vladi

manubrio da velocita

20 posts in this topic

Ciao ragazzi vorrei porvi una riflessione...avete notato l evoluzione dei manubri da velocita? Dai profondi e lunghi...tipo Cinelli...ai corti e compatti di 3t e look che ne pensate?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao ragazzi vorrei porvi una riflessione...avete notato l evoluzione dei manubri da velocita? Dai profondi e lunghi...tipo Cinelli...ai corti e compatti di 3t e look che ne pensate?

intendi da cronometro?

a che modelli ti riferisci, e a che anni? -per capire, mia ignoranza probabilmente-

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

No no velocita pura...cioe i manubri velocita una volta erano molto diversi molto più profondi...guardando il look ad esempio sembra quasi una compact allungata

Share this post


Link to post
Share on other sites

credo conti molto il fatto che i telai attuali siano studiati per compact
ceh, l'evoluzione ergonomica è frutto di uno studio sulla postura, ma la postura in sè è data da misure differenziali ai punti di appoggio, non tanto dal singolo componente ma dalla somma di tutti i componenti/telaio
quinid se il telaio è studiato per "compact" ha senso usar compact. 

quando si dice montaggio coevo, è per quello

banalmente: i manubri corsa "anatomici" con leve molto nuove fan cagare. perchè le leve tipo anni 90 son più corte delle attuali. (le 7400 son 2 cm meno delle 7900) motivo? il manubrio era più lungo. se metto un anatomico con un gruppo 11v risulta almeno un par di cm più lungo (onthehoods) di un veccho gruppo su compact.
è tutto in funzione del resto..
 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

credo conti molto il fatto che i telai attuali siano studiati per compact

ceh, l'evoluzione ergonomica è frutto di uno studio sulla postura, ma la postura in sè è data da misure differenziali ai punti di appoggio, non tanto dal singolo componente ma dalla somma di tutti i componenti/telaio

quinid se il telaio è studiato per "compact" ha senso usar compact. 

quando si dice montaggio coevo, è per quello

banalmente: i manubri corsa "anatomici" con leve molto nuove fan cagare. perchè le leve tipo anni 90 son più corte delle attuali. (le 7400 son 2 cm meno delle 7900) motivo? il manubrio era più lungo. se metto un anatomico con un gruppo 11v risulta almeno un par di cm più lungo (onthehoods) di un veccho gruppo su compact.

è tutto in funzione del resto..

Interessante riflessione :-) complimenti....ma quindi anche i telai pista secondo te son fatti per i compact?

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

credo conti molto il fatto che i telai attuali siano studiati per compact

ceh, l'evoluzione ergonomica è frutto di uno studio sulla postura, ma la postura in sè è data da misure differenziali ai punti di appoggio, non tanto dal singolo componente ma dalla somma di tutti i componenti/telaio

quinid se il telaio è studiato per "compact" ha senso usar compact. 

quando si dice montaggio coevo, è per quello

banalmente: i manubri corsa "anatomici" con leve molto nuove fan cagare. perchè le leve tipo anni 90 son più corte delle attuali. (le 7400 son 2 cm meno delle 7900) motivo? il manubrio era più lungo. se metto un anatomico con un gruppo 11v risulta almeno un par di cm più lungo (onthehoods) di un veccho gruppo su compact.

è tutto in funzione del resto..

Interessante riflessione :-) complimenti....ma quindi anche i telai pista secondo te son fatti per i compact?

 

non ne ho idea..però avrebbe senso.

le mie son illazioni, termine tecnico "educated guess"

oppure è proprio cambiata la filosofia del posizionamento e s'è visto che i compact così fan meglio..

guarda obree cosa ha tirato fuori cambiando posizionamento..

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma di che manubrio stiamo parlando? btw mi sembra che molti ancora girino (nello sprint perlomeno) con classici manubri con tanto drop. Per esempio la pendleton mi sembra corresse addirittura con un nitto alu.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma di che manubrio stiamo parlando? btw mi sembra che molti ancora girino (nello sprint perlomeno) con classici manubri con tanto drop. Per esempio la pendleton mi sembra corresse addirittura con un nitto alu.

Vero, mentre invece in altre specialità. ad es. scratch, quasi tutte compatte.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah non credere nel senso che se prendi ad esempio un manubrio scatto 3t non ha molto drop e nemmeno i look per esempio quello di pervis...poi alcuni usano dolan che ha ancora un bel drop ma magari con spessori per alzarne la presa finale....almeno mi pare

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah non credere nel senso che se prendi ad esempio un manubrio scatto 3t non ha molto drop e nemmeno i look per esempio quello di pervis...poi alcuni usano dolan che ha ancora un bel drop ma magari con spessori per alzarne la presa finale....almeno mi pare

 

ho un paio di amici che hai preso su il 3T scatto (uno su tutti Alessandro Picco che credo tu conosca) e ne sono entusiasti usandolo su un fuji full carbon

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mah non credere nel senso che se prendi ad esempio un manubrio scatto 3t non ha molto drop e nemmeno i look per esempio quello di pervis...poi alcuni usano dolan che ha ancora un bel drop ma magari con spessori per alzarne la presa finale....almeno mi pare

 

ho un paio di amici che hai preso su il 3T scatto (uno su tutti Alessandro Picco che credo tu conosca) e ne sono entusiasti usandolo su un fuji full carbon

No non lo conosco mica sai comunque é bellissimo e non di discute....non costasse cosi tanto lo proverei anch io

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riguardo alla larghezza ragazzi che mi dite? Alcuni lo usano largo altri strettissimo anche per la velocità...guardate bauge....é bello largo il manubrio mentre hoy lo usava stretto stretto

Share this post


Link to post
Share on other sites

@vladi secondo me stanno solo sperimentando, non hanno ancora trovato una soluzione ottimale che io invece conosco già, prima o poi ci arriveranno anche loro tra qualche anno : riser da 64cm e via.Svia.Soprattutto nello sprint, cosi stai comodo e gli altri ci pensano due volte prima di superarti.

  • Like 8

Share this post


Link to post
Share on other sites

Riguardo alla larghezza ragazzi che mi dite? Alcuni lo usano largo altri strettissimo anche per la velocità...guardate bauge....é bello largo il manubrio mentre hoy lo usava stretto stretto

 

diciamo che devi cercare un equilibrio tra l'infilarti in un varco impossibile (stile Hoy nel keirin, l'ultimo che vinse al mondiale è da manuale del ciclismo) oppure alla Greg che strapazza il manubrio e quindi largo gli serve non solo a respirar meglio ma ad avere anche più braccio di leva

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Riguardo alla larghezza ragazzi che mi dite? Alcuni lo usano largo altri strettissimo anche per la velocità...guardate bauge....é bello largo il manubrio mentre hoy lo usava stretto stretto

 

diciamo che devi cercare un equilibrio tra l'infilarti in un varco impossibile (stile Hoy nel keirin, l'ultimo che vinse al mondiale è da manuale del ciclismo) oppure alla Greg che strapazza il manubrio e quindi largo gli serve non solo a respirar meglio ma ad avere anche più braccio di leva

 

 

lol che culo per un pelo ha vinto ahahah

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.