Sign in to follow this  
Followers 0
Jonsey

Borg.A , bdc BOMBA mid 80's!

32 posts in this topic

CIAO!

Presento l'ultima bici terminata, "Borg.A" di Borgognoni Antonio , direi metà anni 80.

Marchio abbastanza sconosciuto, insomma, non c'è il blasone ma tutta la sostanza abbonda!!!

Telaio spettacolare, uno dei più belli che ho visto e toccato per quello che riguarda le bdc di questo periodo.

Telaio straordinariamente leggero, si sente nettamente la differenza di peso paragonato ad altri top di gamma di pari misura ed età.

Geometrie super compatte e passo molto corto grazie allo sterzo "stretto" e soprattutto al carro corto e alla famosa tasca ricavata nel piantone per ospitare la ruota posteriore che avanzando chiede il suo spazio.

Oltre a questo e alle finiture eccellenti ci sono alcune modifiche sulla sezione dei foderi della forcella e del carro che sono stati visibilmente schiacciati aumentando la rigidezza del telaio e della forcella (almeno in una direzione di sforzo).

Verniciatura stupenda in una specie di giallo oro micalizzato/perlato che dal vivo è strepitosa!

PERO', dico, leggerezza, finiture ottime, bella vernice e tubi schiacciati si vedono spesso sulle bici top...persino la tasca nel piantone la si vede ogni tanto.

ecco, questo telaio ha una chicca assoluta che non si vede in giro sulle bcd: il sistema del passaggio cavo del freno posteriore.

In pratica il tubo orizzontale è sagomato e c'è una specie di canale/tasca/insenatura per tutta la lunghezza del tubo stesso dove poter alloggiare "a scomparsa" la guaina del cavo.

Con l'accortezza di usare una guaina del diametro corretto, con una leggera pressione la guaina entra "a scatto" nella cava e da li non si muove più, l'accoppiamento è perfetto.

La guaina poi sbuca fuori da un foro presente sul retro del nodo sella passando attraverso un'asola fatta nel tubo sella che quindi è modificato per tale scopo.

FIGATA ESAGERATA!

Mi sono poi lanciato in un montaggio coerente che rendesse giustizia al telaio, quindi:

Movimento centrale OMAS in titanio, leggerissimo e super scorrevole.

Serie sterzo FT Bologna, leggerissima pure lei.

(queste due parti sono molto più leggere delle concorrenti in titanio e alluminio della campagnolo).

Ruote a 28 raggi (mozzi super record e cenchi nisi solidal).

Cambio e deragliatore super record.

Guarnitura super record con corone alleggerite, pedali e gabbiette super record (purtroppo i perni non sono in titanio).

Tubo sella super record, alleggerito e modificato.

Piega 3ttt mod. superleggero (che è super leggero per davvero per via dello spessore ridotto e di una lega differente).

Pipa con vite expander corta in lega leggera.

Porta borraccia in lega leggera OMAS brunito.

freni e leve super record.

ecc ecc...

Insomma un montaggio gagliardo! ne viene infatti una bici nel complesso molto leggera.

Una cosa che si nota è un particolare bilanciamento dei pesi, nel senso che mi capita spesso di maneggiare bici che danno l'idea di essere leggere all'anteriore con il peso concentrato tutto dietro. Questa qui da una sensazione contraria, ti fa sentire l'anteriore più pesante del posteriore, o meglio, ti fa capire di avere un di dietro leggero e potenzialmente ballerino :D

Da provare per forza, alla prima occasione utile la porto sulle salite/discese di città alta e vediamo cosa succede.

 

I prossimi up-grade saranno pedali con perni in titanio, freni SR alleggeriti (come quelli sulle specialissime per dire) con perni in titanio omas, tubolari leggeri...

se avete idee o consigli dite pure!

P.S: la sella è una tornato, ce ne sono di più leggere ma ho scelto questa perché per me sta benissimo! poi magari la sostituirò a favore di altro.

 

Foto e dettagli sono qui:

https:[email protected]/sets/

 

A me sta bici da una soddisfazione che altre ben più blasonate non riescono a darmi, spero vi faccia lo stesso effetto! ad ogni modo merita di essere vista e apprezzata in dettaglio.

BUONA DOMENICA!

;)

 

 

Borga by Borgogni Antonio - mid 80's (2).JPG

Borga by Borgogni Antonio - mid 80's (1).JPG

Borga by Borgogni Antonio - mid 80's (3).JPG

Borga by Borgogni Antonio - mid 80's (4).JPG

Borga by Borgogni Antonio - mid 80's (5).JPG

Borga by Borgogni Antonio - mid 80's (6).JPG

Borga by Borgogni Antonio - mid 80's (7).JPG

9 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

ed il supporto audio degli eurythmics che mi sembra decisamente adatto, pezzone uscito nell'83, ci siamo.

 

3 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ringrazio poi tantissimo Nino per avermi regalato il nastro pelten originale NOS e Nekro per avermi venduto la piega superleggera e AntonioTorino per la pipa pantografata.

;)

3 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

ah, dimenticavo, numero di serie sotto la scatola:  "2"

Share this post


Link to post
Share on other sites

jonsey tu sei specializzato nel trovare telai scassati...ti tengo d'occhio

@Jonsey il passaggio del cavo in quel modo lo avevo su un telaio pagani daldato da giesse....un telaista di Rimini sembra....può essere che faccio confuzione sui nomi...anzi probabile. .....un tizio mi disse che fu una cosa brevettata dalla Somec ed in effetti trovai qualcosa a riguardo, ma credo che somec lo facesse solo dal lato sinistro e non centrale inferiore.

Edited by TheSnatch (see edit history)
1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.