Ico

Idee malate...

25 posts in this topic

Allora, spero che questo mio 3d non scateni il putiferio. Quindi prendetelo così per quello che è: l’effetto del primo caldo unito agli strascichi allergici della primavera :D

Ultimamente s’è parlato, discusso, litigato in lungo e in largo. Poi si è corso.

Alla fine della fiera si corre, si vuole correre. E mi pare di vedere che tanti si fanno coinvolgere dallo spirito di competizione e hanno comunque voglia in primo luogo di mettersi alla prova sul serio e confrontarsi sul piano della gara.

Ci sono città in cui le Alley ormai sono rodate, altre in cui prendono piede. Ci sono le tappe sulle lunghe distanze come la MI-TO e la Serenissima, C’è stato Ultimamente Il Giro con la formula crono + team..

Insomma, mi chiedevo: perché non prendere elementi qua e là da tutte queste esperienze e fare, in un lontano futuro, un maxi-evento che vada a coinvolgere più location sotto un leit-motiv comune?

Una vera e propria gara con iscrizione unica, magari a squadre, che segua un calendario spalmato su una stagione e in cui in ogni prova si vada a punti, andando così a formare una classifica generale.

Il fine ultimo quello di vincere una sorta di campionato in fissa in cui mettersi alla prova sotto molteplici aspetti. A titolo di esempio, coordinare:

-alleycat con diverse soluzioni di navigazione e punteggio, magari da svolgersi nelle città che hanno già esperienza in merito

-prove cronometro a punteggio

-vere e proprie tappe sulla distanza con vari tipi di percorso

Il discorso si baserebbe su unire le varie esperienze di organizzazione fatte e rodate, coordinarle e magari introducendo un aiuto per chi vuole cimentarsi e prendersi la responsabilità di organizzare una tappa.

Io, da bravo vigliaccone quale sono, dico tutto questo sotto il grido di “lancio il sasso e tiro indietro la manina!”. Tanto io sono una pippa ad organizzare la mia vita, figuriamoci eventi! ve la butto semplicemente qui come argomento di discussione!

Quindi leggete tutto questo come una semplice domanda/proposta in primis rivolta a tutti i ragazzi che al momento in Italia si sbattono per farci divertire, ovvero se una cosa del genere potrebbe essere fattibile e avere un senso, oppure se è una cagata pazzesca.

In secondo luogo come sondaggio destinato all’utente gareggiante: potrebbe piacere una cosa del genere, basandola naturalmente molto sul lato agonistico e della competizione in sé per sé? la cosa vi solletica oppure anche secondo voi è una minchiata?

Ecco, a scanso di equivoci, tempo addietro si era anche discusso circa la “serietà” di determinati eventi, ovvero far in modo che non si trasformino in gare fuffa.

Presupposto fondamentale a tutto questo discorso è comunque un qualcosa organizzato coi contro cazzi e che preveda anche un impegno fisico reale, quindi eventualmente anche con qualche paletto minimo all'ingresso.

La parola a voi: scannatemi e scannatevi con garbo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le alleycat nascono a scazzo e illegali, come corse tra amici messenger per vedere chi è più veloce, lo spirito è lo stesso che c'era da bimbi ai giardinetti "facciamo una corsa per vedere chi arriva primo"

Organizzare un campionato mi sembra un po' snaturare il senso della cosa, anche perchè non vorrei vedere poi gente che si allena con tabelle e simili, fa la dieta, che impazzisce sul peso delle bici, si dopa e tutte quelle cose li presenti appena si parla di agonismo

Share this post


Link to post
Share on other sites

uuuuuhm.

ci sono vari problemi. premetto che sulla carta e' un'idea se non altro divertente.

il primo e' la possibilita' delle persone di partecipare a tutte le gare. A milano si corre piu spesso per molti motivi: le fisse sono un fenomeno presente da piu tempo che nel resto d'italia, ci sono piu persone che girano e ce in generale piu "scena".

Le persone che organizzano le gare sono davvero poche, ovvero, ci sono alcune persone con molta esperienza, e un paio di altri gruppi che hanno organizzato una gara al massimo (tra poco la seconda...EAT THE CAT II A VICENZAAAAA, ACCORRETEEEEEEE), quindi un coordinamento generale sarebbe difficile...

poi il problema fondamentale e' di tipo "ideologico" secondo me. qualcuno potrebbe obbiettare che una cosa del genere somiglierebbe ad un campionato e avrebbe bisogno di un coordinamento centrale, cosa che forse cozzerebbe con lo spirito delle alleycat. In generale uno degli aspetti migliori di queste cose e' la loro localita', la loro unicita' e il loro essere estremamente legate al territorio e alle persone che le organizzano. la serieta' e' un valore estremamente soggettivo, non stiamo parlando del giro d'italia e credo che nessuno vorrebbe vedere certi tipi di situazione. forse organizzando una cosa del genere si rischierebbe di limitare troppo i singoli eventi locali.

poi ci sarebbero problemi legati alla visibilita' di una cosa cosi, bisognerebbe fare un calendario, qualcuno sicuramente cagherebbe il cazzo per problemi legali...boh mi sembra estremamente difficile, un gran sbattimento e una cosa che forse non avrebbe molto senso dal punto di vista dello spirito.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi pare una proposta interessante, in particolare la possibilità da parte di organizzatori esperti di trovare nuove location per gli eventi, magari appoggiandosi a piccoli gruppi delle nuove città ospitanti.

Non la butterei troppo sul competitivo, ovvero va bene la gara ed un ipotetico premio stagionale, ma eviterei assolutamente gli sbarramenti, le qualificazioni o le suddivisioni per categorie o sesso, in quanto ritengo che su tutto debba prevalere lo spirito di community.

just my two cents...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non la butterei troppo sul competitivo, ovvero va bene la gara ed un ipotetico premio stagionale, ..

se non la metti sul competitivo il campionato c'è già, nel senso che ci sono una decina di alleycat all'anno in Italia e partecipi a quelle che vuoi.

se la metti sul premio finale per forza la cosa si fa competitiva, tra l'altro bisogna iniziare a spenderci dei soldi perchè un Milanese ha metà delle prove in casa e le altre a 2 ore di auto, già da Torino arrivare a Vicenza è un bello sbatto e una bella spesa ( e ovviamente viceversa), mettere in conto qualche centinaio di euro per partecipare al campionato come fanno i malati delle granfondo in bici da corsa mi sembra assurdo

Share this post


Link to post
Share on other sites

io sono d'accordo con richard che secondo me è un luminare...ha praticamente espresso il mio pensiero in modo molto ben argomentato e chiaro, quindi quoto in pieno le sue parole...

piuttosto sarebbe bello organizzare piu alleycat o piu garette tipo quella di sabato a milano per stare insieme, conoscere gente nuova e bere qualcosa alla fine assieme a qualche trick e anche qualche figa...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Infatti per me il premio stagionale era ipotetico e rilevavo appunto come l'agonismo non debba prevalere.

Ad esempio il premio stagionale 2009 lo darei a Lukwind per il nobile gesto successivo alla premiazione della C&K di Bologna!

Share this post


Link to post
Share on other sites

partiamo da una cosa più semplice: organizziamo un campionato di bike-polo e vediamo come va?

Share this post


Link to post
Share on other sites

partiamo da una cosa più semplice: organizziamo un campionato di bike-polo e vediamo come va?

questo è già più fattibile, specie in una formula a gironi su 2 gg nella stessa location; anche se secondo me si potrà fare l'anno prossimo, per il momento siamo ancora troppo "acerbi", almeno a Torino i giocatori "più esperti" hanno all'attivo tipo 5 serate di gioco, mi sembra un po' poco per partecipare ad un campionato :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

partiamo da una cosa più semplice: organizziamo un campionato di bike-polo e vediamo come va?

questo è già più fattibile, specie in una formula a gironi su 2 gg nella stessa location; anche se secondo me si potrà fare l'anno prossimo, per il momento siamo ancora troppo "acerbi", almeno a Torino i giocatori "più esperti" hanno all'attivo tipo 5 serate di gioco, mi sembra un po' poco per partecipare ad un campionato :-)

ma il bike polo è una bella spesa...secondo me sono piu le mazzate che prendono le bici che tutto il resto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma il bike polo è una bella spesa...secondo me sono piu le mazzate che prendono le bici che tutto il resto...

ma le mazzate sono la parte più figa del polo !!!!!!!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma il bike polo è una bella spesa...secondo me sono piu le mazzate che prendono le bici che tutto il resto...

ma le mazzate sono la parte più figa del polo !!!!!!!!!

D'accordo pero tante mazzate = a molti soldi da spendere/buttare x sistemare poi le bighe...

Share this post


Link to post
Share on other sites

po doparti qanto voi,allenarti far diete..ma se non sei bono di girar nel traffico....non ci son cazzi....arrivi dietro

Le alleycat nascono a scazzo e illegali, come corse tra amici messenger per vedere chi è più veloce, lo spirito è lo stesso che c'era da bimbi ai giardinetti "facciamo una corsa per vedere chi arriva primo"

Organizzare un campionato mi sembra un po' snaturare il senso della cosa, anche perchè non vorrei vedere poi gente che si allena con tabelle e simili, fa la dieta, che impazzisce sul peso delle bici, si dopa e tutte quelle cose li presenti appena si parla di agonismo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.