Wuming

Info restauro biciclette

20 posts in this topic

Ciao a tutti,sono nuovo e come ho scritto nella presentazione vorrei cimentarmi nel restauro di 2 biciclette che mi sono state regalate molto tempo fa.

Questa sotto mi è stata regalata dal nonno quasi novantenne di una mia amica.

E' stata la sua prima bicicletta,e a quanto mi sembra di capire una delle prime bici a montare il primo cambio a leva campagnolo.

Questa è la mia priorità in quanto a restauro,con il vostro aiuto conto di farla tornare agli albori.

sniiky.jpg

300cnf6.jpg

iw1x6f.jpg

Desideravo una bici stile fornaio ed un cliente di lavoro ne aveva una in una fattoria in campagna che mi ha regalato.

Non ho molte informazioni,la marca è Humbers (o Humber) dovrebbe essere inglese e anche questa dopo il restauro credo sarà una bomba...

2j31ron.jpg

Volevo sapere da voi come poter cominciare per fare un buon restauro.

Immagino di dover iniziare lo smontaggio e di carteggiare tutti i pezzi!

Grazie per l'aiuto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

mmmh...

qui c'è da lavorare bene

prova a determinare che marca/modello sia la bici in alto per vedere se riesci a restaurarla identica

inizia smontando tutto, con dosi massicce di wd40 lasciato agire la notte se senti pezzi bloccati (tipo pipa o tubo sella) vai piano

pulisci i componenti con gasolio o simili per lo sporco, occhio che attacca le parti in plastica percio asciuga bene

per le parti cromate puoi carteggiare con lana acciaio e una pasta lucidante (non so i nomi in italiano sorry) e vedere come stanno i pezzi, non dovresti usare carta vetrata (non rigare i pezzi) ( passala a cerchietti, non per il dritto)

per il telaio carteggia con carta vetrata con grana progressiva (dal piu piccolo al piu alto), ci dovrebbero essere un bel po' di consigli su come carteggiare il telaio sul forum perciò cerca con calma

 

per le ruote vedi te.. il meglio sarebbe di smontare tutto pulire lucidare e sostitire i raggi, ma se non vuoi ri raggiare puoi gia dare una passata con lana acciao e pasta lucidante

 

 

cerca di salvare il più possibile di pezzi

 

non farle fluo

 

 

 

ps luther blisset ti saluta

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie mille per i preziosi consigli!

Cercherò di fare le cose nel miglior modo e posterò via via i progressi....

Buona giornata

Share this post


Link to post
Share on other sites

due belle bici, da trattare con rispetto!

la prima è molto particolare probabilmente anni 40-50 ma molto rimaneggiata, restaurarla non sarà compito falce (soprattutto trovare i pezzi giusti...) ma sicuramente merita tutto l'impegno

non fare puttanate, cerca di conservare le bici nel modo più vicino possibile all'originale dell'epoca 

Edited by parken (see edit history)
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

due belle bici, da trattare con rispetto!

la prima è molto particolare probabilmente anni 40-50 ma molto rimaneggiata, restaurarla non sarà compito falce (soprattutto trovare i pezzi giusti...) ma sicuramente merita tutto l'impegno

non fare puttanate, cerca di conservare le bici nel modo più vicino possibile all'originale dell'epoca

Ciao,grazie per il consiglio!

La bici dovrebbe essere di metà anni 40,secondo te quali dovrebbero essere i pezzi non originali?

Una delle cose che ho apprezzato molto sono i rudimentali perni quick release,ed il fatto che i cavi passino dentro al telaio!FANTASTICA!

Grazie per l'aiuto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

La zona manubrio direi posticcia ma è difficile capire dalla foto che hai postato (credo farebbe piacere a molti vederne di migliori)

In generale poi è la prima volta che vedo un allestimento misto corsa/passeggio in una bici d'epoca ma devo ammettere di non essere un esperto

Share this post


Link to post
Share on other sites

La zona manubrio direi posticcia ma è difficile capire dalla foto che hai postato (credo farebbe piacere a molti vederne di migliori)

In generale poi è la prima volta che vedo un allestimento misto corsa/passeggio in una bici d'epoca ma devo ammettere di non essere un esperto

beh non è molto corsa, comunque un idea di come potresti rimontarla sono le bici tipo queste

in particolare la alex singer in basso

 

in genereale la vedrei bene come una turismo veloce/randonneur (vedi anche réné herse)

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

La zona manubrio direi posticcia ma è difficile capire dalla foto che hai postato (credo farebbe piacere a molti vederne di migliori)

In generale poi è la prima volta che vedo un allestimento misto corsa/passeggio in una bici d'epoca ma devo ammettere di non essere un esperto

beh non è molto corsa, comunque un idea di come potresti rimontarla sono le bici tipo queste

in particolare la alex singer in basso

 

in genereale la vedrei bene come una turismo veloce/randonneur (vedi anche réné herse)

 

 

sicuramente, anche se è la prima volta che vedo un cambio a bacchetta tipo PR su una bici da passeggio

 

la alex singer in basso è molto più recente...

Edited by parken (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

La zona manubrio direi posticcia ma è difficile capire dalla foto che hai postato (credo farebbe piacere a molti vederne di migliori)

In generale poi è la prima volta che vedo un allestimento misto corsa/passeggio in una bici d'epoca ma devo ammettere di non essere un esperto

beh non è molto corsa, comunque un idea di come potresti rimontarla sono le bici tipo queste

in particolare la alex singer in basso

 

in genereale la vedrei bene come una turismo veloce/randonneur (vedi anche réné herse)

 

 

sicuramente, anche se è la prima volta che vedo un cambio a bacchetta tipo PR su una bici da passeggio

 

la alex singer in basso è molto più recente...

 

beh non cambia molto se vedi l'originale restaurato più sopra è quasi uguale

quel profilo (sarà il manubrio..) mi fa molto sesso cmq

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ecco un po' di foto:

Ho scoperto dalla targhetta essere una Benotto.

Ho intenzione di smontare il tutto (mi è stato consigliato di spruzzare lo svito e lasciare agire una nottata) ed iniziare a verniciare.

Io pensavo alla carta a vetro ed alla lana di ferro per le cromature,però mi è stato consigliato lo sverniciatore...

 

CONSIGLI?

 

2dgizpv.jpg

 

 

ok67uu.jpg

 

25jk0u9.jpg

 

sghoh5.jpg

 

n3t9gg.jpg

 

iz0tg5.jpg

 

Cavo freno passante dentro il telaio...

 

35d10eh.jpg

 

acvd77.jpg

 

30s9gcl.jpg

 

Questo scampolo di vernice più chiara sotto deve essere stato il colore originale...

 

2utn2uq.jpg

 

Accetto volentierissimo consigli ed opinioni,grazie anticipatamente a tutti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

premesso che ho ZERO esperienza di bici del periodo della tua, io ci penserei due volte prima di riverniciare a meno che la vernice sia già non originale

in questo sito (http://www.biciclassiche.com) trovi alcuni buoni consigli

riconsidera bene l'intenzione di riverniciare una volta ripulito bene tutto come consigliato nel link sopra

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho deciso si sverniciare perché la vernice non è la sua originale!

Volevo sverniciare e farla riverniciare nella maniera più simile a come era prima!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti,sono allo smontaggio della bici,il tutto già completato con l'ausilio di qualche bestemmia dato che nei filetti delle viti c'erano resti cretacei oltre al fatto che la volpe che a suo tempo la riverniciò,pensò bene di verniciarla tutta,sembra sia stata immersa nella vernice...

Comunque ho riscontrato 2 problemi da "pivello"....

 

1) non riesco a smontare i pedali,c'è un bullone che fissa la pedivella al mov.centrale,io svito il dado,ma il bullone nonostante le martellate (con martello con battente in plastica dura) e le madonne non esce,sicuramente sbaglio qualcosa io....

 

2wrnio2.jpg

 

29cnhnc.jpg

 

30vgoxx.jpg

 

2) Volevo smontare anche il manubrio,è un manubrio con pipa integrata.

Ha un bullone in testa che ho smodato la il manubrio non si sfila,probabilmente il dado sotto il vecchio attacco del faro anteriore è fissato alla testa filettata della forca?

 

ofww46.jpg

 

 

Se qualcuno potesse aiutarmi....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.