karot81

prima scatto fisso

13 posts in this topic

Ciao,

sono nuovissimo del forum.. iscritto da poco per qualche acquisto sul mercatino.

Sto provando ad assemblare la mia prima scatto fisso.. l'uso che ne farò é prevalentemente cittadino (milano) con spostamenti casa ufficio, più qualche uscita un po piu seria.

Mi sono trasferito da poco da roma a milano e la mtb che usavo per qualche giretto nelle ville di roma nn mi serve piu.

Pensavo quindi di provare la fissa, magari con un primo periodo di ambientamento a ruota libera.

 

Ho recuperato i primi componenti usati:

- Telaio LSD con tubi columbus cromor 54 x 56

- Serie sterzo tange levin CDS a filetto da 1''

- MC perno quadro VC 130 mm

- Guarnitura BLB pista vera

- Pedali BLB

 

A questo punto mi manca il resto. Leggendo un po sul forum e qua e la su google, pensavo di procedere ai seguenti acquisti.

Che ne pensate? Rimanendo su stesso budget, posso migliorare / rivedere qualcosa?

Ho soprattutto dubbi su piega e ruote.

 

- ruote ambrosio fixie

- pignone (16 può andare?)

- freni miche performance

- bullhorn alu df

- attacco manubrio pista kalloy uno 90 mm

- reggisella -> da 26,8 cosa potrei prendere?

- leve freno dia compe rovesce

- sella la bici vintage marrone anticato

- cinelli kinks straps

 

Come catena ho visto che suggerite la izumi e proverò a prendere quella.

Come copertoni una 28c può andare bene come misura, visto l’uso prevalentemente cittadino?

 

Qualsiasi consiglio, cazziata:) è ben accetta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Forse mi sono espresso male..ho scoperto il forum girando sulla rete e mi sono documentato un po... poi ovviamente anche la sezione del mercatino... e ho fatto i primi acquisti... il che nn mi sembra una cosa troppo strana.

Da neofita infine se trovo qualcuno che mi puo dare consigli..mi puo far solo che piacere perche ho tutto da imparare..e col tempo magari potrò ricambiare

Share this post


Link to post
Share on other sites

@karot81 secondo me sei già a buon punto.

per le componenti che devi ancora prendere ci sono solo un paio di cose che dovresti considerare:

 

pignone, il numero dei denti del pignone dipende da quanti denti hai sulla corona anteriore o meglio non c'è una relazione fissa, dipende dallo sviluppo metrico che vuoi dare alla pedalata, io ad esempio ho un 48x16 ma la fissa la uso prevalentemente per giri lunghi e poco in città.

 

attacco manubrio: se il telaio è della giusta misura un attacco da 90mm va bene, una volta che avrai montato il tutto ti accorgerai che forse 1cm in più o in meno possono migliorare la tua posizione di guida.

 

reggisella: come sopra, puoi decidere di prenderne uno con arretramento zero oppure uno con 2cm di arretramento, anche n questo caso cambia la posizione di guida.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Guido, probabilmente proverò con un 17 o 18 allora, considerando i 46 denti della guarnitura. Per il resto provo a risparmiare il piu possibile su attacco manubrio e regisella almeno provo piu cose / posizioni prima di trovare la piu confortevole... thanks

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Guido, probabilmente proverò con un 17 o 18 allora, considerando i 46 denti della guarnitura. Per il resto provo a risparmiare il piu possibile su attacco manubrio e regisella almeno provo piu cose / posizioni prima di trovare la piu confortevole... thanks

per il rapporto giusto vai sul calculator che trovi in alto, così controlli bene tutti i parametri importanti, se vai con la ruota libera il 18 va bene, se fissa non tanto perchè non hai molti punti skid

Share this post


Link to post
Share on other sites

Pensavo quindi di provare la fissa, magari con un primo periodo di ambientamento a ruota libera.

 

 

questa a mio parere è una cagata pazzesca [cit.]

 

usare la ruota libera e usare la fissa sono 2 cose troppo diverse, se giustamente sei titubante nell'uso della fissa visto che nn l'hai mai fatto ti consiglio: un telaio della tua misura, un manubrio comodo, un freno anteriore (se vuoi anche posteriore), piedi vincolati ai pedali e un rapporto non troppo lungo (se hai un 46 ti direi 18 o 19) per avere maggior controllo.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Thanks.. Sicuramente all'inizio metterò entrbi i freni per poi lascaire solo l'anteriore... sul fatto di iniziare subito col fisso ci penso..

comeanubrio per comodo intendi un riser o anche un bullhorn?

Share this post


Link to post
Share on other sites

sono d'accordo con chi dici che non ha senso provare la ruota libera per vedere se gli piace andare i fissa...mi sembra un pò come un gay che dice te lo metto un pò nel culo per capire se in realtà mi piace la figa

 

se sei mai andato in bici non troverai differenza con una normale bici a ruota libera, segui il consiglio di @white-scorpion secondo me ti ha detto tutto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Thanks.. Sicuramente all'inizio metterò entrbi i freni per poi lascaire solo l'anteriore... sul fatto di iniziare subito col fisso ci penso..

comeanubrio per comodo intendi un riser o anche un bullhorn?

 

il manubrio che preferisci, basta che sia comodo x te, se giri in città il riser forse è il + adatto.

(ovvio che se lo tagli da hipster lasciando 10 cm per parte non è + un manubrio comodo!!!)

 

devi metterti in condizione di avere una bici "facile" per poterti concentrare nell'imparare a usare la fissa, una volta che hai preso la mano metti il rapporto + duro o il manubrio che ti piace...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, finalmente mi sono arrivati un po di pezzi ed ho iniziato ad assemblare la bici.

Ho provato a montare le manapole dei freni sul manubrio.

Si tratta delle leve freno dia comp rovesce e del manubrio bullhorn alu df

 

Sostanzialmente le manopole si fissano dentro al terminale del manubrio (al posto dei tappi), e poi si avvita con una brucola la manopola che allargandosi dovrebbe andare ad incastarsi nel manubrio (un po lo stesso principio dei bilancieri).

Il problema è che con la burcola stretta al max rimane cmq un po di gioco, nel senso che la manopola si muove leggermente.

 

Qualcuno ha qualche soluzione che potrei adattare?

Io pensavo di prendere una lattina di coca e ritagliare uno spessore per dimunire l'ampiezza della cavità del manubrio, in modo che il freno faccia più pressione e resti incastrato... è corretto? faccio danni?

 

Ciao e grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

giusto per fare i nazionalisti io userei la lattina del chinotto ;)  

vai di spessore e occhio che la latta taglia

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.