Wulpi

Seconda fissa: La Cavia

20 posts in this topic

Come promesso nel post di apro un topic per parlare della seconda disgraziata che mi capita tra le mani. A detta del precedente proprietario questa poveretta doveva diventare un generatore di corrente a pedali, per fortuna il progetto non si è mai realizzato, passando dalla padella alla brace :3

 

Essendo a zero di geometrie, e totalmente incapace di valutarne un’ eventuale valore storico, vi chiedo cortesemente di erudirmi su cosa dovrei farci, e  soprattutto se commetterei uno scempio a metterci le mani sopra per convertirla in una fissa o meno.

 

Nel caso mi consigliaste un restauro me la prenderò con calma, dovesse invece non valerne la pena, causa geometrie troppo rilassate etc, penso che andrò avanti a smanettarci in quanto su questa voglio farmi le ossa.

 

Quello che cerco è La mia Cavia, quella bici con cui vorrei (imparare a) giocare a polo, a raggiare, a sentire quale potrà essere il giusto rapporto per quel tipo di utilizzo e molto altro!

 

Eccovi alcune foto di come è entrata nella mia porcilofficina, (già un’altra cosa rispetto a quando l’ho presa, “incellofanata” da chili di ragnatele); e fin dove sono arrivato a smontarla in serata.

Se qualcuno è contrario a questa conversione lo faccia adesso, domani sarà troppo tardi :P

 

Per le immagini, essendo diverse e ognuna sopra i 3 MB, ho creato al volo una piccola galleria (ecco il LINK), ma posso alleggerirle per postarle direttamente sul forum.

 

Domani inizierò a prendere le varie misure, giusto per avere dei riferimenti.

 

Ogni consiglio è più che ben accetto, ringrazio già adesso chi avrà la pazienza di darmi qualche dritta!

 

 

Buona serata!

 

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

????????????????

Non riesci a vedere le immagini? Ci mette un po' perché sono diverse e sui 3 MB ognuna...oggi le ridimensiono e le carico :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono in una situazione simile alla tua... Proprio ieri mi sono messo a smontare un catorcio da ripristinare per tasformarlo in una a scatto fisso... Il mio problema sta nel smontare il blocco pedali e movimento centrale (magari sto week end andro in qualche officina e proveró a chiedere al meccanico se puó smontarmelo lui senza rischiare di fare danni). Sono curioso di vedere gli sviluppi del tuo topic così da prendere ispirazione... :D

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

minchia se è ridotta male!

però per il tuo scopo è l' ideale, una cavia su cui far pratica, imparare!

come dicevamo ieri ha una dinamo, quindi non è un telaio da corsa.... la prima cosa che devi fare è segar via quel supporto dalla forcella ;)

se non c'è troppa ruggine sotto la vernice e se non incappi in problemi irrisolvibili causati dalla vecchiaia tipo reggisella incastrato o mc impossibile da smontare ce la farai. a proposito, la zona mc + pedivelle lasciala per ultima, forse ti conviene non toccarla affatto

Share this post


Link to post
Share on other sites

non ho risposto alle varie domande che hai posto:

non sono un esperto di bici storiche, ma mi sento di poter affermare che non ha nessun valore questo telaio, quindi non c'è nessun restauro da fare;

se la converti in fissa non sarà uno scempio, certo non sarà la bici + figa del mondo perchè resta un telaio da passeggio, ma l' hai avuto gratis quindi chettefrega sistemalo pedalalo e divertiti ;)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

????????????????

Non riesci a vedere le immagini? Ci mette un po' perché sono diverse e sui 3 MB ognuna...oggi le ridimensiono e le carico :)

 

si hai ragione.

per rispondere devi sapere che anche la mia prima era in quel modo..

mi è servito lavorarci su per sapere quali attrezzi usare e come fare.

Molto importante studia il calcolo linea catena di modo che sai cosa devi acquistare per evitare di spender soldi per nulla.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono in una situazione simile alla tua... Proprio ieri mi sono messo a smontare un catorcio da ripristinare per tasformarlo in una a scatto fisso... Il mio problema sta nel smontare il blocco pedali e movimento centrale (magari sto week end andro in qualche officina e proveró a chiedere al meccanico se puó smontarmelo lui senza rischiare di fare danni). Sono curioso di vedere gli sviluppi del tuo topic così da prendere ispirazione... :D

 

Ieri sera mi sono fermato a quel punto perché erano le due di notte e almeno 5 ore di sonno dovevo concedermele :D

 

Penso comunque che la parte della trasmissione sia la più delicata da prendere in considerazione: calcolare la linea catena, scegliere se prendere ruote nuove o se cimentarsi nella modifica di quelle esistenti… forse  è dove ci sbatteremo più la testa e sembra quasi una sorta di esame, ma se così non fosse che gusto ci sarebbe?

 

Mi studio un po’ la ruota e da lì cerco di capire cosa posso ottenere, nel glossario del forum e nel biblico sito di Sheldon Brown ci dovrebbe essere tutto quello di cui abbiamo bisogno.

 

Per il movimento centrale pensavo di capire intanto se era ISO o BSA, il fatto che ha sul telaio gli stemmi Atala mi fa pensare che possa essere italiano, ma non è detto.

 

Più tardi porto giù il calibro e inizio la scrematura.

Olio di gomiti e vedrai che ne veniamo a capo!

 

 

minchia se è ridotta male!

però per il tuo scopo è l' ideale, una cavia su cui far pratica, imparare!

come dicevamo ieri ha una dinamo, quindi non è un telaio da corsa.... la prima cosa che devi fare è segar via quel supporto dalla forcella ;)

se non c'è troppa ruggine sotto la vernice e se non incappi in problemi irrisolvibili causati dalla vecchiaia tipo reggisella incastrato o mc impossibile da smontare ce la farai. a proposito, la zona mc + pedivelle lasciala per ultima, forse ti conviene non toccarla affatto

 

non ho risposto alle varie domande che hai posto:

non sono un esperto di bici storiche, ma mi sento di poter affermare che non ha nessun valore questo telaio, quindi non c'è nessun restauro da fare;

se la converti in fissa non sarà uno scempio, certo non sarà la bici + figa del mondo perchè resta un telaio da passeggio, ma l' hai avuto gratis quindi chettefrega sistemalo pedalalo e divertiti ;)

 

Se questa è ridotta male il primo telaio era da strapparsi le mani nei capelli allora :D

 

Pensa che non ho scartato subito l’idea della corsa perché (sono neofita e) ho pensato che magari facevano delle gare notturne tipo La 24 ore di Le Mans versione bici!

 

Col flessibile è stato amore a prima vista, ma non è detto che sia ricambiato… il fatto che secondo te non sia una bici di un qualche valore storico e diventi una vittima sacrificale, è la migliore notizia che potessi darmi.

 

Aspettiamo fino a stasera che si pronunci una difesa valida, altrimenti ho ufficialmente “ La Cavia”!

 

 

 

 

 

 

????????????????

Non riesci a vedere le immagini? Ci mette un po' perché sono diverse e sui 3 MB ognuna...oggi le ridimensiono e le carico :)

 

si hai ragione.

per rispondere devi sapere che anche la mia prima era in quel modo..

mi è servito lavorarci su per sapere quali attrezzi usare e come fare.

Molto importante studia il calcolo linea catena di modo che sai cosa devi acquistare per evitare di spender soldi per nulla.

 

 

boh, secondo me è troppa sbatta per troppa poca resa...

 

 

Visti i vai pareri penso che  continuerò a metterci le mani, ma seguendo Santo cercherò di farlo spedendoci meno soldi possibili, magari con i vostri consigli viene fuori un bel muletto o anche una passabile bici da polo.

 

 

ma il ponticello posteriore l'hanno tolto oppure è sempre stato così?

 

Non si vede bene dalle prime immagini, ma se la vernice è la sua originale il ponticello posteriore non era altro che un paio di pezzi di ferro incastrati insieme e “ricurvati” in modo da aderire al telaio.. troppo brutti per rimanere dov’erano :P

 

Stasera posterò le foto in un formato più leggero, e iniziare a scrivere della mia prima fissa, passata da bici tuttofare a bici da lavoro, da tenere almeno in uno stato decente.

 

 

a me non sembra messa male

 

EDIT. se tocchi gli adesivi degli indiani vintage, morto sei :-)

 

Azz era proprio una delle prime cose che volevo togliere, vediamo se resisto alla tentazione :D

 

 

Grazie a tutti per i consigli, e a stasera per gli aggiornamenti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

infatti non spenderci soldi, recupera tutto nel mercatino etc (a proposito, ho sella+reggi in vendita a pochissimo! leggi firma) in modo da ottenere una perfetta bici per tutti i giorni...

poi se ti appassioni c'è tempo per crescere e prendere roba di livello, ma la bici tuttiigiorni ti servirà sempre! 

Edited by AS.29 (see edit history)

Share this post


Link to post
Share on other sites

infatti non spenderci soldi, recupera tutto nel mercatino etc (a proposito, ho sella+reggi in vendita a pochissimo! leggi firma) in modo da ottenere una perfetta bici per tutti i giorni...

poi se ti appassioni c'è tempo per crescere e prendere roba di livello, ma la bici tuttiigiorni ti servirà sempre! 

 

Sarà proprio la mia filosofia per il momento, ho già speso un po’ per la prima e La Cavia dovrà aspettare, anche perché se devo prendere delle cinesate (che poi magari visto la niubbaggine le compro lo stesso) ne faccio a meno.

 

Bella la sella, ci faccio un pensierino :D

 

 

per primissima cosa fatti saldare un ponticello!! poi fai tutti gli esperimenti che vuoi

 

Grazie per la dritta, prossima settimana vado a chiedere al mio saldatore di fiducia (così magari imparo anche a usare il cannello, se non prende il TIG).

Per curiosità, il ponticello oltre a permettermi di inserire freni posteriori/portapacchi(?)/parafanghi/frigobar che funzione avrebbe? Ho letto che dovrebbe aumentare la rigidità del telaio e sostenerne il carico, sono entrambe esatte queste info?

Nel caso qualcuno abbia dei modelli in 3D di un telaio e ha voglia di sbattersi possiamo vedere come si modifica la sua rigidità con SolidWorks J

 

Torno nella porcilofficina, vediamo di mettere il fondo alla prima fissa, che forse chiamerò Tea Time; e a vedere se riesco a togliere le pedivelle dalla Cavia senza spaccare le chiavette!

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

per primissima cosa fatti saldare un ponticello!! poi fai tutti gli esperimenti che vuoi

 

Grazie per la dritta, prossima settimana vado a chiedere al mio saldatore di fiducia (così magari imparo anche a usare il cannello, se non prende il TIG).

Per curiosità, il ponticello oltre a permettermi di inserire freni posteriori/portapacchi(?)/parafanghi/frigobar che funzione avrebbe? Ho letto che dovrebbe aumentare la rigidità del telaio e sostenerne il carico, sono entrambe esatte queste info?

Nel caso qualcuno abbia dei modelli in 3D di un telaio e ha voglia di sbattersi possiamo vedere come si modifica la sua rigidità con SolidWorks J

 

Torno nella porcilofficina, vediamo di mettere il fondo alla prima fissa, che forse chiamerò Tea Time; e a vedere se riesco a togliere le pedivelle dalla Cavia senza spaccare le chiavette!

 

 

esattamente, serve a dare rigidità, a sostenerti il culo, e ad evitare che ti collassino i pendini, è fondamentale

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now


  • Recently Browsing   0 members

    No registered users viewing this page.