Sign in to follow this  
fra78s

el arte de escalar!

29 posts in this topic

questo post mi darà soddisfazioni:

uno dei miei scalatori preferiti(tra l'altro uso il suo metodo di allenamento con le sue dovute differenze..)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

quando ero giovine c' era un certo Manolo ...ma c' è ancora??

stai scherzando ?!!?!?

Maurizio Zanolla in arte "Manolo" ....

vive e lotta insieme a noi =)

uno dei + grandi se nn il + grande free-climber italiano.

Andavo in val di mello (fine anni '80) a cimentarmi ( almeno a tentare) e a vedere lui andar su, mi veniva da piangere ..

al suo cospetto sembravo un pensionato ^^

fuori classe assoluto, personaggio schivo, l'ho visto accompagnarsi con Maurizio Corona ( altro gatto) di tutt'altra pasta,

ma con una passione che li univa : la Montagna.

dovessi trovare la foto che ho con lui.. la posto immediatamente

Edited by Gheorgz (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

quando ero giovine c' era un certo Manolo ...ma c' è ancora??

stai scherzando ?!!?!?

Maurizio Zanolla in arte "Manolo" ....

vive e lotta insieme a noi =)

uno dei + grandi se nn il + grande free-climber italiano.

Andavo in val di mello (fine anni '80) a cimentarmi ( almeno a tentare) e a vedere lui andar su, mi veniva da piangere ..

al suo cospetto sembravo un pensionato ^^

fuori classe assoluto, personaggio schivo, l'ho visto accompagnarsi con Maurizio Corona ( altro gatto) di tutt'altra pasta,

ma con una passione che li univa : la Montagna.

dovessi trovare la foto che ho con lui.. la posto immediatamente

sicuramente lo sarà stato in tempi poco recenti ma è meglio non sollevare polveroni e polemiche sulle sue realizzazioni! sicuramente è stato un grande personaggio! senza gullich l'arrampicata di oggi non esisterebbe!

Share this post


Link to post
Share on other sites

quando ero giovine c' era un certo Manolo ...ma c' è ancora??

stai scherzando ?!!?!?

Maurizio Zanolla in arte "Manolo" ....

vive e lotta insieme a noi =)

uno dei + grandi se nn il + grande free-climber italiano.

Andavo in val di mello (fine anni '80) a cimentarmi ( almeno a tentare) e a vedere lui andar su, mi veniva da piangere ..

al suo cospetto sembravo un pensionato ^^

fuori classe assoluto, personaggio schivo, l'ho visto accompagnarsi con Maurizio Corona ( altro gatto) di tutt'altra pasta,

ma con una passione che li univa : la Montagna.

dovessi trovare la foto che ho con lui.. la posto immediatamente

sicuramente lo sarà stato in tempi poco recenti ma è meglio non sollevare polveroni e polemiche sulle sue realizzazioni! sicuramente è stato un grande personaggio! senza gullich l'arrampicata di oggi non esisterebbe!

Sono anch'io per Gullich, in quanto artefice del cambiamento dopo la prima ondata dei Francesi.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

quando ero giovine c' era un certo Manolo ...ma c' è ancora??

stai scherzando ?!!?!?

Maurizio Zanolla in arte "Manolo" ....

vive e lotta insieme a noi =)

uno dei + grandi se nn il + grande free-climber italiano.

Andavo in val di mello (fine anni '80) a cimentarmi ( almeno a tentare) e a vedere lui andar su, mi veniva da piangere ..

al suo cospetto sembravo un pensionato ^^

fuori classe assoluto, personaggio schivo, l'ho visto accompagnarsi con Maurizio Corona ( altro gatto) di tutt'altra pasta,

ma con una passione che li univa : la Montagna.

dovessi trovare la foto che ho con lui.. la posto immediatamente

sicuramente lo sarà stato in tempi poco recenti ma è meglio non sollevare polveroni e polemiche sulle sue realizzazioni! sicuramente è stato un grande personaggio! senza gullich l'arrampicata di oggi non esisterebbe!

Sono anch'io per Gullich, in quanto artefice del cambiamento dopo la prima ondata dei Francesi.

senza le idee rivoluzionarie di gullich saremmo ancora all'età della pietra come difficoltà! e ve lo dice uno che in germania ci ha scalato parecchio! quando guardi gli anni di certe vie ti rendi conto di quando vedevano avanti!

Edited by fra78s (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

quando ero giovine c' era un certo Manolo ...ma c' è ancora??

stai scherzando ?!!?!?

Maurizio Zanolla in arte "Manolo" ....

vive e lotta insieme a noi =)

uno dei + grandi se nn il + grande free-climber italiano.

Andavo in val di mello (fine anni '80) a cimentarmi ( almeno a tentare) e a vedere lui andar su, mi veniva da piangere ..

al suo cospetto sembravo un pensionato ^^

fuori classe assoluto, personaggio schivo, l'ho visto accompagnarsi con Maurizio Corona ( altro gatto) di tutt'altra pasta,

ma con una passione che li univa : la Montagna.

dovessi trovare la foto che ho con lui.. la posto immediatamente

sicuramente lo sarà stato in tempi poco recenti ma è meglio non sollevare polveroni e polemiche sulle sue realizzazioni! sicuramente è stato un grande personaggio! senza gullich l'arrampicata di oggi non esisterebbe!

Sono anch'io per Gullich, in quanto artefice del cambiamento dopo la prima ondata dei Francesi.

senza le idee rivoluzionarie di gullich saremmo ancora all'età della pietra come difficoltà! e ve lo dice uno che in germania ci ha scalato parecchio! quando guardi gli anni di certe vie ti rendi conto di quando vedevano avanti!

Beh però franz, anche quelle in Provenza.... tra cui quella che hai postato oggi su FB. Quelle sono

le vie cha hanno dato la prima sterzata per poter crescere con le difficoltà

Share this post


Link to post
Share on other sites

quando ero giovine c' era un certo Manolo ...ma c' è ancora??

stai scherzando ?!!?!?

Maurizio Zanolla in arte "Manolo" ....

vive e lotta insieme a noi =)

uno dei + grandi se nn il + grande free-climber italiano.

Andavo in val di mello (fine anni '80) a cimentarmi ( almeno a tentare) e a vedere lui andar su, mi veniva da piangere ..

al suo cospetto sembravo un pensionato ^^

fuori classe assoluto, personaggio schivo, l'ho visto accompagnarsi con Maurizio Corona ( altro gatto) di tutt'altra pasta,

ma con una passione che li univa : la Montagna.

dovessi trovare la foto che ho con lui.. la posto immediatamente

sicuramente lo sarà stato in tempi poco recenti ma è meglio non sollevare polveroni e polemiche sulle sue realizzazioni! sicuramente è stato un grande personaggio! senza gullich l'arrampicata di oggi non esisterebbe!

Sono anch'io per Gullich, in quanto artefice del cambiamento dopo la prima ondata dei Francesi.

senza le idee rivoluzionarie di gullich saremmo ancora all'età della pietra come difficoltà! e ve lo dice uno che in germania ci ha scalato parecchio! quando guardi gli anni di certe vie ti rendi conto di quando vedevano avanti!

Beh però franz, anche quelle in Provenza.... tra cui quella che hai postato oggi su FB. Quelle sono

le vie cha hanno dato la prima sterzata per poter crescere con le difficoltà

mh...in francia si cercavano linee dure, in germania invece si cercavano linee impossibili, nel senso che per i francesci attaccarsi con la corda a 10 metri di roccia sarebbe stato impensabile, invece lì già si conciliava il concetto di boulder e difficoltà, come anche in inghilterra del resto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

quando ero giovine c' era un certo Manolo ...ma c' è ancora??

stai scherzando ?!!?!?

Maurizio Zanolla in arte "Manolo" ....

vive e lotta insieme a noi =)

uno dei + grandi se nn il + grande free-climber italiano.

Andavo in val di mello (fine anni '80) a cimentarmi ( almeno a tentare) e a vedere lui andar su, mi veniva da piangere ..

al suo cospetto sembravo un pensionato ^^

fuori classe assoluto, personaggio schivo, l'ho visto accompagnarsi con Maurizio Corona ( altro gatto) di tutt'altra pasta,

ma con una passione che li univa : la Montagna.

dovessi trovare la foto che ho con lui.. la posto immediatamente

sicuramente lo sarà stato in tempi poco recenti ma è meglio non sollevare polveroni e polemiche sulle sue realizzazioni! sicuramente è stato un grande personaggio! senza gullich l'arrampicata di oggi non esisterebbe!

Sono anch'io per Gullich, in quanto artefice del cambiamento dopo la prima ondata dei Francesi.

senza le idee rivoluzionarie di gullich saremmo ancora all'età della pietra come difficoltà! e ve lo dice uno che in germania ci ha scalato parecchio! quando guardi gli anni di certe vie ti rendi conto di quando vedevano avanti!

Beh però franz, anche quelle in Provenza.... tra cui quella che hai postato oggi su FB. Quelle sono

le vie cha hanno dato la prima sterzata per poter crescere con le difficoltà

mh...in francia si cercavano linee dure, in germania invece si cercavano linee impossibili, nel senso che per i francesci attaccarsi con la corda a 10 metri di roccia sarebbe stato impensabile, invece lì già si conciliava il concetto di boulder e difficoltà, come anche in inghilterra del resto!

Secondo me è anche una questione di morfologia della roccia. Sai bene che i posti più noti della Francia non hanno

le caratteristiche del Frankenjura. Quindi ognuno lavora su quello che ha. Perchè anche in Francia qualche boulder

si faceva, a Bleau come sai. Diciamo che forse i Tedeschi e anche gli Inglesi, per questioni di meteo si dovevano

adattare ad altri allenamenti, ovviamente più a secco o boulderosi da pannello, quindi creavano le vie in base alla loro preparazione. Non che io ami particolarmente i Francesi, anzi !!! Tra l'altro, proprio un Inglese è andato a quei tempi a spezzar le corna ai Francesi in casa (Agincourt).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.