Sign in to follow this  
Colas

Transcontinental

10 posts in this topic

Non voglio fare allusioni, pura curiosità, ma leggo in merito alla transcontinental:

"Alla fine il vincitore è stato Kristof Allegaert che ha impiegato 7 giorni e mezzo per finire il percorso ( media di 430 km al giorno). Il secondo, Richard Dunnet, ha pedalato gli ultimi due giorni per 800 km senza mai fermarsi e senza dormire".

Ora... ma davvero è umanamente possibile? Può davvero essere solo questione di allenamento? 

Comunque c'è anche uno che l'ha fatta in fissa in tipo 13 giorni... mei cojoni...

Share this post


Link to post
Share on other sites

se guardi anche le foto di Ibbett, oltre ad essere un giovane forte e sano, fa normalmente queste cose nella vita, ha dormito un paio d'ore al giorno il resto, tipo 20ore ha pedalato

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Colas tu stai parlando della transiberian race (che contava quasi il doppio dei km rispetto alla tcr), organizzata da redbull quasi negli stessi giorni della transcontinental di cui parla @FedericoZ

Esattamente

Share this post


Link to post
Share on other sites

@Colas tu stai parlando della transiberian race (che contava quasi il doppio dei km rispetto alla tcr), organizzata da redbull quasi negli stessi giorni della transcontinental di cui parla @FedericoZ

Esattamente

Ehm Mi sa di no.

La Trans Siberian Extreme era su 15 Tappe (quindi almeno 15 Giorni) ed è stata vinta da Kristof Allegaert in 318 ore 57 minuti e 30 Secondi. Che per 9190 Km non è male.

Il riferimento di Colas è alla Transcontinental Race del 213 (questo è l'articolo).

Anche la Transcontinental 2014 è stata vinta da Kristof Allegaert, ma in 7 Giorni 23 Ore e 00 Minuti

(qua)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie delle precisazioni ragazzi il punto comunque era questo: mi alzo una mattina e pedalo praticamente fino a reggio calabria senza soste, è credibile farne solo una questione di allenamento? 

Ci sono maratone a piedi che costringono a ritmi estenuanti, ma pedalare per 48 ore ininterrottamente fa sorgere qualche quesito solo a me?

Share this post


Link to post
Share on other sites

grazie delle precisazioni ragazzi il punto comunque era questo: mi alzo una mattina e pedalo praticamente fino a reggio calabria senza soste, è credibile farne solo una questione di allenamento? 

Ci sono maratone a piedi che costringono a ritmi estenuanti, ma pedalare per 48 ore ininterrottamente fa sorgere qualche quesito solo a me?

devi essere molto motivato (oltre alla condizione fisica, se non preparato mentalmente vai poco lontano) e abituato a farle, con taaanto allenamento alle spalle.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pensa che esiste un record di corsa sui 6 giorni... in pista di atletica! Credo che non venga disputato da decenni, riesci ad immaginare qualcosa di più devastante?

Pensa che c'è gente che attraversa i deserti in solitaria o gli oceani a remi, quanta volontà e fiducia in se stessi serve?

Pensa che c'era un navigatore italiano, RIP, che in una regata transoceanica in solitaria ha rotto i piloti e ha fatto 7 giorni al timone, all'arrivo lo hanno staccato dal timone privo di sensi e ricoverato in ospedale però ha portato la barca in porto... 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

Sign in to follow this  

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.