5 posts in this topic

domanda per coloro che sono pratici ed anche per chi magari può, tentando qualcosa forse si potrebbe replicare anche in Italia. Forse!!

Ascoltando vari programmi TV e leggendo riviste di settore anche british, ho scoperto che la rinascita del ciclismo inglese e l'ampliamento delle gare in giro per il mondo, creando una sorta di "circus" simile alla F1, è da addebitare ad un progetto semplice. La lotteria!

 

In UK venne fatta una lotteria, in stile gratta e vinci o con i biglietti presumo, i cui ricavati furono interamente utilizzati per restaurare il velodromo di Manchester - chi in UK fornisca dettagli più utili denghiu - e che grazie al suo restauro e le gare annesse, gli eventi, e le mostre dedicate, si sia fatta ripartire la voglia ed il desiderio per la bicicletta in tutte le sue forme.

Questo ha fatto da volano all'economia legata al ciclismo - produttori, venditori,telaisti etc etc - ed ha contribuito anche al successo olimpico delle squadre inglesi.
Gare cittadine poi, con eventi collegati, hanno pian piano contribuito a diffondere questa nuova "cultura" della bici in un paese che già aveva una buona base cicloculturale.

 

Ora la domanda che rivolgo è questa.

 

Pensate che si possa fare anche in Italia?
Pensate voi tecnici, esperti, costruttori del settore - io sono solo un utilizzatore finale - che siete qui nel forum o leggete sul forum, che si possa fare una proposta simile al governo per recuperare per esempio il Vigorelli e far ripartire al meglio il ciclismo italiano?

 

 

PS è chiaro che le repliche possono anche essere di chi non esperto o tecnico di settore, come giusto sia in un forum.  

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si può fare in italia ?si, abbiamo avuto i telaisti piu importanti ed apprezzati.

Però non allo stesso modo, ci sarebbero troppi soldi mangiati. Se deve partire deve essere tramite i piccoli telaisti e i gruppi di veri appassionati, tutti i marchi blasonati che hanno portato la produzione all'estero se ne possono andare a fanculo perché rimetterebbero i soldi davanti alla passione. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sicuro sicuro si attira così tanto l'attenzione che un pensierino sul tassare i cicli ce lo fanno!

 

e poi siamo in Italia abbiamo uno dei Velodromi storici più importanti al mondo e lo lasciamo pian piano consumare dal tempo figuriamoci se ci mettiamo a rimetterlo a nuovo i soldi all'amministrazione di Milano mica servono per queste bazzecole!.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sicuro sicuro si attira così tanto l'attenzione che un pensierino sul tassare i cicli ce lo fanno!

 

e poi siamo in Italia abbiamo uno dei Velodromi storici più importanti al mondo e lo lasciamo pian piano consumare dal tempo figuriamoci se ci mettiamo a rimetterlo a nuovo i soldi all'amministrazione di Milano mica servono per queste bazzecole!.

 

Giovedì farei un salto in Via Conchetta 17 prima di tirare somme sommarie :) 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Sicuro sicuro si attira così tanto l'attenzione che un pensierino sul tassare i cicli ce lo fanno!

 

e poi siamo in Italia abbiamo uno dei Velodromi storici più importanti al mondo e lo lasciamo pian piano consumare dal tempo figuriamoci se ci mettiamo a rimetterlo a nuovo i soldi all'amministrazione di Milano mica servono per queste bazzecole!.

 

Giovedì farei un salto in Via Conchetta 17 prima di tirare somme sommarie :) 

 

Penso positivo per quanto riguarda il Vigo il mio era sarcasmo spiccio da vecchio con le mani dietro la schiena che guarda i lavori in corso.

Purtroppo Giovedì sera sono a Pesaro ... uffa

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.