LeoVanex

Consiglio manubrio

20 posts in this topic

Buonasera! Qualche tempo fa usavo un manubrio di bassa qualità di tipo pursuit e dopo un po che gironzolavo per la città avvertivo sempre dolori abbastanza fastidiosi alle mani. Inizialmente giravo con il grip montato sulle corna già preinstallato, poi ho sostituito il grip con un bar tape. Il problema però persisteva... Dopo qualche mese, ho sostituito quel manubrio con una piega compact, anche per cambiare un po. Il dolore alle mani in parte si è attenuato, il problema è che con la compact non mi ci trovo proprio... Giro in città e la piega bassa la uso poco, poi la trovo molto scomoda; per vedere meglio la strada, quando sto in presa bassa, faccio più fatica ad alzare la testa e io che sono abbastanza giovane sento che dopo neanche due minuti devo tornare alla presa normale perché comincia a farmi male la schiena. Trovo scomoda anche la presa alta, se devo dirla tutta, perché ho troppo poco spazio per poggiare le mani, (credo sia perché il reach è ridotto) e la trovo scomoda anche per salite, skid e stand over.

QUINDI: cosa mi conviene acquistare? Io volevo provare un bullhorn dritto abbastanza largo (ho letto che molti di voi consigliano il Deda Crononero), oppure un buon pursuit, e ho anche il pallino del riser (in particolare il Cinelli Pepper non tagliato), però non so se è abbastanza efficace nelle salite, skid e stand over (aerodinamicità a parte). Giro a Roma che, come ben sapete, è abbastanza ricca di salite, discese e buche!, quindi questo aspetto mi preme maggiormente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ti consiglierei un bel riser da mtb sui 60cm. Con quello riesci ad avere un controllo ottimale durante le salite e skiddando. Poi vedi tu se prenderlo con più o meno rise a seconda di come ti trovi in sella.

Share this post


Link to post
Share on other sites

io pedalo a Milano che sicuramente di salite ne ha meno, o forse neanche si può dire ne abbia.

ho usato riser di decathlon, riser in alluminio no logo, deda strettissimo e pure il pepper seppur per poco tempo.

in città per me è impensabile utilizzare qualcosa di diverso dal riser; dovessi "stendermi" sulla bici utilizzando una piega o un bull horn, sentirei tutti tutti i singoli sampietrini e scalini del pavé.

per l'utilizzo (più impegnativo di quello che ne faccio io) che ne fai tu, io ti darei lo stesso consiglio di @LookinGood: riserone bello largo; secondo me 50 cm sono sufficienti, ma fai tempo a tagliarlo quando vuoi dopo averlo provato nella misura suggerita da lui.

Edited by EdoVR (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

io amo riser stretto, perchè mi da l'idea di darmi maggiore controllo, e mi fa stare più sereno quando in buenos aires o  corso venezia devo slalomare tra file di macchine in coda al semaforo.

certo è, come suggeriva sempre LookingGood, che per spingere sui pedali, ma anche per skiddare, lunghezze minori garantiscono controllo minore.

Edited by EdoVR (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti per le risposte! Allora, provenendo da una MTB, so che il riser è il manubrio che per comodità non si batte, soprattutto non ho alcun dolore alle mani (forse è una questione di bar tape del bullhorn) anche dopo ore che sto in giro. Quindi un riser più largo garantisce più stabilità negli skid e nelle salite? Io avevo pensato al Cinelli Pepper perché, di quelli che ho visto, mi sembra abbastanza buono e bello esteticamente. Ha una larghezza di 53cm non tagliato, 5° Back e 6° Up, mi sembrano un buon valore. E poi non costa tanto.. Dite che è da escludere il bullhorn/pursuit (larghezza 44cm)?

Share this post


Link to post
Share on other sites
11 minuti fa, LeoVanex ha scritto:

L'attacco manubrio con il riser, va scelto più lungo o più corto, rispetto a un bullhorn?

Boh io uso lo stesso stem o al massimo un pelo più corto. Io per esempio con la piega usavo uno stem da 100 e 17° mentre col riser ne usavo uno da 90 e da 10° ma perché nel traffico preferisco stare più eretto in modo da poter controllare meglio la bici e vedere sopra le macchine per esempio agli incroci

Share this post


Link to post
Share on other sites
19 hours ago, LookinGood said:

Boh io uso lo stesso stem o al massimo un pelo più corto. Io per esempio con la piega usavo uno stem da 100 e 17° mentre col riser ne usavo uno da 90 e da 10° ma perché nel traffico preferisco stare più eretto in modo da poter controllare meglio la bici e vedere sopra le macchine per esempio agli incroci

Allora vado di Cinelli Pepper 53cm, che ne pensi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
4 ore fa, LeoVanex ha scritto:

Allora vado di Cinelli Pepper 53cm, che ne pensi?

Esteticamente non mi piacciono i riser Cinelli ma come misura ci sta tutta. È il miglior compromesso tra controllo e poco ingombro per sgattaiolare nel traffico. Se ti piace vai a colpisci ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites
12 hours ago, LookinGood said:

Esteticamente non mi piacciono i riser Cinelli ma come misura ci sta tutta. È il miglior compromesso tra controllo e poco ingombro per sgattaiolare nel traffico. Se ti piace vai a colpisci ;)

Ciao! Hai da darmi un consiglio su qualche altro manubrio, sempre intorno ai 53cm? Perché online non ne trovo molti...

Share this post


Link to post
Share on other sites
10 ore fa, LeoVanex ha scritto:

Ciao! Hai da darmi un consiglio su qualche altro manubrio, sempre intorno ai 53cm? Perché online non ne trovo molti...

Io e altri miei amici abbiamo preso un manubrio classico da mtb e tagliato poi a piacere. Di solito si risparmia 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
22 hours ago, LookinGood said:

Io e altri miei amici abbiamo preso un manubrio classico da mtb e tagliato poi a piacere. Di solito si risparmia 

Ti ringrazio ancora per i consigli sul riser. Il bullhorn, invece, dovrei escluderlo?

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, LeoVanex ha scritto:

Ti ringrazio ancora per i consigli sul riser. Il bullhorn, invece, dovrei escluderlo?

Io non l'ho mai provato anche se mi ha sempre incuriosito per cui non mi sento di consigliarti qualcosa che non ho provato in prima persona

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prova a mettere degli spessori sotto lo stem, potresti avere troppo dislivello tra sella e manubrio quindi troppo carico su braccia e polsi

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.