TheSnatch

sfere vs cuscinetti

8 posts in this topic

tanto la domenica non avete niente da fare.

Ultimamente ho sostituito il mio mc a sfere con uno a cuscinetti, non a cartuccia, ma uno di quello con i cuscinetti sostituibili. lo stesso per la serie sterzo, passando da una athena su sfere ingabbiate ad un 600 su cuscinetti.

il motivo è che se si consumano le calotte butto tutto, se si consumano i cuscinetti li sostituisco, sperando che papà skf li abbia in catalogo.

poi da altra parte ho visto serie sterzo a sfere libere per aumentarne la resistenza, e la cosa non fa una piega, piu sfere permettono di distribuire il peso su una superficie maggiore.

Domanda: ss,mc e mozzi li preferite con uno o l'altro sistema? pro e contro/perché? 

@Pablohoney tu che elogi la ss 600

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

IMHO a parte le raffinatezze varie, tipo omas che leccava una ad una ogni sfera dopo averle fatte selezionare dagli umpa lumpa, un bel cuscinetto 2RS (doppia schermatura in gomma) ha una vita ed una manutenzione completamente differente..

sulla fissa per tutti i giorni ho avuto mozzi che ho tirato giù dopo mila chilometri ed erano in perfette condizioni senza bisogno di manutentare nulla..

le palline vogliono una manutenzione periodica col cuscinetto non hai da registrare ne ingrassare una cippa, solo menare sui pedali..

 

io però adesso devo andare a lavorare : (

Edited by fixed user (see edit history)
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se ho capito cosa intendi -magari allega un paio di foto per spiegarti meglio, perché non ho capito bene se intendi cuscinetti radenti o cuscinetti volventi (a sfere) sigillati- ti direi intanto che per esperienza personale non c'è niente di più scorrevole di un mc a perno quadro a sfere ingabbiate (fig.11.22), regolato alla perfezione, lo svantaggio è la manutenzione che ogni tanto devi fare. A rigor di logica ha senso pensare che sia svantaggioso dal punto di vista dell'usura, ma le sfere e le gabbie si possono sostituire e in pratica quanti km ci vogliono per consumare le calotte? Secondo me talmente tanti da rendere l'usura un problema meno rilevante di quanto pensi. Ho smontato movimenti da bici con tantissimi chilometri sulle ruote e pulendo e ingrassando di nuovo il movimento ricominciava a girare alla perfezione.

 

Per quanto riguarda la serie sterzo -sempre secondo me- il discorso si fa meno rilevante, perché è sottoposta a stress molto inferiori a quelli di un mozzo o di un mc e anche le differenze di scorrevolezza tra un sistema e l'altro diventano meno percepibili e rilevanti, quindi qui direi che sia migliore il sistema che prevede l'installazione più semplice e la minor manutenzione possibili, quindi direi che quelle su cuscinetti tipo questi:

Ciclicorsa-22-10-132042.jpg

siano il compromesso migliore.

 

56c98a82dbfc3_IMG_20160221_103702(FILEmi

 

Edited by Piter (see edit history)
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Piter ha scritto:

Se ho capito cosa intendi -magari allega un paio di foto per spiegarti meglio, perché non ho capito bene se intendi cuscinetti radenti o cuscinetti volventi (a sfere) sigillati- ti direi intanto che per esperienza personale non c'è niente di più scorrevole di un mc a perno quadro a sfere ingabbiate (fig.11.22), regolato alla perfezione, lo svantaggio è la manutenzione che ogni tanto devi fare. A rigor di logica ha senso pensare che sia svantaggioso dal punto di vista dell'usura, ma le sfere e le gabbie si possono sostituire e in pratica quanti km ci vogliono per consumare le calotte? Secondo me talmente tanti da rendere l'usura un problema meno rilevante di quanto pensi. Ho smontato movimenti da bici con tantissimi chilometri sulle ruote e pulendo e ingrassando di nuovo il movimento ricominciava a girare alla perfezione.

 

Per quanto riguarda la serie sterzo -sempre secondo me- il discorso si fa meno rilevante, perché è sottoposta a stress molto inferiori a quelli di un mozzo o di un mc e anche le differenze di scorrevolezza tra un sistema e l'altro diventano meno percepibili e rilevanti, quindi qui direi che sia migliore il sistema che prevede l'installazione più semplice e la minor manutenzione possibili, quindi direi che quelle su cuscinetti tipo questi:

Ciclicorsa-22-10-132042.jpg

siano il compromesso migliore.

 

56c98a82dbfc3_IMG_20160221_103702(FILEmi

 

quelli che ho montato è un mc 11.23, credo che sia radente, ma non ho mai aperto la schermatura quindi non so, magari dentro ci sono sfere, al posto dell'11.22.

 

Che poi i cuscinetti sigillati possono essere sia radenti, che a sfere che a rullini...e qui ci sarebbe da discutere ancora...per esempio tra un classico sistema con calotte e sfere, l'11.22, ed uno con cuscinetti sigillati a sfere del tipo 11.23, qual'è meglio? io direi 11.23 con le sfere, perchè il sistema di base son sempre le sfere, ma almeno in questo puoi sostituire i cuscinetti e stop....cioè asse e calotte non sono usurabili, al massimo si crepano, ma non si usurano, mentre nei sistemi classici quello che si consuma sono sfere, calotte ed asse....eh...

Share this post


Link to post
Share on other sites

D'accordo con Piter: i cuscinetti sono più comodi nel montaggio, però le calotte non si rovinano così semplicemente se il tutto è stato registrato a dovere (no giochi, no troppo stretto, no sporcizia). Magari butti qualche sfera ogni tanto, ma le calotte durano se non ti accanisci continuando a pedalare quando la regolazione è evidentemente un pallido ricordo. 

E sì, di bici da passeggio con le calotte smangiate ne abbiamo viste, ma sto parlando appunto di manutenzione regolare o abbastanza regolare.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao!

Sulle mie bici una sola monta un MC a cuscinetti (Campa Record del '91) e siccome sono uno che non pedala molto, non noto alcuna differenza sostanziale rispetto a quelli a sfere ma, se ti piace trafficare, l'idea di montare anche i movimenti pezzo per pezzo e registrarli è un bel trip.

In linea di principio sfere più piccole rendono i movimenti più scorrevoli (SS Record pista e MC Super Record/C-Record) perchè vi è maggiore superficie di contatto e se libere usurano molto meno le piste di scorrimento poichè la gabbia tiene equidistanti le sfere. Il problema nasce sopratutto per le SS in cui non vi è un vero e proprio movimento rotatorio: i sussulti del manto stradale "martellano" le sfere che segnano le piste e se sono ingabbiate tendono a porsi sempre nello stesso punto, bulinando l'anello forca e le calotte. Quindi sulle mie bici le sfere dello sterzo le metto sempre libere (uno sbattimento...) mentre quelle del MC le tengo con la gabbia ma nulla vieta di toglierla. Detto questo, la pulizia e una registrazione ad hoc sono fondamentali inoltre quando montate una SS tradizionale prima di registrarla chiudete la pipa: il cono tende a deformare il canotto della forcella causando la compressione delle sfere.

In conclusione, se posso scegliere, preferisco i movimenti a sfere.

Ciau

Edited by DeMarco (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.