.