morbido

Specialized Diverge VS Surly CC VS Straggler VS Pacer

79 posts in this topic

6 ore fa, 999marti ha scritto:

secondo me straggler.

1) ci fai tutto 

2) monta gomme belle ciccie

3) ha i dischi per fermarsi anche a pieno carico

bastano 2 paia di ruote: un paio per il commuting/uscite stradali con gomme da 28 e un paio per touring/gravel con gomme da 35/40. 

l'unico neo (secondo me) e' il prezzo, che e' un po' troppo alto per un telaio di ferraccio da 3 kili.

oppure (se e' la tua misura) su subito c'e' questa: Faggin Touring 

Io sono 1.83, mi sa che è il Faggin è troppo piccolo...

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, morbido ha scritto:

Ma invece una Specialized Awol?? Che confusione ragazzi... le prenderei tutte 

giphy.gif

Lo specialista qui è @Xero ................ la sua è una bomba!

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 minuti fa, morbido ha scritto:

Io sono 1.83, mi sa che è il Faggin è troppo piccolo...

si... e' piccolo....

peccato...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciò. Awol a me piace molto come bici.

Ti allontani ancora di più dalle performance e ti avvicini ad una bici allroad per turismo e viaggi.

E' ancora meno sportiva della straggler, è proprio per chi la prende con calma.

Tra diverge, sequoia e awol quella che mi piace di più è proprio la awol.

Però è una bici che puoi già cominciare a paragonare alla Salsa Fargo o alla

Surly Ogre per restare sulle acciaiose.

Prenderla per fare solo tanto asfalto e strade bianche mi sembra sprecata.

Edited by Iceburn (see edit history)
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le alternative possibili secondo me sono straggler, awol e sequoia...

Ho avuto una pacer e adesso ho una awol e una simil sequoia...

Come innovazione tecnologica ti consiglierei la sequoia, perni passanti, forcella conica, freni idraulici, una bici ottima tutto fare, se invece viaggi parecchio ti consiglio la awol, è un po' più pesante della sequoia ma puoi montare anche copertoni mtb, parafanghi e copertoni cicci, lasceresti da parte leggerezza e prestazioni per la comodità...

La straggler non è male ma onestamente non mi ispira...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tra queste ultime tre citate (Awol, Sequoia e Diverge) devo dire che quella che più mi garba è la Awol.

Certo, come linee ammetto che quello sloping non mi entusiasma...  E mi sa che sono tutte troppo touring per i miei gusti.

Dai, 90% vado di Straggler. Se riesco sabato vado a informarmi, voglio vederla dal vivo. Certo il prezzo un po' mi frena, è parecchio più costosa della CrossCheck! "Merito" solo dei dischi??

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, morbido ha scritto:

Tra queste ultime tre citate (Awol, Sequoia e Diverge) devo dire che quella che più mi garba è la Awol.

Certo, come linee ammetto che quello sloping non mi entusiasma...  E mi sa che sono tutte troppo touring per i miei gusti.

Dai, 90% vado di Straggler. Se riesco sabato vado a informarmi, voglio vederla dal vivo. Certo il prezzo un po' mi frena, è parecchio più costosa della CrossCheck! "Merito" solo dei dischi??

Più che altro è costosa per il montaggio che ha.

Sono convinto che convenga solo telaio, prendere i componenti preferiti con belle occasioni online e farsela assemblare.

Si risparmia e si ha una bici migliore.

Poi vuoi mettere avere tutti i componenti scelti uno a uno?

 

Edited by Iceburn (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites
8 ore fa, morbido ha scritto:

Tra queste ultime tre citate (Awol, Sequoia e Diverge) devo dire che quella che più mi garba è la Awol.

Certo, come linee ammetto che quello sloping non mi entusiasma...  E mi sa che sono tutte troppo touring per i miei gusti.

Dai, 90% vado di Straggler. Se riesco sabato vado a informarmi, voglio vederla dal vivo. Certo il prezzo un po' mi frena, è parecchio più costosa della CrossCheck! "Merito" solo dei dischi??

Be', se vuoi assolutamente un acciaio direi che la Straggler corrisponde perfettamente alle tue esigenze.

Se pero' ti va bene anche l'alluminio (e non ci trovo nulla di male) allora qualsiasi gravel moderna fa' al caso tuo.

In particolare questa:

https://www.rosebikes.it/bike/rose-pro-dx-cross-3000-mb-889348/aid:889424#n-FOEji-FOEjl-FOEjn-FOEjo-FOEjp-FOEjv-FOEjw-FOEjx-FOEjy-FOEjz-FOEk0-FOEk1-FOEk2-FOEk4-FOEk5-FOEk6-FOEk8-FOEkC-FOEkD-FOEkE-FOEkF-FOWhQ-FOWhR-FOWhS-FfeL7-FfeLB-FfeLD

costa meno della Straggler, e' montata da paura (molto meglio della Straggler), e se non sbaglio nella forcella ha l'attacco per le borse. Anche se penso che per i viaggi non troppo lunghi e meglio il bikepacking che le borse laterali. Nella sezione gravel c'e' una discussione aperta su questo gioiellino.

Anche le canyon inflite al sono valide, in particolare il reggissella leggermente ammortizzato e' una gran bella cosa.

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, branca ha scritto:

Be', se vuoi assolutamente un acciaio direi che la Straggler corrisponde perfettamente alle tue esigenze.

Se pero' ti va bene anche l'alluminio (e non ci trovo nulla di male) allora qualsiasi gravel moderna fa' al caso tuo.

In particolare questa:

https://www.rosebikes.it/bike/rose-pro-dx-cross-3000-mb-889348/aid:889424#n-FOEji-FOEjl-FOEjn-FOEjo-FOEjp-FOEjv-FOEjw-FOEjx-FOEjy-FOEjz-FOEk0-FOEk1-FOEk2-FOEk4-FOEk5-FOEk6-FOEk8-FOEkC-FOEkD-FOEkE-FOEkF-FOWhQ-FOWhR-FOWhS-FfeL7-FfeLB-FfeLD

costa meno della Straggler, e' montata da paura (molto meglio della Straggler), e se non sbaglio nella forcella ha l'attacco per le borse. Anche se penso che per i viaggi non troppo lunghi e meglio il bikepacking che le borse laterali. Nella sezione gravel c'e' una discussione aperta su questo gioiellino.

Anche le canyon inflite al sono valide, in particolare il reggissella leggermente ammortizzato e' una gran bella cosa.

Nell'alluminio non ci trovo nulla di male, però però...l'acciaio... ha il suo perché. E onestamente mi garba di più! 

 

2 ore fa, Iceburn ha scritto:

Più che altro è costosa per il montaggio che ha.

Sono convinto che convenga solo telaio, prendere i componenti preferiti con belle occasioni online e farsela assemblare.

Si risparmia e si ha una bici migliore.

Poi vuoi mettere avere tutti i componenti scelti uno a uno?

 

Faccio due conti e ci penso... Dovrei prendere tutto-tutto (non riesco a rimediare nulla a casa) e in più andrei ad allungare i tempi. Valuto.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Il ‎08‎/‎03‎/‎2017 at 21:48 , morbido ha scritto:

 

Quindi, vorrei salvare capra e cavoli e sto cercando una bicicletta "tuttofare" (e già qua), da usare per:

  • uscite su asfalto (il classico giro della domenica), in media 60/80/100km, meglio se con una bella salita in montagna 
  • cicloviaggi: dal weekend a qualcosa di un po' più lungo (comunque entro i 10 gg)
  • un occasionale fuoristrada, se capita
  • commuting: spostamenti in città, comodo e tranquillo

Sono ovviamente aperto ad altre idee/suggerimenti. Il vostro parere è ben accetto! 

Perdonami. Ma vorrei confonderti ulteriormente le idee con pochi concetti:

- tra Surly e Specialized la prima tutta la vita e anche dopo la morte

- per fare quello che scrivi, fermo restando che tra le proposte la Straggler è la bici più completa e cazzuta, vedrei molto bene la Pacer. Se il fuoristrada è "OCCASIONALE, SE CAPITA" puoi metterci ruote da 28 o anche da 32. Niente canti, ottima frenata, compatibile rack posteriore e qualche soldino risparmiato.

- fondamentale taglia in meno. sono telai rettangolari con verticali corti e orizzontali lunghi. Ocio.

Share this post


Link to post
Share on other sites
25 minuti fa, Fuskal'etto ha scritto:

Perdonami. Ma vorrei confonderti ulteriormente le idee con pochi concetti:

- tra Surly e Specialized la prima tutta la vita e anche dopo la morte

- per fare quello che scrivi, fermo restando che tra le proposte la Straggler è la bici più completa e cazzuta, vedrei molto bene la Pacer. Se il fuoristrada è "OCCASIONALE, SE CAPITA" puoi metterci ruote da 28 o anche da 32. Niente canti, ottima frenata, compatibile rack posteriore e qualche soldino risparmiato.

- fondamentale taglia in meno. sono telai rettangolari con verticali corti e orizzontali lunghi. Ocio.

Che ti ha fatto di male Specialized? A me sembra una casa più che valida. 

La Pacer effettivamente l'avevo scartata quasi subito, ma dovrei ripensarci... infine perché no? Per il commuting urbano non mi pare così scomoda (vorrei però metterci un rack anteriore, avrei sempre con me PC e documenti di lavoro), e sì, il fuoristrada l'ho pianificato poco... per i viaggi che ho in mente ("classici" giri in europa intorno ai 7 giorni o meno) mi sembra più che sufficiente. E poi ci risparmierei (!). Grazie per avermi confuso ulteriormente... giphy.gif

 

Per la taglia: comunque la proverei di persona, quindi mi faccio vedere in sella da ciclisti con esperienza decennale, sono tranquillo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, morbido ha scritto:

Che ti ha fatto di male Specialized? A me sembra una casa più che valida. 

 

Non entro nel merito dei prodotti; sicuramente validi. Ma per immagine e filosofia aziendale è quanto di più lontano da Surly ci possa essere, che pensa realmente biciclette da vivere....Ma non andiamo OT, per carità...

La Pacer è una bici da corsa. Bella robusta e piacevole da vedersi. Fai bene a pensarci...

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, morbido ha scritto:

Che ti ha fatto di male Specialized? A me sembra una casa più che valida. 

La Pacer effettivamente l'avevo scartata quasi subito, ma dovrei ripensarci... infine perché no? Per il commuting urbano non mi pare così scomoda (vorrei però metterci un rack anteriore, avrei sempre con me PC e documenti di lavoro), e sì, il fuoristrada l'ho pianificato poco... per i viaggi che ho in mente ("classici" giri in europa intorno ai 7 giorni o meno) mi sembra più che sufficiente. E poi ci risparmierei (!). Grazie per avermi confuso ulteriormente... giphy.gif

 

Per la taglia: comunque la proverei di persona, quindi mi faccio vedere in sella da ciclisti con esperienza decennale, sono tranquillo. 

Non vorrei confonderti ulteriormente le idee, ma se ti stai indirizzando verso una corsa in acciaio (vedi la pacer), guarda cosa c'e' nel sito vetta:

http://www.vetta.it/occasioni/

non so' se e' aggiornato, ma forse e' anche della tua taglia. A vederlo in foto e' uno spettacolo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da possessore di Diverge (modello da poveri, molto pesante), secondo me è una buona scelta a queste sole condizioni:

- per te è molto importante il primo punto, cioè l'uscita su strada, non necessariamente con il coltello tra i denti, ma diciamo che è qualcosa che non ti faccia rimpiangere troppo il corsa vero e proprio. La Diverge più o meno è la Roubaix come geometrie. Le altre bici elencate mi paiono molto spostate sul cicloturismo (Pacer a parte, che avevo valutato anch'io). Idem le citate AWOL, Sequoia

- prendi non il modello poco più che base, non dico necessariamente carbon, ma almeno l'alluminio "premium" (non ricordo il nome, ma non è la A1 come la mia per capirci, potrebbe chiamarsi E1 ma sinceramente non ricordo), e soprattutto con i perni passanti, non con gli sganci tradizionali (con i dischi na merda, bestemmio tutte le volte che cambio ruote). Non sarebbe male spendere qualcosa in più e prendere un modello con freni idraulici, ma dipende dal budget. La versione Alu più figa mi pare abbia anche la forcella con gli attacchi per i portapacchi, non solo dietro, in ottica di viaggio, anche se ormai con il bikepacking mi pare che il discorso portapacchi sia un po' passato, soprattutto per viaggi del weekend.

- con la Diverge, soprattutto con i modelli da barbone come la mia, metti in conto l'acquisto di 2 ruote decenti (soprattutto leggere), le originali le terrei come faccio io per fare l'asino sugli sterrati, oppure valuterei di farmele ritirare nuove già dal venditore. I cazzi con la diverge con perno passante dietro è l'adozione di un passo non standard per il PP da 135mm (chiamato SCS), a meno che con il modello 2017 non siano rinsaviti

- sullo sterrato, inteso come strade bianche, ma anche qualcosa di più (ho fatto anche sentieri) va benissimo sia con le slick originali da 30mm che, ancora meglio, con i 32mm tassellati. Su strada lascio i soliti Conti da 25mm e per come la uso io mi ci trovo bene (peso a parte)

Edited by Pinkus (see edit history)
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
40 minuti fa, branca ha scritto:

Non vorrei confonderti ulteriormente le idee, ma se ti stai indirizzando verso una corsa in acciaio (vedi la pacer), guarda cosa c'e' nel sito vetta:

http://www.vetta.it/occasioni/

non so' se e' aggiornato, ma forse e' anche della tua taglia. A vederlo in foto e' uno spettacolo.

Cazzo, la mia taglia esatta, così come il Master, perché apro i link senza pensare prima?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.