Trizio

Serie sterzo conica: props & flops

12 posts in this topic

Stamane parlavo con l'amico @crisbike e non nascondo che in passato ho ricevuto quasi sempre la stessa domanda: quali sono i reali vantaggi e svantaggi della serie sterzo conica, e secondariamente, come tradurre tutto ciò per chi fa le criterium? (LE criterium si...)

Io mai avuto questa mirabolante tecnologia sulle mie poche bici, ergo mi rivolgo ai ciclisti più esperti che la utilizzano tutt'ora e cito ad esempio @riky76 @bludado @white-scorpion

Ovviamente sono ben accette le opinioni di tutti, anche di chi la utilizza sul corsa e non sul fisso, le impressioni saranno le medesime a differenza di uso immagino...
Se ne è parlato in passato poco e in maniera frammentaria e mi piacerebbe capire meglio la questione.
Siamo tutti daccordo che contano le gambe, ma allora perché vi segate sempre sulla roba Chris King?
PS
(il forum non è morto, non ancora)

5 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites
40 minuti fa, Trizio ha scritto:

Stamane parlavo con l'amico @crisbike e non nascondo che in passato ho ricevuto quasi sempre la stessa domanda: quali sono i reali vantaggi e svantaggi della serie sterzo conica, e secondariamente, come tradurre tutto ciò per chi fa le criterium? (LE criterium si...)

Io mai avuto questa mirabolante tecnologia sulle mie poche bici, ergo mi rivolgo ai ciclisti più esperti che la utilizzano tutt'ora e cito ad esempio @riky76 @bludado @white-scorpion

Ovviamente sono ben accette le opinioni di tutti, anche di chi la utilizza sul corsa e non sul fisso, le impressioni saranno le medesime a differenza di uso immagino...
Se ne è parlato in passato poco e in maniera frammentaria e mi piacerebbe capire meglio la questione.
Siamo tutti daccordo che contano le gambe, ma allora perché vi segate sempre sulla roba Chris King?
PS
(il forum non è morto, non ancora)

Io non ho ben capito perché è chiamata conica...

Share this post


Link to post
Share on other sites
50 minuti fa, Trizio ha scritto:

Stamane parlavo con l'amico @crisbike e non nascondo che in passato ho ricevuto quasi sempre la stessa domanda: quali sono i reali vantaggi e svantaggi della serie sterzo conica, e secondariamente, come tradurre tutto ciò per chi fa le criterium? (LE criterium si...)

purtroppo non posso aiutarti molto perchè il mio telaio è il primo e l'unico col conico che ho mai guidato, rispetto al dolan che avevo prima c'è un abisso ma non so disti quanto sia dovuto al conico, quanto alle geometrie personalizzate, quanto alla forca full carbon, quanto al telaio in acciaio OS, ecc...

so che ora in curva è come stare su dei binari, moooolto stabile e preciso, ma per questo perdona poco quando si cerca di correggere una traiettoria già impostata
(se può servire ho sempre usato forche con rake strada 43mm)

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

io dico solo:

 

#accrocchio

 

pero' sposo quanto ha detto Paolo poco sopra.

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Trizio ha scritto:

Stamane parlavo con l'amico @crisbike e non nascondo che in passato ho ricevuto quasi sempre la stessa domanda: quali sono i reali vantaggi e svantaggi della serie sterzo conica, e secondariamente, come tradurre tutto ciò per chi fa le criterium? (LE criterium si...)

Io mai avuto questa mirabolante tecnologia sulle mie poche bici, ergo mi rivolgo ai ciclisti più esperti che la utilizzano tutt'ora e cito ad esempio @riky76 @bludado @white-scorpion

Ovviamente sono ben accette le opinioni di tutti, anche di chi la utilizza sul corsa e non sul fisso, le impressioni saranno le medesime a differenza di uso immagino...
Se ne è parlato in passato poco e in maniera frammentaria e mi piacerebbe capire meglio la questione.
Siamo tutti daccordo che contano le gambe, ma allora perché vi segate sempre sulla roba Chris King?
PS
(il forum non è morto, non ancora)

 

Per me e' il baffo.

 

chris-king-interview.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

copio e incollo da bicycles.stackexchange.com

 

 

The lower bearing receives a greater part of the load as most of the time it carries all the weight applied to the headtube and transmits it to the fork. The upper bearing mostly deals with side forces that try to "bend" the fork, i.e. cornering and braking forces.

It also allows for greater contact surface between steerer and crown, which translates into a much more resistant joint. This in turn allows for a longer travel fork that does not require an upper crown.

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

se scendiamo nell'ingegneristico cito il sempreverde bwm-motorradLer @BobsHaero

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

forse come tutte le cose un po piu over size sono piu rigide e precise ma di contro meno agili, pero è solo una teoria di massima che magari applicata a questo caso non vale nulla

Share this post


Link to post
Share on other sites

in ambito mtb ho notato dei miglioramenti molto netti passando da 1-1/8 al conico ed addirittura al 1.5

idem su strada, non ho ho notato bici meno agile e più difficile da guidare, per fare un paragone sensato servirebbe stessa identica bici, stesso identico montaggio e solo tipologia di tubo sterzo differente.

Onestamente non ho nemmeno avuto la sensazione di una bici che una volta impostata la traiettoria stia ferma lì e sia un casino da correggere, per quello contano sicuramente più gli angoli, la ruota, la gomma, la forcella, l'avancorsa e via così...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io le criterium non so neanche cosa siano perchè non sto bene coi colori fluo aderenti.

La teoria, in ogni caso, vuole che una sezione maggiore sia più resistente, in generale.

il punto di mettere il conico è proprio quello: aumenta tutto, specialmente la rigidità torsionale e al momento flettente. in parole da stronzi, tu in piega spingi da una parte, la bici vorrebbe andar dall'altra (banalmente per inerzia, ma non è quello il punto focale, è più un discorso di carichi applicati per curvare e baricentro fuori dall'asse), e la forcella è presa tra i due fuochi. fosse di burro, si piegherebbe e tu baceresti l'asfalto.
Piu è grozza, meno gliene frega che tu stia curvando, banalmente.
di qui la sensazione del "granitico".

La questione agilità/mica agilità mi puzza di cazzata.

Io il conico lo ho sull'enduro dal 2011, e arrivavo da una classica 1.1/8. è un botto meno reattiva della mia vecchia, in compenso fa a gara coi panzer tedeschi quanto a schiacciare i sassi.. ma ha anche 6 gradi di sterzo più aperto della vecchia bici. e forcelle con steli da 36 al posto di 32. e un pp20 al posto del qr. 

sulla bdc ho il conico, e ho provato a metter una forcella da 1.1/8(quando la stavano riverniciando: era quella del lazzarin che mi han sfondato col camion e che ho preso nuovo uguale su misura..ma con grafica personalizzata), stesso telaio, più o meno stesso rake. Fortunatamente avevo una ss ridotta a disposizione, a un amico han venduto una cube da enduro con il telaio conico e la forcella no. una cosa inguardabile, brutta in culo. non se n'è accorto finchè non ho storto il naso. e da allora una ss ridotta ballava in casa di sto socio..allora ho sbattuto su la forca del mielec e ho provato il telaio nuovo..
verdetto: agilità uguale, non ho notato grosse differenze.
però frenavo meno forte con l'anteriore (spesso stacco tardi, forse te ne rimembri, c'eri anche tu quando Ito mi è finito in culo sfasciandomi mezza bici?), l'ho notato perchè son arrivato un pochetto lungo alla prima curva.
Vai a capire se era problema di asfalto, di io che son scemo, o di meno rigidità che ti fa istintivamente schiacciar di meno il comando.

Quello che so per certo è che il conico, a differenza di un sacco di tecnostronzate messe li per venderti qualcosa di nuovo, è qualcosa cui non rinuncerei se il portafoglio lo permettesse. perchè le esperienze che ho avuto mi han lasciato solo che buone sensazioni.

nota a margine: ho notato la tendenza a mettere angoli più rilassati più si va in là con gli anni, avancorse più da stabilità che da agilità e via dicendo.. non è che sta leggenda della differente agilità sia dovuta a questa tendenza?
bici vecchia 1 1/8 -> passo alla nuova col conico -> la nuova ha meno angolo di sterzo -> ha meno agilità -> non ho un goniometro laser nell'occhio e mi accorgo solo del conico, non delle geometrie -> do la colpa al conico per la minor agilità.

 

3 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 hours ago, BobsHaero said:

Io le criterium non so neanche cosa siano perchè non sto bene coi colori fluo aderenti.

La teoria, in ogni caso, vuole che una sezione maggiore sia più resistente, in generale.

il punto di mettere il conico è proprio quello: aumenta tutto, specialmente la rigidità torsionale e al momento flettente. in parole da stronzi, tu in piega spingi da una parte, la bici vorrebbe andar dall'altra (banalmente per inerzia, ma non è quello il punto focale, è più un discorso di carichi applicati per curvare e baricentro fuori dall'asse), e la forcella è presa tra i due fuochi. fosse di burro, si piegherebbe e tu baceresti l'asfalto.
Piu è grozza, meno gliene frega che tu stia curvando, banalmente.
di qui la sensazione del "granitico".

La questione agilità/mica agilità mi puzza di cazzata.

Io il conico lo ho sull'enduro dal 2011, e arrivavo da una classica 1.1/8. è un botto meno reattiva della mia vecchia, in compenso fa a gara coi panzer tedeschi quanto a schiacciare i sassi.. ma ha anche 6 gradi di sterzo più aperto della vecchia bici. e forcelle con steli da 36 al posto di 32. e un pp20 al posto del qr. 

sulla bdc ho il conico, e ho provato a metter una forcella da 1.1/8(quando la stavano riverniciando: era quella del lazzarin che mi han sfondato col camion e che ho preso nuovo uguale su misura..ma con grafica personalizzata), stesso telaio, più o meno stesso rake. Fortunatamente avevo una ss ridotta a disposizione, a un amico han venduto una cube da enduro con il telaio conico e la forcella no. una cosa inguardabile, brutta in culo. non se n'è accorto finchè non ho storto il naso. e da allora una ss ridotta ballava in casa di sto socio..allora ho sbattuto su la forca del mielec e ho provato il telaio nuovo..
verdetto: agilità uguale, non ho notato grosse differenze.
però frenavo meno forte con l'anteriore (spesso stacco tardi, forse te ne rimembri, c'eri anche tu quando Ito mi è finito in culo sfasciandomi mezza bici?), l'ho notato perchè son arrivato un pochetto lungo alla prima curva.
Vai a capire se era problema di asfalto, di io che son scemo, o di meno rigidità che ti fa istintivamente schiacciar di meno il comando.

Quello che so per certo è che il conico, a differenza di un sacco di tecnostronzate messe li per venderti qualcosa di nuovo, è qualcosa cui non rinuncerei se il portafoglio lo permettesse. perchè le esperienze che ho avuto mi han lasciato solo che buone sensazioni.

nota a margine: ho notato la tendenza a mettere angoli più rilassati più si va in là con gli anni, avancorse più da stabilità che da agilità e via dicendo.. non è che sta leggenda della differente agilità sia dovuta a questa tendenza?
bici vecchia 1 1/8 -> passo alla nuova col conico -> la nuova ha meno angolo di sterzo -> ha meno agilità -> non ho un goniometro laser nell'occhio e mi accorgo solo del conico, non delle geometrie -> do la colpa al conico per la minor agilità.

 

vuoi mettere poi le ragazze che ti fermano per strada e ti fanno i complimenti per il tubo  sterzo conico?

no, buoi mettere?

a me alla lunga scoccia dover sempre rispondere ma sono anche un po lusingato, ecco.

6 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.