franco.b

La mia nuova bici

35 posts in this topic

Buongiorno a tutti! Nella mia presentazione avevo promesso richieste di consigli: eccomi qua.....

Attratto dalla semplicità delle bici "fisse", in particolare quelle realizzate partendo da vecchie classiche bici da corsa, ho iniziato a chiedere  agli amici di controllare cantine e garage alla ricerca di una biciclettaccia destinata alla rottamazione, da usare per l'esperimento. Dopo qualche proposta veramente irricevibile, vengo invitato ad andare a vederne una in un buio scantinato pieno  di cianfrusaglie,  vecchi mobili e materassi, dove con la torcia riesco a stimare dal canotto dello sterzo che forse la misura andava bene, per poi iniziare subito l'operazione di estrazione, lottando tra ragnatele polverose e pezzi incastrati. Arrivati infine alla luce, capperi com'era ridotta!!! Ma, immaginate, ad un omaggio non si fanno critiche ed il mio amico mi aiuta con un getto d'acqua a fare una sommaria pulizia. E qui la sorpresa: vedo subito un dettaglio chiaro e semplice, un quadrifoglio sulla forcella! E, girata la bici, lo ritrovo a conferma sotto ai pedali.  Una Colnago dei "miei tempi", quando per non farci incantare dai furbetti che mettevano gli adesivi della storica marca su insignificanti telai,con le dita cercavamo ad occhi chiusi il mitico quadrifoglio impresso sul fondo.

Soddisfattismo del regalo, torno a casa ed inizio a pulire e smontare!

Vi presento il risultato attuale, e con l'ultima foto capirete che ho bisogno di consigli per risolvere un problemino..... In officina dove la avevo portata per smontare il reggisella, non hanno potuto fare altro che un intervento molto ma molto  "invasivo". E ora?

 

Bici 1.JPG

Bici 2.jpg

Bici 3.jpg

Bici 4.jpg

Bici 5.jpg

Bici 6.jpg

Bici 7.jpg

Bici 8.jpg

Bici 9.jpg

Bici 10.jpg

Bici 11.jpg

Edited by franco.b (see edit history)
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nooooo, mi sembrava ci fosse una sezione Work in Progress, ma comunque qui ci vanno le bici finite e fisse.

Share this post


Link to post
Share on other sites

chi è il briccone che ha fatto quel taglio?

quando in officina il tubo non viene via mettiamo il reggisella in morsa chiudento a morte, il meccanico di peso fa ruotare il telaio gambe all'aria, e io salendo sul banco la tiro verso l'alto. Di soluto vengono via tutti.

(comunque si può riparare con effetto artistico. Ma dovresti farlo pagare a chi ha fatto quel macello. Almeno poteva fare il taglio dritto)

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

caspita ti ha divelto il piantone tipo scatoletta di tonno... La vedo dura.

fatti pagare i danni (a meno che tu non gli abbia dato carta bianca pur di toglierlo...)

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Devi andare da un telaista a fartelo riparare. Non c'è soluzione. E chi te l'ha smontato è un Maiale. 

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

È un pugno nello stomaco vedere una cosa del genere, come  detto da skullbone la soluzione non è alquanto semplice ma con un po' di tempo a volte se ne va mezza giornata e sei stanco morto di combattere con la sella.. però a noi son venuti tutti fuori.. solo uno non voleva proprio ed il mio maestro ha scaldato con la fiamma ossiacetilenica dilatando quindi l acciao e via.. mi dispiace vedere così del genere, ma stai tranquillo che c è sempre la soluzione a tutto!! Basta che non vai di nuovo dal macellaio a farti fare il lavoro O.o per come sta messo serve di una saldobrasatura a dok. È un tocco di arte ;) 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Intanto grazie a tutti per le risposte! L'avevo portata per la verniciatura, chiedendo che il tubo venisse estratto, tutto qua. Ormai la frittata è fatta, ma mi dispiacerebbe non provare a ripararla, visto che mi è letteralmente capitata per caso. E fin dall'inizio la mia idea era non di restaurarla "nuova di fabbrica" da bacheca, ma trasformarla in bici "naked"; quindi sarei più che felice di fare una riparazione funzionale, alla faccia dell'estetica. Avanti con le idee!

Io pensavo a cose tipo un lungo reggisella expander, od una boccola lunga quanto il taglio con diametro interno da 25 mm, che mi sembra la misura minima di un tubo nuovo.

Insomma: help me please!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che colpo al cuore......

Gran bella fortuna trovare un telaio del genere buttato là dentro...anzi direi proprio culo :) pure i componenti...

Peccato il disastro che hanno combinato...macellai. fallo riparare che merita! 

Edited by rich_DM (see edit history)
  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 ore fa, franco.b ha scritto:

Intanto grazie a tutti per le risposte! L'avevo portata per la verniciatura, chiedendo che il tubo venisse estratto, tutto qua. Ormai la frittata è fatta, ma mi dispiacerebbe non provare a ripararla, visto che mi è letteralmente capitata per caso. E fin dall'inizio la mia idea era non di restaurarla "nuova di fabbrica" da bacheca, ma trasformarla in bici "naked"; quindi sarei più che felice di fare una riparazione funzionale, alla faccia dell'estetica. Avanti con le idee!

Io pensavo a cose tipo un lungo reggisella expander, od una boccola lunga quanto il taglio con diametro interno da 25 mm, che mi sembra la misura minima di un tubo nuovo.

Insomma: help me please!

Era un bel telaio, e come ti hanno scritto anche i componenti sono di buona qualità, una bici curata. Io non mi fiderei ad usarla con un danno del genere. Non dico che tutti devano munirsi di alesatori ma almeno provare a scaldare per estrarre il tubo "incollato". Il reggisella era di alluminio o acciaio?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.