Sign in to follow this  
Followers 0
ludovicoilmoro48

raggi DT Swiss vs rest of the world

10 posts in this topic

buongiorno a tutti!
chiedo info sui raggi DT Swiss.....
.....sono davvero più fichi degli altri raggi da corsa?
sono più robusti/più leggeri/piùppppiù? in generale, in cosa differiscono dagli altri? le loro peculiarità giustificano il prezzo relativamente alto?
dato che dovrò raggiare un paio di ruote, mi/vi pongo queste domande per capire se val la pena spendere soldi sui DT o no...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Partendo dal fatto che ogni casa che produce raggi ne produce dozzine di tipologie diverse, con caratteristiche incredibilmente differenti, quindi paragonare così due prodotti è impossibile.

La DT swiss  per le ruote in generale è un ottimo  brand e, in particolare  per i mozzi,  gode di un ottima fama per la loro durata,affidabilità  e la scorrevolezza.

Per quanto riguarda i raggi, non è una azienda specializzata nella produzione di solo questi componenti (come la Sapim o la Pillar), quindi non ha un catalogo molto ampio di raggi e fornisce poche informazioni a riguardo.  In pratica si limita a vendere quelli che monta sulle sue ruote, più con lo scopo di ricambio che di wheel-making (anche per questo motivo si trovano spesso con prezzi elevati)

Senza ombra di dubbio saranno di ottima fattura, visto che anche le loro ruote complete lo sono(ma non saprei dirti neppure se sono raggi prodotti direttamente da loro o fatti da terzi).

Detto questo, se devi costruirti una ruota da zero, mi orienterei per i raggi delle marche dette sopra, che offrono una ampissima scelta in base alle esigenze personali/costruttive.

Comunque il raggio migliore di un'altro non esiste, ce ne sono semplicemente di più e di meno adatti allo scopo. (Eccetto casi estremi di raggi di pessima qualità che fanno la ruggine solo a guardali)

Io le mie ultime ruote le ho raggiate tutte con i raggi (PSR X-TRA e MEGALITE SS) della Pillar (veramente molto buoni, soprattutto perché sul sito  forniscono i dati sulla curva di tensione e di rottura)

Mik.

Edited by mikicomi (see edit history)
2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

io ho delle ruote montate con i dt revolution che uso da 3 anni in città (Roma) e non ho mai avuto il minimo problema
ho giusto fatto qualche piccolo intervento di centratura, ma giusto una volta all'anno

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mik, d'accordo con te sul materiale non migliore di altri ma sul fatto che non abbiano gamma non mi sembra realistico. Sapim ha più o meno lo stesso numero di varianti di prodotto a catalogo se non meno.

Per quanto riguarda pillar io ho una esperienza negativa per ciò che riguarda la finitura. Il nero si stacca solo a guardarlo invece sapim e dt facendo una brunitura sui loro raggi  sono una spanna sopra.

Per ciò che riguarda il materiale non mi è sembrato alla pari dei raggi mavic che stavo rimpiazzando.

 

Dove li prendi i pillar?

 

Ludovico

In ogni caso dipende da che raggi prendi da dt. Gli sfinati e i tondi sono a prezzi ottimi, i piatti e aero conviene prenderli dalla concorrenza

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Hai ragione, mi son rivisto il catalogo ora ed è ben più fornito di quanto ricordassi. 

I pillar l'ultima volta li ho presi ad un prezzo onesto da un venditore UK  tramite ebay. Per ora non ho avuto problemi di "scolorimento". Però confermo che la brunitura dei Sapim è eccezzionale.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie a tutti! risposte super esaustive!
è che uno cerca autonomamente online e trova 70000000 siti diversi, con vari produttori, cose, confronti, prezzi etc etc etc e non ci capisce più niente.
chiedere qua sopra aiuta di molto :)

al momento mi ritrovo con 2 problemi:
a) devo cambiare una fila di raggi di una ruota posteriore (cambio regolato male-catena che sorpassa l'ultima corona e si incastra lì dietro, ove neanche il sole può battere -un raggio fa crac e altri 8 si piegano.sono il :bomber: degli scemi) montata proprio con raggi DT semplici tondi. a questo punto credo proprio che cambierò i raggi andati con altri della DT e buonanotte, costicchiano ma chissene, la mia ruota torna nuova.

b e molto più in tema) devo raggiare da zero una coppia di ruote, quindi volevo sapere se potesse valere la pena raggiarla DT, che costa una fucilata....meglio la concorrenza, dunque! vedrò su cosa orientarmi, non avendo particolari necessità punterò al miglior rapporto qualità/prezzo. l'importante è che siano robusti e durevoli, per il resto possono anche essere rosa confetto che non mi importa una cippa.
tra l'altro, dato che già ho una coppia di ruote con gli stessi cerchi e mozzi, non devo neanche star lì a fare conti e misure, mi basta misurare i raggi che ho su quella coppia e semplicemente clonarla. rock and roll.
detto questo, il calcolatore raggi sapim online è davvero figo, me l'aveva consigliato un ciclista tempo fa. proverò a fare i conti su un'altra coppia di cerchi che ho in giro, non appena mi decido come montarli.

poi: pian piano mi studierò parte dell'apposito thread sulla raggiatura, che è davvero enorme.
in realtà non dovrebbe essere difficile, una volta calcolate le lunghezze e dopo aver studiato/capito gli incroci da fare lo sbattimento maggiore è mettersi lì e farlo.
più difficili devono essere la centratura e la campanatura senza gli appositi attrezzi, ma ho visto il mio socio rimontarsi una ruota a occhio in giardino (frase del momento "ora do gli stessi giri a tutti i nipples e vedrai che funziona") e farla gira abbastanza bene al primo colpo-era ovviamente da rifinire, ma il risultato è più che buono- quindi sono fiducioso.

ah, a proposito di robustezza di raggi: ho recentemente sraggiato le ruote di una bici da passeggio che ha cento anni, i raggi erano coperti di ruggine e quando ho iniziato ho pensato "si, vabbè, i nipples non gireranno neanche, va a finire che li taglio tutti e li cambio". un par di palle! nipples in ottone, un goccio di svitol e son venuti giù che era una meraviglia. ora verranno spagliettati e rimontati esattamente dov'erano, sono fiducioso sul fatto che terranno ancora per un bel po' di anni. materiali antichi, un'altra vita! quelli "moderni" per le passeggione fanno crac solo ad avvicinare la chiavetta tiraraggi...

Share this post


Link to post
Share on other sites
20 ore fa, ludovicoilmoro48 ha scritto:

grazie a tutti! risposte super esaustive!
è che uno cerca autonomamente online e trova 70000000 siti diversi, con vari produttori, cose, confronti, prezzi etc etc etc e non ci capisce più niente.
chiedere qua sopra aiuta di molto :)

al momento mi ritrovo con 2 problemi:
a) devo cambiare una fila di raggi di una ruota posteriore (cambio regolato male-catena che sorpassa l'ultima corona e si incastra lì dietro, ove neanche il sole può battere -un raggio fa crac e altri 8 si piegano.sono il :bomber: degli scemi) montata proprio con raggi DT semplici tondi. a questo punto credo proprio che cambierò i raggi andati con altri della DT e buonanotte, costicchiano ma chissene, la mia ruota torna nuova.

b e molto più in tema) devo raggiare da zero una coppia di ruote, quindi volevo sapere se potesse valere la pena raggiarla DT, che costa una fucilata....meglio la concorrenza, dunque! vedrò su cosa orientarmi, non avendo particolari necessità punterò al miglior rapporto qualità/prezzo. l'importante è che siano robusti e durevoli, per il resto possono anche essere rosa confetto che non mi importa una cippa.
tra l'altro, dato che già ho una coppia di ruote con gli stessi cerchi e mozzi, non devo neanche star lì a fare conti e misure, mi basta misurare i raggi che ho su quella coppia e semplicemente clonarla. rock and roll.
detto questo, il calcolatore raggi sapim online è davvero figo, me l'aveva consigliato un ciclista tempo fa. proverò a fare i conti su un'altra coppia di cerchi che ho in giro, non appena mi decido come montarli.

poi: pian piano mi studierò parte dell'apposito thread sulla raggiatura, che è davvero enorme.
in realtà non dovrebbe essere difficile, una volta calcolate le lunghezze e dopo aver studiato/capito gli incroci da fare lo sbattimento maggiore è mettersi lì e farlo.
più difficili devono essere la centratura e la campanatura senza gli appositi attrezzi, ma ho visto il mio socio rimontarsi una ruota a occhio in giardino (frase del momento "ora do gli stessi giri a tutti i nipples e vedrai che funziona") e farla gira abbastanza bene al primo colpo-era ovviamente da rifinire, ma il risultato è più che buono- quindi sono fiducioso.

ah, a proposito di robustezza di raggi: ho recentemente sraggiato le ruote di una bici da passeggio che ha cento anni, i raggi erano coperti di ruggine e quando ho iniziato ho pensato "si, vabbè, i nipples non gireranno neanche, va a finire che li taglio tutti e li cambio". un par di palle! nipples in ottone, un goccio di svitol e son venuti giù che era una meraviglia. ora verranno spagliettati e rimontati esattamente dov'erano, sono fiducioso sul fatto che terranno ancora per un bel po' di anni. materiali antichi, un'altra vita! quelli "moderni" per le passeggione fanno crac solo ad avvicinare la chiavetta tiraraggi...

Occhio al filetto dei vecchi in ottone, esisto diversi standard, soprattutto  per il vecchio e da passeggio.

 

Per i dt guarda su rose bike che hanno prezzi senza concorrenza. Calcola se per i 9euro di spedizione sono ancora validi e via!

Per la catena che finisce sui raggi regola il fine corsa de deragliatore no?

Share this post


Link to post
Share on other sites
3 ore fa, Sturt ha scritto:

Occhio al filetto dei vecchi in ottone, esisto diversi standard, soprattutto  per il vecchio e da passeggio.

 

Per i dt guarda su rose bike che hanno prezzi senza concorrenza. Calcola se per i 9euro di spedizione sono ancora validi e via!

Per la catena che finisce sui raggi regola il fine corsa de deragliatore no?

per i raggi: rimetto i suoi, sono integri, quindi non ho problemi :) tanto sarà una bici che starà per lo più in cantina, ogni tanto la metterò sotto le chiappe della morosa e via.
per il cambio: lo so....errore mio, avevo appena montato la bici e non ho regolato il fine corsa. capitò.
grazie per la dritta! ora do un'occhiata su quel sito...

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Sturt in effetti prezzone, rispetto a quello che avevo trovato in giro.
mi sa che mi recupero tutti i raggi di cui ho bisogno in un colpo solo, e se c'è un po' di roba che mi serve la butto dentro.
grazie per la dritta!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.