7even

Duomatic "Corten" convertita

42 posts in this topic

Posto qui in caffetteria la bici che ho appena terminato di assemblare.

Stanco di restare in ansia durante il lavoro, con il timore mi alleggeriscano della mia BdC, ho pensato ad una SS da palo che mi portasse in ufficio. Certo, la paura del ladrocinio rimane sempre, ma i valori in gioco (almeno quelli economici) sono diversi.

Ho iniziato così da una vecchia BdC purtroppo abbastanza compromessa, pensando di far una cosa "alla buona", ma poi, va da sè che mi ha preso la mano e mi sono complicato la vita, pur rimanendo in un budget inferiore ai 250 euro (pur utilizzando un mozzo Sturmey Archer Duomatic con cambio integrato a 2V da 60 euro)

Venendo al sodo, ecco la descrizione della mia “Duomatic”:

Telaio + Forcella: proveniente da BdC Olympia Sprinter anni '60, misure 54ox53v (cc)

Finitura: trattamento superficiale con formazione "chimica" di velo di ruggine (senza andare ad intaccare i tubi, niente salamoie o esposizione alle intemperie o altre corbellerie...) e bloccaggio della stessa con olio (essicante) apposito al fine di mantenere colore ed aspetto dell'ossido (senza conversione/passivazione tipo ferox). Tale finitura permette all'occorrenza, in caso di graffi e segni del tempo, di riprendere lo strato senza che si vedano le sovrapposizioni tipici delle vernici e in più la ruggine non "trama" al di sotto della vernice (dato che non c'è vernice).

Il risultato è simile all'acciaio "corten" (da qui il nome nel titolo), pur sapendo che il corten (anzi, cor-ten) è ben altra cosa.

MC: VP perno quadro, cartuccia sigillata

Guarnitura: Prowheel 46t, bianca

Pedali: doppio uso SPD/piani, no brand (riciclati, magari da cambiare in futuro)

SS: Ofmega

Attacco manubrio: no brand, alluminio, bianco, 10 mm, negativo

Manubrio: no brand, alluminio, bianco, 440 mm

Nastro: MV-Tech traforato, color marrone/cuoio

Reggisella: no brand, alluminio, bianco, 35 mm

Sella: Velo Plush Vintage 6007 con molle; non scandalizzatevi, ma così al lavoro ci vado senza fondello; inpltre le dimensioni, molle a parte, sono praticamente le stesse delle corsa

Freni: no brand, alluminio, bianchi

Leve freno: Dia-Compe, tipo rovescio, su supporto in resina color marrone

Cavi freno: Alligator sleek bianchi, fissati con fascette cromate Dia-Compe

Ruota anteriore: Beretta 30 mm, cerchio bianco in alluminio doppia camera, mozzo (no brand) su cuscinetti sigillati, 36 raggi

Ruota posteriore: Beretta 30 mm, cerchio bianco in alluminio doppia camera (36 raggi) su mozzo Sturmey Archer Duomatic S2 con cambio integrato a due velocità (interne), azionabili direttamente dando colpetto di contropedale, gear ratio della 2a velocità +38%... figata pazzesca, divertentissimo! E niente cavi, manettini, mautenzione!

Pneumatici: Kenda K193 28-622 brown (al limite su questi cerchi, purtroppo non ho trovato copertoncini scolpiti color marrone da 25 mm)

Pignone: 22t (in dotazione con il mozzo Sturmey Archer S2 Duomatic) tenendo in considerazione che la 2a velocità ha un gear ratio di +38% pari ad un pignone 16t (15,9 volendo esser precisi). Se mettessi su il 20t sarebbe come avere la seconda a 14,5t

Catena: KMC 1/8”

Nota: ho trovato stamattina lo stemma/fregio metallico dell'Olympia, che devo installare sul tubo sterzo. Inoltre devo usare del nastro adesivo telato bianco per fissare il nastro manubrio.

post-10233-0-56499500-1398447826_thumb.j

post-10233-0-23324000-1398447830.jpg

post-10233-0-81486300-1398447837.jpg

post-10233-0-70887900-1398447861.jpg

post-10233-0-85326900-1398447864.jpg

post-10233-0-46152900-1398447867.jpg

post-10233-0-63924000-1398447870.jpg

post-10233-0-51125700-1398447874.jpg

Edited by 7even (see edit history)
  • Like 5

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ora linciatemi pure… ma ricordatevi che chi è senza peccato scagli la prima pietra…

Se la considerate solo un cancello, beh, allora divertitevi: aguzzate la vista e trovate le 10 differenze:

post-10233-0-73266700-1398448569.jpg

Edited by 7even (see edit history)
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ora tu lo sai che le ss sono mal viste.....

Ma a me tutte le due ruote piacciono!!

La tua mi garba mooolto,sopratutto (forse il  colore?) il tuo impegno per assemblarla con tali componenti.

Dammi per favore maggiori info circa il mozzo,dove lo hai preso??

buone pedalate

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

@"marcozcc"

Grazie per l'apprezzamento!

Eh, lo so che le SS non sono troppo ben viste... e lo capisco pure! Ma ho provato la scatto fisso,e non mi ci trovo... ho timore di sfasciarmi, anche perché alternando la BdC con la scatto fisso, penso di non riuscire ad acquisire gli automatismi che portano a brevi tempi di reazione in caso di pericolo (tentare di frenare con una leva che non c'è, provare a rallentare con pedali a ruota libera, ecc.). Ciò non toglie che ammiri questo mondo delle due ruote (sennò non sarei su questo forum) e "sognando" la fissa (mai dire mai), nel frattempo mi sono preparato questa.

Circa il mozzo posteriore, l'ho acquistato in un negozio on line in Italia (se vuoi in pvt ti dico quale, ma so che era ll'ultimo, dovrebbero ordinarne) ma essendo tutt'ora in produzione, non c'è alcuna difficolta a reperirlo (anche in versione con freno contropedale e versione black). Ti metto il link del produttore Sturmey Archer (dove puoi trovare anche le specifiche tecniche ed il PDF del manuale)

http://www.sturmey-archer.com/products/hubs/cid/7/id/57.html

Edited by 7even (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

come si cambiano le marce? che significa 'kick gear' ?

a me non piace una bici marrone, però questo è un lavoro veramente bello pulito e coerente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie! Mi fa piacere!

Circa il cambio, è della storica casa produttrice inglese Sturmey Archer, è a due velocità, e come già scritto sopra di cambia da una marcia all'altra semplicemente dando un colpetto di contropedale. sopra ho gia riportato il link dove puoi trovare anche le specifiche tecniche ed il PDF del manuale)

http://www.sturmey-archer.com/products/hubs/cid/7/id/57.html.

Il mozzo Duomatic è "kick gear" cioè "cambio a calcio" o "a contraccolpo"

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie! Mi fa piacere!

Circa il cambio, è della storica casa produttrice inglese Sturmey Archer, è a due velocità, e come già scritto sopra di cambia da una marcia all'altra semplicemente dando un colpetto di contropedale. sopra ho gia riportato il link dove puoi trovare anche le specifiche tecniche ed il PDF del manuale)

http://www.sturmey-archer.com/products/hubs/cid/7/id/57.html.

Il mozzo Duomatic è "kick gear" cioè "cambio a calcio" o "a contraccolpo"

avevo letto il link ma no riuscivo a capire perchè non avevo mai sentito di un cambio del genere.... beh è interessante 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dopo alcuni girerei di prova, ecco le mie impressioni.

L'ho usata anche su ghiaietto, pavè, asfalti sconnessi, ed è una soddisfazione. Dove invece con la mia bdc soffrivo sia per la paura di danneggiare le ruote o prendere una sassata al telaio in carbonio, sia per il timore di cadere.

Veniamo ai difetti:

- il mozzo, quando non si pedala e si va a ruota libera, è un po' rumoroso;

- ho la sensazione che il rendimento "energetico" del cambio sia inferiore ad uno tradizionale, a causa degli attriti interni. Poca cosa, la mia è piu che altro una sensazione, ma si percepisce facendo girare il mozzo a ruota smontata. Cosa poi che ho riscontrato anche da alcuni articoli sul web;

- occorre abituarsi alla cambiata, è molto divertente, ma capita che quando si è al rapporto inferiore e si va a ruota libera, un minimo movimento indietro delle pedivelle faccia passare inavvertitamente alla marcia superiore, qualora casualmente il movimento (seppur di pochi gradi) coincida col "punto di cambio"; difficilmente avviene però l'inverso;

- male alle mani; la posizione sull'orizzontale è comoda, tra tubo e pipa è 3 cm più corta della BdC appunto per star più comodo. Ma la differenza tra il full carbon (forcella, attacco e piega) e acciaio+alluminio molto rigidi, si sente! E in aggiunta con tubo manubrio più sottile, le palme delle mani vanno in crisi. Devo metter cuscinetti in gel sotto il nastro!

Share this post


Link to post
Share on other sites

avevo letto il link ma no riuscivo a capire perchè non avevo mai sentito di un cambio del genere.... beh è interessante

Avevo valutato la possibilità di mettere un mozzo sempre Sturmey Archer ma con cambio interno a 3V azionato da comando, sarebbe stato più versatile. Ma ho preferito la pulizia delle linee senza ulteriori cavi e comandi, nonché questa soluzione più insolita.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

avevo letto il link ma no riuscivo a capire perchè non avevo mai sentito di un cambio del genere.... beh è interessante

Avevo valutato la possibilità di mettere un mozzo sempre Sturmey Archer ma con cambio interno a 3V azionato da comando, sarebbe stato più versatile. Ma ho preferito la pulizia delle linee senza ulteriori cavi e comandi, nonché questa soluzione più insolita.

 

quello con la catenella? ne avevo trovato uno su una passeggiona, ma era rotto....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Molto bella, stilosa... bravo!

Complimenti anche per la scelta del mozzo, molto furba!

Sbaglio o vedo che sulla forcella, sia nella zona dei freni anteriori che nella zona di attacco al mozzo anteriore non è "arrugginita".

Sicuramente la cosa è voluta, ma perchè?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie! Mi fa piacere l'apprezzamento :-)

Le parti non arrugginite sono quelle cromate, per cui il processo di ossidazione a cui l'ho sottoposta non ha "attecchito". Non volevo togliere la cromatura col rischio di intaccare il metallo e con la possibilità che la cromatura di "pelasse" andando a levarsi anche in prossimità delle cromature da mantenere.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.