Gaspé

Velocità e vecchiaia

8 posts in this topic

Visto alla TV oggi. 

Per i non germanofonici, da tradurre tramite internet.

 

http://www.daserste.de/information/politik-weltgeschehen/morgenmagazin/sportschlau/sportschlau-Alter-schuetzt-vor-Leistung-nicht-100.html

 

Leggendo tra le righe, risulta che uno dei migliori allenamenti per gli anziani sono degli sprint ripetuti!!!????  Apparentemente fanno quadrare la perdita muscolare (1%/anno) e la perdita neurologica (0.5%/anno).

 

Porca troia, era quello che volevo fare al velodromo.

 

Comunque, quindi e' meglio andarci un po' piu' seri con gli scatti ai semafori, neanche fossimo alle olimpiadi di BMX, e cercare di mettersi in scia a tutte le Smart sopratutto se guidate da ragazze neopatentate.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Visto alla TV oggi. 

Per i non germanofonici, da tradurre tramite internet.

 

http://www.daserste.de/information/politik-weltgeschehen/morgenmagazin/sportschlau/sportschlau-Alter-schuetzt-vor-Leistung-nicht-100.html

 

Leggendo tra le righe, risulta che uno dei migliori allenamenti per gli anziani sono degli sprint ripetuti!!!????  Apparentemente fanno quadrare la perdita muscolare (1%/anno) e la perdita neurologica (0.5%/anno).

 

Porca troia, era quello che volevo fare al velodromo.

 

Comunque, quindi e' meglio andarci un po' piu' seri con gli scatti ai semafori, neanche fossimo alle olimpiadi di BMX, e cercare di mettersi in scia a tutte le Smart sopratutto se guidate da ragazze neopatentate.

perfetto. 

è quello che faccio anche sui pezzettini di ciclabile al fondo di corso Giulio Cesare, provare a tirare al massimo per quanto possibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non è esatttamente corretto, qui si parla di un interval training/allenamento di ripetute, il metodo di allenamento non è casuale ma deve avere un volume di carico proporzionale al recupero. Si bruciano per la maggior parte zuccheri e carboidrati e si produce lattato durante lo sforzo. Quindi magari affidatevi a professionisti del movimento prima per evitare i fisioterapisti poi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Comunque, quindi e' meglio andarci un po' piu' seri con gli scatti ai semafori, neanche fossimo alle olimpiadi di BMX, e cercare di mettersi in scia a tutte le Smart sopratutto se guidate da ragazze neopatentate.

 

Questo però per noi è assimilabile a pedofilia :)

 

Interessante questa cosa, ora mi metto a sprintare come se non ci fosse un domani 

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Comunque, quindi e' meglio andarci un po' piu' seri con gli scatti ai semafori, neanche fossimo alle olimpiadi di BMX, e cercare di mettersi in scia a tutte le Smart sopratutto se guidate da ragazze neopatentate.

 

Questo però per noi è assimilabile a pedofilia :)

 

Interessante questa cosa, ora mi metto a sprintare come se non ci fosse un domani 

 

io oggi ho già fatto un po' il coglione, approfittando anche del fatto che venerdì non sono in giacca e cravatta (se cado non distruggo un abito, ecco)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Situazione ancora piu' estrema.  Oggi ho visto qui : http://www3.nhk.or.jp/nhkworld/english/tv/documentary/index.html  che pensare sotto sforzo fisico non solo blocca il deperimento celebrale, ma addirittura aumenta la massa dell'ippocampo. 

 

Quindi, bisogna inseguire tutte le Smart, mettersi a ruota e iniziare a pensare al fantacalcio.  Esercizio da fare possibilmente brakeless, cosi sei sicuro di fare lo sforzo massimo non appena la Smart frena.

 

Se ho capito bene un precursore dell'Alzheimer e' l'accumulazione della proteina Amyloid Beta seguita dalla proteina Tau.  Questo genera la morte progressiva di neuroni, che alla lunga creano l'alzheimer.

 

Essendo il glucosio "il neurotrasmettitore" e "il combustibile" probabilmente pensando sotto sforzo spurghi un po' tutto incluso l'amyloid beta.

 

E' chiaro che l'industria farmaceutica odia questi rimedi, perche' loro non vendono ne le Smart ne le fisse. 

Edited by Gaspé (see edit history)
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Boh, sempre più interessante, considerando che mi sto (veramente) rendendo conto di starmi rincoglionendo, tipo inizio a dimenticarmi le cose che devo fare. Però devo trovare il compromesso tra sprintare per rimanere in forma ed evitare l'infarto LOL

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.