MauroMN88

Uscite con il gruppo: si/no/bo/forse - opinioni e considerazoni

52 posts in this topic

Oggi è Martedì e come il Lunedì mi annoio.

Cosa ne pensate delle uscite con i vari gruppi che si fanno il fine settimana? Da quello che ho capito ogni città ha il suo gruppo, a Mantova per esempio si trovano ad un distributore e poi ore 8 si parte verso la collina, chi c'è c'è, gruppo aperto, ognuno è libero di aggregarsi. A Milano mi pare di aver capito ci sono  Manetta.

Io personalmente non sono un fan. Almeno che non si sia in grado di tirare o stare nel gruppo di testa lo trovo poco allenante, senza parlare poi dei pericoli del gruppo; gente che parla zigzagando, volate in paese in mezzo al traffico, ecc. ecc. D' altra parte se non si ha tempo di allenarsi durate la settimana ci si butta in mezzo e si succhia ruota per 100 km e si va forte che è bello anche quello.

3 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bella Moretto!

Io da 2 mesi esco frequentemente in gruppo e sono moderatamente contento.

Pero' credo sia obbligatoria la disciplina. 

Come lo era quando uscivo (qualche volta) con gli Standert a Berlino oppure qua in UK ci sono regole di base ma soprattutto rispetto del CdS e dei compagni di uscita.

Sul discorso allenante dipende. E' difficile avere le stesse caratteristiche fisiche o anche solo gli interessi (ovviamente amatoriali) intesi come gare.

Alcuni gruppi (il mio ad esempio) si rifanno a queste "regole", se non tutte almeno buona parte:

 

 

3 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites
36 minuti fa, Alb ha scritto:

Pero' credo sia obbligatoria la disciplina.

peccato che manchi in parecchi gruppi.....

io esco con un paio di gruppi, in uno abbiamo quello che chiamiamo il capo, quello è il gruppo disciplinato; nell'altro una volta si è l'altra pure succede qualcosa (magari 'na cazzata però succede)

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si, non ho specificato.

Tramite un forum dedicato ogni mese viene messa giu' una lista di uscite con relativo leader e tipologia di gruppo (basato sulla vel e distanza).

Ovviamente il leader e' uno esperto e pienamente consapevole di cosa sta facendo in termini di CdS e route.

3 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oh la madonna che organizzazione

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Alb ha scritto:

Bella Moretto!

Io da 2 mesi esco frequentemente in gruppo e sono moderatamente contento.

Pero' credo sia obbligatoria la disciplina. 

Come lo era quando uscivo (qualche volta) con gli Standert a Berlino oppure qua in UK ci sono regole di base ma soprattutto rispetto del CdS e dei compagni di uscita.

Sul discorso allenante dipende. E' difficile avere le stesse caratteristiche fisiche o anche solo gli interessi (ovviamente amatoriali) intesi come gare.

Alcuni gruppi (il mio ad esempio) si rifanno a queste "regole", se non tutte almeno buona parte:

 

 

IO QUALCHE SETTIMANA FA PER COLPA DI UN PERSONA CHE USCIVA PER LA PRIMA VOLTA IN GRUPPO MI HA BUTTATO FUORI STRADA E MI SONO FATTO MALE. IN GRUPPO BISOGNA SAPERE ANDARE E PENSARE ANCHE A ALTRI. IO PREFERISCO SOLITARIO PERCHE IN GRUPPO NON GODDO PIU ANDARE IN BICI COME DA SOLO. PERO MI CAPITA DI USCIRE IN GRUPPO E LA MAI MEDIA CAMBIA DI BRUTTO

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

io sono sempre solitario.

ma quando ho voglia di divertirmi e fare qualche Km. in più mi apposto al solito punto di ritrovo della mia città, loro partono e io rimango a ruota senza disturbare nessuno (effettivamente bisogna saperci stare tutti assieme).

Mi conoscono di vista sanno che sono il solito succhiaruote, ma hanno tanta pazienza, nessuno mi ha mai mandato a quel paese.

dopotutto i "vecchietti"vanno aiutati

eheheh

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, MauroMN88 ha scritto:

Oh la madonna che organizzazione

ah ed e' un gruppo dove i wannabepro non sono ammessi.

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Italia la disciplina non esiste, soprattutto da parte di chi va in gruppo e fa il classico ciclista del cazzo che usa la bici solo il sabato e la domenica.

Io ce l'ho a morte con sta gente, che è anche quella che infanga la mia reputazione di ciclista, io uso la bici tutti i giorni, durante la settimana per lavoro e nel weekend per divertimento.

Vivo su una strada provinciale a ridosso delle colline, sabato e domenica cosparsa di cretini in gruppo che non hanno la minima idea di quello che stanno facendo, e si incazzano pure se gli fai notare che devono stare in fila indiana su una provinciale, e glielo faccio notare essendo in bici anche io, pensate un po'!

Fiero di non essere in gruppo il 99% delle mie uscite, fiero di essere un cane sciolto fuori dai coglioni.

Ripeto, in Italia la disciplina non esiste da una parte e dall'altra, infatti la strada è un far west, e i ciclisti della domenica ne sono l'esempio lampante.

Quindi per me il gruppo è NO.

8 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites
17 ore fa, Alb ha scritto:

Si, non ho specificato.

Tramite un forum dedicato ogni mese viene messa giu' una lista di uscite con relativo leader e tipologia di gruppo (basato sulla vel e distanza).

Ovviamente il leader e' uno esperto e pienamente consapevole di cosa sta facendo in termini di CdS e route.

Di quanta gente si parla? E l' esperto come fa a controllare tutti? Il gruppo di cui parlavo per esempio, sono almeno almeno 15/20

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.