Sign in to follow this  
Followers 0
bateau

CONSIGLI PER LA PRIMA FISSA

13 posts in this topic

Sono nuovo del forum e sto pensando  a come assemblare la mia prima fissa; la userei in città (Milano) o per giri brevi. Per altri utilizzi ho una classica bdc ed una mtb, anche se un poco datate.

Il budget, considerando l'utilizzo, è limitato, mantenendo l'obiettivo di avere una bicicletta piacevole da usare e da vedere; in quest'ottica in questa fase mi focalizzerei sull'acquisto di telaio, ruote e guarnitura (ovviamente con relativa serie sterzo e movimento) utilizzando per il resto "avanzi" che ho in box, "upgradando" questi in tempi successivi.

Come base pensavo al telaio (cinese) in alluminio con forca in carbonio in vendita su vari siti http://www.sardicicli.com/it/prodotti/?idp=2566&idc=9&ids=1 ; per le ruote vorrei poter mantenere l'opzione ruota libera ma evitando il mozzo flip/flop. Purtroppo non mi pare si possa montare sulla filettatura per il pignone fisso una ruota libera (ovviamente in alternativa) Avete consigli??

Passando alle ruote, investimento maggiore, pensavo alle Ambrosio Pista (eventualmente con il mozzo flip/flop) o alle Miche Pistard. Unico problema è la durata dell'anodizzazione nera sulla pista frenante, per questo le preferirei argento.

Per guarnitura; ferme restanti le pedivelle da 165 la corona potrebbe essere a 48 denti (pignone da 17) o 46 (pignone da 16). Il dubbio è cosa comperare, ovvero ritenete sia da scartare a priori una guarnitura economica (tipo prowheel) per passare ad una fascia superiore (es: Miche) ??

Grazie a chi vorrà aiutarmi 

Edited by bateau
edit (see edit history)
1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono nuovo del forum e sto pensando  a come assemblare la mia prima fissa; la userei in città (Milano) o per giri brevi. Per altri utilizzi ho una classica bdc ed una mtb, anche se un poco datate.

Il budget, considerando l'utilizzo, è limitato, mantenendo l'obiettivo di avere una bicicletta piacevole da usare e da vedere; in quest'ottica in questa fase mi focalizzerei sull'acquisto di telaio, ruote e guarnitura (ovviamente con relativa serie sterzo e movimento) utilizzando per il resto "avanzi" che ho in box, "upgradando" questi in tempi successivi.

Come base pensavo al telaio (cinese) in alluminio con forca in carbonio in vendita su vari siti http://www.sardicicli.com/it/prodotti/?idp=2566&idc=9&ids=1 ; per le ruote vorrei poter mantenere l'opzione ruota libera ma evitando il mozzo flip/flop. Purtroppo non mi pare si possa montare sulla filettatura per il pignone fisso una ruota libera (ovviamente in alternativa) Avete consigli??

Passando alle ruote, investimento maggiore, pensavo alle Ambrosio Pista (eventualmente con il mozzo flip/flop) o alle Miche Pistard. Unico problema è la durata dell'anodizzazione nera sulla pista frenante, per questo le preferirei argento.

Per guarnitura; ferme restanti le pedivelle da 165 la corona potrebbe essere a 48 denti (pignone da 17) o 46 (pignone da 16). Il dubbio è cosa comperare, ovvero ritenete sia da scartare a priori una guarnitura economica (tipo prowheel) per passare ad una fascia superiore (es: Miche) ??

Grazie a chi vorrà aiutarmi 

il telaio che hai postato va benissimo, non farti ingannare dalla cinesità perchè come vedrai sul gruppo (bredaisti united) chi ce l'ha ne è contento, ho 2 amici che ce l'hanno e ne perlano sicuramente bene, specie in rapporto al prezzo.

per le ruote, se vuoi montare il freno, le miche pistard le puoi lasciare in negozio perché non hanno pista frenante ne rinforzo quindi le rovineresti sia esteticamente che strutturalmente, le ambrosio sinceramente non lo so...non ho ben capito il tuo discorso sul mozzo flip flop 

la guarnitura a questo punto che sei indeciso prendila da 47 che avere i denti dispari ti da più libertà di scelta per i pignoni posteriori in ambito di punti di skid.

guarnitura se puoi prendere una miche o una stronglight ovviamente è meglio, se poi i soldi mancoano o vai di usato oppure prendi quel che trovi anche prowheel

Edited by fabi_1 (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

personalmente prima di qualsiasi acquisto penserei a leggere:

 

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono nuovo del forum e sto pensando  a come assemblare la mia prima fissa; la userei in città (Milano) o per giri brevi. Per altri utilizzi ho una classica bdc ed una mtb, anche se un poco datate.

Il budget, considerando l'utilizzo, è limitato, mantenendo l'obiettivo di avere una bicicletta piacevole da usare e da vedere; in quest'ottica in questa fase mi focalizzerei sull'acquisto di telaio, ruote e guarnitura (ovviamente con relativa serie sterzo e movimento) utilizzando per il resto "avanzi" che ho in box, "upgradando" questi in tempi successivi.

Come base pensavo al telaio (cinese) in alluminio con forca in carbonio in vendita su vari siti http://www.sardicicli.com/it/prodotti/?idp=2566&idc=9&ids=1 ; per le ruote vorrei poter mantenere l'opzione ruota libera ma evitando il mozzo flip/flop. Purtroppo non mi pare si possa montare sulla filettatura per il pignone fisso una ruota libera (ovviamente in alternativa) Avete consigli??

Passando alle ruote, investimento maggiore, pensavo alle Ambrosio Pista (eventualmente con il mozzo flip/flop) o alle Miche Pistard. Unico problema è la durata dell'anodizzazione nera sulla pista frenante, per questo le preferirei argento.

Per guarnitura; ferme restanti le pedivelle da 165 la corona potrebbe essere a 48 denti (pignone da 17) o 46 (pignone da 16). Il dubbio è cosa comperare, ovvero ritenete sia da scartare a priori una guarnitura economica (tipo prowheel) per passare ad una fascia superiore (es: Miche) ??

Grazie a chi vorrà aiutarmi 

Come scritto da @Alb la cosa migliore è leggere la sezione novelli dove troverai tutte le risposte che ti servono, anche se mi pare che tu abbia già le idee abbastanza chiare...leggi e rileggi e se hai ancora qualche dubbio c'è il tasto "cerca"...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono nuovo del forum e sto pensando  a come assemblare la mia prima fissa; la userei in città (Milano) o per giri brevi. Per altri utilizzi ho una classica bdc ed una mtb, anche se un poco datate.

Il budget, considerando l'utilizzo, è limitato, mantenendo l'obiettivo di avere una bicicletta piacevole da usare e da vedere; in quest'ottica in questa fase mi focalizzerei sull'acquisto di telaio, ruote e guarnitura (ovviamente con relativa serie sterzo e movimento) utilizzando per il resto "avanzi" che ho in box, "upgradando" questi in tempi successivi.

Come base pensavo al telaio (cinese) in alluminio con forca in carbonio in vendita su vari siti http://www.sardicicli.com/it/prodotti/?idp=2566&idc=9&ids=1 ; per le ruote vorrei poter mantenere l'opzione ruota libera ma evitando il mozzo flip/flop. Purtroppo non mi pare si possa montare sulla filettatura per il pignone fisso una ruota libera (ovviamente in alternativa) Avete consigli??

Passando alle ruote, investimento maggiore, pensavo alle Ambrosio Pista (eventualmente con il mozzo flip/flop) o alle Miche Pistard. Unico problema è la durata dell'anodizzazione nera sulla pista frenante, per questo le preferirei argento.

Per guarnitura; ferme restanti le pedivelle da 165 la corona potrebbe essere a 48 denti (pignone da 17) o 46 (pignone da 16). Il dubbio è cosa comperare, ovvero ritenete sia da scartare a priori una guarnitura economica (tipo prowheel) per passare ad una fascia superiore (es: Miche) ??

Grazie a chi vorrà aiutarmi 

bateau secondo me hai scritto cose molto ragionevoli.. hai le idee già chiare sulla "prima fixed" ti do qualche mia impressione/suggerimento

1) quel telaio va benissimo

2) la guarnitura va benissimo la sugino messenger o la stronglight per risparmiare rispetto alla miche (anche la prowhell urban al limite, costa davvero poco ed è resistente.. NO la prowhell solid che è 3/32")

3) credo che tutte le guarne succitate abbiano di default la corona 46t... 9e forse le pedivelle da 165...) per scegliere il numero dei denti devi arrivare alla miche. la corona da 48t non ti offre molti punti skid (ti fa usurare il copertone prima) quindi l'ideale sarebbe una corona da 47 ... ma ti puoi far andare bene il 46:16

4) pedivelle vanno bene le 165.. ma se inizi ad essere alto 1.80 ti conviene passare alle 170

5) ruote come dici tu sarebbe molto meglio prenderle con pista frenante, non solo l'anodizzazione va via ma se freni su ruote "pista" freni su cerchi non rettificati per il freno, cioè cerchi senza rinforzo in prossimità del freno... quindi consumi non solo l'anodizzazione ma anche il cerchio stesso! le Xpress farebbero al caso tuo, robuste scorrevoli, carine e al giusto prezzo... purtroppo il modello 2015 ha la pista frenante anodizzata... quindi nuove si presentano tutte nere.. ma col tempo diventano una schifezza

puoi cercarti con calma un'anteriore da corsa usata (profilo basso) e se hai un biciclettaio di fiducia ti compri un mozzo flip-flop e lo fai raggiare su un cerchio ambrosio excursion che costa poco ed è bello, buono e con pista frenante

dai spesso un occhio sul mercatino, non farti prendere dalla fretta di comprare e buone pedalate! :)

4 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premetto che il progetto è da attuarsi il prossimo inverno, adesso, avendo già due bici, sfrutto le belle giornate.

Grazie per le risposte, palesemente prima di scrivere ho letto, ma ho ancora i dubbi esposti

  • Discorso mozzo: usandola in città non vorrei precludermi l'opzione "ruota libera" ma vorrei al contempo evitare il  mozzo flip/flop, chiedevo quindi se sia possibile, vuoi usando un particolare mozzo od una specifica ruota libera, montare quest'ultima al posto del pignone fisso
  • Ruote: sto cercando delle ruote con pista frenante, anche non lavorata, abbastanza leggere con altezza cerchio max. 40 mm meglio 30mm.;  monterò copertoncini 900x25. Cosa consigliate?? (budget max 180, ovviamente senza gomme).
  • Guarnitura essendo alto 1,70 e per evitare di "toccare" in curva le pedivelle saranno 165 (sulla bdc ho 170). Vorrei, potendo, contenere i costi considerando che le corone per la catena da 1/8" sono "fisiologicamente" più robuste e quindi montare materiali non da pista ... supporto alla scelta è la sola l'esperienza degli utenti.

Grazie in anticipo per i contributi

 

Edited by bateau
edit (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

- non puoi montare un pignone libero sul mozzo pista, ti serve il flip flop (potresti montare un pignone fisso su un mozzo libero ma non è sicuro)

x 1,70 ottime pedivelle da 165. corona molto meglio da 1/8"

Share this post


Link to post
Share on other sites

per la corona stavo pensando a qualcosa come Mighty, Guarnitura  oppure si sale oltre i 70 neuri ... Qualcuno ha esperienze in merito?  Stando su guarniture economiche e quindi con 46 denti pensavo di abbinarle ad un pignone da 17 il rapporto di 2,7 più agile di quanto usi sulla bdc quando la utilizzo per Milano (52 x 17/19)

Per il pignone il problema mi sembra risiedere nella limitata battuta filettata del mozzo pista (inteso come quello  con la seconda filettatura ribassata per la ghiera di bloccaggio)

 

 

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

per la corona stavo pensando a qualcosa come Mighty, Guarnitura  oppure si sale oltre i 70 neuri ... Qualcuno ha esperienze in merito?  Stando su guarniture economiche e quindi con 46 denti pensavo di abbinarle ad un pignone da 17 il rapporto di 2,7 più agile di quanto usi sulla bdc quando la utilizzo per Milano (52 x 17/19)

Per il pignone il problema mi sembra risiedere nella limitata battuta filettata del mozzo pista (inteso come quello  con la seconda filettatura ribassata per la ghiera di bloccaggio)

 

 

la mighty credo valga quello che costa.. rischi di distruggerla subito, cerca le sugino messenger o le stronghlight o le proweels urban.

per il problema mozzo hai inquadrato e descritto esattamente il  problema

Share this post


Link to post
Share on other sites

mi intrufolo nella tua discussione.....scusa...

ma sto cercando pure io una guarnitura di medio livello avendo adesso quella di base della bici unieuro

della quale è rimasto solo il telaio e la guarnitura appunto...

io ho trovato queste...

http://www.bikejamming.it/it/guarniture-single-speed/1085-stronglight-mygal-easy-stronglight.html

http://www.ruotapiu.it/index.php/product/sugino-pista/#.Vfs2R9Ltmko

qlcn ha qualche consiglio?

o meglio cercare delle guarne corsa su ebay tipo athena corus...?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per la guarnitura ho visto che si trova qualcosa di interessante a prezzi "nel budget" solo con pedivelle 170     (es: Stronglight Mygal Easy) con pedivelle 165 si resta su Prowheel  o ci si alza decisamente come prezzi . Non avendo fretta attendo saldi/occasioni. Se non trovo alcunché penserò a Mygal Easy: ovviamente sono graditi opinioni in merito.

Ultimo quesito: pedali. Utilizzo/ho utilizzato Shimano (spd) Look e le gabbiette, andrei su queste ultime  (voglio evitare scarpette varie) non sapendo come  ci si trova in città con gli strap (con le gabbiette basta lasciare lasco il cinghietto e non ci sono problemi nel togliere il piede). Avete consigli sugli Strap??

Grazie e Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se lasci la gabbietta lasca a cosa serve averla? è come non averla..Io mi trovavo da schifo sia con le gabbiette che con gli straps, non riuscivo ad ancora decentemente i piedi ai pedali (in piu cambio scarpe spesso e da Vans a Nike ecc cambia la grossezza della scarpa e dovevo ogni volta regolare le gabbiette..). Messo gli spd e non ci penso più, porto le scarpe di ricambio in uno zainetto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Premesso che avendo già pedali a sgancio rapido, look e shimano, rispettivamente per bdc e mtb per la bici da "tutti i giorni" non voglio essere legato a specifiche scarpette né portarmele appresso. Da qui la scelta delle gabbiette (usate ai primordi sulla mia prima bdc) considerando che nel traffico milanese posso tenere i cinghietti non "tirati" potendo così sfilare il piede.

Condivido le migliori prestazioni degli spd ma per le ragioni di cui sopra propendevo per le gabbiette.... Palesemente lascerei i cinghietti non tirati come eccezione, non come utilizzo normale.

Grazie e Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now
Sign in to follow this  
Followers 0

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.