Romafix

Parigi/Roma NOSTOP in bici

58 posts in this topic

Forse lo sapete già, oppure non ve ne frega un cacchio, ma Omar di Felice a bordo di una bici farà da Parigi a Roma nostop arrivando il 1° marzo nella capitale. 

Personalmente considero queste prove interessanti, perché rappresentano qualcosa di unico, un viaggio non solo fuori, ma dentro l'uomo. Ogni cammino verso una metà è sempre un cammino interiore che un uomo deve fare e da giramondo quale ero da giovane, adesso che ho qualche anno, rosico parecchio quando assisto a queste solitarie. Nell'accezione positiva sono invidioso perché vorrei farlo anche io, ma tempo,soldi e altro mi impedisce di progettare un viaggio simile. 

Chi di voi farebbe una cosa simile, chi lo ha fatto già, anche un viaggio più corto sia chiaro, in fissa in MTB, su bici da corsa o come ve pare basta che era su due ruote?

 

 

3 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Massima invidia per il coraggio e la voglia di farsi una pedalata del genere

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mecojoni.

ditemi da dove parte e quando che mi metto in scia e all'ultimo gli frego il reccord in volata

3 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io una volta ho fatto la Roma-birrette e cannette - Salaria in solitaria , che fa pure rima

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cioè lo fa non stop ???

Cazzo senza dormire, e dove fa i bisogni, ma quanto ci mette ???

Minchia se la può prendere anche con calma non gli corre dietro nessuno

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao, premetto che per me un viaggio in bici è per antonomasia LENTO. Il ché signifa che lascia il tempo per vedere quello che ti circonda, ti permette di godere dei tuoi traguardi, altrimenti mi ritroverei a dire "chi me l'ha fatto fare". A marzo compio 18 anni, e quest'estate farò il mio primo viaggio in bici, Bergamo-Roma, con un amico. Non vedo l'ora. Penso che un viaggio su due ruote sia unico, davvero diverso da qualsiasi altro mezzo di trasporto, i piedi sono troppo lenti, l'auto inquinante e troppo veloce. Non mi sono mai piaciuti i ragionamenti tipo "è troppo tardi", " costa troppo", ecc. perché, tra l'altro, non è vero. La comunità dei ciclisti mi fa riprendere fiducia nell'uomo, in primis questo forum, in cui vengono offerti posti letto e una doccia calda, ciò vuol dire spendere poco-niente. La durata è equivalente a quella di una vacanza "normale" (starò via 7/8 giorni per il viaggio di cui sopra), ma puoi star via anche solo due giorni che torni rinato.

Prevedo già che farò qualche viaggio in solitaria, perché mi piace stare da solo a riflettere e a vedere nuovi posti, perché per me si ha un'ottica diversa quando si è da soli, ci si concentra su se stessi, ma questo è strettamente personale.

Dai che non sei ancora tre metri sotto terra, prendi la bici e vai, anche solo a riscoprire luoghi girati con altri mezzi, vedrai che te lo godrai sotto una luce diversa :-)

(Va in caffetteria! ;-) )

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io una volta ho fatto la Roma-birrette e cannette - Salaria in solitaria , che fa pure rima

 Hai fatto anche Roma Parigi in Tmax... brakeless.

 

 

in una notte.

5 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'ultraciclismo è roba ragazzi, Roma Parigi gente forte la fa in meno di tre giorni smazzandosi 400 km al giorno, con media vicino ai 30 e dormendo 4/5 ore.

C'è link? Vorrei farla anch'io.

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.