Richard

From Divano to Redhook - Risponde Giorgio Brambilla

500 posts in this topic

7 minuti fa, Alb ha scritto:

te con quel frigo che hai in casa non ci credo che prima eri gimondi....al massimo Jumangi.

di notte puo' capitare di sentire un rumore di tamburi....viene dal frigo, qnd lo apri vien fuori un salame con un' etichetta che dice:" se non mi mangi nella jungla dovrai stare fino a un 5 o un 8 nn compare"

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dall'articolo 5 del blog, @Brambo 88 potresti delucidarmi i punti 4 e 8 del vadenecum alimentare del ciclista?

 

Grassie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ragazzi il divano è un divano vero come il mio sedentarismo ahaha credo di essere riuscito a finirla davanti solo perchè so guidare ancora bene la bici e sono un ciucciaruote! Per chi non mi crede basta guardare il file su strava, tutta la gara fuorisoglia!

  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

si si.

"No ma oggi non sono in forma"...uscita a 50 di media tenuti per 100km

"io salita? Sarà un' anno che non faccio salita"...ti scattano in faccia a pendenze improponibili

"Non ricordo da quanto è che non esco in bici"...dopo 120Km non sono neanche sudati e ti chiedono "allunghiamo ancora un po?", il ritorno in macchina freschi come una rosa non tacciono un' attimo

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Alb ha scritto:

Dall'articolo 5 del blog, @Brambo 88 potresti delucidarmi i punti 4 e 8 del vadenecum alimentare del ciclista?

 

Grassie

Il punto 4 significa che durante la giornata bisogna cercare di tenere l'indice glicemico costante mangiando spesso e evitando alimenti ad alto indice perchè stimolano una risposta insulinica che tende ad abassare troppo la gliecemia generando fame. Il discorso cambia dopo l'allenamento in quanto i muscoli sono in grado di assimilare glucosio dal flusso sanguineo e stoccarlo in glicogeno senza intervento dell'insulina quindi è conveniente mangiare ad alto indice appena finito l'allenamento: Maltodestrine, glucosio e dolci in generale.

Il punto 8 significa che bisogna saper distinguere la fame vera che genera crampi allo stomaco e porta molti svantaggi tra cui la diminuizione del metabolismo basale dalla voglia di mangiare non necessariamente legata alla fame ma che può nascere da noia, tristezza, bisogno di consolazione ecc.. e spesso porta a mangiare dolci e cibo spazzatura quando non serve.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao @Brambo 88

intanto complimenti per ieri

Senza volermi fare i cavoli tuoi ;) .. guardando la prestazione di ieri (ok forse un 50% dovuto all'esperienza e alla capacità di stare in gruppo) è corretto dire che sei andato discretamente anche perché in questo tipo di gare conta molto di più la potenza assoluta espressa in intervalli brevi (CP1' CP0.12) che non ad esempio FTP dove nel tuo secondo articolo descrivi avere dei cali più netti dovuti all'inattività? E la FC elevata invece una difficoltà di recupero dovuta appunto al sistema aerobico? 

Poi, mi rendo conto che è una domanda un po' troppo aperta a interpretazioni, ma dovendo fare un power profile per fare chiudere una crit decentemente, secondo te quali sono i valori in W minimi necessari (a 5", 1', 5' e 20' ?)

grazie :)

 

Edited by metamatic (see edit history)
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
5 minuti fa, metamatic ha scritto:

Ciao @Brambo 88

intanto complimenti per ieri

Senza volermi fare i cavoli tuoi ;) .. guardando la prestazione di ieri (ok forse un 50% dovuto all'esperienza e alla capacità di stare in gruppo) è corretto dire che sei andato discretamente anche perché in questo tipo di gare conta molto di più la potenza assoluta espressa in intervalli brevi (CP1' CP0.12) che non ad esempio FTP dove nel tuo secondo articolo descrivi avere dei cali più netti dovuti all'inattività? E la FC elevata invece una difficoltà di recupero dovuta appunto al sistema aerobico? 

Poi, mi rendo conto che è una domanda un po' troppo aperta a interpretazioni, ma dovendo fare un power profile per fare chiudere una crit decentemente, secondo te quali sono i valori in W minimi necessari (a 5", 1', 5' e 20' ?)

grazie :)

 

suvvia, c'è un'eterogenicità talmente grande tra chi finisce le crit in maniera buona che parlare di watt minimi mi sembra esagerato

 

ci scommetto quello che vuoi che i miei watt sono estremamente inferiori ad esempio di un ravaioli o anche di brambo 

 

tante volte bisogna anche stringere i denti e superare il momento di crisi per stare li davanti senza pensare troppo ai wattaggi

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
In questo momento, bludado ha scritto:

suvvia, c'è un'eterogenicità talmente grande tra chi finisce le crit in maniera buona che parlare di watt minimi mi sembra esagerato

 

ci scommetto quello che vuoi che i miei watt sono estremamente inferiori ad esempio di un ravaioli o anche di brambo 

 

tante volte bisogna anche stringere i denti e superare il momento di crisi per stare li davanti senza pensare troppo ai wattaggi

dalle facce che hai nelle foto appar chiaro che hai una capacità di soffrire tripla delle persone comuni! :)

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
1 ora fa, Brambo 88 ha scritto:

@MauroMN88 vedrai che quando sarò in forma non avrò problemi a dirlo e farò qualcosa di più che finire la lambro ;)

e non ci siamo nemmeno fatti una chiacchierata....

 

io sono quello che si è staccato al quarto giro ma che almeno ha chiuso a giri pieni della crit per "esperti" ;)

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
24 minuti fa, metamatic ha scritto:

Ciao @Brambo 88

intanto complimenti per ieri

Senza volermi fare i cavoli tuoi ;) .. guardando la prestazione di ieri (ok forse un 50% dovuto all'esperienza e alla capacità di stare in gruppo) è corretto dire che sei andato discretamente anche perché in questo tipo di gare conta molto di più la potenza assoluta espressa in intervalli brevi (CP1' CP0.12) che non ad esempio FTP dove nel tuo secondo articolo descrivi avere dei cali più netti dovuti all'inattività? E la FC elevata invece una difficoltà di recupero dovuta appunto al sistema aerobico? 

Poi, mi rendo conto che è una domanda un po' troppo aperta a interpretazioni, ma dovendo fare un power profile per fare chiudere una crit decentemente, secondo te quali sono i valori in W minimi necessari (a 5", 1', 5' e 20' ?)

grazie :)

 

Domandone! Hai centrato il punto e hai già anticipato quello che vorrei scrivere nel prossimo episodio. Si sono andato discretamente bene ma se la gara fosse stata di 15 giri oppure se non ci fosse stata un'andatura regolare fatta dai cinelli non sarei riuscito a finirla davanti quindi la condizione è veramente bassa. Poi, come dici tu, anche se il mio cuore era fisso a 175 (ftp a 170) perchè non recuperava un cazzo, la potenza era molto diversificata per via delle santissime curve. Sarebbe interessante montare un powermeter per mostrare quanto tempo si sta senza forzare sui pedali e quanta potenza invece si deve esprimere per rilanciare fuori da certe curve. Cmq non voglio svelare tutto, ne parlero bene nel prossimo articolo.

@MauroMN88 tranqui l'avevo capito :)

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites
15 minuti fa, bludado ha scritto:

suvvia, c'è un'eterogenicità talmente grande tra chi finisce le crit in maniera buona che parlare di watt minimi mi sembra esagerato

 

ci scommetto quello che vuoi che i miei watt sono estremamente inferiori ad esempio di un ravaioli o anche di brambo 

 

tante volte bisogna anche stringere i denti e superare il momento di crisi per stare li davanti senza pensare troppo ai wattaggi

Si ma il tuo stringere i denti significa che riesci a sostenere una certa potenza per un dato intervallo, magari soffrendo di più ma ci riesci. 

Che la tua potenza sia inferiore a un ciclista dello stesso livello ma di 80kg (per dire) è chiaro, tu magari riesci a compensare con altre capacità (di guida, rapporto W/kg nei rilanci lenti o altro), così come ci sono ciclisti da 60 kg che vincono le gare in circuito pur avendo potenza assoluta relativamente bassa 

Però secondo me un profilo minimo è comunque identificabile

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.