jackcicli

Qualita telai e marche

16 posts in this topic

Pensavo ieri..se due telai sono fatti con le stesse tubazioni e' cosi assurdo pensare che la qualita dipenda non piu dal marchio quanto dal lavoro del singolo operaio?Mi spiego chi dice che un somec sia peggiore di un colnago o un colnago meglio di un de rosa?secondo me visto che non e' certo ne il sig Colnago a fare i telai ne di certo Benotto in persona a fare i suoi, un buon telaio potrebbe essere fatto anche meglio di un colnago da un azienda che magari non ha fortuna e fama, ma ha abili operai che lavorano a dovere..si sa spesso i ciclisti sono ipnotizzati dal marchio..cosa ne pensate?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Che hai ragione, ma siccome è molto difficile sapere come lavorano i singoli operai ci si affida ad un giudizio sulla qualità generale degli altri prodotti di un marchio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

io penso che con ottime tubazioni vengano fuori ottimi telai..specie l acciao ..un telaista con klk anno di lavoro penso saldi perfettamente o quasi ..il marchio puo migliorare la verniciatura o i particolari come il cromo

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora, qualche preziosa dritta:

> Colnago: accertati che il telaio sia realizzato dall'Amilcare che con l'acciaio è imbattibile (in fondo al secondo capannone nella nicchia dietro al camper dell'Ernesto);

> Benotto: non prendere niente che non sia uscito dalle mani del Cecco (un tipo alto con faccia inespressiva riconoscibile perché ha sempre la patta aperta);

> Pinarello: ora c'è Zopinski un polacco naturalizzato veneto che ha carpito tutti i segreti del Ferruccio ora in pensione (lavora più di prima con tutti i nipotini che si ritrova);

> Cinelli: Orazio per l'alluminio e Oreste per l'acciaio. Sembrano due sfigati ma ne sanno. Sempre sorridenti;

> Somec: ultimamente ci sono due gnocche stratosferiche che di telai ne capiscono;

> Nagasawa: è un po che non passo ma una volta c'era Tagiko che con uno sguardo ti capiva al volo.

Spero di esserti stato utile.

Se mi dovesse sovvenire qualche altra preziosa info la posto in questo topic che sarebbe meglio mettere subito fra i "preziosi" e "fondamentali".

Share this post


Link to post
Share on other sites

scondo me l unica cosa che un puo fare dopo un accurato controllo estetico è provarlo il telaio e metterlo sotto stress..

un pò come quando incontri una figa nuova prima la squadri per bene dalla testa ai piedi e dopo te la testi per bene... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

e poi scopri che anche se è la sosia di Ilary Blasi è frigida e non le piace il chinotto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Allora, qualche preziosa dritta:

> Colnago: accertati che il telaio sia realizzato dall'Amilcare che con l'acciaio è imbattibile (in fondo al secondo capannone nella nicchia dietro al camper dell'Ernesto);

> Benotto: non prendere niente che non sia uscito dalle mani del Cecco (un tipo alto con faccia inespressiva riconoscibile perché ha sempre la patta aperta);

> Pinarello: ora c'è Zopinski un polacco naturalizzato veneto che ha carpito tutti i segreti del Ferruccio ora in pensione (lavora più di prima con tutti i nipotini che si ritrova);

> Cinelli: Orazio per l'alluminio e Oreste per l'acciaio. Sembrano due sfigati ma ne sanno. Sempre sorridenti;

> Somec: ultimamente ci sono due gnocche stratosferiche che di telai ne capiscono;

> Nagasawa: è un po che non passo ma una volta c'era Tagiko che con uno sguardo ti capiva al volo.

Spero di esserti stato utile.

Se mi dovesse sovvenire qualche altra preziosa info la posto in questo topic che sarebbe meglio mettere subito fra i "preziosi" e "fondamentali".

E in Brooklyn Machine Works confermi anche tu che Spencer è decisamente da preferire rispetto a Murdock?

Share this post


Link to post
Share on other sites

E in Brooklyn Machine Works confermi anche tu che Spencer è decisamente da preferire rispetto a Murdock?

Capisco che, come la maggior parte degli umani, cerchi rassicuranti certezze.

Purtroppo in merito a BMW devo confessare la mia totale ignoranza.

E inutile che millanti una qualsivoglia sapienza per poi scoprire che hai sparato per vedere se veramente so!

NB a parte il viaggio da Nagasawa mi sono sempre chiuso in un solido provincialismo. Mi ripropongo sempre di viaggiare di più. Quando lo farò non pellegrinerò da tealista a telaista.

(non avevo mai scritto così tante cazzate in due soli post!!!!).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!


Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.


Sign In Now

  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.