ANDR3A

Problemi alle ginocchia-dolori-diagnosi-cure

442 posts in this topic

@tony.vo guarda, l'allineamento e la messa in bolla, della sella è la prima cosa che ho fatto dopo che mi è stata consegnata la bici dal tipo che me l'ha assemblata....prima ancora di provarla. Poi non ho più toccato nulla. Mi son limitato a cambiare riser e guarnitura. 

25 minuti fa, Pablohoney ha scritto:

io ho migliorato, non certo risolto, perchè certi problemi non si risolvono.

Esercizio, stretching, isometria, uscite leggere, poca salita, esercizi in isometria dopo le uscite.

hai fastidio anche quando guidi e stai con la gamba nella stessa posizione?

Due anni fa, dopo un'uscita banale con la bici da pista, ho avuto dolori per una settimana, praticamente non era più ben allineta/salda l'articolazione e tutto si infiammava (detto un pò da barino, linguaggio non tecnico, giusto per farmi capire) e ho dovuto fare tanti esercizi per migliorare, certo i danni fatti rimangono, specialmente se a livello di cartilagine.

Si! sopratutto quando alzo il piede dalla frizione della macchina.

Lo stretching l'ho iniziato a fare da anni, grazie al crossfit. Prima lo consideravo una perdita di tempo...adesso non più.

39 minuti fa, saimonfvg ha scritto:

Non temporeggiare e vedi di consultare uno specialista prima possibile, magari è una semplice posizione errata ma non fare come me che ho fatto trascorrere dei mesi.

Son d'accordo...più tempo aspetto peggio è. Ho fatto correre una settimana giusto per vedere se era una cosa passeggera. Effettivamente non è cosi. Mi son già annotato qualche numero di biomeccanici qua nella zona e oggi pome provo a sentire.

Spero sia un problema di settaggio. Perchè è abbastanza demoralizzante 

Share this post


Link to post
Share on other sites
2 ore fa, Nik_9 ha scritto:

@tony.vo guarda, l'allineamento e la messa in bolla, della sella è la prima cosa che ho fatto dopo che mi è stata consegnata la bici dal tipo che me l'ha assemblata....prima ancora di provarla. Poi non ho più toccato nulla. Mi son limitato a cambiare riser e guarnitura. 

Si! sopratutto quando alzo il piede dalla frizione della macchina.

Lo stretching l'ho iniziato a fare da anni, grazie al crossfit. Prima lo consideravo una perdita di tempo...adesso non più.

Son d'accordo...più tempo aspetto peggio è. Ho fatto correre una settimana giusto per vedere se era una cosa passeggera. Effettivamente non è cosi. Mi son già annotato qualche numero di biomeccanici qua nella zona e oggi pome provo a sentire.

Spero sia un problema di settaggio. Perchè è abbastanza demoralizzante 

Ti sembrerà strano ma una altra cosa buona da fare è controllare la dentatura (non della bici) e correggere squilibri in bocca. Da lì parte un osteopata bravo per il controllo posturale.

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao @Pablohoney ha senso fare una risonanza (anche se so che ci vogliono tempi biblici) o vado direttamente dal biomeccanico sperando mi risolva il problema?

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
37 minuti fa, Nik_9 ha scritto:

Ciao @Pablohoney ha senso fare una risonanza (anche se so che ci vogliono tempi biblici) o vado direttamente dal biomeccanico sperando mi risolva il problema?

 

Ciao, io ho fatto tutto, risonanza ad entrambe le ginocchia, lastra ginocchia/anche in piedi, ho assicurazione sanitaria, vado a pagamento e gli esami me li fanno praticamente il giorno stesso e poi mi rimborsano.

Io onestamente, oggi, con l'esperienza fatta farei questi passi: biomeccanico, osteopata (possibilmente uno che ne capisca di ciclismo o che sia stato ciclista), poi esercizi posturali, isometria, stretching e uscite calme calme, senza salita, seguite da stretching e 3-4 esercizi mirati. Altrimenti vai da un ortopedico che ne capisca di ciclismo e vedi cosa ti dice, lui sicuramente avrà bisogno di RX, risonanaza oppure ecografia...

ps: magari l'articolazione è solo infiammata e deve rientrare il problema, le giunture sono sempre problematiche e richiedono tempi lunghi

Share this post


Link to post
Share on other sites
39 minuti fa, Pablohoney ha scritto:

Ciao, io ho fatto tutto, risonanza ad entrambe le ginocchia, lastra ginocchia/anche in piedi, ho assicurazione sanitaria, vado a pagamento e gli esami me li fanno praticamente il giorno stesso e poi mi rimborsano.

Io onestamente, oggi, con l'esperienza fatta farei questi passi: biomeccanico, osteopata (possibilmente uno che ne capisca di ciclismo o che sia stato ciclista), poi esercizi posturali, isometria, stretching e uscite calme calme, senza salita, seguite da stretching e 3-4 esercizi mirati. Altrimenti vai da un ortopedico che ne capisca di ciclismo e vedi cosa ti dice, lui sicuramente avrà bisogno di RX, risonanaza oppure ecografia...

ps: magari l'articolazione è solo infiammata e deve rientrare il problema, le giunture sono sempre problematiche e richiedono tempi lunghi

Venerdì vado a prenotarmi la visita dall'ortopedico, sperando di farla il prima possibile. Nel frattempo farò un salto dall'osteopata che tra l'altro è un mio parente. 

Nel frattempo continuo ad allenarmi, con meno intensità magari. Perchè ho notato che il ginocchio risponde bene ai miei allenamenti

Share this post


Link to post
Share on other sites

allora potrebbe essere una semplice infiammazione dovuta a sovraccarico. Non esagerare però, che a star fermi sei mesi è un volo....

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.