Teo81

Specialized Sequoia 2018

329 posts in this topic

4 ore fa, MauroMN88 ha scritto:

@Teo81 dura anche di più, anche perchè durante la giornata metti la luminosità al minimo.

C'è la discussione sui GPS che magari ti viene utile:

 

 

anche @michele 70 mi parlava del 30.. il 35 è touch che a me non me ne importa nulla anzi.. mi sa che ti stalkererò per qualche info più approfondita. Grandi ragazzi per l'aiuto che mi state dando.

Edited by Teo81 (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora glonass è una flotta di satelliti russi che dovrebbe essere utile nel caso non avessi abbastanza satelliti del sistema gps (quindi mai), ma non aumenta la precisione della localizzazione quello lo fa il sistema waas che interpola il fix satellitare con delle stazioni a terra, ma aumenta il consumo di batteria. Può essere utile per marcare un punto con ottima precisione, ma per seguire una traccia non serve.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Batterie ora ci sono le stilo al litio cloruro di tionile da 1,5v da 3000mAh sia ricaricabili che non. Non le ho mai provate, ma dalle caratteristiche tecniche dovrebbero essere il


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Leggo i forum dei garmin da un pò..

Siamo passati da i vecchi modelli tipo Etrex 30 - Etrex 30x  con recensioni tipo "garmin è una sicurezza" , al nuovo 820 con recensioni tipo "è una vergogna, d'altronde garmin ci ha ormai abituati a questo".. Morale: nei nuovi smadonnano tutti, costano un botto ed hanno dei bug da paura. Dei vecchi Etrex tutti contenti o quasi. Se uno usa un gps solo per tracciare la rotta, pare che il vecchio Etrex 30 (x è meglio) sia ancora tra le scelte migliori. Affidabilissimo, ottimo segnale, stilo ricaricabili, durata batteria ineguagliabile,con la pioggia altimetro funzionante non come la serie "edge" che va a puttane.. Ha lo schermo solo un pò piccolo (parlo dell'etrex 30 x) , ma fa tutto bene. Quello che non mi torna è che se ho ben capito, bisogna acquistare una micro sd espandibile con molto spazio (soprattutto per quello che devo fare io) ,cancellare le mappe preinpostate e scaricare altre mappe più dettagliate. Poi un altra cosa che vorrei capire è se posso scaricare le mappe che mi danno il nome delle strade per trovare l'indirizzo dei posti..

Morale: Per svariati motivi opterei per l'Etrex 30X , gli metterei una micro sd espandibile (da quanto non lo so, più è meglio è) , ma non mi è chiara una cosa.. Posso con questi accorgimenti avere le mappe che mi servono tutte sul telefono con traccia (lago di garda-capo nord) con anche i nomi delle strade, per trovare ostelli e negozi? Ho visto che ci sono delle mappe scaricabili tipo "city navigator" ma a parte che sono a pagamento, ma sono specifiche per le diverse zone d'europa... esempio "spagna-portogallo" , "Italia-Grecia" e così via.. Io passo 10 nazioni! non posso scaricarmi ste menate.. 

Posso scaricare una mappa europea "lago di garda-praga-varsavia-tallin-rovaniemi-capo nord" con la traccia + i nomi delle strade con un Etrex 30 X con scheda di memoria aggiuntiva?

 

Grazie

 

ps: cit "

Il eTrex30x può memorizzare fino a 200 tracce ognuna di 10.000 punti. ".. fine cit. Per me è arabo. So solo che ho 4200km da fare e che vorrei sapere il nome delle strade per usarlo anche tipo navigatore. Esempio: " in quella tot via di praga c'è un ottima birreria leggo su internet. Imposto il gps e mi ci porta." Mi interessa che faccia anche questo oltre la traccia.

Edited by Teo81 (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 ore fa, Teo81 ha scritto:

 

continuo a leggere con piacere questa discussione.
per quel che mi riguarda, senza esperienza diretta sull'Etrex, una volta caricata la traccia non dovresti avere grosse difficoltà a seguirla. La differenza di un gps cartografico o no, è semplicemente quella di vedere in "tempo reale" ciò che ti sta intorno... alla fine le mappe si rifanno a quelle di openstreetmap.
Per quanto riguarda l'affidabilità della traccia, etrex è stato fatto per il trekking per cui tracce fuori dai sentieri ordinari, tu questo problema non dovresti averlo perchè starai su strada.
Visto che starai in giro un bel po', per il discorso mappa x ostelli e punti d'interesse, secondo me ti basta uno smartphone e un'abbonamento con un pò di giga di traffico. Ora non essendoci più il roaming puoi stare connesso all'estero senza pagare extra.

Edited by mariazzo (see edit history)
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Etrex 30 non credo che supporti autorouting: cioè non puoi impostare il nome di una strada e dirgli portami lì, è un GPS per outdoor. Per le mappe non ci sono problemi, puoi mettere tutte quelle che vuoi.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, mariazzo ha scritto:

 

continuo a leggere con piacere questa discussione.
per quel che mi riguarda, senza esperienza diretta sull'Etrex, una volta caricata la traccia non dovresti avere grosse difficoltà a seguirla. La differenza di un gps cartografico o no, è semplicemente quella di vedere in "tempo reale" ciò che ti sta intorno... alla fine le mappe si rifanno a quelle di openstreetmap.
Per quanto riguarda l'affidabilità della traccia, etrex è stato fatto per il trekking per cui tracce fuori dai sentieri ordinari, tu questo problema non dovresti averlo perchè starai su strada.
Visto che starai in giro un bel po', per il discorso mappa x ostelli e punti d'interesse, secondo me ti basta uno smartphone e un'abbonamento con un pò di giga di traffico. Ora non essendoci più il roaming puoi stare connesso all'estero senza pagare extra.

Ciao e grazie a te e tutti i ragazzi per la disponibilità e l'interessamento.

Qui mi assale un dilemma.. Calcolando che devo ridurre al minimo gli ingombri, pesi e massimizzare l'efficenza, se devo poi appoggiarmi al cellulare per i vari nomi delle strade sono un pò fottuto. Dovrò avere con me una powerbank (o due) belle potenti, che mi permettono di utilizzare il telefono "H24" all'occorrenza. Necessito di un autonomia di 3 giorni senza punti di ricarica. Con due powerbank cazzute, ovvierei anche alla ricarica di un ipotetico gps, anche in corsa. Pedalo attacco l'usb e lui si ricarica. Mi serve batteria al telefonono (iphone se) medesima cosa, attacco l'usb in corsa e via ricarico anche pedalando. Appena ogni 2 -3 giorni arrivo in ostello ricarico i powerbank... la seconda opzione sarebbe quella di un etrex 30x e 6 stilo ricaricabili con caricatore.. ma ovviamente mi servirebbe lo stesso una powerbank per il cellulare e per le varie torce,luci,lucette e quant'altro.

Sono confuso.. devo meditare su cosa sia meglio. Nella prima opzione quella del gps più costoso (purtroppo) e forse con più problemi di affidabilità, ma avrei i nomi delle strade, lo ricaricherei in corsa (non oregon che è a batteria) , e non avrei bisogno d portarmi dietro pile e carica pile..spesso per assurdo sono meno precisi questi in dati barometrici e di posizione della serie più economica etrex.. parlo dei vari Oregon e la serie edge e risultano meno affidabili, soprattutto gli edge.

Nella seconda opzione (etrex 30 x) avrei un gps minimale che fa il suo sporco lavoro, sempre. Lo userei solo come "faro nel buio" e nient'altro. Molto affidabile e parsimonioso di batteria. Schermo molto piccolo, ma tanto non devo fare altro che guardare una freccia tutto il giorno. Economico con 250 euro hai gps, staffa manubrio e batterie con carica batterie. Ma dovrei sempre appoggiarmi al cellulare per vie e menate varie  non ho posto sul manubrio perchè sono pieno di borse, appendici aerodinamiche e navigatore..poi pedalerò tanto sotto la pioggia a quanto pare, e il telefono non è waterproof è solo water resistent.. e se mi si incula sono fottuto.

Dilemmi.. maledetti dilemmi.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
49 minuti fa, Teo81 ha scritto:

Ciao e grazie a te e tutti i ragazzi per la disponibilità e l'interessamento.

Qui mi assale un dilemma.. Calcolando che devo ridurre al minimo gli ingombri, pesi e massimizzare l'efficenza, se devo poi appoggiarmi al cellulare per i vari nomi delle strade sono un pò fottuto. Dovrò avere con me una powerbank (o due) belle potenti, che mi permettono di utilizzare il telefono "H24" all'occorrenza. Necessito di un autonomia di 3 giorni senza punti di ricarica. Con due powerbank cazzute, ovvierei anche alla ricarica di un ipotetico gps, anche in corsa. Pedalo attacco l'usb e lui si ricarica. Mi serve batteria al telefonono (iphone se) medesima cosa, attacco l'usb in corsa e via ricarico anche pedalando. Appena ogni 2 -3 giorni arrivo in ostello ricarico i powerbank... la seconda opzione sarebbe quella di un etrex 30x e 6 stilo ricaricabili con caricatore.. ma ovviamente mi servirebbe lo stesso una powerbank per il cellulare e per le varie torce,luci,lucette e quant'altro.

Sono confuso.. devo meditare su cosa sia meglio. Nella prima opzione quella del gps più costoso (purtroppo) e forse con più problemi di affidabilità, ma avrei i nomi delle strade, lo ricaricherei in corsa (non oregon che è a batteria) , e non avrei bisogno d portarmi dietro pile e carica pile..spesso per assurdo sono meno precisi questi in dati barometrici e di posizione della serie più economica etrex.. parlo dei vari Oregon e la serie edge e risultano meno affidabili, soprattutto gli edge.

Nella seconda opzione (etrex 30 x) avrei un gps minimale che fa il suo sporco lavoro, sempre. Lo userei solo come "faro nel buio" e nient'altro. Molto affidabile e parsimonioso di batteria. Schermo molto piccolo, ma tanto non devo fare altro che guardare una freccia tutto il giorno. Economico con 250 euro hai gps, staffa manubrio e batterie con carica batterie. Ma dovrei sempre appoggiarmi al cellulare per vie e menate varie  non ho posto sul manubrio perchè sono pieno di borse, appendici aerodinamiche e navigatore..poi pedalerò tanto sotto la pioggia a quanto pare, e il telefono non è waterproof è solo water resistent.. e se mi si incula sono fottuto.

Dilemmi.. maledetti dilemmi.

 

mah io starei sereno. per quel che riguarda il telefono, visto che sei all'estero, io lo terrei spento e lo accenderei solo in caso di necessità o cmq a determinate ore del giorno.
non devi tenere necessariamente il telefono a portata di mano (manubrio), tienilo in un taschino della maglia in un sacchettino quelli del gelo (se non vuoi comprarti un involucro impermeabile).
ipotetico scenario: con etrex sto pedalando e vedo che sono in procinto di arrivare in un paesino X e sono le 12.00. ho fame. mi fermo a mangiare un boccone, accendo il cell e (magari con wifi del locale) cerco dove andare a dormire tra N km. Una volta che ho scelto/prenotato, spengo tutto e riparto :)

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

quoto @mariazzo, non farti troppi problemi. Vai di etrex per il 99% del tempo, con le tue stilo ricaricabili e zero problemi. Quando arrivi in una città e vuoi andare nella birreria migliore tiri fuori il telefono, togli la modalità "in aereo" che terrai mentre pedali, e cerchi la via e il tragitto (o chiedi ai locals che ti diverti anche di più). Così "risparmi" sul navigatore e preservi la batteria del telefono che comunque ti dura almeno tutto un giorno usandolo parsimoniosamente @Teo81

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oltretutto ho visto che le batterie ricaricabili (buone da 2500) , con il suo caricabatterie si caricano completamente in 2 ore.. e ne puoi caricare 4 e ci sono caricatori anche da 6. Per il cellu (iphone se quello piccolo) basta anche una powerbank da 10.000 e lo posso caricare anche 3 volte (spero). Tornando al GPS praticamente l'Etrex non serve a nient'altro che seguire la traccia GPX che mi danno gli organizzatori o sbaglio? per che altri utilizzi mi viene utile? Qualcuno ha consigli su cosa devo scaricarmi (gratuitamente) per farlo funzionare al massimo? e che tipo di scheda memoria aggiuntiva devo aggiungerli per avere il max di memoria? Vedo che l'Etrex 30 X è indistruttibile, waterproof, antishock,costa il giusto ma è lento a darti le schermate, poco esaustivo e per mettergli una traccia al computer ci vogliono tempi biblici.. ha ancora l'usb 1.  Io non me ne intendo, per me è arabo. Sono ignorante, voglio un GPS senza tante menate ma che funzioni da dio.  

Quindi ricapitolando il set up ottimale calcolando le mie necessità, l'economia, il mio mega viaggio, e che sono una capra in tecnologia risulta essere:

Garmin Etrex 30X + scheda memoria aggiuntiva (quale?) + batterie Panasonic eneloop ricaricabile con il suo caricabatterie per un totale di 6 batterie. Power bank per cellulare e luci da 10.000-15.000 non eccessivamente pesante e che ci metta poco a ricaricarsi modalità super charged che supporti caricatori "qualcom 3.0" che garantisca una ricarica rapida da 3-4 ore al max. In modo che esempio in una sosta pomeridiana prolungata, in 4 ore riesco a ricaricare tutte le batterie del GPS e il powerbank al completo.. + caricatore del cellu per caricarlo a parte. Con questo set up avrei affidabilità, bassi costi e soprattutto una completa autonomia dopo solo 4 ore di sosta chemi garantirebbe 3 giorni non stop senza supporto. Esempio quando in Finlandia sarò inculato nei boschi e ancora più a nord quando ci sara il sole per 20 ore al giorno. Li mi scombussolerò e pedalerò ad orari improponibili e con scarsità di supporto. C'è un pezzo di 700km dalla Lapponia a Capo Nord dove siamo completamente soli.. o quasi. E la notte siamo a zero gradi o anche meno. Spesso bagnati. tralasciando zecche (è pieno) e zanzare varie..

Edited by Teo81 (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Come power bank ho scelto questo:

https://www.amazon.it/OUTXE-Impermeabile-Portatile-16000mAh-Robusta/dp/B01MCY8W3N/ref=sr_1_5?ie=UTF8&qid=1506087853&sr=8-5&keywords=power+bank+solare&tag=smartworld06-21

Non sente l'umidità, ne la pioggia. Bombproof, ingombro, peso e carica max accettabili. Dal tutto scarico di 5-6 ore.

Carica un iphone 5-6 volte + 2 volte il tablet.

Ha una potente luce posteriore che mi può essere utile in tenda o di notte quando esco a scagazzare e quant'altro. Si dice sia tra i più affidabili, e chicca aggiuntiva un pannello solare che non carica la batteria, ma aiuta a mantenerla o per tutte quelle situazioni di emergenza dove 2 ore di sole possono farti fare una telefonata. Piccolo test esaustivo..

 

Edited by Teo81 (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 ore fa, Teo81 ha scritto:

Oltretutto ho visto che le batterie ricaricabili (buone da 2500) , con il suo caricabatterie si caricano completamente in 2 ore.. e ne puoi caricare 4 e ci sono caricatori anche da 6. Per il cellu (iphone se quello piccolo) basta anche una powerbank da 10.000 e lo posso caricare anche 3 volte (spero). Tornando al GPS praticamente l'Etrex non serve a nient'altro che seguire la traccia GPX che mi danno gli organizzatori o sbaglio? per che altri utilizzi mi viene utile? Qualcuno ha consigli su cosa devo scaricarmi (gratuitamente) per farlo funzionare al massimo? e che tipo di scheda memoria aggiuntiva devo aggiungerli per avere il max di memoria? Vedo che l'Etrex 30 X è indistruttibile, waterproof, antishock,costa il giusto ma è lento a darti le schermate, poco esaustivo e per mettergli una traccia al computer ci vogliono tempi biblici.. ha ancora l'usb 1.  Io non me ne intendo, per me è arabo. Sono ignorante, voglio un GPS senza tante menate ma che funzioni da dio.  

Quindi ricapitolando il set up ottimale calcolando le mie necessità, l'economia, il mio mega viaggio, e che sono una capra in tecnologia risulta essere:

Garmin Etrex 30X + scheda memoria aggiuntiva (quale?) + batterie Panasonic eneloop ricaricabile con il suo caricabatterie per un totale di 6 batterie. Power bank per cellulare e luci da 10.000-15.000 non eccessivamente pesante e che ci metta poco a ricaricarsi modalità super charged che supporti caricatori "qualcom 3.0" che garantisca una ricarica rapida da 3-4 ore al max. In modo che esempio in una sosta pomeridiana prolungata, in 4 ore riesco a ricaricare tutte le batterie del GPS e il powerbank al completo.. + caricatore del cellu per caricarlo a parte. Con questo set up avrei affidabilità, bassi costi e soprattutto una completa autonomia dopo solo 4 ore di sosta chemi garantirebbe 3 giorni non stop senza supporto. Esempio quando in Finlandia sarò inculato nei boschi e ancora più a nord quando ci sara il sole per 20 ore al giorno. Li mi scombussolerò e pedalerò ad orari improponibili e con scarsità di supporto. C'è un pezzo di 700km dalla Lapponia a Capo Nord dove siamo completamente soli.. o quasi. E la notte siamo a zero gradi o anche meno. Spesso bagnati. tralasciando zecche (è pieno) e zanzare varie..

Partiamo dal gps. facendo una ricerca veloce su google di etrex30 la prima recensione che ho trovato è questa:
https://cuneotrekking.com/recensione/garmin-etrex-30-la-recensione-completa/
qui danno autonomia di 20h.
Cmq da quel che ho capito l'etrex è un "muletto" cioè un gps senza troppi fronzoli ma che fa tutto quello che deve fare.
a te serve fondamentalmente per seguire la traccia. stop. tutto il resto dovrebbe essere relativo.tutte le menate di collegarsi al garminconnect o avere bluetooth sono stronzate che non ti servono. io ho un Garmin Edge520. che è prettamente ciclistico, non ha le mappe(che sono quelle che pesano) e non ha memoria espandibile. ma le tracce ci stanno tranquillamente. e pur non essendo cartografico, riesci seguire la traccia in maniera molto easy. considera che una traccia pesa poco, senza entrare troppo nel tecnico, è un file di testo con assegnati tutte le coordinate gps che danno origine ai punti della traccia. va da sè che più punti ha la traccia, quindi più è dettagliata e più il file sarà grande quindi pesante. ma una traccia da 150km pesa pochi kb. L'etrex ti da la possibilità di inserire una scheda esterna proprio perchè le mappe sono decisamente più pesanti. quindi stai sereno.
Per la scheda di memoria, al giorno d'oggi fanno schede da 128gb... ma a te non serve secondo me tutta sta capienza, a meno che tu non voglia precaricare il globo intero :D
Secondo me se stai su una scheda da 16/32gb stai sicuro e coperto, e te la ritrovi se la vuoi riutilizzare un domani per foto o video.
L'unica cosa che ti consiglio e di guardare la velocità di scrittura/lettura. più è alta e più è performante (e costa di più). Io per la mia reflex uso le schede SanDisk Extreme Pro (95mb/s).

Per il powerbank io ai tempi avevo comprato questo:
https://www.amazon.it/gp/product/B00XTXY0JW/ref=oh_aui_detailpage_o02_s00?ie=UTF8&psc=1
è leggero e carica bene... ma non ti so dire in quanto tempo si ricarica.,ma se lo lasci una notte sotto carica, la mattina è full.

 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
54 minuti fa, mariazzo ha scritto:

Partiamo dal gps. facendo una ricerca veloce su google di etrex30 la prima recensione che ho trovato è questa:
https://cuneotrekking.com/recensione/garmin-etrex-30-la-recensione-completa/
qui danno autonomia di 20h.
Cmq da quel che ho capito l'etrex è un "muletto" cioè un gps senza troppi fronzoli ma che fa tutto quello che deve fare.
a te serve fondamentalmente per seguire la traccia. stop. tutto il resto dovrebbe essere relativo.tutte le menate di collegarsi al garminconnect o avere bluetooth sono stronzate che non ti servono. io ho un Garmin Edge520. che è prettamente ciclistico, non ha le mappe(che sono quelle che pesano) e non ha memoria espandibile. ma le tracce ci stanno tranquillamente. e pur non essendo cartografico, riesci seguire la traccia in maniera molto easy. considera che una traccia pesa poco, senza entrare troppo nel tecnico, è un file di testo con assegnati tutte le coordinate gps che danno origine ai punti della traccia. va da sè che più punti ha la traccia, quindi più è dettagliata e più il file sarà grande quindi pesante. ma una traccia da 150km pesa pochi kb. L'etrex ti da la possibilità di inserire una scheda esterna proprio perchè le mappe sono decisamente più pesanti. quindi stai sereno.
Per la scheda di memoria, al giorno d'oggi fanno schede da 128gb... ma a te non serve secondo me tutta sta capienza, a meno che tu non voglia precaricare il globo intero :D
Secondo me se stai su una scheda da 16/32gb stai sicuro e coperto, e te la ritrovi se la vuoi riutilizzare un domani per foto o video.
L'unica cosa che ti consiglio e di guardare la velocità di scrittura/lettura. più è alta e più è performante (e costa di più). Io per la mia reflex uso le schede SanDisk Extreme Pro (95mb/s).

Per il powerbank io ai tempi avevo comprato questo:
https://www.amazon.it/gp/product/B00XTXY0JW/ref=oh_aui_detailpage_o02_s00?ie=UTF8&psc=1
è leggero e carica bene... ma non ti so dire in quanto tempo si ricarica.,ma se lo lasci una notte sotto carica, la mattina è full.

 

Grazie 1000. Spiega ad un asino come me cosa intendi per

cit:"

Per la scheda di memoria, al giorno d'oggi fanno schede da 128gb... ma a te non serve secondo me tutta sta capienza, a meno che tu non voglia precaricare il globo intero :D
Secondo me se stai su una scheda da 16/32gb stai sicuro e coperto, e te la ritrovi se la vuoi riutilizzare un domani per foto o video.
L'unica cosa che ti consiglio e di guardare la velocità di scrittura/lettura. più è alta e più è performante (e costa di più). Io per la mia reflex uso le schede SanDisk Extreme Pro (95mb/s).  fine cit.

Io ci butterei una bella scheda parecchio grande così mi evito menate di memoria che non posso permettermi e soprattutto risolvere. Calcola che il gps me lo farò impostare e lo seguirò e basta. Credi che l'Etrex abbia in limite di grandezza di queste schede? esempio se prendo una 128gb non è compatibile? mi sembra di aver letto che arriva ad un tot.. ma come ti ripeto sono ignorante, perdonami.. ma ho voglia di imparare.

Riguardo alla velocità di scrittura e al "più è alta , più è performarnte" cosa intendi? questo valore influisce sulle prestazioni del GPS? esempio è più lento o più veloce? se così fosse punto ad una scheda al top.. mi consigli una velocità super buona?

Grazie e scusa per le domande banali ma io queste cose non le ho mai imparate.. ma ora mi servono più che mai.

Che ne pensi di questa?

https://www.amazon.it/dp/B01J5RHD58/ref=asc_df_B01J5RHD5849796039/?tag=googshopit-21&creative=23390&creativeASIN=B01J5RHD58&linkCode=df0&hvdev=c&hvnetw=g&hvqmt=

Ho letto le recensioni e dicono che girano schede cloni.. insomma può capitarti il "pacco".

Edited by Teo81 (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.