70 posts in this topic

Ciao giovani e meno giovani,

ho possibilità di frequentare a costo veramente contenuto alcune attività sportive all'interno del Campus Universitario dove lavoro, dal prossimo febbraio.

Attività che vorrei associare all'allenamento che seguo già in bici che è prettamente orientato alla velocità su pista e alle criterium.

 

Tra le tante possibili mi sono soffermato sulle potenzialità di due che per me sono completamente nuove ovvero yoga e pilates.

Premesso che vorrei opinioni serie, nonostante siamo in caffetteria, oltre che ragionate da chi l'ha provato o lo fa da una vita :)

Non ne conosco minimamente la differenza ma vorrei sondare un po le vostre opinioni al riguardo, magari da chi si allena e usa queste attività come "integrative" al suo allenamento.

L'idea per me sarebbe quella di andare una volta a settimana.

 

Ciò che cerco principalmente è di capire fra le due attività quale è maggiormente indirizzata alla flessibilità articolare e muscolare, alla coordinazione dei movimenti e allo stiramento.

Quindi nessun upgrade muscolare, nessuna ripetizione di serie esercizi etc ma qualcosa che unisca mente e gesti al fine di essere fisicamente "meno tronco di baobab" quale sono e più "betulla".

 

Ringrazio già quanti elencheranno la possibilità di vedere culi, coscie e tette.

E' un campus universitario, età max 25 anni, lo so già questo :P

 

Ciaps

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dove che lo fo con te?

 

VLC.

più o meno 1780 km da te.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io faccio hatha yoga da due anni esatti. Mi piace molto perchè ho la possibilità di vedere alcuni miei limiti fisici e cercare di spingerli un po' più in là. Sia a livello articolare che a livello muscolare. Il corso che seguo prevede una serie di esercizi abbastanza statici, quindi la coordinazione non è un requisito fondamentale e non viene allenata. Fondamentalmente raggiungi una posizione e cerchi di farla meglio che puoi. Se c'è da tirare ti metti lì e cerchi di tirare ancora un po', se c'è da aprire ti metti lì e cerchi di aprire ancora un po' eccetera eccetera.

Aldilà del divertimento e della soddisfazione (e a volte insoddisfazione) sono migliorato dal punto di vista fisico. Sono complessivamente più sciolto e ho visto alcuni miglioramente nella muscolatura, in particolare della schiena e delle spalle.

É bello perchè sviluppi una consapevolezza maggiore del tuo corpo e all'inizio, soprattutto se sei una mezza sega come me, fai lavorare delle parti del corpo che quasi non sapevi di possedere.

Alcuni esercizi si fanno con l'ausilio di corde attaccate alla parete, cinture, sedie, mattoni, bastoni e cassette di legno. Alcuni si fanno in coppia ed è bene avere un compagno alto più o meno quanto te.

Fortunatamente il mio maestro ha un'impronta poco spirituale e più fisica. Dico fortunatamente perchè, almeno per il momento, del lato spirituale delle cose non me ne importa nulla. Insomma se finissi in una palestra con candele, luci soffuse e suonatore di sitar probabilmente me ne andrei ancor prima di levarmi le scarpe.

Insomma, se capiti con un maestro esperto e bravo ad insegnare sarà sicuramente un successo. Dietro ad ogni posizione si nascondono movimenti particolari ed è bene conoscerli prima di farsi male.

Il pilates invece non l'ho mai fatto, nè visto. Ad essere sincero non se nemmeno bene cosa sia.

Ah comunque ho 23 anni e partivo da una condizione di zero elasticità.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie Guido,

in effetti in molte delle tue affermazioni mi ci sono ritrovato.

Io di anni ne ho 30 e la coordinazione è sempre stata un punto negativo nello sport per me.

Purtroppo non so che tipo di insegnante mi troverò di fronte, so solo che è una donna e spero non sia troppo spirituale poichè la penso come te.

La struttura è universitaria quindi presuppongo poco spazio a certi varianti "zen". Ma ripeto vediamo.

 

Se non fossimo dei malati sessuali forse qualche signorina farebbe coming-out su questo forum e direbbe la propria...ma purtroppo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Dove che lo fo con te?

VLC.

più o meno 1780 km da te.

Per culi e tette non e' molto..

 

 

ti ricordo che il 23 si avvicina e non mi hai ancora detto si/no/merda

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dove che lo fo con te?

VLC.

più o meno 1780 km da te. Per culi e tette non e' molto..

ti ricordo che il 23 si avvicina e non mi hai ancora detto si/no/merda

Io son qua che t aspetto;) vieni:)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

l'unico sport che mi viene in mente di fare in un campus non si chiama yoga, e neanche pilates :D

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io faccio yoga da quasi due anni.

Non seguo tanto l'aspetto spirituale (anzi quasi per nulla) ma la parte fisica a volte sa essere anche pesante.

Mi sono reso conto praticando yoga che il mio bacino e le mie gambe sono parecchio bloccate.

Devi metterti con pazienza e costanza a provare le varie posizioni.

Ragazze a yoga ce ne sono. Ma nel corso dove vado io ci sono alcune 60enni che si flettono come bambù.

Pilates non lo conosco per niente. Per quello che ho sentito chi trova pesante yoga si da al pilates.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco sia a te che Guido avete stuzzicato la mia curiosità. Nel senso, non vorrei che yoga fosse troppo pesante per ciò che cerco io (fa ridere come affermazione forse) ma facendo già piscina 2 volte a settimana non vorrei caricarmi troppo. Cercavo un'attività "connettore" tra la prestazione quantitativa fisica bici/nuoto e la prestazione qualitativa di quest'ultime. Insomma qualcosa che sia armonioso. Mi serve uno/a che faccia pilates e abbia provato anche yoga.

Ripeto branco di animali manco a sto thread rispondono le gentili signorine del forum... Spaventare a morte.

@matitre

@caminic

Fatemi chiarezza...

alb

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tranquillo che praticare yoga non comporta (tranne nelle prime sedute) carichi fisici ulteriori.

Anzi ti renderai conto di come sport più tradizionali ti "blocchino" alcune giunture/movimenti mrntre lo yoga ti aiuta a scioglierti.

Una cosa che invidio a chi pratica yoga da parecchio tempo é la flessibilità del corpo.

Prova comunque e poi decidi in base alle tue sensazioni.

Considera anche che ci sono molti tipi di joga, per cui potresti trovare una brava insegnante come una persona che non ti trasmette nulla.

Sul pilates non mi esprimo perché non so nulla.

Edited by lelegab (see edit history)
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

saluti!! io ho praticato entrambi... femmina sono del resto :D...........

 

il pilates si concentra sulla cosiddetta power house ossia l'intera zona addominale. tutti gli esercizi o comunque la maggior parte si focalizzano sulla sollecitazione di questa parte del corpo e delle fasce circostanti con la benefica conseguenza di rendere la tua muscolatura più forte e la tua postura più bilanciata..il tutto coadiuvato da una corretta respirazione. Consigliatissimo nel tuo caso ma almeno 2 volte a settimana altrimenti ha poco senso a mio avviso!

 

yoga...dunque io l'ho praticato per due anni e sicuramente è una cosa diversa. meno dinamica e più tesa ad un rilassamento mentale e di tutte le fasce muscolari. va sicuramente più a fondo rispetto ad una pratica quale il pilates che diversamente tende alla sollecitazione della muscolatura, all'attivazione della stessa!

attualmente pratico bikram yoga!  spacca proprio i culi! trattasi di una sequenza dinamica di 26 posizioni (asana) e 2 esercizi di respirazione (pranayama). è un pò duretta perchè dura 90 minuti in una sala riscaldata a 40° ...le pose non sono facilissime ma di fatto sono adatte a tutti e i miglioramenti si vedono! il benessere è assicurato poichè la pratica prevede un'alternarsi di pose in compressione che poi una volta sciolte attivano la circolazione e vanno a sciogliere dolori e contratture. super!!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie @amaramente.

 

Quindi se ho capito bene pilates si concentra più sulla fascia addominale ed in più me lo consigli...ma parliamo del resto del corpo?

Gambe?

 

Premesso che i corsi dell'UNI sono taggati tutti come YOGA mentre sia te che Guido avete aggiunto un prefisso prima che definisce, suppongo, al meglio la disciplina, la mia scelta dove dovrebbe ricadere?

 

Sempre per te amaramente, consigli mattina o sera l'allenamento/i?

 

grazie ancora

Share this post


Link to post
Share on other sites

Detta semplicemente

Asana = esercizi di posizioni ;

Pranayama = esercizi di respirazione ;

Poi ci sono varie discipline, quelli che fanno asana in sale riscaldate, chi medita e basya, chi fa prevalentemente pranayama fino agli ammerigani che hanno fatto il power yoga.

Una versione molto dinamica e veloce dello yoga più tradizionale.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.