Luca R.

Finalmente il chip all'interno della biga

197 posts in this topic

Dopo le varie paranoie sui furti ho deciso di installare il famoso chip alla mia biga...

Il chip si chiama Cymichip: http://www.cymichip.com/index.asp

5203978663_46d7af5e09.jpg

Ho fatto un po' di foto che dovrebbero spiegare in maniera semplice l'operazione che dura meno di 20 min...

Mi sono rivolto ad un centro specializzato, e ho avuto modo di scambiare un bel po' di chiacchere con Federico, il simpatico (e competente) proprietario, che poi vedrete nelle foto...

5203979481_66f5a23c64.jpg

Si parte da questa attrezzatura (computer, lettore di Rfid, ragno-chip e card):

5203979829_4e91bb2f31.jpg

Qui uno zoom sui ragni e sulle card:

5204578674_9b7fb61072.jpg

Particolare sul ragno Rfid (assomiglia alla cimice tolta dalla panza di Neo in Matrix)

5204579198_f0facb0a74.jpg

Qui si vede il chip Rfid:

5204579456_fc5bcd3a4b.jpg

Al computer si compilano un po' di informazioni sul proprietario e sui dati identificativi della bici:

5204108777_4642939ebf.jpg

Via il tubo sella:

5203982523_057eb4ec1e.jpg

Si infila il ragno:

5204580148_4d1e63dd21.jpg

In fondo:

5203981795_6318802c73.jpg

4 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più in fondo:

5204580466_330789879c.jpg

Test di lettura:

5204580836_d251dc9d1b.jpg

Si, è la mia...

5204348993_88352866e6.jpg

Si rimette a posto il tutto:

5204581168_05d61f68ab.jpg

5204079731_b50e8fe7d6.jpg

Adesivo (si squaglierà in una settimana...):

5204678598_52648359c4.jpg

Federico mi ha poi consegnato i documenti della registrazione e la card con la quale si può dimostrare la proprietà della bicicletta. C'è poi una user-id + password per accedere alla sezione riservata del sito...

Totale dell'operazione: 15 euri direi ottimamente spesi...

...sia per un po' di sicurezza in più sia per la mattinata passata a parlare di bici, ciclosofia e storie di biciclettismo...

Ciao!

Luca

9 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

figata, quanto alla rimozione?

voluta o criminale intendo

Share this post


Link to post
Share on other sites

figata, quanto alla rimozione?

voluta o criminale intendo

Secondo me il ragno non esce... fa un po' effetto ombrello (nonsosemispiego...).

Intenzionalmente criminale forse puoi cercare di distruggerlo per impedire di leggerlo.

Comunque l'Rfid non lo rimuovi, puoi gestire i passaggi di proprietà con una funzionalità del programma...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ottimo reportage!

ci sto pensando anche io al chip..

lo hai fatto a buccinasco?

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

ottimo reportage!

ci sto pensando anche io al chip..

lo hai fatto a buccinasco?

Si a Bucci. Se vuoi ti mando in MP l'indirizzo.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

figata!

certo a questo punto è meglio non mettere l'adesivo per evitare che il ladro cerchi il ragno!

tra l'altro non c'è pericolo che salga dentro il tubo sella e ti si infili nel culo?

6 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

figata!

certo a questo punto è meglio non mettere l'adesivo per evitare che il ladro cerchi il ragno!

tra l'altro non c'è pericolo che salga dentro il tubo sella e ti si infili nel culo?

Si infatti l'adesivo è già stato eliminato... e poi è pura carta idrosolubile...

Sul fatto che salga e possano succedere cose strane... *voi* fissati dovreste essere solo contenti, o no? ihihih :-)

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

ottimo reportage!

ci sto pensando anche io al chip..

lo hai fatto a buccinasco?

Si a Bucci. Se vuoi ti mando in MP l'indirizzo.

si grazie,,

invece l'adesivo secondo me serve, avverte che quella bici ha il sistema di sicurezza..e magari il ladro ci pensa due volte prima di rubarla..

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto interessante! Domanda, ma il cjip serve solo ad identificarla o anche a ritrovarla, emettendo un segnale di qualche tipo? mi manderesti info sul negozio in pvt? Grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto interessante! Domanda, ma il cjip serve solo ad identificarla o anche a ritrovarla, emettendo un segnale di qualche tipo? mi manderesti info sul negozio in pvt? Grazie!

Serve a identificarla.

Il chip/tag Rfid installato è passivo e può essere letto da un apparecchio di lettura ad una distanza di alcuni cm (pochi - 3/4cm).

Ti mando un PM sul negozio.

Ciao!

Luca

Share this post


Link to post
Share on other sites

figata, quanto alla rimozione?

voluta o criminale intendo

Secondo me il ragno non esce... fa un po' effetto ombrello (nonsosemispiego...).

Intenzionalmente criminale forse puoi cercare di distruggerlo per impedire di leggerlo.

Comunque l'Rfid non lo rimuovi, puoi gestire i passaggi di proprietà con una funzionalità del programma...

bellissimooooooooo..e grazieeeeeeeeeeeeeee

costa poco ed è proprio come un RFID..

grazie dell'indirizzo...andrò da lui...a Binasco..........

Share this post


Link to post
Share on other sites

Siamo sicuri che non sia possibile smemorizzare l'Rfid? Anche se non lo rimuovi ma il contenuto è danneggiato perde la sua efficacia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Siamo sicuri che non sia possibile smemorizzare l'Rfid? Anche se non lo rimuovi ma il contenuto è danneggiato perde la sua efficacia.

Ragazzi io ci scombatto tutti i giorni con chip rfid e vi posso garantire che sono mooooolto delicati. L'idea è buona e avevo già provato anche io a fare delle robe simili,ma la cosa scomoda è che bisogna comunque rimuovere la sella o smontare qualche pezzo per leggerlo. Io avevo provato a leggerlo dall'esterno ma chiaramente il tubo di acciaio alluminio o qualsivoglia materiale scherma troppo il segnale radio. Inoltre è davvero facile da rompere purtroppo.Faccio però i complimenti ai ragazzi che hanno messo su il sistema perchè per 15 euro è comunque un buon servizio,io eviterei però l'adesivo così se un ladro viene in possesso della bicicletta può cercare di danneggiare il chip mentre se ne ignora l'esistenza,almeno non cerca di romperlo.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Siamo sicuri che non sia possibile smemorizzare l'Rfid? Anche se non lo rimuovi ma il contenuto è danneggiato perde la sua efficacia.

Ragazzi io ci scombatto tutti i giorni con chip rfid e vi posso garantire che sono mooooolto delicati. L'idea è buona e avevo già provato anche io a fare delle robe simili,ma la cosa scomoda è che bisogna comunque rimuovere la sella o smontare qualche pezzo per leggerlo. Io avevo provato a leggerlo dall'esterno ma chiaramente il tubo di acciaio alluminio o qualsivoglia materiale scherma troppo il segnale radio. Inoltre è davvero facile da rompere purtroppo.Faccio però i complimenti ai ragazzi che hanno messo su il sistema perchè per 15 euro è comunque un buon servizio,io eviterei però l'adesivo così se un ladro viene in possesso della bicicletta può cercare di danneggiare il chip mentre se ne ignora l'esistenza,almeno non cerca di romperlo.Ah comunque esistono vari tipi di chip,alcuni sono scrivibili solo una volta altri sono riscrivibili altri funzionano solo in lettura in ogni caso è molto facile romperli visto che si tratta di avvolgimenti di rame molto sottili.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi io ci scombatto tutti i giorni con chip rfid e vi posso garantire che sono mooooolto delicati. L'idea è buona e avevo già provato anche io a fare delle robe simili,ma la cosa scomoda è che bisogna comunque rimuovere la sella o smontare qualche pezzo per leggerlo. Io avevo provato a leggerlo dall'esterno ma chiaramente il tubo di acciaio alluminio o qualsivoglia materiale scherma troppo il segnale radio. Inoltre è davvero facile da rompere purtroppo.Faccio però i complimenti ai ragazzi che hanno messo su il sistema perchè per 15 euro è comunque un buon servizio,io eviterei però l'adesivo così se un ladro viene in possesso della bicicletta può cercare di danneggiare il chip mentre se ne ignora l'esistenza,almeno non cerca di romperlo.Ah comunque esistono vari tipi di chip,alcuni sono scrivibili solo una volta altri sono riscrivibili altri funzionano solo in lettura in ogni caso è molto facile romperli visto che si tratta di avvolgimenti di rame molto sottili.

Hai ragione, ma per romperli devi comunque 1) sapere che ci sono e 2) rompere il tubo piantone (credo). Io mi chiedevo se c'era un modo per danneggiarli a distanza, tramite per esempio qualche strumento elettromagnetico o che so io.

Share this post


Link to post
Share on other sites

figata, quanto alla rimozione?

voluta o criminale intendo

Secondo me il ragno non esce... fa un po' effetto ombrello (nonsosemispiego...).

Intenzionalmente criminale forse puoi cercare di distruggerlo per impedire di leggerlo.

Comunque l'Rfid non lo rimuovi, puoi gestire i passaggi di proprietà con una funzionalità del programma...

bellissimooooooooo..e grazieeeeeeeeeeeeeee

costa poco ed è proprio come un RFID..

grazie dell'indirizzo...andrò da lui...a Binasco..........

Buccinasco, Buccinasco ;-)

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi io ci scombatto tutti i giorni con chip rfid e vi posso garantire che sono mooooolto delicati. L'idea è buona e avevo già provato anche io a fare delle robe simili,ma la cosa scomoda è che bisogna comunque rimuovere la sella o smontare qualche pezzo per leggerlo. Io avevo provato a leggerlo dall'esterno ma chiaramente il tubo di acciaio alluminio o qualsivoglia materiale scherma troppo il segnale radio. Inoltre è davvero facile da rompere purtroppo.Faccio però i complimenti ai ragazzi che hanno messo su il sistema perchè per 15 euro è comunque un buon servizio,io eviterei però l'adesivo così se un ladro viene in possesso della bicicletta può cercare di danneggiare il chip mentre se ne ignora l'esistenza,almeno non cerca di romperlo.Ah comunque esistono vari tipi di chip,alcuni sono scrivibili solo una volta altri sono riscrivibili altri funzionano solo in lettura in ogni caso è molto facile romperli visto che si tratta di avvolgimenti di rame molto sottili.

Hai ragione, ma per romperli devi comunque 1) sapere che ci sono e 2) rompere il tubo piantone (credo). Io mi chiedevo se c'era un modo per danneggiarli a distanza, tramite per esempio qualche strumento elettromagnetico o che so io.

No no per quello direi che si può stare tranquilli anche perchè il tubo stesso fa già da schermo e comunque i chip sono affidabili. Comunque sono d'accordo con te se il ladro non sa dell'esistenza del chip è difficile che lo rompa per sbaglio in caso contrario ti assicuro che non serve rompere il tubo piantone, basta togliere la sella e assestare qualche colpo magari con un tondino di ferro appuntito sul ragnetto......Però ripeto complimentoni a chi ha messo su il sistema, mi sembra fatto veramente bene e utile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però ripeto complimentoni a chi ha messo su il sistema, mi sembra fatto veramente bene e utile.

sì infatti! Il rapporto costo/benefici mi sembra comunque ottimo. L'importante è non attaccare l'adesivo, come dicevi tu :-)

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Però ripeto complimentoni a chi ha messo su il sistema, mi sembra fatto veramente bene e utile.

sì infatti! Il rapporto costo/benefici mi sembra comunque ottimo. L'importante è non attaccare l'adesivo, come dicevi tu :-)

D'accordissimo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.