david_

Trattamento pulizia e antiruggine tubi interno

23 posts in this topic

Apro una nuova discussione; dopo varie ricerche qui sul forum non ho trovato nulla che mi sia d'aiuto.

Ho riscontrato parecchio sporco nero e rugginoso all'interno dei tubi di un telaio vecchiotto in acciaio, volevo sapere se qualcuno di voi conoscesse un processo di pulizia interna dei tubi e eventualmente una modalità/trattamento antiruggine.

grazie in anticipo ;) 

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

wd40 a gogo....da fare una volta ogni 1 o 2 anni. oppure anche fidoil che dovrebbe essere molto piu duraturo e pesante 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se lo strato di ruggine è sottile puoi usare un convertitore di ruggine o una soluzione di acido fosforico, che proteggono il telaio anche dalla successiva ossidazione.

se la ruggine è molta si possono riempire i tubi con una soluzione acida e successivamente scrostare con qualcosa dove possibile (io lo avevo fatto con la sabbia), rimosso il grosso si può usare il convertitore

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh se lo vorresti verniciare anche all'esterno potresti farlo sverniciare nel bagno d'acido con la soda caustica, poi una volta pulito bene lo porti a far verniciare per cataforesi. E fidati che ruggine dopo non ne fa!!

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, TheSnatch ha scritto:

wd40 a gogo....da fare una volta ogni 1 o 2 anni. oppure anche fidoil che dovrebbe essere molto piu duraturo e pesante 

 

58 minuti fa, furax88 ha scritto:

Se lo strato di ruggine è sottile puoi usare un convertitore di ruggine o una soluzione di acido fosforico, che proteggono il telaio anche dalla successiva ossidazione.

se la ruggine è molta si possono riempire i tubi con una soluzione acida e successivamente scrostare con qualcosa dove possibile (io lo avevo fatto con la sabbia), rimosso il grosso si può usare il convertitore

Quote

 

il fidoil lo conosco o anche il ferox, che tra l'altro dovrei già avere e dite di colarlo all'interno dei tubi? (magari diluito dato che il ferox è piuttosto denso anche se non saprei con cosa)

mentre prima di questa procedura come potrei fare per pulirlo perchè anch'io avevo pensato al wd40 però poi ho paura che comprometta la presa del convertitore. Una soluzione acida casalinga tipo acqua-aceto è una cazzata? Diluente nitro?

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, Fabio97 ha scritto:

Beh se lo vorresti verniciare anche all'esterno potresti farlo sverniciare nel bagno d'acido con la soda caustica, poi una volta pulito bene lo porti a far verniciare per cataforesi. E fidati che ruggine dopo non ne fa!!

eh non lo vorrei riveniciare ma solo fare manutenzione, ma così per curiosità quanto costerebbe il trattamento per cataforesi?

Share this post


Link to post
Share on other sites
In questo momento, david_ ha scritto:

eh non lo vorrei riveniciare ma solo fare manutenzione, ma così per curiosità quanto costerebbe il trattamento per cataforesi?

Ti riporto delle frasi prese da wikipedia perchè se no mi dilungherei parecchio e non capiresti niente. In poche parole la verniciatura per cataforesi è un trattamento superficiale di verniciatura in grado di conferire a elementi in ferro, acciaio e altre leghe (conduttori di corrente) una notevole resistenza alla corrosione; è caratterizzata dal deposito uniforme di una resina epossidica o acrilica sulla superficie dell'elemento, assicurando per lungo tempo un'elevata protezione nei confronti degli agenti chimici e di altri tipi di attacchi, permettendo inoltre una migliore adesione delle vernici di finitura. La resina acrilica si differenzia dalla epossidica perché può rimanere a contatto diretto con gli agenti atmosferici mantenendo le caratteristiche tecniche. Con questo trattamento si assicura una maggiore protezione dalla ruggine. Il procedimento consiste nell'immersione dei pezzi, collegati al polo negativo di un generatore elettrico, in una vasca ove sono immersi anche alcuni elettrodi collegati al polo positivo. Il campo elettrico ed i fenomeni elettrochimici che si sviluppano determinano la deposizione sul pezzo e la solidificazione della vernice, che viene poi polimerizzata inforno

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
6 minuti fa, Fabio97 ha scritto:

Ti riporto delle frasi prese da wikipedia perchè se no mi dilungherei parecchio e non capiresti niente. In poche parole la verniciatura per cataforesi è un trattamento superficiale di verniciatura in grado di conferire a elementi in ferro, acciaio e altre leghe (conduttori di corrente) una notevole resistenza alla corrosione; è caratterizzata dal deposito uniforme di una resina epossidica o acrilica sulla superficie dell'elemento, assicurando per lungo tempo un'elevata protezione nei confronti degli agenti chimici e di altri tipi di attacchi, permettendo inoltre una migliore adesione delle vernici di finitura. La resina acrilica si differenzia dalla epossidica perché può rimanere a contatto diretto con gli agenti atmosferici mantenendo le caratteristiche tecniche. Con questo trattamento si assicura una maggiore protezione dalla ruggine. Il procedimento consiste nell'immersione dei pezzi, collegati al polo negativo di un generatore elettrico, in una vasca ove sono immersi anche alcuni elettrodi collegati al polo positivo. Il campo elettrico ed i fenomeni elettrochimici che si sviluppano determinano la deposizione sul pezzo e la solidificazione della vernice, che viene poi polimerizzata inforno

 

avevo cercato cosa fosse, ho immaginato lo avessi fatto a una tua bici e sapessi un prezzo di riferimento ma grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites
In questo momento, david_ ha scritto:

avevo cercato cosa fosse, ho immaginato lo avessi fatto a una tua bici e sapessi un prezzo di riferimento ma grazie

ah no ancora no... mi dispiace non poterti dare delle informazioni ben precise, ma se vuoi provo ad informarmi.. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

In questo momento, Fabio97 ha scritto:

ah no ancora no... mi dispiace non poterti dare delle informazioni ben precise, ma se vuoi provo ad informarmi.. 

ma se ti capita di scoprirlo! ora cmq faccio un po' di ricerche anch'io è un processo molto figo. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.