Sign in to follow this  
HUXLEY

Prima volta in pista

57 posts in this topic

Ieri sera dopo vari rinvii sono andato in pista per la prima volta.....bene....now le prime impressioni .....va bè ci si ritrova si parte c' è un po di strada bla bla bla.....si arriva .....lancio uno sguardo da fuori per capire come axxo sono ste benedette curve....."mi sembrano un po in pendenza" una voce fuori campo (Ricky) dice "ti stai cagando sotto????".....non rispondo e faccio un sacro silenzio. Si paga e si va in spogliatoio e poi.....e poi si entra ..... allungo il primo sguardo alle curve "in effetti sono in pendenza" vedo dei ragazzini che ci girano e penso "cazzo se ce la fanno loro...."......2 chiacchere e attendiamo il momento di entrare...si entra, giro sulla parte piatta e mi riscaldo un po prima occhiata davvero da vicino "esticazzi a centro curva è un cazzo di muro!!!" va beh ........ proseguo il riscaldamento, dopo un po mi avvicino alla fascia blu e comincio a girare li facendo finta che io la sopra manco ci debba andare....dopo un po che giro "in basso" sento di essere un coglione e comincio a pensare seriamente che devo darmi una mossa nel frattempo con la coda dell' occhio i gli altri mi passano al di sopra della testa a centro curva, in modo che io possa leggere le marche dei tubolari"ma che storia!!!"e li scattano 2 pensieri uno seguito a ruota dall' altro "ma io li in alto su quella curva in verticale non ci vado!!!" e il secondo pensiero è stato "ma che cazzo fai coglione!!" ok appena finito il secondo pensier......pronti via esco dalla curva mi guardo dietro mi butto sulla riga rossa e poi accelero.................prima curva "stai sulla riga rossa bello preciso fai una traiettoria pulita non scendere e vedrai che è fatta"......finita la curva mi veniva da ridere ...... "ma che cazzo di storia è oh!!?!" e da li si va ... si prende sempre più confidenza e si gira .... attento a non fare cazzate e a non cadere....morale della favola ..... fà più paura di quello che è, comunque la prima volta rimane molto strano singolare unico con la strada ha molte cose diverse........comunque bello!! ti viene un bel gambone perchè sei concentratissimo su quello che fai non ci sono coglioni che non sanno andare in macchina ecc ecc (come la pista in moto)....

PRO: La pista è la pista ovvero il luogo più sicuro dove andare forte (anche se bisogna sempre fare attenzione)

La struttura è davvero bella

La compagnia

CONTRO: L' orario tardo 20.00 - 22.00

La distanza (considerando che ce ne SAREBBE uno a Milano)

CI RITORNO sicuramente...a presto e grazie a tutti i miei compagni di avventura che mi hanno pettinato in avanti con la frangetta vista la mia scarsa velocità

Yeah

Edited by HUXLEY (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ieri sera dopo vari rinvii sono andato in pista per la prima volta.....bene....now le prime impressioni .....va bè ci si ritrova si parte c' è un po di strada bla bla bla.....si arriva .....lancio uno sguardo da fuori per capire come axxo sono ste benedette curve....."mi sembrano un po in pendenza" una voce fuori campo (Ricky) dice "ti stai cagando sotto????".....non rispondo e faccio un sacro silenzio. Si paga e si va in spogliatoio e poi.....e poi si entra ..... allungo il primo sguardo alle curve "in effetti sono in pendenza" vedo dei ragazzini che ci girano e penso "cazzo se ce la fanno loro...."......2 chiacchere e attendiamo il momento di entrare...si entra, giro sulla parte piatta e mi riscaldo un po prima occhiata davvero da vicino "esticazzi a centro curva è un cazzo di muro!!!" va beh ........ proseguo il riscaldamento, dopo un po mi avvicino alla fascia blu e comincio a girare li facendo finta che io la sopra manco ci debba andare....dopo un po che giro "in basso" sento di essere un coglione e comincio a pensare seriamente che devo darmi una mossa nel frattempo con la coda dell' occhio i gli altri mi passano al di sopra della testa a centro curva, in modo che io possa leggere le marche dei tubolari"ma che storia!!!"e li scattano 2 pensieri uno seguito a ruota dall' altro "ma io li in alto su quella curva in verticale non ci vado!!!" e il secondo pensiero è stato "ma che cazzo fai coglione!!" ok appena finito il secondo pensier......pronti via esco dalla curva mi guardo dietro mi butto sulla riga rossa e poi accelero.................prima curva "stai sulla riga rossa bello preciso fai una traiettoria pulita non scendere e vedrai che è fatta"......finita la curva mi veniva da ridere ...... "ma che cazzo di storia è oh!!?!" e da li si va ... si prende sempre più confidenza e si gira .... attento a non fare cazzate e a non cadere....morale della favola ..... fà più paura di quello che è, comunque la prima volta rimane molto strano singolare unico con la strada ha molte cose diverse........comunque bello!! ti viene un bel gambone perchè sei concentratissimo su quello che fai non ci sono coglioni che non sanno andare in macchina ecc ecc (come la pista in moto)....

PRO: La pista è la pista ovvero il luogo più sicuro dove andare forte (anche se bisogna sempre fare attenzione)

La struttura è davvero bella

La compagnia

CONTRO: L' orario tardo 20.00 - 22.00

La distanza (considerando che ce ne SAREBBE uno a Milano)

CI RITORNO sicuramente...a presto e grazie a tutti i miei compagni di avventura che mi hanno pettinato in avanti con la frangetta vista la mia scarsa velocità

Yeah

si ma ce ne sono che non sanno andare in pista! non che io sia chissà chi è, però anche in pista ci sono delle regole da rispettare soprattutto se giri in mezzo ad altre persone!

detto questo...complimenti per ieri sera...soprattutto perchè on ti sei spiaccicato! :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

he he...bene, in effetti ti ho curato ieri che ero in borghese...le prime curve che hai fatto sulla rossa vedevo l'anteriore che vibrava dall'incertezza...quando girai io le prime volte a questo mio gesto mi sentii gridare: "non farti portare, GUIDALA sta cazzo di bici"...mai parole furono più vere, solo che ho capito poi dopo che la bici non si guida solo con le mani sul manubrio, la bici si guida con tutto il corpo.

poi ti ho visto prender confidenza, ben ben presto, buono così.

Come ti ho detto il rpossimo importante passo è star bene a ruota (e faticare la metà) io mi fido molto più in pista che su strada (gare comprese) poi imparerai a naso a capire quali sono le "ruote buone" a cui appiccicarsi ;)

e metti un po' su due foto và!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

le foto non sono un gran che perchè chiaramente ci siamo dedicati ad altro comunque sono giusto per il ricordo

post-1829-0-26843700-1295596933_thumb.jp

post-1829-0-56576100-1295596956_thumb.jp

post-1829-0-54456000-1295596983_thumb.jp

post-1829-0-47666600-1295597008_thumb.jp

post-1829-0-59663400-1295597058_thumb.jp

Share this post


Link to post
Share on other sites

eleganza del fra in bici...zero!!! (però ormai viaggia il ragazzo....)

chi sarebbe da filmare è paolo-enervit, dio bono pura poesia della pedalata (e non esagero!)

Share this post


Link to post
Share on other sites

eleganza del fra in bici...zero!!! (però ormai viaggia il ragazzo....)

chi sarebbe da filmare è paolo-enervit, dio bono pura poesia della pedalata (e non esagero!)

balordo...come eleganza zero! primo ella foto ero in fascia di riposo :-p in presa alta e con margine! hihihi :-DDD i vantaggi della piega strada compatta! :-)=

Edited by fra78s (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

eleganza del fra in bici...zero!!! (però ormai viaggia il ragazzo....)

chi sarebbe da filmare è paolo-enervit, dio bono pura poesia della pedalata (e non esagero!)

balordo...come eleganza zero! primo ella foto ero in fascia di riposo :-p in presa alta e con margine! hihihi :-DDD i vantaggi della piega strada compatta! :-)=

era l' unico modo per fotografarti ....IN FASCIA DI RIPOSO!!!! oltretutto dall' altra parte della pista rispetto alla nostra postazione

Share this post


Link to post
Share on other sites

eleganza del fra in bici...zero!!! (però ormai viaggia il ragazzo....)

chi sarebbe da filmare è paolo-enervit, dio bono pura poesia della pedalata (e non esagero!)

balordo...come eleganza zero! primo ella foto ero in fascia di riposo :-p in presa alta e con margine! hihihi :-DDD i vantaggi della piega strada compatta! :-)=

era l' unico modo per fotografarti ....IN FASCIA DI RIPOSO!!!! oltretutto dall' altra parte della pista rispetto alla nostra postazione

naaaa ieri avevo la miccia corta! :-(

Share this post


Link to post
Share on other sites

eleganza del fra in bici...zero!!! (però ormai viaggia il ragazzo....)

chi sarebbe da filmare è paolo-enervit, dio bono pura poesia della pedalata (e non esagero!)

balordo...come eleganza zero! primo ella foto ero in fascia di riposo :-p in presa alta e con margine! hihihi :-DDD i vantaggi della piega strada compatta! :-)=

era l' unico modo per fotografarti ....IN FASCIA DI RIPOSO!!!! oltretutto dall' altra parte della pista rispetto alla nostra postazione

naaaa ieri avevo la miccia corta! :-(

come disse un mio capocantiere in una mega riunione con tutti i big: "è inutile spingere se il cazzo è corto"

:-D

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

...azz.. se riassestano e riaprono il vigorelli c'è da fare la fila x entrare =)

la federazione deve metter le palle sul tavolo della Regione o si riapre il vigo o si fa' la rivoluzione !!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

...azz.. se riassestano e riaprono il vigorelli c'è da fare la fila x entrare =)

la federazione deve metter le palle sul tavolo della Regione o si riapre il vigo o si fa' la rivoluzione !!!

oh mamma se penso a tutti gli stronzi che verrebbero al vigorelli mi vien male al pensiero di doverci girare insieme! :-|

tipo ieri sera il furbo di turno a 2 km/h che si è ribaltato in curva con il suo bel mistyc! ci è mancato un soffio che prendesse il resto del trenino!

Edited by fra78s (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

bello... bravi!

mi sto organizzando er essere dei vostri..

dovrei essermi rimesso con la schiena,risonsnza martedi, ma direi che da set prossima riparte l'attività sportiva.

Share this post


Link to post
Share on other sites

...azz.. se riassestano e riaprono il vigorelli c'è da fare la fila x entrare =)

la federazione deve metter le palle sul tavolo della Regione o si riapre il vigo o si fa' la rivoluzione !!!

la rivoluzione si fa partendo dal basso...ovvero andando a pedalare nei velodromi che già ci sono e funzionano. Vicino a milano ce ne sono tre cazzo TRE!!!! dalmine, busto e fiorenzuola a meno di un'ora di macchina...che non è NULLA....e ci si deve andare anche e soprattutto d'estate a sudare e evitar le zanzare, far gamba e a imparare l'educazione di starci e il rispetto per chi gestisce queste strutture con zero soldi e tanta passione.

le rivoluzioni non le ha mai iniziate gente con il culo al caldo (d'inverno) e il condizionatore a palla (d'estate).

quindi inizia la tua rivoluzione

  • Like 1
  • Downvote 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

...azz.. se riassestano e riaprono il vigorelli c'è da fare la fila x entrare =)

la federazione deve metter le palle sul tavolo della Regione o si riapre il vigo o si fa' la rivoluzione !!!

la rivoluzione si fa partendo dal basso...ovvero andando a pedalare nei velodromi che già ci sono e funzionano. Vicino a milano ce ne sono tre cazzo TRE!!!! dalmine, busto e fiorenzuola a meno di un'ora di macchina...che non è NULLA....e ci si deve andare anche e soprattutto d'estate a sudare e evitar le zanzare, far gamba e a imparare l'educazione di starci e il rispetto per chi gestisce queste strutture con zero soldi e tanta passione.

le rivoluzioni non le ha mai iniziate gente con il culo al caldo (d'inverno) e il condizionatore a palla (d'estate).

quindi inizia la tua rivoluzione

Sono d'accordo con Riky, bisogna per prima cosa far numero. Una delle perplessità sul Vigorelli di quei cazzari dei padroni del vapore è che il centro resti inutilizzato tra una 6 giorni e l'altra (se ne farebbe una all'anno, fate voi...) a parte le scuole di ragazzini (che soldi ne portano pochi...).

Quando si accorgeranno che ci son 50 folli che si fanno un'ora di macchina per andare a casa di Dio capirano che i numeri potrebbero esser ben più alti con un velodromo cittadino.

Poi certo, non ha tutti i torti Fra (che adoro perchè è l'unico con cui posso condividere il ruolo del politicamente scorretto...) nel dire che il Tempio corre il rischio di riempirsi di marmaglia. Del resto lui lo ha provato sulla sua pelle già nella Criterium..... :-DDD

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

...azz.. se riassestano e riaprono il vigorelli c'è da fare la fila x entrare =)

la federazione deve metter le palle sul tavolo della Regione o si riapre il vigo o si fa' la rivoluzione !!!

la rivoluzione si fa partendo dal basso...ovvero andando a pedalare nei velodromi che già ci sono e funzionano. Vicino a milano ce ne sono tre cazzo TRE!!!! dalmine, busto e fiorenzuola a meno di un'ora di macchina...che non è NULLA....e ci si deve andare anche e soprattutto d'estate a sudare e evitar le zanzare, far gamba e a imparare l'educazione di starci e il rispetto per chi gestisce queste strutture con zero soldi e tanta passione.

le rivoluzioni non le ha mai iniziate gente con il culo al caldo (d'inverno) e il condizionatore a palla (d'estate).

quindi inizia la tua rivoluzione

Sono d'accordo con Riky, bisogna per prima cosa far numero. Una delle perplessità sul Vigorelli di quei cazzari dei padroni del vapore è che il centro resti inutilizzato tra una 6 giorni e l'altra (se ne farebbe una all'anno, fate voi...) a parte le scuole di ragazzini (che soldi ne portano pochi...).

Quando si accorgeranno che ci son 50 folli che si fanno un'ora di macchina per andare a casa di Dio capirano che i numeri potrebbero esser ben più alti con un velodromo cittadino.

Poi certo, non ha tutti i torti Fra (che adoro perchè è l'unico con cui posso condividere il ruolo del politicamente scorretto...) nel dire che il Tempio corre il rischio di riempirsi di marmaglia. Del resto lui lo ha provato sulla sua pelle già nella Criterium..... :-DDD

a parte le criterium, che comunque sono un evento particolare, mi riferisco a tantio frequentatori invernali (come giustamente cita riky) che si riversanop nei velodromi solo d'inverno col brutto tempo, ignorando l'etica che si deve tenere in pista, spocchiosi e che solo perchè hanno la gamba pensano di poter venire in velodromo e girare come se fossero nel gruppo in strada, chiacchierando amabilmente a ventaglio, non seguendo le righe, non girandosi manco una volta quando devono sorpassare e ne potrei citare tante altre! io sono meno di un pivello in pista, ma ritengo che il rispetto verso gli altri sia sempre la prima cosa, magari si ha una gamba ridicola ma almeno non si rompe il cazzo a chi in pista ci va sempre e comunque indipendentemente dalle condizioni atmosferiche o dalla stagione! ritengo che la pista sia la disciplina del ciclismo più nobile ( o almeno è quello che ho imparato da chi mi ha insegnato) ed è brutto vederla deturpata di questo animo!

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.