Dens

Editing video for dummies

14 posts in this topic

Ciao a tutti mi sono regalato una action cam; una Garmin Virb mod base.

La sto testando un po' e inevitabilmente ho sbattuto contro il problema del video editing. Curiosando in giro per il web ho scoperto avidemux e me lo sono installato, rispetto a Windows Movie Maker sul mio pc xp scrauso gira molto meglio e non si blocca mai quindi l'ho eletto mio programma di editing.

Il limite più grosso rispetto a Movie Maker è che non ha una time line però ha l'anteprima e degli strumentini abbastanza comodi per muovercisi dentro quindi direi che per un editing di base può andare.

Le operazioni basilari, tipo unire due video, tagliarli, aggiungere una colonna sonora sono abbastanza intuitive, quindi no problem. 

Però ieri ho provato ad avventurarmi nel magico tastino filtri e mi ci sono perso avrei bisogno di due dritte.

Inanzi tutto non ho capito bene cosa sono sti "filtri" alcuni sono intuitivi e non hanno "regolazioni" da fare tipo ce n'è uno che pulisce il video e lo rende più adatto ad una visione su pc o su tv e anche li è facile PC>TV oppure TV>PC, fine dei setting. Altri però bho?

Qunidi veniamo alle domande:

- Filmo a 720p per risparmiare spazio sulla sd e tempo nei trasferimenti può andare per produrre video da caricare sul tubo o su Vimeo? Voi girate sempre a 1080?

- I "filtri" sono tipici di ogni programma o ci sono "filtri" standard comuni a tutti i programmi di editing?

- C'è una sequenza di operazioni da seguire come best praticies quando si monta un video o si può andare a braccio? Io ho incollato i video ci ho messo la colonna sonora e poi avrei voluto correggere un pochino i difetti è corretta come sequenza di operazioni? Meglio lavorare prima sulla qualità?

- Ho girato tre video abbastanza stronzi per testare la cam, quidi luce, ombre, sole pieno, alcune parti me le ha bruciate, tipo cam all'ombra che si avvicina ad una porta dove c'è sole pieno, la zona di sole pieno fino a quando non ci arrivo vicinissimo risulta sovraesposta di brutto si può fare qualcosa?

- Correggere la luminosità mi è sembrato un delirio miglioro di qua e peggioro di la ci sono delle linee guida da seguire? Idem il contrasto.

- Altro delirio la correzione colore, provo e riprovo e fa sempre più schifo come ci si deve muovere nel magico mondo della correzione colore? A naso da non esperto direi che il video grezzo mi sembra un po' freddino con troppo verde ma ci sono anche dei gialli che sparano parecchio come diamine si fa a farlo più caldo? Ho filmato il duomo di Lodi in pieno sole e mi è diventato giallissimo e ho il cielo quasi bianco, come faccio a far tornare il duomo più mattone e a far diventare il cielo blu?

 

Grazie

 

 

@Tutti @Santo  @NappiaGufo  @Science @marianel

Edited by Dens (see edit history)
1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io ti dico come mi comporto io, ma ho una GoPro,

Se voglio caricare un video più RAW senza lavorarci, apro gopro studio e fa tutto lui. Aggiungo giusto qualche filtro preimpostato e via.

Se devo fare qualcosa di più, tipo correzzione colore, aggiungere effetti durante la timeline ecc io uso Adobe Premier (CS5.5 è un po' vecchiotto ma ormai trovi le versioni portable molto leggere e fluide anche su pc non modernissimi).

In sequenza mi comporto così:

-importo i video uno a uno e scelgo quale parte tenere e quale scartare (se fai 2 ore di riprese per poi voler un video per YT da 4min devi selezionare bene in modo che il video non sia noioso, magari facendo video da più angolature).

-scelgo la colonna sonora e la sequenza delle traccie video.

-le metto nella timeline

-correggo il colore per uniformare il più possibile le traccie. (se riprendi dal casco e poi passi ad una ripresa fatta dal reggisella la luce cambia drasticamente e bisogna cercare di uniformare)

-Se è poco omogeneo uso delle transizioni video tra una traccia e l'altra, solitamente uso frame "neri" magari a ritmo della track sotto.

-Finisco mettendo, se il video lo necessita, qualche filtro in alcune parti.

 

Poi ogni video va da se..alcuni son girati male, tipo in MTB con vari spostamenti tra interno bosco ed esterno, parti bruciate ecc..li si deve lavorare di più.

Il mio consiglio è di cercare di avere una RAW più pulita possibile, trovare punti di ripresa in cui ci siano pochissime vibrazioni e scegliere di unire video più o meno alla stessa luminosità per rendersi il lavoro più facile! e metterci dentro qualche timelapse ogni tanto che stan bene con tutto

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quel programma lì non l'ho mai sentito nominare, ad essere onesto.

Io preferisco girare sempre con il massimo della qualità, anche perché qualcosina la perdi sicuramente caricando i video su Vimeo e/o YouTubePer quanto riguarda i filtri e la color correzione, penso che ogni programma abbia il suo modo di lavorare.

Per quanto riguarda la struttura del video, dipende da come vuoi farlo funzionare, io di solito faccio i tagli in corrispondenza delle battute della colonna sonora scelta, in modo tale da dargli ritmo.

 

Domanda. Ogni prodotto di solito consiglia/ ha un programma dedicato. Garmin non dice niente a tal proposito?

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh pure io giro sempre a 1080p..giro a 720p solo se uso la Gopro in moto dove mi servono i 60fps (avessi una gopro3 allora girerei sempre in 1080p)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eccomi anche Garmin ha un programma dedicato ma non per xp e dato che ormai xp é morto non ne svilupperanno uno.

La virb ha delle opzioni di correzione e stabilizzazione preinstallate e attivabili solo che di default non sono attive devo fare due prove con le opzioni attive adesso che le ho "scoperte".

Provo a girare alla massima risoluzione.

Sono i colori che non mi convincono tanto vorrei avere erba verde buona e a poco prezzo sotto al cielo azzurro! Devo dire che ho girato volutamente da "stronzo" camminando con la cam in mano tra sole ombra portici ecc volevo metterla in crisi.

Ai tagli e al ritmo del video non ci sono ancora arrivato anche perchè non avevo nulla da filmare era giusto un test.

Cosa vuol dire inserire frame neri?

Grazie :-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti mi sono regalato una action cam; una Garmin Virb mod base.

La sto testando un po' e inevitabilmente ho sbattuto contro il problema del video editing. Curiosando in giro per il web ho scoperto avidemux e me lo sono installato, rispetto a Windows Movie Maker sul mio pc xp scrauso gira molto meglio e non si blocca mai quindi l'ho eletto mio programma di editing.

Il limite più grosso rispetto a Movie Maker è che non ha una time line però ha l'anteprima e degli strumentini abbastanza comodi per muovercisi dentro quindi direi che per un editing di base può andare.

Le operazioni basilari, tipo unire due video, tagliarli, aggiungere una colonna sonora sono abbastanza intuitive, quindi no problem. 

Però ieri ho provato ad avventurarmi nel magico tastino filtri e mi ci sono perso avrei bisogno di due dritte.

Inanzi tutto non ho capito bene cosa sono sti "filtri" alcuni sono intuitivi e non hanno "regolazioni" da fare tipo ce n'è uno che pulisce il video e lo rende più adatto ad una visione su pc o su tv e anche li è facile PC>TV oppure TV>PC, fine dei setting. Altri però bho?

Partendo dal presupposto che non ho mai usato quella macchina e non conosco il programma, andiamo per linee generali.

 

Come fa un programma di montaggio a non avere una timeline?

Per i filtri occhio, se non li si conosce spesso è meglio non usarli... Quello di cui parli tu mi sa che è un filtro un po' vecchiotto (nel senso che adesso, quello che gira sul pc gira anche sulle tv), forse è meglio non usarlo. Considera che meno passaggi fai fare al file, meno possibilità hai di sbagliare e hai piu' probabilità di avere un'immagine buona. Troppe lavorazioni portano per forza di cose a una riduzione di qualità. Ogni artifizio fatto dal pc comporta una certa perdita, di solito.

 

 

- Filmo a 720p per risparmiare spazio sulla sd e tempo nei trasferimenti può andare per produrre video da caricare sul tubo o su Vimeo? Voi girate sempre a 1080?

720p è uno standard che va benissimo per yuotube, secondo me. Il riquadrino che di solito ti spunta in YT è inferiore a 720, se lo espandi non sgrani ancora tantissimo e di sicuro quasi nessuno ha dei monitor tanto buoni da notare grosse imperfezioni nel video.

A che risoluzione girare dipende molto dalle esigenze, ma per un utilizzo amatoriale e web va benissimo il 720, ripeto. Diciamo che un 1080 (o superiore) ti darà un maggio dettaglio in un'esportazione a 720p, quindi ti darà maggior margine nell'elaborarle (dal fare un crop, alla correzione del colore)

 

 

- I "filtri" sono tipici di ogni programma o ci sono "filtri" standard comuni a tutti i programmi di editing?

Alcuni filtri sono "standard", nel senso che tutti i programmi ormai ce l'hanno, ma ci sono certi che hanno algoritmi migliori e altri meno... diciamo che se aggiusti una foto con istagram è diverso dall'aggiustarla con photoshop..

 

 

- C'è una sequenza di operazioni da seguire come best praticies quando si monta un video o si può andare a braccio? Io ho incollato i video ci ho messo la colonna sonora e poi avrei voluto correggere un pochino i difetti è corretta come sequenza di operazioni? Meglio lavorare prima sulla qualità?

la migliore sarebbe scegliere una musica, scegliere le immagini, usare la musica come base per il montaggio e adattare i tagli, gli slowmo, etc alla musica e ai rumori e poi fare la color. come diceva @Matt91x, è meglio prima fare il montaggio grezzo per poi aggiustare il tutto e renderlo uniforme.

 

 

- Ho girato tre video abbastanza stronzi per testare la cam, quidi luce, ombre, sole pieno, alcune parti me le ha bruciate, tipo cam all'ombra che si avvicina ad una porta dove c'è sole pieno, la zona di sole pieno fino a quando non ci arrivo vicinissimo risulta sovraesposta di brutto si può fare qualcosa?

Non puoi fare un granchè, tranne cercare di cercare di non mettere in difficoltà la macchina.

Quell'esempio che stai facendo tu è un solito a cui non c'è risoluzione se non pareggiare le esposizione attraverso delle vele, delle bandiere e dei riflettori, ma mi rendo conto che sia abbastanza infattibile nel caso in questione.

Un altro modo per evitarlo è correggere l'esposizione, cosa che le action cam fanno automaticamente, quindi non puoi controllarlo.

Diciamo che in una situazione come in un bosco c'è poco da fare, avrai sempre delle zone bruciate... puoi aggiustare un po' in post giocando con le curve, correggendo gli alti e i bassi, ma non viene sempre un granchè...

 

 

- Correggere la luminosità mi è sembrato un delirio miglioro di qua e peggioro di la ci sono delle linee guida da seguire? Idem il contrasto.

è un delirio.

 

- Altro delirio la correzione colore, provo e riprovo e fa sempre più schifo come ci si deve muovere nel magico mondo della correzione colore? A naso da non esperto direi che il video grezzo mi sembra un po' freddino con troppo verde ma ci sono anche dei gialli che sparano parecchio come diamine si fa a farlo più caldo? Ho filmato il duomo di Lodi in pieno sole e mi è diventato giallissimo e ho il cielo quasi bianco, come faccio a far tornare il duomo più mattone e a far diventare il cielo blu?

 

La correzione colore è la parte peggiore credo (beh, a me fare post non piace molto...)

Anche qui, migliore è il file di partenza, piu' sono le possibilità di correzione senza pasticci. Le action cam danno immagini buone solo in luce piena... Le immagini del canale gopro e redbull sono fighissime, si, ma perche partono da situazioni ottimali...

cmq la cosa migliore è avere un correttore colore a tre vie e giocare con le curve di ogni canale rgb (pero' diventa lunga se la fine è fare il video del weekend..)

Comunque in linea di massima il meglio da fare è trovare il punto di grigio medio, il bianco e il nero, tutto il resto viene di conseguenza.

 

aefw_11a_Pr3-way_350_505.jpg

 

ed è poi da qui che si controlla anche il contrasto di un'immagine...

 

da qui cmq regoli abbastanza facilmente quelle tendenze al verde o al blu aggiungendone o togliendone da quei tre cerchietti...

 

 

un consiglio per migliorare velocemente un'immagine è andare sui livelli e da li "vedere" l'immagine. Se togli tutta quella parte in cui non c'è dettaglio (in questo caso nei bianchi) l'immagine di per se diventa piu' "contrastata"..

 

Colour-Correction-05-After-Effects-Level

 

 

 

Pero' prendi tutto con le pinze, perche spesso i codec usati da queste camerine non ti permettono delle gran modifiche, rischi di paccioccarle troppo. E di sicuro all'inizio sclererai un bel po' ;)

 

EDIT: prendilo con le pinze perche sono ancora un po' tronato di ieri sera ahah

Edited by Santo (see edit history)
3 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti; oggi sono uscito a giocare un pochino con la Virb, mi sembra di aver capito che se vuoi dei filmati decenti meglio lasciare la cam ferma piuttosto che montata sul manubrio, il 90% di quello che ho filmato in soggettiva fa schifo ed è da mal di mare, però qualcosina di decente c'è. Molto meglio sull'asfalto ma risulta palloso, più interessanti quelli dove si vede la mia ombra che pedala. Alcuni passagini che pensavo che rendessero in soggettiva sono una delusione totale mentre altri dove pensavo fosse la noia al cubo rendono, devo farmi l'occhio.

Comunque ho girato un'oretta di roba, tutta roba inutile dato che sono uscito a fumarmi una sigaretta e a lavare la bici ma per fare qualche prova può bastare. Direi che ne ho per settimane :-)

Devo fare qualche prova con la cam montata sul casco che forse su sterrato viene meglio. Ho provato a montarla sul manubrio rivolta a me e viene bene l'effetto mal di mare è praticamente annullato anche fuoristrada.

Però o fatto una brutta scoperta lo stabilizzatore alla massima risoluzione con ripresa wide non lo posso usare lo posso usare solo con gli zoom, a 720p invece lo posso usare con qualsiasi campo di ripresa, comunque per ora ho girato tutto wide 720.

Discorso colonna sonora: avete siti da suggerire dove scaricare roba non protetta da copyright? Voi come vi regolate? Ve ne sbattete o chiedete il permesso anche ai Metallica? 

Direi che per edit che non si caga nessuno non dovrebbero esserci problemi però bho?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho letto niente ma nel dubbio io ci metterei del black metal o del grind core...

6 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Jamendo per musiche senza licenza...

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ho letto niente ma nel dubbio io ci metterei del black metal o del grind core...

 

Figa ormai certa roba la ascoltate solo in Valtellina e nella penisola Scandinava! 

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.