LorenzoB

Rapporti corona-pignone strani

10 posts in this topic

ciao ragazzi :)

ieri sono passato dal mio biciclista e c'era in officina anche il padre (ovvero il vecchio proprietario) dell'attuale proprietario. Avete presente quelle figure a metà tra il reale e il mitologico? ecco, una di quelle persone che di ciclismo ne sa davvero a pacchi.

Parlando del più e del meno mi ha spiegato una cosa strana che vi riporto.

Mi ha detto: "un dente del pignone posteriore ne vale quattro di quelli della corona della guarnitura".

Da una frase così io ho capito che togliere 4 denti alla guarnitura oppure toglierne uno al pignone sarebbe la stessa cosa, ma non lo è!

Avete qualche idea a riguardo? o ha detto solo una cavolata?

grazie in anticipo

Share this post


Link to post
Share on other sites

esempio matematico (comunque dire 3 denti dalla corona a 1 del pignone)

 

52:18 71c9ff25f0c09814847f7b68f43f55ef.png 49:17

Share this post


Link to post
Share on other sites

esempio matematico (comunque dire 3 denti dalla corona a 1 del pignone)

52:18 71c9ff25f0c09814847f7b68f43f55ef.png 49:17

esatto, pure io conoscevo questo! :)

ma allora è il vecchio che ha fatto confusione ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

esempio matematico (comunque dire 3 denti dalla corona a 1 del pignone)

52:18 71c9ff25f0c09814847f7b68f43f55ef.png 49:17

esatto, pure io conoscevo questo! :)

ma allora è il vecchio che ha fatto confusione ;)

 

è un modo un po' grossolano perche l'andamento non è lineare, il rapporto tra la variazione di denti corona e denti pignone non è costante.

cmq 1:3 è una buona approssimazione.

1:4 perche il vecchio si è confuso

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

esempio matematico (comunque dire 3 denti dalla corona a 1 del pignone)

52:18 71c9ff25f0c09814847f7b68f43f55ef.png 49:17

esatto, pure io conoscevo questo! :)

ma allora è il vecchio che ha fatto confusione ;)

 

è un modo un po' grossolano perche l'andamento non è lineare, il rapporto tra la variazione di denti corona e denti pignone non è costante.

cmq 1:3 è una buona approssimazione.

1:4 perche il vecchio si è confuso

 

Esatto, è solo un'approssimazione. La regola vuole che per mantenere lo stesso rapporto, ad ogni incremento di 1 dente sul pignone si deve aggiungere sulla corona un numero di denti uguale al rapporto. Se il rapporto è un numero intero la cosa è facile...

 

- rapporto 3

51:17

48:16

45:15

42:14

39:13

3 davanti e 1 dietro

 

- rapporto 2 (come sui CX o le MTB SS)

32:16

34:17

36:18

38:19

40:20

2 davanti e 1 dietro

 

...ma se il rapporto non è un numero intero le cose si complicano perché le nostre trasmissioni non permettono di aggiungere numero strani come mezzo dente o tre denti e un quarto. Prendiamo come esempio il rapporto 42:16 = 2.625. Se volessimo ottenere uno sviluppo analogo aggiungendo un dente dietro dovremmo aggiungere 2.625 denti davanti (44.625:17) che oltre a essere impossibile è anche diverso da 3. Un rapporto perfettamente identico a 42:16 è 63:24, leggermente fuori standard. 45:17 o 39:15 generano rapporti diversi dall'originale nonostante rispettino la regola dei 3 denti. Altre combinazioni immagino che tirino fuori numeri ancora più improbabili. E così a sentimento mi viene da dire che i rapporti con tanti punti di skid sono i più rognosi da replicare senza finire su corone da stayer e pignoni da Sram XX1.

Ovviamente c'è da tenere conto che le fisse hanno rapporti che viaggiano attorno a 3 e quindi l'approssimazione 3 denti sulla corona = 1 dente sul pignone funziona abbastanza bene.

Dal momento che una calcolatrice la troviamo in qualsiasi dispositivo elettronico dal telefonino al pc, io per sicurezza faccio la divisione e vedo cosa mi viene. Poi smetto di farmi seghe mentali ed esco a pedalare.

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

ovvio che si parli di approsimazioni, cmq non so quanto cambiate corona o pignone voi... al massimo vedo lo sviluppo metrico

Edited by fastidio (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domanda magari stupida ma è da un po' che mi frulla nella testa.

Il rapporto 3/1 mi è chiaro e come qualcuno ha detto basta usare una calcolatrice, sono passato infatti da 50/16 a 47/15 più che altro per comodità di pignoni, la domanda è al di la dello sviluppo metrico che è pressoché identico, cambia qualche cosa ad avere una padella più piccola davanti?

Sempre con le stesse pedivelle 165.

Sent from my iPhone using Tapatalk

Share this post


Link to post
Share on other sites

Domanda magari stupida ma è da un po' che mi frulla nella testa.

Il rapporto 3/1 mi è chiaro e come qualcuno ha detto basta usare una calcolatrice, sono passato infatti da 50/16 a 47/15 più che altro per comodità di pignoni, la domanda è al di la dello sviluppo metrico che è pressoché identico, cambia qualche cosa ad avere una padella più piccola davanti?

Sempre con le stesse pedivelle 165.

Sent from my iPhone using Tapatalk

 

a parità di rapporto credo che l'unica differenza sia un leggero risparmio nel peso (corona e pignone più piccoli, catena leggermente più corta) in cambio di un lieve sforzo in più sui singoli denti degli ingranaggi su cui fa presa la catena ma è abbastanza trascurabile, se consideri che in bmx si arriva ad usare il 22/8 (li però è proprio per questioni di ingombro) :D

Edited by etoy (see edit history)
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.