Visconte Cobram

Se tutti usassero la bici

50 posts in this topic

c'e un articolo su wired interessante il giusto:

 

 

http://www.wired.it/attualita/ambiente/2014/09/17/succederebbe-se-tutti-usassero-bici/

 

invece di dire: "eh ma in italia non sarebbe possibile"

 

oppure "ma ai posti di lavoro persi chi ci pensa"

 

si potrebbe pensare: "cosa cambierebbe per me se le auto private fossero vietate nella citta dove vivo?"

 

"la mia vita migliorerebbe o peggiorerebbe?"

 

"quali sarebbero le necessita minime a livello di trasporto pubblico nella vostra citta affinché questo provvedimento risultasse buono per la maggior parte delle persone o almeno non controproducente?"

 

 

ripeto, il primo che dice "qui in italia non si può fare" chiudo la discussione.

e sto dicendo a te @TheNathan.

 

 

 

  • Like 7

Share this post


Link to post
Share on other sites

c'e un articolo su wired interessante il giusto:

 

 

http://www.wired.it/attualita/ambiente/2014/09/17/succederebbe-se-tutti-usassero-bici/

 

invece di dire: "eh ma in italia non sarebbe possibile"

 

oppure "ma ai posti di lavoro persi chi ci pensa"

 

si potrebbe pensare: "cosa cambierebbe per me se le auto private fossero vietate nella citta dove vivo?"

 

"la mia vita migliorerebbe o peggiorerebbe?"

 

"quali sarebbero le necessita minime a livello di trasporto pubblico nella vostra citta affinché questo provvedimento risultasse buono per la maggior parte delle persone o almeno non controproducente?"

 

 

ripeto, il primo che dice "qui in italia non si può fare" chiudo la discussione.

e sto dicendo a te @TheNathan.

dissi " qui in Italia non si farà MAI!" ma mi hai insegnato che questo è il momento di buttarsi e di fare senza pensare e ho fatto mia questa filosofia ora spero che succedano molte più cose tra cui questa.

 

L'articolo è molto interessante ma ogni volta che leggo frasi simili :" Provate: il vento sul viso, lo scorrere della strada alla velocità perfetta, il silenzio, l’ebbrezza dell’equilibrio: andare in bici non fa solo bene alla salute fisica, ma anche a quella mentale."mi viene un brivido e penso al perchè amo le due ruote così tanto.

 

Leggetelo!

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bello. Il bello è che mia mamma mi diceva che si faceva dei 15/20 km per andare a lavorare. 40 anni fa. Quando si stava peggio, dicevano.

Lei si è sempre divertita

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

per me non cambierebbe molto, abito in campagna e uso la bici per muovermi quasi sempre, se devo andare in citta e non ho voglia di pedalare posso prendere il treno che dista 1.5Km da casa mia.

Certo andrebbe resa più frequente la cadenza degli autobus extraurbani e magari non farebbe male fare arrivare pure quelli urbani giu in piazza nel paesello.

 

L'unico problema sorge quando devo fare delle commissioni er mia madre che abita ancora più in campagna di me e dopo dei salitomi bestiali ma prima o poi una bici con le marce me la compro.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

per me non cambierebbe molto, abito in campagna e uso la bici per muovermi quasi sempre, se devo andare in citta e non ho voglia di pedalare posso prendere il treno che dista 1.5Km da casa mia.

Certo andrebbe resa più frequente la cadenza degli autobus extraurbani e magari non farebbe male fare arrivare pure quelli urbani giu in piazza nel paesello.

 

L'unico problema sorge quando devo fare delle commissioni er mia madre che abita ancora più in campagna di me e dopo dei salitomi bestiali ma prima o poi una bici con le marce me la compro.

un bel cargo ....

Edited by TheNathan (see edit history)
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

"..... il settore contribuirebbe all'economia per quasi 14nila euro....."

Ma cara Michela D'Amico, "giornalista e videomaker" della mia cippa, abbi almeno la compiacenza di controllare ciò che scrivi.....

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

c'e un articolo su wired interessante il giusto:

 

 

http://www.wired.it/attualita/ambiente/2014/09/17/succederebbe-se-tutti-usassero-bici/

 

invece di dire: "eh ma in italia non sarebbe possibile"

 

oppure "ma ai posti di lavoro persi chi ci pensa"

 

si potrebbe pensare: "cosa cambierebbe per me se le auto private fossero vietate nella citta dove vivo?"

 

"la mia vita migliorerebbe o peggiorerebbe?"

 

"quali sarebbero le necessita minime a livello di trasporto pubblico nella vostra citta affinché questo provvedimento risultasse buono per la maggior parte delle persone o almeno non controproducente?"

 

 

ripeto, il primo che dice "qui in italia non si può fare" chiudo la discussione.

e sto dicendo a te @TheNathan.

 

sì può tutto, anche dire che wired è munnezza

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io odio guidare nel traffico, però sono spesso obbligato ad usare l'auto. Non vorrei trasformare questo topic nell'ennesimo auto vs bici vs mezzipubblici vs suv vs ubriachialvolante però chi di voi ha un bimbo piccolo si renderà conto che non sempre è possibile prendere la bici e quello che prima riuscivi a fare usando la bici (sia come posti in cui andare o cose da fare) ora non riesci sempre a farlo.

 

Se parliamo di scelta ecologica, inquinamento, vivere etico e compagnia bella io faccio già il mio bel lavoro... cerco di non abusare del riscaldamento (in casa mia non ci troverete mai 22 gradi a gennaio ma il termostato sta al massimo a 19), mangaire bio/lavarmio bio/usare detersivi bio, fare differenziata sempre, abbiamo scelto di usare i pannolini lavabili puttosto che i pampers del cavolo... e tante altre cose che non sto ad elencare.

 

Chi ha la fortuna di riuscire, per distanza dal lavoro, orari, organizzazione della famiglia/figli, ad usare tanto la bici, non può che trarne giovamento.

 

Ad oggi la mia vita senza auto sarebbe peggiore. Molto. Ad esempio non potrei portare mio figlio di sei mesi dai nonni, vivono a 5km di distanza e non è tanto sensato farseli con un pupo (che sul seggiolino non può ancora stare) sotto il diluvio oppure la notte su una statale col limite di 70km/h (dove tutti fanno i 100) idem fare la spesa e tante altre cose.

Non è quanto spesso la usi, ma quanto spesso scegli di non usarla.

Poi, a 25 anni io riuscivo a stare anche sei mesi senza usare la macchina, mi muovevo in bici o con uno scooter 125 che mi faceva quasi 30km/l ed ero un signore....

 

ps: per quanto riguarda il risvolto economico, boh, ho i miei dubbi... esclusi gli appassionati o quelli pieni di soldi, dubito che l'italiano medio investirebbe 1000 euro per una bici da usare nel tragitto casa/lavoro... 200 euro max e passa la paura e poi la manutenzione si fa alla cazzo, alla meno, forse e raramente....

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi pare che in Danimarca hanno fatto 2 conti ed il risultato e di 1€guadagnato x ogni cittadino ciclista e di 60 cents persi x ogni automobilista.Ah,i danesi hanno anche le palle + grosse d'europa.La loro dimensione e' direttamente proporzionale alla promiscuita' delle donne.Infatti maggior produzione lava via il prodotto di precedenti occupanti.Ergo Danimarca bel posto x amanti bici e belle donne...

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi pare che in Danimarca hanno fatto 2 conti ed il risultato e di 1€guadagnato x ogni cittadino ciclista e di 60 cents persi x ogni automobilista.Ah,i danesi hanno anche le palle + grosse d'europa.La loro dimensione e' direttamente proporzionale alla promiscuita' delle donne.Infatti maggior produzione lava via il prodotto di precedenti occupanti.Ergo Danimarca bel posto x amanti bici e belle donne...

Non ho cercato neanche donne danesi in bici ma solo donne danesi e queste sono le foto

HAI RAGIONE

post-2163-0-23127300-1411045302.jpg

post-2163-0-58111800-1411045311.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per le girate in solitario una bici comune, per un viaggio con la famiglia un tandem a quattro ruote come quelli turistici e per un giretto con la figa un tandem a due ruote, lei davanti lui dietro, così il panorama è perfetto :D certe che si potrebbe fare, si può fare tutto, il problema è che a volerlo siamo in minoranza purtroppo, la gente dorme! :/

Share this post


Link to post
Share on other sites

se tutti usassero la bici avremmo delle fighe con dei culi della madonna.

o meglio, il livello medio di figaggine dei culi si impennerebbe, così come quello delle gambe.

questo è l'importante.

non tutte ste stronzate di ecosostenibilità di stocazzo

 

Per questo le donne dell'Est son sempre state così bone. Sempre in bici o a piedi. Non come oggi che si fanno

scarrozzare in Porsche dal primo ciccione granoso che incontrano. 

E di certo, in quei paesi, l'ecosostenibilità nemmeno sapevano cosa fosse.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.