Paoletto

Alluminio o Carbonio, il parere di Gios

21 posts in this topic

Non sono mai stato un fan del "carbonio a tutti i costi" e ritengo che un buon telaio in alluminio possa tranquillamente essere superiore, anche alla luce del rapporto qualità/prezzo, ad uno in carbonio (per non parlare della superiorità di certi telai in acciao, per fortuna riportati in auge dai fissati della fissa).

In un momento di masturbazione, sul sito di Gios, mi sono imbattuto in un interessante articolo riferito all'annoso confronto tra carbonio e alluminio.

Alla fine, in effetti, un'ottima scelta può sempre essere un bel mix tra alluminio e carbonio.

 

A voi:

 

http://www.giostorino.it/component/content/article/6-novita/96-alluminio-vs-carbonio-il-nostro-parere

 

 

P.S. non devo comprare una bici, ce l'ho, è in alluminio e va bene così

 

 

 

P.S. Se vi capita date un'occhiata ai loro telai pista....spettacolo

Edited by Paoletto (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

la risposta è semplice.........

tecnicamente all'allumino non manca nulla in rispetto al carbonio in fatto di pura prestazione (almeno a livelli non professionistici)

Vi son molti studi e centinaia di articoli in riguardo che lo dicono.

La colpa è del consumismo smodato!!

Quando esco in bici con la mia Battaglin in alluminio e incrocio altri ciclisti che mi guardano strano,

lo vedo e lo sento che non faccio parte del gruppo 

io non ho sotto il culo i 3000 euro di bici 

e quindi non sono un buon corridore,anche se devo dire che poi in salita dalle mie parti mi prendo tante soddisfazioni.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

se devi prenderti una bici prendila in carbonio che come materiale racchiude un po tutte le caratteristiche degli altri materiali , lo dico perché ho corso con l acciaio , l alluminio , e il carbonio alluminio , io adesso ho un s-works sl3 e mi ci trovo a meraviglia e mai e poi mai tornerei indietro , troppo più stabile il telaio e reattivo e rispetto all alluminio meno rigido ( si salva la schiena ) , caso mai avrei dei dubbi con le ruote ma questa è un altra storia .

Edited by LSD6 (see edit history)
2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

la risposta è semplice.........

tecnicamente all'allumino non manca nulla in rispetto al carbonio in fatto di pura prestazione (almeno a livelli non professionistici)

Vi son molti studi e centinaia di articoli in riguardo che lo dicono.

La colpa è del consumismo smodato!!

Quando esco in bici con la mia Battaglin in alluminio e incrocio altri ciclisti che mi guardano strano,

lo vedo e lo sento che non faccio parte del gruppo 

io non ho sotto il culo i 3000 euro di bici 

e quindi non sono un buon corridore,anche se devo dire che poi in salita dalle mie parti mi prendo tante soddisfazioni.

Concordo, molto

 

se devi prenderti una bici prendila in carbonio che come materiale racchiude un po tutte le caratteristiche degli altri materiali , lo dico perché ho corso con l acciaio , l alluminio , e il carbonio alluminio , io adesso ho un s-works sl3 e mi ci trovo a meraviglia e mai e poi mai tornerei indietro , troppo più stabile il telaio e reattivo e rispetto all alluminio meno rigido ( si salva la schiena ) , caso mai avrei dei dubbi con le ruote ma questa è un altra storia .

Il fatto è che non sono così sicuro che la tua pur ottima bici vada meglio della meno costosa Gios Blue Marlin citata (fatta a mano su misura) o di una molto meno costosa Caad 10 ben montata.

A parte una questione di rapporto costi/benefici, sulla quale il carbonio perde in toto, non sono così sicuro che un monoscocca in carbonio, da un punto di vista prestazionale, dia così tanti ed estremi benefici.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guarda, io per correre ho usato kuota e bianchi in carbonio, bianchi in alluminio e carbonio, ciocc in acciaio, pellizzoli in alluminio e devo dire che secondo me se devi acquistare una bici da corsa il massimo e' comprarla in acciao, che tra le tante qualita' ha anche quella della comodita, cosa che bici in alluminio o carbonio che sia, a mio preavviso non hanno, tant'e' vero che io ora sto usando una bici in acciaio

la risposta è semplice.........

tecnicamente all'allumino non manca nulla in rispetto al carbonio in fatto di pura prestazione (almeno a livelli non professionistici)

Vi son molti studi e centinaia di articoli in riguardo che lo dicono.

La colpa è del consumismo smodato!!

Quando esco in bici con la mia Battaglin in alluminio e incrocio altri ciclisti che mi guardano strano,

lo vedo e lo sento che non faccio parte del gruppo

io non ho sotto il culo i 3000 euro di bici

e quindi non sono un buon corridore,anche se devo dire che poi in salita dalle mie parti mi prendo tante soddisfazioni.

Concordo, molto

se devi prenderti una bici prendila in carbonio che come materiale racchiude un po tutte le caratteristiche degli altri materiali , lo dico perché ho corso con l acciaio , l alluminio , e il carbonio alluminio , io adesso ho un s-works sl3 e mi ci trovo a meraviglia e mai e poi mai tornerei indietro , troppo più stabile il telaio e reattivo e rispetto all alluminio meno rigido ( si salva la schiena ) , caso mai avrei dei dubbi con le ruote ma questa è un altra storia .

Il fatto è che non sono così sicuro che la tua pur ottima bici vada meglio della meno costosa Gios Blue Marlin citata (fatta a mano su misura) o di una molto meno costosa Caad 10 ben montata.

A parte una questione di rapporto costi/benefici, sulla quale il carbonio perde in toto, non sono così sicuro che un monoscocca in carbonio, da un punto di vista prestazionale, dia così tanti ed estremi benefici.

Share this post


Link to post
Share on other sites

il miglior carbonio è l'alluminio verniciato di nero.

3 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

la risposta è semplice.........

tecnicamente all'allumino non manca nulla in rispetto al carbonio in fatto di pura prestazione (almeno a livelli non professionistici)

Vi son molti studi e centinaia di articoli in riguardo che lo dicono.

La colpa è del consumismo smodato!!

Quando esco in bici con la mia Battaglin in alluminio e incrocio altri ciclisti che mi guardano strano,

lo vedo e lo sento che non faccio parte del gruppo 

io non ho sotto il culo i 3000 euro di bici 

e quindi non sono un buon corridore,anche se devo dire che poi in salita dalle mie parti mi prendo tante soddisfazioni.

Concordo, molto

 

se devi prenderti una bici prendila in carbonio che come materiale racchiude un po tutte le caratteristiche degli altri materiali , lo dico perché ho corso con l acciaio , l alluminio , e il carbonio alluminio , io adesso ho un s-works sl3 e mi ci trovo a meraviglia e mai e poi mai tornerei indietro , troppo più stabile il telaio e reattivo e rispetto all alluminio meno rigido ( si salva la schiena ) , caso mai avrei dei dubbi con le ruote ma questa è un altra storia .

Il fatto è che non sono così sicuro che la tua pur ottima bici vada meglio della meno costosa Gios Blue Marlin citata (fatta a mano su misura) o di una molto meno costosa Caad 10 ben montata.

A parte una questione di rapporto costi/benefici, sulla quale il carbonio perde in toto, non sono così sicuro che un monoscocca in carbonio, da un punto di vista prestazionale, dia così tanti ed estremi benefici.

 

dalle tue parole evinco che sei un neofita della bici , la mia bici va meglio perché è meglio non perché costa di più della gios , ti ripeto io ho corso con l acciaio che flette da far paura ( paragonandolo all alluminio e al carbonio ) sia come materiale che come costruzione meccanica , con l alluminio si si hanno ottime prestazioni di rigidità ma a livello di comodità spera di non aver problemi alla schiena o di non trovare asfalti troppo sconnessi , nel carbonio ho trovato rigidità , comodità e reattività , se poi deve essere un discorso di soldi all ora vai al supermercato e con 300 euro ti compri una bici ma solo quella .

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

preciso che a casa ho anche  bici in acciaio e alluminio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

tra le altre cose, c'è da aggiungere che il buon Ben Serotta - che qualcosa di materiali e telai capisce - considera l'alluminio come il materiale peggiore per costruire telai (al pari del magnesio), anche per un discorso di invecchiamente e decadimento delle prestazione e della sicurezza

2 people like this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io son passato per tutti e tre anche se con l'acciaio ero veramente piccino e la comodità che si ha col carbonchio non la ricordo con l'alu.

Che poi, ci metti du ruote fatte bene con tubolare e ti cambia la vita ancora.

Però come feeling su strada non tornerei mai indietro

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

comunque io non aprirei l'ennesimo dibattito alu vs carbonchio vs veteran steel se non si specifica esattamente

1 per cosa lo si usa

2 con che ruote viene montato

3no dell'amore portami via con te

 

 

io se dovessi farmi una bici la farei acciaio sicuramente, che come materiale mi piace di più, ma non avrei la competizione in testa, per quello punterei al carbonio che bene o male ci sarà una ragione se si è imposto come materiale da un buon 10 e passa anni (full carbon) nelle competizioni...

l'alluminio lo prenderei più che altro per provare e perchè mielec fa telai solo in quello (lol)

 

comunque a budget limitati investirei in ruote e mozzi di alta qualità magari una bella guarna moderna e mi assicurerei della qualità della forca

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

tra le altre cose, c'è da aggiungere che il buon Ben Serotta - che qualcosa di materiali e telai capisce - considera l'alluminio come il materiale peggiore per costruire telai (al pari del magnesio), anche per un discorso di invecchiamente e decadimento delle prestazione e della sicurezza

 

Il mondo è pieno di MTB in alluminio che non craccano...

Comunque penso che il materiale con cui è fatto il telaio sia la cosa meno influente in fatto di prestazioni del telaio, ci sono in giro un sacco di telai di merda in carbonio e di ottimi telai in alluminio, si parlava di S-works guarda caso il telaio s-works in alluminio è un telaio molto apprezzato, idem supersix in carbo e CAAD in allu, non sarà forse che Cannondale e Specy le bici le sanno fare?

Se sai fare il tuo lavoro sai fare una bici da corsa con qualsiasi materiale. e comunque tra una Venge e una Roubaix c'è una differenza abissale in termini di sensazioni eppure sono due Specy in carbo... e con entrambe ci puoi vincere una gara Pro Tour dato che sono entrambe bici decisamente titolate.

Io ho due bici in allu con forcella in carbo, una italianissima BDC Carrera del 2000 e una cinesissima Cinelli mash cxss e tra le due c'è un mondo, l'avantreno della Carrera paragonato a quello del mash è una ciofeca assoluta, gli anni passano. Dire ho corso 20 anni fa con l'acciaio e non tornerei indietro è una cazzata, non torneresti nemmeno ad un carbitubo se sei uno che la bici la usa.

Edited by Dens (see edit history)
1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Aggiungo che se non hai mai avuto tra le mani una forcella fullsteel 1 1/8 non sai cosa ti stai perdendo con buona pace dei 700g abbondanti di differenza di peso, provare per credere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

È ovvio che adesso come non mai gli artigiani spingono sui loro prodotti.. Non c'è il telaio perfetto.. Ogni materiale ogni geometria è associato direttamente all'utilizzo che ne si deve fare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ora come ora, da corridore su strada, ho corso sia con alu, che con carbonio.

alluminio: molto reattivo ma mannaggiadd*io anche se ho 15 anni la schiena mi andava a puttane ogni volta.

mai più

Col carbonio altra storia, reattivissimo, rigido (dipende molto anche dal wheelset) e comodissimo cazzo!

Adesso ho un cannondale evo, mai più indietro, leggero (695gr di telaio) resistente ( ai test la resistenza agli urti è migliore rispetto a molti telai alu).

Ok che ti costa un c-evo ma cazzo con una gios non ci sono paragoni!

Ormai gios è fuori mercato, non valgono più un cazzo le sue bici! se non quelle storiche!

Compri una gios a 6000 euro ed esci che se ti metti a regalarla non ti caga nessuno!

Non voglio innescare un flame, ma nell'ottica della rivendita a un prezzo ragionevole, gios is not the way.

1 person likes this

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.