Alebici

Telaio bdc in singlespeed

12 posts in this topic

Posted (edited)

image.thumb.jpeg.c65136b0571c95590085437346855980.jpegimage.thumb.jpeg.112c3211339d9bc3d3c7abacbd308cd9.jpegimage.thumb.jpeg.e8e9e310a5b421efe0840621b453f368.jpegCiao a tutti, mi presento sono Alessio da Livorno.

Mi sono imbattuto in questo forum perché volevo acquistare una bici single speed (scatto fisso o non, forse l'ideale sarebbe flip flop) per andare a lavoro sono circa 5 km andata e 5km di ritorno di cui una metà di pista ciclabile e comunque tutta in piano.

VIsti i prezzi di bici valide (voglio evitare cineserie per i componenti importanti, come guarnitura e ruote) e leggendo su questo forum ho capito che per risparmiare e possibile riciclare vecchi telai da bdc e componenti "salvabili".

Io ho una vecchia bdc e mi son detto, provo intanto a smontarla per vedere se sono all'altezza dato che sono un neofita meccanico.

Bene, sono riuscito a smontarla tutta senza particolari attrezzi, con solo chiavi inglesi, cacciaviti, martello. Nelle foto non avevo ancora tolto il mc, ma ora l'ho tolto ad accezione della calotta destra (fissa) che si è imparentata e la lascerei li dov'è dato che sono riuscito a pulirla e ci si accede dal lato sinistro per ingrassare e inserire le sfere. 

Ho preso misure di tubo orizzontale e verticale, entrambi 54cm. Peso 2,5kg solo telaio, con forcella 3,4kg. Io sono alto 1,77cm cavallo 82cm. Dite che è troppo piccola?Il peso ci puó stare o è ferro da rottamare?

Di salvabile oltre a telaio e forcella ci sarebbe freno anteriore con leva e la pipa. Il resto vorrei cambiare tutto. 

Mi chiedevo conviene tenere queste parti salvabili o investo su altro?

Il telaio non so che marca sia (sapete dirmelo?) ed è stato riverniciato due volte, prima bianco e poi rosso. Io li farei risabbiare e riverniciare approfittando che devo far riverniciare pure la mia vespa P200x.

Quali ruote, perno del mc e guarnitura compatibili e di buona qualità mi consigliereste? Quali misure devo prendere per acquistare i pezzi compatibili?

Vorrei un rapporto non troppo morbido, il percorso ha tratti rettilinei e sono praticante di mountainbike. Che corona/pignone è consigliabile?

Se ho chiesto troppo chiedo scusa anticipatamente.

Edited by Alebici (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

guarda nn sono un esperto ma una cultura me la son fatta....

sembra piu un telaio sportivo,si vedono gli occhielli x montare i parafanghi...però puo andar benissimo lo stesso

secondo me farlo verniciare anche se x 50 euro ti conviene piuttosto vedere nel mercatino se cè qualcosa di usato.

come taglia un 54 secondo me va bene, io sono 1,80 con 83/84 di cavallo e uso un 55

però aspetta altri pareri....

in ogni caso se tieni quello cerca di smontare anche l'altro pezzo del movimemto centrale e prendine uno a cartuccia che costa poco 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

tipo questo ad esempio

 

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted (edited)

se la calotta destra è "classica" dovrebbe bastare na chiave sterzo (che è una normale chiave inglese ma più sottile, della in soldoni) per tentare di smontarla (girando dalla parte corretta, che è a sinistra se italiana, a destra se inglese).

visto che vuoi rivericiare, ottimi risultati li otterresti scaldando la parte a fiamma. io ho fatto saldature a fiamma in zona MC e dopo la calotta inchiodata si è svitata con niente. ovvio cucini tutta la vernice della zona.

per il rapporto: il "troppo morbido" puoi solo decidere tu quale sia. visto che vai in MTB ti conviene trovare qualcosa di utile con i vari rapporti e poi trovare la componentistica per riportare il tutto a una velocità (tanto lo sviluppo metrico di una 26x2 o simili, è simile a una 700x23, cm piu cm meno). è molto soggettivo. io uso un 42\16 per andare su asfalto, sterrato, erba in piano. molte partenze\fermate\partenze. avessi la possibilità del pistone (nel senso di grade pista) liscio, dritto senza mille intoppi terrei un rapporto più duro. parlo di bici con freni. mentre fissa, sebbene giri in città con lo stesso 42\16, quella volta che ho affrontato 60 km di sterrato pensavo di morire (vabbè c'erano delle cause fisiologiche sotto, tipo riposarsi 2-3 giorni dopo aver dato il sangue), a ogni modo impone per forza di cose il costante controllo dei muscoli della la gamba. m aparadossalmente se nel medio lungo tragitto lo trovo faticoso, in città lo trovo anche più riposante della ruota libera. li devi veder tu

 

se vuoi tenerla fissa, a mio avviso ti conviene iniziare con un rapporto non troppo duro. ma appunto: dipende che gamba hai, visto che sei già un biker.

 

sulla componentistica lascio. io uso proprio  le solite cinesate e dovessi fare le distanze che citi per il fine che indichi non troverei motivo di spendere di più (su quel telaio) se non per puro vezzo estetico. a dire il vero con le cinesate e recupero rottami ci faccio proprio gli 80-100km in sterrato (telai di recupero, forcelle di recupero, ruote assemblate da me su roba scartata da altri, guarniture stampate, un po' pesantine ma antiurto...). che poi alla fine, a parte materiale particolare, alla fine anche materiale di gamma medio alta arriva tutto dallo stesso fornitore: CNA (e poi viene stampigliato qui con vari loghi di cui paghi la vernice della stampa)...

 

io fossi in te cercherei roba anni 70-80 (verosimilmente dell'epoca del telaio) e va più che bene per riportare in strada quel telaio. cercherei roba nuova solo se vuoi fare uno di quei progetti di restauro moderno su base di partenza più vetusta (come ho fatto io su un telaio pinarello da buttare)

 

Edited by skullbone (see edit history)
1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted (edited)

Grazie a tutti e due per i consigli!

La calotta destra non sono riuscito a smontarla. Il passo è quello inglese quindi per svitare ruotare verso destra, in senso orario insomma. Bagno di svitol, fatto riposare altro svitol ma niente. Non so se incaponirmi magari scaldando o pensare a buttarmi su un altro telaio.

Sotto la scatola del MC c'è stampato due volte il numero 57. Non sarà forse la taglia? Magari ho preso male le misure.

La bici la vorrei pensata all'uso: 11 km andata/ritorno in piano e con tratti lunghi. Più snella e leggera è meglio è. Esteticamente mi basta una sufficienza, ma non prenderei una bici che nonmi piace affatto.

Nessuna velleità di restauro vintage o componenti particolari d'annata. Mi va bene anche un mezzo moderno. E pure cinese sia telaio che componenti se mi confermate che non sono cancelli pesi che oltretutto si rompono dopo qualche mese.

Sulla mtb ruote 27.5 e larghe 2.5 (uso enduro) ho monocorona 30t e 10/42 pacco pignoni. Diciamo che il 30/12 potrebbe andare...fa un rapporto di 2.5 vicino a un 42/17 (2.47...). Anche se con la mtb se spingo in piano frullo anche con il 30/10. 

Edited by Alebici (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

io dico che con poco di più di quello che spenderesti per una sabbiatura e verniciatura, rischi di trovare un acciaio da corsa con mc, serie sterzo, e si sa mai anche la guarnitura da convertire (vuoi un rapporto discretamente lungo, puoi tenere la corona da 52/53 e levare quella interna).

considerando la spesa per il resto dei componenti, puoi tranquillamente considerare una conversione bella che fatta; sono pronto a scommettere che nella sezione "cerco", aprendo un post, ci sarebbe la fila :-)

 

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted (edited)

La corona grande è 50 e non è malmessa ma è unita all'altra con una specie di rivetti.  Dovrei rompere quelli? Il problema è anche che guarnitura e pedivelle pesano tantissimo e io vorrei principalmente un mezzo leggero. 

Proveró a seguire il consiglio e inserire un annuncio su cerca

Edited by Alebici (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

c'è già qualcosina nel mercatino.
dai un'occhiata anche li, magari riesci a far coincidere le esigenze tue, e quelle di qualcuno che ha bisogno di vendere :-)

buona ricerca!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao rieccomi... Spulciando mercatino del forum e altri, qualche bici c'è ma per ora non ho concluso niente, ma domani andró a vedere questa dato che è nella mia città 

http://m.subito.it/biciclette/bici-scatto-fisso-fissa-fixed-bike-cinelli-miche-livorno-206716385.htm

Non mi sembra male vorrei trattare sul prezzo, che dite?

La difficoltà per un novellino come me sta nel valutare le bici in vendita, soprattutto per le convertite montate con pezzi vari. Non so mai se puó valere la cifra spesa o meno. Una bici da 100€ a prima vista potrebbe essere come una da 1000€.

Quindi ok che si ottiene di più da un buon usato rispetto ad un nuovo scadente, ma tutto sta ad avere l'esperienza per capire quale sia un buon usato!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se cortesemente qualcuno mi puó dare una valutazione di massima sulla bici che andró a vedere stasera stessa, mi aiuterebbe non poco. Grazie comunque.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.