TheNathan

altri SPORT "minori"

35 posts in this topic

ci sono sport che non hanno l'attenzione che meritano eppure regalano all'Italia medaglie e sono motivo di vanto.

Le vite di questi atleti passano inosservate e nonostante tutto questi Atleti continuano ad allenarsi e a gareggiare.

Ci sono sport che non sono pagati come il Calcio o altri sport mediatici dove i sacrifici economici e le rinunce sono tante.

E' il caso di alcuni sport da combattimento come Taekwondo o lo Judo, massacranti allenamenti per ricercare il movimento perfetto.

L'atletica leggera ricorderò sempre l'intervista a Igor Cassina dove parlava di quanti sacrifici anche economici ha dovuto affrontare per arrivare alle olimpiadi.

O la ginnastica ritmica, con le ragazze della nazionale, le Farfalle che regalano medaglie su medaglie ma sono in pochi a riconoscerne il valore.

perchè vi sono certe disparità ? eppure sono tutti sport olimpionici!

Leggetici pure un'inutile 3d, ma se può portare l'attenzione su realtà a noi lontane che meriterebbero l'attenzione di tutti, io sarò ben contento di aver provato a girare i riflettori anche solo con un post su queste persone .

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io pure ho fatto scherma per una vita e vi posso dire che un'atleta di livello medio-alto passa in sala 4/5 ore al giorno (lezione, assalti, preparazione atletica e specifica) per 5 giorni a settimana. Mio fratello (che era quello forte della famiglia) era nel gruppo sportivo delle fiamme oro (polizia di stato) e se non ci fossero i gruppi sportivi militari certi sport semplicemente non esisterebbero. Stiamo parlando di professionisti che fanno mondiali e olimpiadi per 1600/1800 euro al mese. Sponsor ce ne sono pochi se non sei un personaggio assoluto (cfr. vezzali, montano e pochissimi altri). Poi è anche abbastanza naturale che una volta finita la carriera da atleta o sei stato sveglio e ti sei predisposto un'alternativa o ti ritrovi con poco in mano: non è un caso che molti facciano i maestri. Purtroppo la scherma non avrà mai visibilità - e quindi sponsor e soldi - perchè è uno sport ostico e poco televisivo. Certo poi c'è anche il fatto che se le riprese e le telecronache sono quelle di raisport ti passa la voglia (con sky siamo sicuramente su un altro livello, ma è pay). 

PS @alvuz per quale società tiri?

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Nel kilometro lanciato di sci sono stati di recente stabiliti i record del mondo sia in campo maschile che femminile da parte di due italiani e nessuno ha detto nulla..è anche vero che per motivi tecnici o culturali alcuni sport possono essere praticati da percentuali esigue delle popolazione quindi il relativo interesse ed indotto commerciale per sponsor e televisioni è un piatto magro che nessuno vuole mangiare, purtroppo

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
18 minuti fa, Bix ha scritto:

io sono campione del condominio di " tuffo sul divano"

io sono più per gli sport di resistenza, ho il record dell'isolato di permanenza sul divano con compagna appoggiata sulla spalla e gatto sui maroni

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Jap ha scritto:

Io pure ho fatto scherma per una vita e vi posso dire che un'atleta di livello medio-alto passa in sala 4/5 ore al giorno (lezione, assalti, preparazione atletica e specifica) per 5 giorni a settimana. Mio fratello (che era quello forte della famiglia) era nel gruppo sportivo delle fiamme oro (polizia di stato) e se non ci fossero i gruppi sportivi militari certi sport semplicemente non esisterebbero. Stiamo parlando di professionisti che fanno mondiali e olimpiadi per 1600/1800 euro al mese. Sponsor ce ne sono pochi se non sei un personaggio assoluto (cfr. vezzali, montano e pochissimi altri). Poi è anche abbastanza naturale che una volta finita la carriera da atleta o sei stato sveglio e ti sei predisposto un'alternativa o ti ritrovi con poco in mano: non è un caso che molti facciano i maestri. Purtroppo la scherma non avrà mai visibilità - e quindi sponsor e soldi - perchè è uno sport ostico e poco televisivo. Certo poi c'è anche il fatto che se le riprese e le telecronache sono quelle di raisport ti passa la voglia (con sky siamo sicuramente su un altro livello, ma è pay). 

PS @alvuz per quale società tiri?

 

Lame Trevigiane, tu? Di che anno siete tu e tuo fratello?

 

al momento, purtroppo, mi sto allenando meno di zero, perché l'università mi porta via un sacco di tempo

Edited by alvuz (see edit history)
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

76 io 77 mio fratello siamo due vecchi ormai comunque tiravamo al frascatischerma, sciabola.

forse mio frate, lo conosci pure: è il tizio che ha lo stand della allstar alle gare

l'allenamento è un problema soprattutto in una scherma che diventa sempre più fisica

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 minuti fa, Jap ha scritto:

76 io 77 mio fratello siamo due vecchi ormai comunque tiravamo al frascatischerma, sciabola.

forse mio frate, lo conosci pure: è il tizio che ha lo stand della allstar alle gare

l'allenamento è un problema soprattutto in una scherma che diventa sempre più fisica

Allora ho capito chi è! Comunque sì, una buona metà dell'allenamento per i livelli "alti" è di fisico. Se non hai fiato e resistenza ormai fai ben poco anche in una disciplina tradizionalmente tattica come la spada

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, alvuz ha scritto:

Allora ho capito chi è! Comunque sì, una buona metà dell'allenamento per i livelli "alti" è di fisico. Se non hai fiato e resistenza ormai fai ben poco anche in una disciplina tradizionalmente tattica come la spada

Beh comunque se fai spada, e mi sa che hai qualche anno meno di me, devi considerare che è un'arma nella quale si matura tardi come atleti. Non sto dicendo che puoi lasciar perdere due o tre anni e poi tornare nuovo come prima, ma che anche a 30 anni ti puoi prendere le tue belle soddisfazioni. Quando arbitravo, mi ricordo gente come Casati o Bollati, non Cuomo o Tagliariol, passava belle sveje ai pischelli ('sti due magari tirano ancora)

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 minuto fa, Jap ha scritto:

Beh comunque se fai spada, e mi sa che hai qualche anno meno di me, devi considerare che è un'arma nella quale si matura tardi come atleti. Non sto dicendo che puoi lasciar perdere due o tre anni e poi tornare nuovo come prima, ma che anche a 30 anni ti puoi prendere le tue belle soddisfazioni. Quando arbitravo, mi ricordo gente come Casati o Bollati, non Cuomo o Tagliariol, passava belle sveje ai pischelli ('sti due magari tirano ancora)

Dal Bollo le ho prese più e più volte (una volta però ho vinto io ahahah)

Tagliariol ancora presente agli open, tra l'altro siamo (eravamo, visto che ormai non c'è più e noi abbiamo preso strade diverse) allievi dello stesso maestro!

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

3 minuti fa, alvuz ha scritto:

Dal Bollo le ho prese più e più volte (una volta però ho vinto io ahahah)

Tagliariol ancora presente agli open, tra l'altro siamo (eravamo, visto che ormai non c'è più e noi abbiamo preso strade diverse) allievi dello stesso maestro!

ma hai fatto in tempo a fare lezione con il maestro Geslao?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io spendevo 2000 euro almeno all'anno solo per gare e trasferte, quando non  dovevo andare all'estero.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.