AlessioC

Il primo passo è stato fatto

13 posts in this topic

Ciao a tutti, finalmente ho acquistato un telaio per assemblare la mia prima scatto fisso per iniziare ad approcciare questo mondo. Alla fine ho trovato questo Daccordi () trovato sul mercatino. Dalle foto mi è piaciuto da subito, visto dal vivo è ancora più bello.

Ho trovato anche alcune immagini di come era montato in precedenza, e la voglia di metterci mano è salita in modo esponenziale.

 

Vorrei cmq realizzare una bici pulita, senza pretese ma coerente, sicura e bella da vedere. Il tealio mi piace un sasso ma è sempre un telaio in acciaio, non mi interessa realizzare un bici peso piuma, anche perché sarebbe impossibile, ma se con i componenti riuscissi a "star leggero" tanto meglio...

 

E qui arrivano i dubbi, perché dopo mesi di letture ho evidenziato più o meno i componenti che mi piacciono e che credo facciano al caso mio. 

Specifico subito che non ho fretta di finirla, man mano che ho i soldi aggiungo pezzi diciamo. Preferisco aspettare un mese in più ed avere i soldi per il componente giusto piuttosto che andare su robe poco resistenti solo per risparmiare e avere la bici in due settimane...

 

Allora prima di tutto un consiglio: da dove iniziare? Facciamo finta che abbia gia qualche soldo da spenderci, c'è un ordine di acquisto/montaggio da seguire? Per l'acquisto in particolare. Non vorrei acquistare che so la guarnitura prima e scoprire che era meglio prendere prima le ruote per possibili problemi di compatibilità...non so se mi sono spiegato...

 

In secondo luogo un consiglio stilistico, vorrei riprendere i toni cromati della forcella acquistando pipa, manubrio e reggisella dello stesso colore...meglio cosi secondo voi o con elementi in nero che riprendono invece l'adesivo "daccordi" da riprendere poi su copertoni, cerchi, sella, reggisella, pipa e manubrio? In pratica, argento e azzurro o nero e azzurro?

Io sono più orientato sul look argento, ma volevo sapere anche la vostra opinione visto che di estetica ciclistica ve ne intendete...

 

Premessa...ne farò un uso giornaliero prevalentemente urbano (milano), ripartenze continue e allunghi dove possibile. Saltuariamente brevi giri fuori città su strada o piste ciclalbili.

Ecco le mie scelte, sulle quali vi chiedo un parere...

 

Guarnitura

Ho pensato ad una Miche primato che dalle discussioni mi sembra quella più usata e valida tra quelle di fascia media, magari da abbinare al suo movimento centrale. Voglio un prodotto resistente e che duri...

 

Rapporto

altra questione che non mi fa dormire....mi sono letto di tutto qui sul forum ma ognuno ha la sua gamba. La userò più che altro in città ma un po di gamba credo di averla. Sulla MTB non uso il cambio, in città tengo sempre lo stesso rapporto. Uso la corona grande davanti (44) e la seconda più piccola dietro (12). Che rapporto corrispondente mi consigliate per mantenere più o meno la stessa spinta alla quale sono abituato? Tramite i vari calcolatori sono arrivato alla conclusione che davanti potrebbe andare una corona da 47 e dietro un pignone da 13, ma non sono sicuro di aver usato correttamente il calcolatore, mi resta qualche dubbio.....mi potete dare un consiglio?

 

Pipa e manubrio

pipa classica (non so che marca ma vorrei qualcosa di buono ma non costosissimo)

piega o bullhorn...ecco qui sono indeciso. Esteticamente mi piacciono entrambe, forse per come la uso io il bull è più pratico, ma su questo tipo di telaio ci vedrei bene anche una piega classica da bici da corsa che cmq potrei usare in presa alta, cosa ne dite? Ecco sono abituato ad usa una MTB con prolunghe laterali, quindi la presa tipo riser non la uso mai, tengo sempre le prolunghe per stare piegato un po in avanti sui rettilinei...

 

Ruote

Mi piacciono molto le Miche pistard ma costano un botto e forse sarebbero sprecate su questo tipo di bici, cosa ne dite? Altrimenti ho visto anche questo che non mi dispiacciono e costano un po meno.. http://www.sardicicli.com/it/prodotti/?idp=238&idc=18&ids=1

Consigli? Anche qui non voglio svenarmi ma nemmeno prendere cinesate varie o cerchi pesantissimi...cmq profilo medio-basso colore nero...

 

Freni

Per ora monterò il freno davanti, per coerenza di marca ho visto i freni della Miche. Il freno resterà cmq, non ho intenzione di girare senza ne di skiddare per frenare....secondo voi come ci sta la levetta freno con il tpo di manubrio che mi piace? Sui bull ne ho viste diverse montate sulla presa dritta, sulle pighe invece meglio dritte o i verticale tipo bici da corsa? In quel caso però una sola leva mi sembra bruttina...

 

Copertoni

i 23 mi sembrano davvero sottili, i 28 un po "cicci" per questo tipo di telaio che è abbastanza sottile come disegno....ho visto che ci sono i 25...cosa ne pensate?

 

Grazie per la pazienza se vorrete rispondermi punto per punto, spero di non aver scritto castronerie, non sono esperto di componenti anche se uso la bici da sempre, ma solo per pedalarla...

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cerco di rispondere a più cose possibili, ma probabilmente non riuscirò a rispondere a tutto:

- Colore di pipa, piega, reggisella, guarnitura andrebbero uniformati, e vista la tua forcella cromata, è meglio prendere tutto cromato (è anche più facile trovare il tutto)
- Il colore di nastro, sella e cinghiette va uniformato a quello delle decals, quindi tutto nero nel tuo caso (scelta anche molto elegante secondo me e che farà risaltare il bellissimo colore del telaio)
- Vista la tua abitudine a stare sulle appendici, il bull andrà benissimo come manubrio, ma non prendere quelli ribassati (tipo dedanero low per intenderci) che secondo me non ci stanno bene su una bici non pursuit. Come pipa cerca una 3ttt usata qui sul forum o una cinelli (ce ne sono nel mercatino);
- Come guarnitura, cerca la stronglight track2000 su planetX (la puoi vedere montata sul Mielec di cui trovi il link nella mia firma), la porti a casa con una 70ina di euro ed è più rigida della Miche
- Rapporto: diverso tra MTB e Fissa per il diverso diametro delle ruote (lo stesso rapporto ha uno sviluppo metrico diverso). Prendi una corona davanti da 47 o 49 (aumentano gli skid patches) e dietro un 17 o un 16 se vuoi stare più duro. Questi sono i rapporti migliori per un uso cittadino, mentre potresti scendere di un dente dietro per eventuali giri extraurbani.
- Ruote: le miche pistard vanno benissimo, se vuoi spendere meno e visto che non hai fretta, aspetta qualche occasione qui sul forum (mi pare di averne viste un paio, ieri, su subito.it a milano a 130 euro). Le gipiemme che hai linkato hanno i mozzi su sfere e non sono il massimo
- Come leva freno mettine una da CX (tektro, saccon o simili) sulla parte orizzontale del manubrio
- Come coperture i 25c vanno benissimo per un uso cittadino (io uso i continental grand prix a Roma) e danno un po' di confort in più senza perdere in scorrevolezza.

ps: mi piace tanto il tuo approccio ;-)

Edited by Stefano865 (see edit history)
1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie per i consigli...

Per quanto riguarda l'ordine di acquisto dei pezzi? Ci sono modalità da seguire in base alle compatibilità? Non voglio rischiare di acquistare che so la guarnitura e poi scoprire che non va bene con il tipo di ruota che vado a prendere in un secondo momento..immagino che guarnitura e movimento centrale vadano a braccetto, ci sono però ordini particolari da seguire? E componenti che invece posso prendere senza pensare troppo se andranno bene o meno con altri, in senso tecnico?

 

Grazie ancora..

 

PS: la tua risposta mi ha chiarito le idee riguardo all'estetica, avevo gia in mente di seguire il colore della forca per arrivare ad un risultato coerente e sensato, ma mi si era venuto il dubbio se fosse stato meglio un look dark, un po più sportivo...il tealio cmq è bello e "elegante" da un certo punto di vista, opterò per componenti che richiamino la cromatura...:–)

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'unica cosa di cui devi accertarti è la solita linea catena tra corona e mozzo post Solitamente è 42mm ed è un dato che i produttori comunque dichiarano.

Lì ci va una pipa per forcella filettata da 1" (ma questo dovresti saperlo) e ricorda che il diametro dell'attacco e del manubrio devono corrispondere.

 

Naturalmente devi accertarti anche:

- della filettatura del movimento centrale (ma dovrebbe essere ITA 100%)

- del diametro del reggisella

 

Inoltre correggerei solo:

- freno: se monterai un bullhorn io prenderei le leve rovesce da crono.

- coperture: andrei di 28c.

- e rapporto comincerei con qualcosa di più leggero.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao!
Innanzitutto complimenti per il telaio, è veramente bello!
Per le scelte cromatiche concordo con quanto precedentemente detto, componenti silver e finiture nere :)

Al posto di un bullhorn io monterei un riser però, soprattutto se la userai prevalentemente in città è secondo me una soluzione migliore, discorso diverso se deciderai di usarla per pedalate medio-lunghe!

Le ruote, se come dicevi ti vuoi mantenere sul leggero,  potresti provare a cercare dei basso profilo usate, oppure prenderti più tempo e assemblartele partendo da cerchi e mozzi.

Per i copertoncini dipende da come sei abituato, io ho sempre usato i 23 belli gonfi e non perdonano molto! Ora ho montato un 25 posteriore, mi sa che prossimamente prenderò un 28 da mettere dietro spostando il 25 davanti.
Per l'ordine di acquisto io ti direi di andare a seconda delle offerte che riesci a trovare, dai sempre un occhio al mercatino che spuntano spesso ottimi pezzi ad ottimi prezzi, ma anche ai vari wiggle-crc. In linea di massima mantenendoti a "budget mensile" costante, i blocchi su cui mi muoverei sarebbero: guarnitura+mc, s.s+pipa+riser/bullhorn+piega, reggisella+sella, ruote, copertoni+pedali ecc.

Le uniche compatibilità che ti devi ricordare di rispettare sono quelle dello standard pista per corona, catena, pignone, pipa-manubrio e reggisella-telaio.

Il Rapporto è una cosa abbastanza soggettiva come hai già detto tu, io mi trovo bene molto agile con un 48-19, ripartenze veloci e buoni cambi di ritmo, di contro ho una velocità di punta un po' più limitata! Ti direi di scegliere un'accoppiata che abbia un gear ratio tra 2,5 e 3!

Share this post


Link to post
Share on other sites

GRazie anche a te...sicuramente terrò d'occhio il mercatino, dove ho gia pescato il telaio. Altrimenti mi affiderò ai soliti siti di vendita on line per i componenti meno delicati, riservandomi una visita da Sardi per ogni eventualità.

In linea di massima vorrei montare componenti nuovi o usati poco visto che prevedo un uso intenso della bici...ma come per il telaio, alla fine un buon usato può funzionare bene, anche perché tutto nuovo andrei fuori budget...

Il riser ti dirò, capisco che può essere comodo ma non mi piace molto pensato su questo tipo di telaio. In più come spiegavo sono abituato alle prolunghe....sono indeciso fra bull e piega...come posizione mi verrebbe da dire bull che mi consentirebbe di tenere le mani allungate come le tengo ora con le prolunghe al manubrio dritto della MTB, ma la piega ca corsa classica mi intrippa molo a livello estetico, su questo telaio poi deve stare proprio bene. Devo solo capire la comodità...ho provato da decatlon a tenerne in mano una montata su una bici da corsa, mi consente la presa dritta ma anche un po quella laterale, non so poi andando se però è comoda o meno...di sicuro userei poco la parte bassa della piega, se non saltuariamente su qualche rettilineo abbastanza lungo e primo di ostacoli...che dite?

 

Cmq grazie anche a te per le dritte...:-)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Da quello che ho potuto notare io, in città, la presa bassa della piega è utilizzabile solo in caso di scarso traffico, perché si sta bassi e con poca visibilità (il mio collo ne risente parecchio); il bull ti permette di avere una presa orizzontale più comoda della piega e comunque ti permette di allungare la posizione nei tratti dove puoi spingere.
Come compatibilità devi solo guardare l'accoppiata guarnitura/movimento centrale in modo da avere una linea-catena corretta; per il resto basta che rispetti gli standard del tuo telaio (diametro reggisella) e quelli del tuo corpo (sella, lunghezza della pipa, larghezza manubrio, tolleranze dei copertoni...). 
Non c'è un ordine, è tutto importante.....se non hai la sella non puoi usare la bici allo stesso modo che se non avessi il manubrio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mha, mi facevo le menate, bull o piega per un discorso più estetico...su qusto telaio ci vedo meglio la piega. Però vedo che a comodità il bull andrebbe un po meglio. POtrei in ogni caso provarli entrambi nel tempo e decidere...ho trovato immagini in giro di bull associato a pipa classica ma non mi piace molto l'effetto. Mi sembra stia meglio sugli attacchi più moderni....magari è solo una mia impressione eh.....poi ho visto che ci sono vari tipi di bull. Escludendo quello che va verso il basso, che immagino sia da crhono o da pista, ne ho trovati di varie misure e curvature. Quello che non mi piace è che il manubrio vada troppo avanti rispetto alla bici, per questo mi piaceva la piega, perché rende il tutto più compatto. Ma è una menata estetica mia eh...:–)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per il rapporto, come dicevo sulla MTB uso 44 davanti e 12 dietro...stamattina venendo a lavoro ho iniziato però a tirare un po su un rettilineo che ero in ritardo e ho cominciato a frullare un po...ho dovuto portare la catena sul pignoncino più piccolo da 11, quindi ho girato con il 44/11...è un rapporto che però riesco a tenere bene solo in rettilineo lungo, le ripartenza sono un po difficili e se ho vento contro inizio a rallentare... resterei come idea sul 44/12...l'equivalenza quindi la farei partendo da questo dato. Il calcolatore mi da come equivalenza il 47/13, 48/13 e 51/14..possibile? Sto usando questo: http://www.surplace.fr/ffgc/

In alto ho inserito i dati del rapporto che uso ora, quindi 44 - 12 più la ruota da MTB che è da 26 x 2,1 più o meno (ho la 26x2.2 ma non c'è nella lista). Da li calcola e mi da questa equivalenza.....lo sto usando in modo corretto? 

POi il copertone più stretto influisce immagino, devo stare più pesante o più leggero con rapporto se voglio ottenere più o meno lo stesso che ho sulla MTB, cioè lo steso tipo di sforzo che faccio ora e che mi è congeniale...?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per il rapporto, come dicevo sulla MTB uso 44 davanti e 12 dietro...stamattina venendo a lavoro ho iniziato però a tirare un po su un rettilineo che ero in ritardo e ho cominciato a frullare un po...ho dovuto portare la catena sul pignoncino più piccolo da 11, quindi ho girato con il 44/11...è un rapporto che però riesco a tenere bene solo in rettilineo lungo, le ripartenza sono un po difficili e se ho vento contro inizio a rallentare... resterei come idea sul 44/12...l'equivalenza quindi la farei partendo da questo dato. Il calcolatore mi da come equivalenza il 47/13, 48/13 e 51/14..possibile? Sto usando questo: http://www.surplace.fr/ffgc/

In alto ho inserito i dati del rapporto che uso ora, quindi 44 - 12 più la ruota da MTB che è da 26 x 2,1 più o meno (ho la 26x2.2 ma non c'è nella lista). Da li calcola e mi da questa equivalenza.....lo sto usando in modo corretto? 

POi il copertone più stretto influisce immagino, devo stare più pesante o più leggero con rapporto se voglio ottenere più o meno lo stesso che ho sulla MTB, cioè lo steso tipo di sforzo che faccio ora e che mi è congeniale...?

Ti dà rapporti equivalenti, ma con lo stesso diametro ruota e copertone

Devi tenere come parametro lo sviluppo metrico, e aumentando il diametro della ruota (700x23-25-28) giocare con corona e pignone fino ad avere uno sviluppo metrico simile al tuo 44-12.

Io ti consiglio di iniziare con un rapporto che sviluppi 5,7 m circa, poi una volta presa confidenza con il tipo di pedalata, con il controllo della velocità e con la skiddata, puoi salire a 6/6,5 metri di sviluppo metrico; oltre iniziano a diventare rapporti da pista (amatoriali)

Calcola che uno sviluppo di 6 metri è al limite per affrontare salite e piccoli strappi, e devi comunque avere un po' di gamba.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.