Jap

La borgatara

4 posts in this topic

Ciao a tutti, 

volevo raccontarvi la storia della mia amata "borgatara", un atala convertita singolspid che da sei mesi mi fa divertire molto e risparmiare una montagna di tempo. So' che se leggerete, non avrete un cazzo da fare per cui mi dilungo, poi per quel poco che vi conosco me pare che le storie debbici vi piacciono, da parte mia c'ho la ribollita sul fuoco per cui di tempo ne ho...

Allora, io nasco come pieghevolista perchè fare tutti i giorni 50 km in bici per andare a lavoro non si può per cui l'intermodalità era l'unica possibilità. Seguivo pure il forum delle bicipieghevoli, ma sapevo che le ruotine erano un ripiego. Che mi succede... che parlando con un amico mi racconta di voler fare l'investimento della vita e comprarsi un telaio surly da cicloturismo, per il quale stava cercando pezzi... Lì mi viene l'ideona. Nel garage di casa languiva la bdc del fratello di mia moglie, un'atala di inizio anni 2000 montata con componenti che scopro essere discrete. Il mio amico si stava facendo assemblare la bici da ziobici, mando qualche fotina di quello che avevo e mi viene risposto che il tutto poteva essere valutato 200 euro (gruppo + piega, più pedali sgancio rapido. e freni). A questo punto mi viene il ghiribizzo, non mi prendo i 200 euri, ma vado al negozio e dico: che ci possiamo fare con sto telaio? Nel frattempo, avevo già fatto mio il principio del "quello che non c'è non si può rompere" per cui mi faccio consigliare la componentistica per trasformare in velocità singola l'atala; ci metto un cento euro sopra e mi viene fuori la cosa che vedete sotto. La bicia rimane in garage qualche tempo, giusto qualche giro nel quartiere, fin quando il 29 giugno 2015 non aprono la metro c di roma, mezzo di trasporto dichiaratamente bike friendly. Dopo qualche giorno di osservazione, comincio ad accorgermi che si può fare: tranne qualche immigrato con mtb scassata, tizi con bici da passeggio decathlon lo spazio c'è, la metro non è troppo affollata e soprattutto i dipendenti di metro c se ne fottono se sali con la bici alle 7 e 20 de mattino (quando la fascia vietata è 7-10). Vabbeh morale della favola, apparte un paio di cadute, complici binari del tram, è un'altra storia... bici relativamente leggera, veloce e più stabile della pieghevolina, 'na bellezza. 

vi metto alcune foto della mia amata, non è roba per palati fini... ma a forza di leggere FF mi sta venendo voglia di lavorarci sopra... ve la metto per sapere se se lo merita! Non sono un grande esperto e volevo sapere se valga la pena fare eventuali upgrade di componenti oppure lasciare perdere e prendere un telaio migliore. Precisazioni, al momento non so ancora se passare al fisso (ho ricevuto suggerimenti discordanti), seconda cosa stiamo parlando di metterci sopra un cento euro perchè vengo dal salasso dei copertoncini: dopo quattro forature e svariate ore su FF ho comprato dei continental che sono l'acquisto migliore della mia vita ciclistica (alla fine 'sto forum serve). 

Vabbeh fine delle chiacchere, ecco la lista componenti e le foto

Telaio: atala inizio anni 2000 (misura non la so, ma sono alto 176 cm e mi ci trovo bene) PS ho staccato le decal a mano tentando in vano di pulire il telaio ma non ci sono riuscito: dovevo farlo perchè erano giallo-rosse (o come si dice dalle parti mie giallo-zozze) e da laziale non lo potevo sopportate! 

guarnitura: sturmey archer (non so il modello, mi sono fatto consigliare dal rivenditore)

cerchi; FIR

Copertoni: continental GP

Pedali e puntali: no logo (i puntali mi fanno schifo e voglio al più presto delle gabbiette)

Freni: dia compe da mtb

Pipa + riser: cycloman e no logo (la pipa è la seconda cosa che vorrei cambiare dopo i puntali)

Attacco sella: non pervenuto

Sellino: velo pseudo vintage da 20 euri

PS il tubolare sulla barra superiore non è messo per fare il figo ma perchè mi devo incollare la bici varie volte sulle scale della metro (non so se lo sapete ma l'anno scavata a profondità da miniera di carbone per cui le rampe di scale sono varie)

volevo un'opinione spassionata e qualche consiglio: anche rispetto a se valga la pena farla riverniciare (c'ho l'amico carrozziere)

IMG_0817.JPG

IMG_0818.JPG

IMG_0819.JPG

IMG_0822.JPG

IMG_0826.JPG

IMG_0835.JPG

IMG_0837.JPG

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fissala, metrici una piega ed abbassa la pipa. (Con la ruota fissa i puntapiedi non sono gran che, quindi fissala e mettici delle gabbiette o degli straps)

Per il resto mi sembra buono come risultato

Edited by raider (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.