Vash the Stampede

Campagnolo delocalizza

137 posts in this topic

http://www.bikeitalia.it/2015/01/28/campagnolo-riduzione-di-organico-e-trasferimento-in-romania/

 

http://www.gazzettino.it/VICENZA-BASSANO/VICENZA/la_campagnolo_delocalizza_in_romania_mobilit_aacute_per_68_lavoratori/notizie/1139023.shtml

 

al momento non ho trovato altri articoli rilevanti, ma purtroppo pare sia già un fatto e non più una supposizione. non so, mi riempie il cuore di tristezza. non so cosa dire.

 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

purtroppo confermo...

 

in romania hanno già assunto 500 persone mentre a Vicenza si sciopera  http://www.ilgiornaledivicenza.it/stories/Home/1033636_sciopero_alla_campagnolo_in_300_contro_i_tagli/

 

 

 

in ogni caso a Vicenza la leggenda narra che "a quel tempo" il top management Campy abbia considerato la MTB un "fuoco di paglia"... :grumpy:

Edited by Barriketta (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se volete lo stesso prodotto a buon prezzo non ci sono altre strade per il fabbricante ....... purtroppo i costi di produzione sono in aumento in Italia e per un fabbricante ci sono poche strade, o aumentare i prezzi o accontentare il cliente

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dispiace per il fatto che non sarà un marchio made in Italy come da tanti acclamati e per quelli lasciati a casa :(

Ormai non c'è campo che la crisi intacchi! La crisi dovuta anche ad un sistema Welfare che fa cagare con tasse per le aziende e per i lavoratori fuori dal comune!

Edited by Eliamwzz (see edit history)
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Non è che delocalizzano solo per "accontentare il cliente"

sent from under da sea

è dovuto alla crisi e al fannullismo che c'è in Italia

 

è dovuto ai più alti profitti.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è che delocalizzano solo per "accontentare il cliente"

sent from under da sea

è dovuto alla crisi e al fannullismo che c'è in Italia

è dovuto ai più alti profitti.

Più che alti profitti è per la sopravvivenza fidati

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

 

Non è che delocalizzano solo per "accontentare il cliente"

sent from under da sea

è dovuto alla crisi e al fannullismo che c'è in Italia è dovuto ai più alti profitti.

Più che alti profitti è per la sopravvivenza fidati

 

 

In una memorabile puntata di report spiegarono diversi aspetti della delocalizzazione.

Produrre un bene all'estero significa poi doverlo importare.

Se questo avviene attraverso terzi si abbatte l'imponibile. 

Esempio io produco un maglione in Romania e mi costa 10 euro a capo  se io lo importo e lo rivendo a 200 euro rischio di realizzare un profitto di 190. 

Se io lo compro attraverso una società lussemburghese a 15 ero realizzo un profitto di 5 euro in Romania.

Se io poi il maglione lo rivendo alla mia società italiana a 190 euro realizzerò un profitto di 10 euro in Italia e di 180 in Lussemburgo.

Se poi la mediazione avviene con una società che si trova alle isole vergini.........

In buona sostanza una piccola società forse è costretta ad emigrare per sopravvivere ma una grossa azienda spesso lo fa per il profitto.    

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Oltre ai discorsi sul profitto girano voci di "imu/ici" anche su i macchinari introdotte in un decreto legge di fine dicembre, cose che spingono gli imprenditori a delocalizzare sempre più.

É vero che in Italia i margini si stanno assottigliando ma ogni tanto mi metto nei panni dei miei titolari che millantano di chiudere tutto perché seguire la burocrazia italiana porta, a volte,all'esaurimento mentale e monetario.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

 

 

Non è che delocalizzano solo per "accontentare il cliente"

sent from under da sea

è dovuto alla crisi e al fannullismo che c'è in Italia è dovuto ai più alti profitti.

Più che alti profitti è per la sopravvivenza fidati

 

 

In una memorabile puntata di report spiegarono diversi aspetti della delocalizzazione.

Produrre un bene all'estero significa poi doverlo importare.

Se questo avviene attraverso terzi si abbatte l'imponibile. 

Esempio io produco un maglione in Romania e mi costa 10 euro a capo  se io lo importo e lo rivendo a 200 euro rischio di realizzare un profitto di 190. 

Se io lo compro attraverso una società lussemburghese a 15 ero realizzo un profitto di 5 euro in Romania.

Se io poi il maglione lo rivendo alla mia società italiana a 190 euro realizzerò un profitto di 10 euro in Italia e di 180 in Lussemburgo.

Se poi la mediazione avviene con una società che si trova alle isole vergini.........

In buona sostanza una piccola società forse è costretta ad emigrare per sopravvivere ma una grossa azienda spesso lo fa per il profitto.    

 

sono completamente d'accordo con il ragionamento.

Diciamo pure che se tale operazione fa risparmiare all'azienda perchè poi essa non vende a noi consumatori a prezzo ribassato come il suo risparmio??

oppure è solo una pura speculazione?

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è che delocalizzano solo per "accontentare il cliente"

sent from under da sea

è dovuto alla crisi e al fannullismo che c'è in Italiaè dovuto ai più alti profitti. Più che alti profitti è per la sopravvivenza fidati

sono completamente d'accordo con il ragionamento.

Diciamo pure che se tale operazione fa risparmiare all'azienda perchè poi essa non vende a noi consumatori a prezzo ribassato come il suo risparmio??

oppure è solo una pura speculazione?

La seconda, nel senso che produrre il bene A in Italia ora non permette al padrone più i margini di guadagno che riusciva ad ottenere producendo lo stesso bene qui in Italia 15 anni fa.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.