FixedFausto

DIY Goldsprint

20 posts in this topic

Ciao a tutti, per un evento stavo pensando con i miei colleghi di fare una goldsprint (una gara di 500m tra 2 o più bici sui rulli). Quello che stavamo pensando è di costruirci l'ambaradan da soli nella maniera più grezza e veloce possibile. Qualcuno ha già fatto qualcosa del genere o ha qualche idea sul come si può fare? Stiamo pensando di usare Arduino (scheda elettronica con un microcontrollore e circuiteria di contorno), che posseggo, ma sinceramente non saprei da dove partire sia a livello hardware che software.

Ringrazio in anticipo tutti i Nerd che interverranno.

3 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

grande idea. mi ha preso anche a me per un certo periodo.

quello a cui ero giunto, di mio, era che la cosa migliore fosse di prendere due telai e metterli su una struttura, senza le ruote: limiti quello che è il problema nei goldsprint, ovvero che si muove tutto sotto la spinta.
Per simulare una certa quantità di attrito pensavo a delle dinamo, semplicemente usando un mozzo posteriore da mtb come iso: dalla parte iso metti il fisso, dalla parte libera un pignone che faccia girare un albero con un generatore elettrico (che faccia da dinamo, o un motore elettrico al contrario per altro, funziona uguale). la velocità la leggi con un voltmetro sull'uscita della dinamo.
chiaramente i fondoscala della dinamo li puoi sistemare facendo girare l'albero più o meno velocemente rispetto alle pedivelle, con un rapporto diverso dall'1:1 tra pignone e albero.
Ovviamente tutto il solito discorso del caso: se fai girare molto velocemente l'albero arrivi prima al fondoscala ma hai più precisione sulla lettura a parità di voltmetro perchè la risoluzione è diversa.

Programmino che campiona l'uscita voltmetrica, la normalizza in funzione della curva caratteristica della dinamo -tu vuoi che la velocità sia lineare, mentre l'uscita della dinamo potrebbe essere avere punti molto lontani dalla linearità- e la integra per il tempo trascorso da uno zero che si da fino a arrivare a un totale (l'arrivo).
pensavo di scrivermelo io in realtà.
Arduino non lo conosco ma la vedo ben facile da fare.

Accumulatori o ammennicoli si possono accendere con l'energia prodotta, per evitare di buttarla via, tipo una striscia led che a palla si accenda tutta, ma va beh quelle erano fantasticherie.

in realtà è rimasto tutto come idea, quindi non so bene se si evidenziano problematicità, ma potrebbe esserti d'aiuto.

Edited by BobsHaero (see edit history)
4 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

grande idea. mi ha preso anche a me per un certo periodo.

quello a cui ero giunto, di mio, era che la cosa migliore fosse di prendere due telai e metterli su una struttura, senza le ruote: limiti quello che è il problema nei goldsprint, ovvero che si muove tutto sotto la spinta.
Per simulare una certa quantità di attrito pensavo a delle dinamo, semplicemente usando un mozzo posteriore da mtb come iso: dalla parte iso metti il fisso, dalla parte libera un pignone che faccia girare un albero con un generatore elettrico (che faccia da dinamo, o un motore elettrico al contrario per altro, funziona uguale). la velocità la leggi con un voltmetro sull'uscita della dinamo.
chiaramente i fondoscala della dinamo li puoi sistemare facendo girare l'albero più o meno velocemente rispetto alle pedivelle, con un rapporto diverso dall'1:1 tra pignone e albero.
Ovviamente tutto il solito discorso del caso: se fai girare molto velocemente l'albero arrivi prima al fondoscala ma hai più precisione sulla lettura a parità di voltmetro perchè la risoluzione è diversa.

Programmino che campiona l'uscita voltmetrica, la normalizza in funzione della curva caratteristica della dinamo -tu vuoi che la velocità sia lineare, mentre l'uscita della dinamo potrebbe essere avere punti molto lontani dalla linearità- e la integra per il tempo trascorso da uno zero che si da fino a arrivare a un totale (l'arrivo).
pensavo di scrivermelo io in realtà.
Arduino non lo conosco ma la vedo ben facile da fare.

Accumulatori o ammennicoli si possono accendere con l'energia prodotta, per evitare di buttarla via, tipo una striscia led che a palla si accenda tutta, ma va beh quelle erano fantasticherie.

in realtà è rimasto tutto come idea, quindi non so bene se si evidenziano problematicità, ma potrebbe esserti d'aiuto.

bello arduino, il coding, il diy e tutto

 

ma du contakm della decathlon e un cronometro?

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

bello arduino, il coding, il diy e tutto

 

ma du contakm della decathlon e un cronometro?

si, e quando te la giochi sul secondo o frazioni di secondo, chi urla per primo vince? anche se è a 495 metri e non a 500 e urla lo stesso ?

o ci deve essere un giudice che guarda i due contakm? e che li azzera se uno fa mezzo giro di pedivella per settarsi alla partenza?
dai che sbatti è? 

i laur o te i fe ben, o ti ghe da lassà sta da foi.
=)

3 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

qui urge l'intervento dell'ing. elettrodontico @iH8u

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

bello arduino, il coding, il diy e tutto

 

ma du contakm della decathlon e un cronometro?

si, e quando te la giochi sul secondo o frazioni di secondo, chi urla per primo vince? anche se è a 495 metri e non a 500 e urla lo stesso ?

o ci deve essere un giudice che guarda i due contakm? e che li azzera se uno fa mezzo giro di pedivella per settarsi alla partenza?
dai che sbatti è? 

i laur o te i fe ben, o ti ghe da lassà sta da foi.
=)

l'ho scritto perché ho assistito ad un goldsprint fatto così.
ci sono i due km su un banco registrati da una videocamera in presa diretta che manda il segnale ad uno schermo o un proiettore. il giudice controlla chi arriva per primo a 500 in presa diretta.
l'alternativa è organizzarla a tempo: dopo un determinato tempo si stoppa il cronometro e si leggono immediatamente i risultati.

La cosa bella di quell'evento (era l'alley di Trieste a settembre 2013 se non sbaglio) era che i due contakm erano proiettati su uno schermo bello grande e tutto il pubblico poteva vedere real time le velocità e fungere anche da "giudice" aggiuntivo.

Boh quella volta funzionò.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

bello arduino, il coding, il diy e tutto

 

ma du contakm della decathlon e un cronometro?

si, e quando te la giochi sul secondo o frazioni di secondo, chi urla per primo vince? anche se è a 495 metri e non a 500 e urla lo stesso ?

o ci deve essere un giudice che guarda i due contakm? e che li azzera se uno fa mezzo giro di pedivella per settarsi alla partenza?
dai che sbatti è? 

i laur o te i fe ben, o ti ghe da lassà sta da foi.
=)

l'ho scritto perché ho assistito ad un goldsprint fatto così.
ci sono i due km su un banco registrati da una videocamera in presa diretta che manda il segnale ad uno schermo o un proiettore. il giudice controlla chi arriva per primo a 500 in presa diretta.
l'alternativa è organizzarla a tempo: dopo un determinato tempo si stoppa il cronometro e si leggono immediatamente i risultati.

La cosa bella di quell'evento (era l'alley di Trieste a settembre 2013 se non sbaglio) era che i due contakm erano proiettati su uno schermo bello grande e tutto il pubblico poteva vedere real time le velocità e fungere anche da "giudice" aggiuntivo.

Boh quella volta funzionò.

Essere ingegnere vuol dire ingegnarsi a creare qualcosa con il minimo sforzo e massima resa.

E questo mi sembra il metodo più ingegnoso, aggiungerei solo la registrazione con UStream in modo che tutti possano seguire la Goldsprint col proprio telefono in streaming. 

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

bello arduino, il coding, il diy e tutto

 

ma du contakm della decathlon e un cronometro?

si, e quando te la giochi sul secondo o frazioni di secondo, chi urla per primo vince? anche se è a 495 metri e non a 500 e urla lo stesso ?

o ci deve essere un giudice che guarda i due contakm? e che li azzera se uno fa mezzo giro di pedivella per settarsi alla partenza?
dai che sbatti è? 

i laur o te i fe ben, o ti ghe da lassà sta da foi.
=)

l'ho scritto perché ho assistito ad un goldsprint fatto così.
ci sono i due km su un banco registrati da una videocamera in presa diretta che manda il segnale ad uno schermo o un proiettore. il giudice controlla chi arriva per primo a 500 in presa diretta.
l'alternativa è organizzarla a tempo: dopo un determinato tempo si stoppa il cronometro e si leggono immediatamente i risultati.

La cosa bella di quell'evento (era l'alley di Trieste a settembre 2013 se non sbaglio) era che i due contakm erano proiettati su uno schermo bello grande e tutto il pubblico poteva vedere real time le velocità e fungere anche da "giudice" aggiuntivo.

Boh quella volta funzionò.

Essere ingegnere vuol dire ingegnarsi a creare qualcosa con il minimo sforzo e massima resa.

E questo mi sembra il metodo più ingegnoso, aggiungerei solo la registrazione con UStream in modo che tutti possano seguire la Goldsprint col proprio telefono in streaming. 

CIAO MAMMA GUARDAMI SONO UN INGEGNIIIIIERE

4 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

https://www.opensprints.com

qui vendo anche i kit

avevo visto è c'è qualche video e circuito sulla rete che spiega come fare con microcontroller anche

io volevo fare qualcosa di più analoggico :D idee

tipo dinamo ---> energia ---> tabellone con leva segna distanza

                                       ---> motorino con ventola ---> valvola --> palloncino (chi prima fa esplodere un palloncino vince :-) nei miei deliri notturni )

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

https://www.opensprints.com

qui vendo anche i kit

avevo visto è c'è qualche video e circuito sulla rete che spiega come fare con microcontroller anche

io volevo fare qualcosa di più analoggico :D idee

tipo dinamo ---> energia ---> tabellone con leva segna distanza

                                       ---> motorino con ventola ---> valvola --> palloncino (chi prima fa esplodere un palloncino vince :-) nei miei deliri notturni )

gif di criceto nella ruota, no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.