Der

Forcella tange

13 posts in this topic

Ciao ragazzi!

Ho trovato questa forcella giapponese montata su un telaio italiano degli anni 80 più o meno. Il modello e' tange Tf-t ...Qualcuno sa darmi qualche informazione?!

Credo sia più recente del telaio... Siccome sta restaurando volevo che fosse coerente anche la forcella e questa non mi sembra che lo sia però magari mi sbaglio.

Vi allego qualche dettaglio… Grazie mille!

7eseduhe.jpgsu5y5yta.jpgdetyqyzy.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non hai una morosa che ti dice o così o le pattine evidentemente!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non hai una morosa che ti dice o così o le pattine evidentemente!

io ho optato per le pattine :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Non hai una morosa che ti dice o così o le pattine evidentemente!

io ho optato per le pattine :)

 

 

 

Non hai una morosa che ti dice o così o le pattine evidentemente!

 

 

Non hai una morosa che ti dice o così o le pattine evidentemente!

io ho optato per le pattine :)

 

post-10066-0-23095200-1400246684.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Non hai una morosa che ti dice o così o le pattine evidentemente!

io ho optato per le pattine :)

 

 

 

Non hai una morosa che ti dice o così o le pattine evidentemente!

 

 

Non hai una morosa che ti dice o così o le pattine evidentemente!

io ho optato per le pattine :)

 

 

più o meno è andata così

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ne ho idea! Da come è montato ho dedotto fosse anni 80 ma non reca numeri simboli scritte. Nada.

E' un telaio a congiunzioni originariamente cromato (almeno il carro posteriore) e poi ridipinto cheap di nero.

Aveva su ss movimento e guarnitura ofmega competizione (o super competizione... Ho controllato ma non ricordo) è un cambio Rino.

Anche la piega e' di cui però ora mi sfuggono i dettagli perché non l'ho ancora studiata bene.

La mia idea e' che fosse una bici da gara per amatori/giovani assemblata e non comprata fatta e finita (la qualità del cambio non è coerente con la roba di ofmega).

Successivamente qualcuno l'ha presa e sistemata per la città riverniciandola... Lasciando l ultima parte del carro cromata per fare un bicolor e... Secondo me mettendo una forcella "in tinta" per coerenza cromatica .

Dalle foto l'unica cosa che non si vede è la scritta Made in Japan - tange bla bla bla ...!ho provato a contattare un'azienda giapponese che fa forcelle con questo nome ( non è l'unica che esiste con questo nome ) ma non ho ricevuto risposte fin'ora.

C'è quindi la possibilità che sia realmente dell'epoca?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quanto ho precedentemente scritto era decisamente inesatto!! ;(

 

Consulta i cataloghi Tange dei sottostanti link, cercando esattamente i forcellini con la scritta tange-tf-r [??] della tua forcella, al fine di avere una qualche corrispondenza temporale!

 

Da quello che ho comunque visto brevemente, tali forcellini sarebbero stati prodotti per un ampio periodo: appaiono difatti in un catalogo del 1988 ma anche in uno del 1997 [???]...

 

http://velobase.com/Resource_Tools/CatalogScans.aspx

http://www.equusbicycle.com/bike/index.html

 

Ad ogni modo, al fine di ripristinare/restaurare la tua bicicletta, penso che forcella e telaio siano più che sufficientemente coerenti!! (Non stai montando un telaio in acciaio anni '50 con una forcella in alluminio degli anni '90...)

Edited by Ordog (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non ne ho idea! Da come è montato ho dedotto fosse anni 80 ma non reca numeri simboli scritte. Nada.

E' un telaio a congiunzioni originariamente cromato (almeno il carro posteriore) e poi ridipinto cheap di nero.

Aveva su ss movimento e guarnitura ofmega competizione (o super competizione... Ho controllato ma non ricordo) è un cambio Rino.

Anche la piega e' di cui però ora mi sfuggono i dettagli perché non l'ho ancora studiata bene.

La mia idea e' che fosse una bici da gara per amatori/giovani assemblata e non comprata fatta e finita (la qualità del cambio non è coerente con la roba di ofmega).

Successivamente qualcuno l'ha presa e sistemata per la città riverniciandola... Lasciando l ultima parte del carro cromata per fare un bicolor e... Secondo me mettendo una forcella "in tinta" per coerenza cromatica .

Dalle foto l'unica cosa che non si vede è la scritta Made in Japan - tange bla bla bla ...!ho provato a contattare un'azienda giapponese che fa forcelle con questo nome ( non è l'unica che esiste con questo nome ) ma non ho ricevuto risposte fin'ora.

C'è quindi la possibilità che sia realmente dell'epoca?

 

Non concordo su questo punto: alcuni deragliatori Rino sono veramente ben fatti e soprattutto particolarmente leggeri per l'epoca (vedi Rino Crono) [mentre la meccanica era stata palesemente copiata dalla produzione giapponese...], tuttavia erano visti/venduti come prodotti di media/bassa gamma ;( 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Eh infatti lo dicevo perché ho letto... Cito testualmente... Erano perché non si poteva permettere campagnolo. Io non me ne intendo molto di cambi però non mi sembra un'azienda che produce porcheria… Considerando anche che tuttora è in attività (stando a internet). Però. Non essendo molto esperto mi sono affidato a quello che ho letto.

Grazie per l aiuto!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.